31

Ciao, Antonio!



Oggi purtroppo sono venuta a conoscenza di una notizia molto triste.

La domernica della Palme è ritornato alla casa del Padre don Antonio,

Amicusplato,

autore del blog " La verità vi farà liberi", mio carissimo amico


Filosofo, Teologo,storico, scrittore,era persona molto amabile e sensibile ..

Le sue parole nell'introduzione del suo blog:


mi piace la ricerca della verità, il dialogo sincero, l'humor, la poesia, la musica, l'arte, ... la bellezza salverà il mondo, o uno sbadiglio lo seppellirà"

Spesso commentava con competenza e anche con un pizzico d' ironia i miei post.

Tra i versi che mi ha dedicato, voglio condividere questi , sull'amicizia vera:



Dedicato a un'amica vera


Tra le gioie della vita,
l’amicizia è assai gradita;
se non hai dei veri amici,
non si può viver felici.


Ma gli amici, quelli veri,

sono amabili e sinceri;
li conosci a lungo andare,
non ti sanno mai ingannare.

Posso dirmi fortunato,
qualche amico l’ho trovato!
nella vita e in blogosfera,
tra la gente e qui in tastiera...

Queste mie rime baciate
son quest’oggi dedicate
alla cara amica Gianna,
dolce, bella e non inganna.

Tanti auguri, amica cara,
che la vita non sia amara!
Ma con tanti amici attorno
ti sorrida il nuovo giorno!

E poiché presto è Natale,
un Augurio più speciale!
Con il cuor te l’ho postato.
Il tuo amico Amicusplato.

Rimarrai sempre nel mio cuore, grande Amico.

 Vi invito a visitare il blog di Annamaria "Gioire in Musica" che fa uno splendido ritratto di don Antonio

Aggiornamento

Ho scoperto oggi  che don Antonio ha scritto il libro

"Dacci oggi il nostro post quotidiano" 

in questa brillante intervista:



14

Educhiamo i bambini all'amore


Ancora una volta i bambini danno lezione agli adulti

Condivido la bella riflessione fatta da Loris, mio figlio,
 dopo  l'esperienza londinese vissuta di recente :




"Della settimana di sole e relax a Londra mi porto a casa certamente tante cose belle, ma aldilà dei divertimenti e delle attrazioni la cosa che più mi ha fatto riflettere è vedere Sara giocare naturalmente con inglesi, irlandesi, indiani, cinesi, giapponesi, arabi e israeliani come se fossero i suoi compagni di scuola a Chieri e vedere persone di Londra e di ogni parte del mondo non dico mettere da parte, ma nemmeno prendere in considerazione elementi culturali di distinzione o separazione per unirsi mano nella mano per lottare per qualcosa di più grande e di più importante dei nostri orticelli, il nostro pianeta. Studiare e viaggiare credo siano i migliori antidoto contro ignoranza, odio, egoismi e gretti populismi. Dedicato a Sara."


Uniamoci ai bambini per combattere ignoranza, odio ed egoismi.


10

Buon 25 aprile 2019




La madre del Partigiano

Sulla neve bianca bianca
c’è una macchia color vermiglio;
è il sangue, il sangue di mio figlio,
morto per la libertà.

Quando il sole la neve scioglie
un fiore rosso vedi spuntare:
o tu che passi, non lo strappare,
è il fiore della libertà.

Quando scesero i partigiani
a liberare le nostre case,
sui monti azzurri mio figlio rimase
a far la guardia alla libertà.

Gianni Rodari

Leggete e spiegate questi commoventi versi 
ai vostri bambini




16

Auguri !





L' Amore, la Gioia e la Pace ci accompagnino sempre



11

Il mio post dell'8 aprile 2017

Domenica delle Palme


 Preghiera per la Pace

"Vorrei svegliarmi e sentirmi dire che ogni guerra è finita..
Vorrei poter trasformare il mondo in un paradiso di pace.
Vorrei un mondo libero dalle ingiustizie.
Vorrei poter vedere ogni bimbo, libero di giocare,
libero dalla paura, libero di crescere.
Vorrei poter dire alle persone che le vere armi sono i nostri sorrisi, i nostri occhi, ma soprattutto la pace nel nostro cuore."

Con la Domenica delle Palme inizia la Settimana Santa:
 la passione di Gesù,  la sua sofferenza e agonia fino alla sua Crocifissione.

Come viverla?

Papa Francesco ce lo suggerisce:



Il Lunedì, Martedì e Mercoledì Santo si ricordano  l'arresto e la flagellazone di Gesù;
in particolare il tradimento di Giuda per trenta denari.




Il Giovedì santo si ricordano l'Ultima Cena con l'istituzione dell'Eucaristia e la lavanda dei piedi di Gesù ai discepoli.




Il Venerdì Santo è il giorno della morte di Gesù sulla Croce.



