55

Il più grande bisogno del mondo



Un uomo cadde in un pozzo da cui non riusciva a uscire.

Una persona di buon cuore che passava di là disse:

 "Mi dispiace davvero tanto per te. Partecipo al tuo dolore".

Un politico impegnato nel sociale che passava di là disse: 

"Era logico che, prima o poi, qualcuno ci sarebbe finito dentro".

Un pio disse: "Solo i cattivi cadono nei pozzi".

Uno scienziato calcolò come aveva fatto l'uomo a cadere nel pozzo.

Un politico dell'opposizione si impegnò a fare un esposto contro il governo.

Un giornalista promise un articolo polemico sul giornale della domenica dopo.

Un uomo pratico gli chiese se erano alte le tasse per il pozzo.

Una persona triste disse: "Il mio pozzo è peggio!".

Un umorista sghignazzò: "Prendi un caffè che ti tira su!".

Un ottimista disse: "Potresti star peggio".

Un pessimista disse: "Scivolerai ancora più giù".

Gesù, vedendo l'uomo, lo prese per mano e lo tirò fuori dal pozzo.

Il più grande bisogno del mondo...

Un po' più di gentilezza e un po' meno avidità,

Un po' più dare e un po' meno pretendere;

Un po' più sorrisi e un po' meno smorfie;

Un po' meno calci a chi è steso per terra;

Un po' più "noi" e un po' meno "io";

Un po' più risate e un po' meno pianti;

Un po' più fiori sulla strada della vita;

e un po' meno sulle tombe.

Bruno Ferrero, A volte basta un raggio di sole
62

Test psicologico

 Sapete che amo i test, ora ve ne propongo uno
  molto facile e carino :

Scopri il tuo vero Io

Conoscere il proprio profilo psicologico può rivelarsi utile e interessante:
si ha modo di fare autocritica su se stessi.

Ottenendo un buon profilo psicologico è infatti possibile comprendere quali sono i nostri punti forti e quali i nostri punti deboli. Ci dà, insomma, l’opportunità di guardarci dentro e di modificare quelle cose che consideriamo delle barriere, degli ostacoli alla nostra felicità.

Ognuno degli oggetti o delle immagini che trovate nella figura che compongono il disegno qui sotto ha una relazione ben precisa con il vostro stato d’animo del momento.

 Scegliete quello che per primo attira la vostra attenzione




Guarda i risultati riportati sotto













Fantasma
Sta ad indicare delle problematiche psichiche (a cui si cerca di non dare corposità) riferite a se stessi o a persone che formano il proprio ambiente, verso le quali si nutrono dei dubbi.

Luci
Simbolicamente raffigurano gli occhi, e quindi possono rappresentare i condizionamenti morali o la paura del giudizio degli altri.

Maschera
Copertura della nostra vera identità, paura di esporsi, quindi insicurezza profonda con alterazione del proprio io.

Ballerina
Espressione di vita, di armonia e di energia. Può anche indicare civetteria, narcisismo, egocentrismo.

Attore
Figura che rappresenta l’essere umano nelle varie manifestazioni della vita. Non è visto come simbolo positivo perché, come l’attore per avere successo deve attenersi al copione, così l’uomo spesso è costretto ad accettare compromessi nella propria realtà.

Gatto
Simbolo sessuale femminile che indica problematiche al riguardo. E’ anche sinonimo di indipendenza, di libertà e di calore, ma con un’aggressività interiore latente.

Pipa
Simbolo dell’energia libidica, perciò di forte carica personale. Indica personalità sicura che non esita a smascherare eventuali atteggiamenti poco chiari con chi si ha davanti

Pentagramma
Simbolo della creatività e della potenzialità interiore. Indica una capacità energetica ricca, anche se non del tutto conosciuta. Predisposizione verso tutto ciò che richiede la capacità di costruire e di analisi.

Tendaggi
Copertura delle proprie esigenze: non si vuole vedere oltre e si accetta di vivere alla giornata. Paura di affrontare determinate situazioni. Mancanza di volontà di vedere oltre. Problemi di ansia

Suggeritore
Necessità di essere guidato, quindi dipendenza, insicurezza e debolezza dell’Io, limitante la propria espressione vitale. Generalmente si instaurano rapporti sentimentali e sociali con soggetti narcisisti.

Ombra
Parte oscura della nostra psiche. Dovrebbe essere affrontata per eliminare l’eventuale insicurezza, l’ambivalenza affettiva, l’aggressività nascosta, e per evitare la minaccia di espansione di contenuti inconsci.

Pianista
Rappresenta il tramite tra il genere umano e la forza creatrice e trascinatrice della natura: indica quindi capacità personali profonde. Forte predisposizione verso le materie quali filosofia, psicologia e letteratura. I soggetti che si rispecchiano in questa immagine hanno una forte empatia e comunicabilità

Pianoforte
Simbolo di unificazione del maschile e del femminile rappresentata dai toni bassi e alti, dai tasti neri e bianchi, dalla parte sinistra (psiche profonda) e destra (parte cosciente), per cui è sinonimo di armonia e potenzialità creativa. I soggetti che si rispecchiano in questa immagine hanno un gusto elegante e raffinato. Inoltre hanno un forte magnetismo e carisma. Successo nei rapporti interpersonali e sociali.

ATTENZIONE: il test sopra riportato non fornisce una diagnosi ben precisa soltanto un riferimento approssimativo di tipo psicologico. Dott.sa A. Sepe

58

La forza è dentro di noi



Lettera di forza alle donne

Cara donna, io so che la forza è dentro di te. Tu sai essere...

….forte quando hai un peso grosso sulle spalle però non smetti di tendere la tua mano a chi ne ha bisogno
….forte quando ti sembra che non ci sia più speranza eppure tu credi ancora che tutto possa sistemarsi per il bene
….forte quando consegni il tuo cuore e ti viene restituito in pezzi ma tu continui a credere nell'amore
….forte quando ti ammali ma tu speri, e speri, che il tuo corpo ce la possa fare
….forte quando combatti per i tuoi figli come solo una madre sa fare
….forte quando vieni lasciata in disparte da tutti e ti lecchi le ferite da sola, per riprenderti e risorgere
….forte quando piangi, e piangi, fino a far ritornare sul tuo viso il sorriso
…forte quando gli anni passano e tu cerchi nuove risorse dentro di te, per rinascere ancora
...forte quando non sai più chi sei e inizi a scavare, e a scavare, per ritrovare i pezzetti di te stessa
…forte quando sogni e continui a credere al tuo sogno, contro tutti i pronostici a sfavore, perchè è la tua creatura
….forte quando ti senti diversa da tutti gli altri ma hai il coraggio di mostrarlo, camminando a testa alta, senza mai smettere di credere in te stessa
….forte quando nonostante le burrasche della vita sai che accanto a te c'è sempre la tua anima….

La forza è dentro di noi, nel nostro femminile.



71

Come si cambia ...



Non commettere mai l’errore di pensare che ci sia qualcosa nella vita d’immutabile.

Tutto cambia.
 Qualcosa finisce, tante cose scompaiono, molte crescono, crescono…

comunque sia non restano mai identiche a quando sono nate.

Vivi il cambiamento, giorno dopo giorno, serenamente.

Perchè anche tu non sei lo stesso di ieri… e sarai altro domani!

Anton Vanligt

 Anni fa
senza occhiali, senza rughe, abbastanza magra e ... senza Sara

Ora
ho la gioia più grande, il mio amore più grande...
 tutto il resto non conta.


Anche il mio modo d'essere è cambiato...per fortuna in meglio.



48

Elogio dell'umiltà








Meditiamo su questo video





L’umiltà non fa rumore

 Camminavo con mio padre, quando all’improvviso si arrestò ad una curva e dopo un breve silenzio mi domandò:

 “Oltre al canto dei passeri, senti qualcos’altro?”

 Aguzzai le orecchie e dopo alcuni secondi gli risposi: 

“Il rumore di un carretto”.

 “Giusto - mi disse -. È un carretto vuoto”.

 Io gli domandai: “Come fai a sapere che si tratta di un carretto vuoto se non lo hai ancora visto?”.

 Mi rispose: 

“E’ facile capire quando un carretto è vuoto, dal momento che quanto più è vuoto, tanto più fa rumore”.

 Divenni adulto e anche oggi quando vedo una persona che

 parla troppo, 

interrompe la conversazione degli altri,

 è invadente,

 si vanta delle doti che pensa di avere, 

è prepotente

 e pensa di poter fare a meno degli altri,

 ho l’impressione di ascoltare la voce di mio padre che dice: 

“Quanto più il carretto è vuoto, tanto più fa rumore".