E' un giorno di silenzio, di dolore, di tristezza, ma anche di speranza.

Per essere vicini a Gesù,
recitiamo questa preghiera con devozione:


Il Sabato Santo è giorno senza liturgia: non si celebra l'Eucaristia, e la comunione si porta solamente ai malati in punto di morte.




Nella notte si celebra la solenne Veglia pasquale, che, nella chiesa cattolica, è la celebrazione più importante di tutto l'anno liturgico.
Si celebra la Resurrezione di Cristo, accendendo il cero pasquale.


Buona Settimana Santa a tutti 




9

Saggio consiglio





Concordo pienamente !

Le apparenze ingannano...
52

11 anni di noi


A due giorni di distanza i nostri cari blog compiono 11 anni:

Oggi festeggia Paola e io con lei,
il 31 c.m. festeggerò io e lei con me

Siamo gioiose di aver raggiunto questo bel traguardo, anche se non siamo più tanto assidue nel postare, come all'inizio della nostra "avventura".

Paola, inoltre, ha problemi a entrare nel suo blog e in ogni caso al momento non è tanto motivata a scrivere, però con il cuore è presente sempre.

Grazie a chi partecipa alla nostra festa.






31

Gentilezza


Le parole gentili esistono ancora...






E ancor di più gli atti di gentilezza che ti fanno felice e ti rallegrano il cuore.

Da un po' di tempo a questa parte sto ricevendo gesti di gentilezza inaspettati.

Ne cito solo due, perchè avuti da due persone speciali che conoscete:

Pino  e Paola

Il primo si è interessato deliberatamente al mio blog con una bella iniziativa su facebook difendendolo , visto che era stato bloccato, per la cattiveria di "qualcuno"

Da Paola oggi ho ricevuto un magnifico pensiero per il mio compleanno, realizzato da lei sempre con maestrìa e originalità.

Con questo post voglio ringraziarli pubblicamente.

E ringazio anche le svariate persone gentili che hanno condiviso su FB il post solidale di Pino.


14

Caro papà...


Cari papà, riflettete a lungo sulle richieste legittime di un bambino, che potrebbe essere vostro figlio :

Un decalogo per il papà 

Non viziarmi. So benissimo che non dovrei avere tutto quello che chiedo. Voglio solo metterti alla prova.

Non essere incoerente: questo mi sconcerta e mi costringe a fare ogni sforzo per farla franca ogni volta che posso.

Non fare promesse: potresti non essere in grado di mantenerle. Questo farebbe diminuire la mia fiducia in te.

Non correggermi davanti alla gente. Ti presterò molta più attenzione se parlerai tranquillamente con me a quattr'occhi.

Non brontolare continuamente: se lo fai dovrò difendermi facendo finta di essere sordo.

Non badare troppo alle mie piccole indisposizioni. Potrei imparare a godere di cattiva salute se questo attira la tua attenzione.

Non preoccuparti per il poco tempo che passiamo insieme. È come lo passiamo che conta.

Non permettere che i miei umori suscitino la tua ansia perché allora diventerei ancora più pauroso. Indicami il coraggio.

Non dimenticare che non posso crescere bene senza molta comprensione ed incoraggiamento... ma non ho bisogno di dirtelo, vero?

Ricordati, io imparo di più da un esempio che da un rimprovero.

Antonio Mazzi






E tanti auguri per la festa del papà





27

Auguri a me: 25 febbraio 2019

immagine realizzata dal mitico zio Enrico 


Benvenuti alla mia festa di compleanno!

Prego , accomodatevi , servitevi e festeggiamo in allegria...


I vostri calorosi auguri li ricevo con gratitudine ed entusiasmo.

Questi del video mi commuovono sempre...




Shiri, una blogger, ragazza meravigliosa e amante degli animali, mi volle come mamma adottiva rendendomi felicissima.
Apparve nella mia vita come una meteora ...quanto mi manca...

Fece una scelta coraggiosa : partì missionaria per l'Africa, aveva tanto amore da donare e da allora non so più niente di lei

Condivido uno dei suoi scritti veri,  autentici  ed emozionanti, per farvi conoscere un pochino il suo cuore immenso:




" Cara Gianna,sarà telepatia o non so cosa ma credo proprio che ci siamo lette a vicenda,e comprese,per questo sono molto legata a te.Leggere di te,prima all'interno del tuo post ed ora,mi convince sempre più della ferma immagine che ho di te,una splendida,coraggiosa e forte donna,una sorgente di straordinario affetto.Sono anche della convinzione che è proprio a causa della vita che abbiamo trascorso ci ha posto dinanzi ad una formazione differente rispetto ad altre persone,è come se avessimo ingoiato tanta sofferenza e continuato a donare amore,lo so,siamo fatte in questo modo,molte persone restano diffidenti dinanzi a questo atteggiamento ed è come se dovessimo lavorare duramente per dimostrare che siamo realmente fatte così.Sono felice e commossa che il pensierino ti abbia fatto piacere,e sarei ancora più felice se lo pubblicassi,non riesco a trovare nulla di sbagliato in ciò che fai,anzi,ti pregherei che,nel momento in cui il tuo cuore ti dettasse un gesto,un emozione non chiedermi come e se agire,tu fallo,perchè tutto ciò che fai lo fai con il cuore,guai se limitassi il cuore,non saresti tu,ed io ti voglio bene perchè ti sei mostrata per ciò che sei,una splendida e vera amica.Grazie Gianna,perchè percepisco il fatto che per te è semplice comprendermi,adesso,ne sono sicura al 100%.Un fortissimo abbraccio,fortissimissimo,spero che ti giunga davvero.Ti voglio bene amica mia."

Grazie a tutti, per gli auguri graditi, per la vostra partecipazione e per  esservi intrattenuti con me.



Vi siete accorti della una nuova veste grafica del mio blog?
L'ha realizzata per me Iole proprio qualche giorno fa!


17

Cari fifoni


...non abbiate paura di aver paura

Nel racconto accattivante del bravo Stefano Massini nel video che segue sono citate paure di Grandi Uomini

E chi l'avrebbe detto? Io no di certo.

Ascoltatelo e vi consolerete di qualche vostra "strizza "


Io non ne sono esente...Ho paura di viaggiare in aereo

Impressionante quanti ne volano nel cielo...

Foto scattata per visualizzare l'aeroplanino rosso dove viaggiava ieri mio figlio per raggiungere il Messico.



Buona visione!

Brevissima pubblicità iniziale




11

Nostalgia di un tempo che fu





Nostalgia dei miei "bambini" ex alunni e dei bei momenti vissuti con loro...

Colpa della filastrocca che segue,  ricevuta stamattina tramite whatsapp

Presentavo il mese di febbraio proprio così :

"È febbraio monellaccio molto allegro e un po' pagliaccio;


ride, salta, balla, impazza, per le vie forte schiamazza;


per le vie e per le sale accompagna il Carnevale.


Se fra i mesi suoi fratelli ve ne sono dei più belli,


il più allegro e birichino, sempre è lui,


ch'è il più piccino."


Benvenuto, febbraio, mese dell amore, mio mese di nascita!



21

No all'odio e all'intolleranza



“Nessuno nasce odiando i propri simili a causa della razza, della religione o della classe alla quale appartengono.

 Gli uomini imparano a odiare, e se possono imparare a odiare, possono anche imparare ad amare,

perché l’amore, per il cuore umano, è più naturale dell’odio.”

 Nelson Mandela
7

I bambini insegnano...




Bellissimo gesto da parte di Martino, un bambino di 6 anni tifoso da sempre della Fiorentina, nei confronti di un suo coetaneo, sostenitore del Torino

 Il bambino, che vive a Firenze con la famiglia, era davanti alla TV a guardare il match di Coppa Italia tra Torino e Fiorentina valido per gli ottavi di finale quando, dopo aver esultato per il gol di Chiesa nei minuti finali, sullo schermo è apparsa l’immagine di un piccolo tifoso granata, in lacrime per lo svantaggio che ha poi determinato l’eliminazione  della sua squadra del cuore.

 Martino, allora, ha voluto consolare il suo “avversario”, decidendo di scrivergli una piccola lettera nella quale lo rincuora e promette di regalargli una figurina del capitano del Torino, Andrea Belotti.

Da Sky sport

 Tifosi turbolenti riflettete su questa storia vera, imparando la lezione di solidarietà da parte di un bambino che ha capito il valore del calcio più di voi

 
32

Il muro della gentilezza






 Mi ha colpita molto una bella iniziativa di solidarietà contro il freddo," il muro della gentilezza",  apparso in Svezia, voluto da un' agenzia  immobiliare.

Come potete vedere nell'immagine,si tratta di una parete con ganci e attaccapanni allestita all' aperto dove chiunque può lasciare cappotti e indumenti pesanti che potranno essere presi dai bisognosi.

Lo slogan dell'iniziativa è :

"Prendi un cappotto se hai freddo. Lascia un cappotto se non lo usi più".

Lodevole iniziativa benefica !

 



30

Finalmente...



Cari lettori, oggi sono molto felice.

Perchè ?

Dopo tanto tempo il mio blog è stato sbloccato da Facebook, vuol dire che da oggi i miei post posso pubblicarli.

Desidero ringraziare  Iole  che con professionalità e solerzia mi ha aiutata a risolvere il problema e a rendermi nuovamente operativa per la mia gioia di comunicare e condividere.

 Questo è un gesto di vera amicizia che apprezzo molto e pubblicamente la ringrazio per farle capire tutta la mia gratitidine.


Il bene in noidiGiannaDesign byIole