36

Sardegna, fate girare questo post

 
Pubblicato da:
Mauro Meloni
con l'invito a far girare questo post
Io l'ho riportato da Barbarella.
Il Meteo Giornale e tantissimi delle sue decine di migliaia di lettori sono vicini alla terra di Sardegna, ferita ancora una volta da nubifragi alluvionali. 
Condividi questo post.
Parte della redazione del Meteo Giornale è della Sardegna, ed ha vissuto i giorni precedenti l'evento meteo dove si è temuto avvenisse il peggio, e soprattutto l'evolversi delle celle temporalesche che lunedì 18 hanno interessato con persistenza oltre la metà della regione.
Questo non è il momento di fare polemiche, bensì è il momento della solidarietà e di vicinanza ai morti ed ai loro familiari, a chi ha la casa allagata, agli sfollati, a coloro che hanno le attività economiche compromesse dall'alluvione.
Siamo vicini alle forze dell'ordine, alle autorità della Sardegna che lavorano senza sosta per pianificare gli interventi.


 Ancora una volta sono senza parole...

Una preghiera!


numeri sardegna

Mediafriends Onlus ha avviato una raccolta
fondi per aiutare la popolazione della Sardegna flagellata dal maltempo.
Queste le coordinate bancarie
del conto corrente dove poter effettuare le donazioni:

IBAN IT 03 S 03069 09400 000000006262.

 Beneficiario: Mediafriends.

Causale: Alluvione Sardegna.
74

L'impiegato macchina: impressionante!






El Empleo: video vincitore al Festival di Berlino

E’amaro e triste  il video che segue, ci rendiamo conto che l'uomo,  nonostante abbia tantissimi al suo servizio e apparentemente abbia tutto,  mai sorride, mai è felice… eppure tutti sono lì per lui…

 La verità è che anche lui, a sua volta, è parte della macchina più complessa che forma questa piramide nella quale l’umanità si è perduta.




61

Emergenza Filippine


Preghiamo per l'immane catastrofe nelle Filippine

 “Desidero assicurare la mia vicinanza alle popolazioni delle Filippine e di quella regione, che sono state colpite da un tremendo tifone. Purtroppo le vittime sono tante e i danni enormi. Preghiamo un attimo in silenzio, e poi alla Madonna, per questi nostri fratelli e sorelle, e cerchiamo di far giungere ad essi anche il nostro aiuto concreto. Preghiamo in silenzio”. (Recita “Ave Maria”)
papa Francesco


Per l’emergenza nelle Filippine,  UNICEF e World Food Programme Italia hanno lanciato un numero solidale per donare 1 euro da rete mobile e 2 euro da rete fissa.

Il numero è il 45590

Anche i "Medici senza frontiere" si sono immediatamente attivati per portare soccorso ai Filippini, particolarmente ai bambini di quelle zone.




40

Incredibile !



Vi invito a leggere l'aggiornamento

 al post precedente
77

Un caro ricordo ...




Non si dimenticano le persone

che si sono interessate a noi,

che ci hanno aiutato,

che hanno sofferto con noi

 e hanno pure gioito con noi.


Io ho un bellissimo ricordo di una mia compagna di scuola dell'ultimo anno delle Magistrali.

 Mi ero appena trasferita a Torino e tutto era preoccupante e nuovo per me,
 ragazza spaventata proveniente da un paese del sud...

Lei, Lidia, persona splendida, mi aiutò a superare l'impatto difficile e il disagio per l'integrazione in una  realtà scolastica a me completamente sconosciuta;

favorì e incoraggiò con entusiasmo il mio inserimento, nell'ultima classe delle Superiori,
 con competenza, simpatia e amicizia.

Lei non mi considerò mai una "terrona" e si preoccupò subito per me.

Non la dimenticherò mai e le sarò sempre riconoscente.




AGGIORNAMENTO
12/11/2013 ore 11.00

Con grande emozione vi comunico che poco fa ho rintracciato Lidia e ci siamo parlate al telefono dopo cinquant'anni circa...



55

Disidrosi e stress




Vi ricordate il post  sulla mia disidrosi?

E che ero allergica al Balsamo del Perù, per cui avrei dovevo evitare alcuni alimenti ?

Ebbene, quest'estate in vacanza, con relax al mare e in montagna, ho voluto mangiare di tutto e di più.

Risultato?

Nessuna alterazione alle mani e allora?

  Sono giunta alla conclusione
 che la causa principale della mia disidrosi, che ogni tanto riappare, è dovuta allo stress


Il rapporto tra mente e corpo è stretto

In un ambulatorio medico c'era un cartello che diceva :

Il raffreddore si secca quando il corpo non piange.

Il mal di gola si manifesta quando non è possibile comunicare le proprie tristezze.

Lo stomaco brucia quando i problemi non riescono ad uscire.

Il diabete ti invade quando la solitudine fa male.

Il corpo ingrassa quando l'insoddisfazione ti tartassa.

Il mal di testa ti angustia quando i dubbi aumentano.

Il cuore desiste quando il senso della vita sembra finire.

L'allergia appare quando il perfezionismo diventa intollerabile.

Le unghie si spezzano quando le difese vengono minacciate.

Il petto si comprime quando l'orgoglio ti schiavizza.

Il cuore subisce un infarto quando sopraggiunge l'ingratitudine.

La nevrosi ti paralizza quando "il bimbo dentro" diventa un tiranno.

La febbre brucia quando le difese abbattono i confini dell'immunità.


70

Grazie di tutto, Papa Francesco !



Papa Francesco scrisse questa bella preghiera circa quindici anni fa:

1-  Il pollice è il dito a te più vicino.
Comincia quindi col pregare per coloro che ti sono più vicini.
 Sono le persone di cui ci ricordiamo più facilmente.
 Pregare per i nostri cari è un dolce obbligo.

2-  Il dito successivo è l’indice.
Prega per coloro che insegnano, educano e curano.
 Questa categoria comprende maestri, professori, medici e sacerdoti per indicare agli altri la giusta direzione.
 Ricordali sempre nelle tue preghiere.

3-  Il dito succcessivo è il più alto.
 Ci ricorda i nostri governanti.
 Prega per il presidente, i parlamentari, gli imprenditori e i dirigenti.
Sono le persone che gestiscono il destino della nostra patria e che guidano l’opinione pubblica…hanno bisogno della guida di Dio.

4-  Il quarto dito è l’anulare.
 Lascerà molti sorpresi, ma è questo il nostro dito più debole, come può confermare qualsiasi insegnante di pianoforte.
E’ lì per ricordarci di pregare per i più deboli, per chi ha sfide da affrontare, per i malati.
Hanno bisogno delle tue preghiere di giorno e di notte.
Le preghiere per loro non saranno mai troppe.
 Ed è lì per invitarci a pregare anche per le coppie sposate.

5-  E per ultimo arriva il nostro dito mignolo.
 Il più piccolo di tutti, come piccoli dobbiamo sentirci noi di fronte a Dio e al prossimo.
Come dice la Bibbia..gli ultimi saranno i primi.
Il dito mignolo ci ricorda di pregare per te  stesso…
Sarà allora che potrai capire meglio quali sono le tue necessità, guardandole dalla giusta prospettiva.




64

Post con più commenti

 
  Trovo fantastico questo slideshow che visualizza i post più commentati sul mio blog.

 Chi  l' ha realizzato?

Ma  Iole, professionista nell'arte dei gadget e non solo...

Se volete uno slideshow facilmente personalizzabile come questo, non vi resta che andare qui.


Buon inizio settimana a tutti!

44

I valori della vita



Conoscete questo personaggio?

E' Chuck Norris, attore, artista marziale, produttore cinematografico e scrittore statunitense.

  Alcune regole, tratte dal suo codice personale, mi hanno colpita molto, perchè mi ci ritrovo;
pertanto le condivido con voi.

Eccole:

  1. Svilupperò al massimo le mie potenzialità in ogni modo.
  2. Dimenticherò gli errori del passato e farò pressione sulle ambizioni più grandi.
  3. Sarò sempre in uno stato mentale positivo e comunicherò questa sensazione a tutte le persone che incontro.
  4. Lavorerò continuamente per lo sviluppo dell'amore, felicità, lealtà nella mia famiglia e riconoscerò che altro successo non potrà compensare il fallimento nella mia casa.
  5. Cercherò la parte buona in tutte le persone e farò diventare utile questo sentimento.
  6. Se non ho niente di buono da dire riguardo ad una persona, non dirò niente.
  7. Dedicherò così tanto tempo al miglioramento di me stesso che non avrò tempo per criticare gli altri.
  8. Sarò sempre entusiasta per il successo degli altri come lo sono per il mio.
  9. Terrò un atteggiamento di mente aperta verso un punto di vista di un'altra persona, mantenendo come punto fermo quello che so essere veritiero e onesto.
  10. Manterrò rispetto per le autorità e manifesterò questo rispetto sempre.
  11. Rimarrò sempre leale a Dio, il mio Paese, la famiglia e i miei amici.
  12. Rimarrò molto orientato per i miei obiettivi in tutta la mia vita, perché questo atteggiamento positivo aiuta la mia famiglia, il mio paese e me stesso.
     
     
Il bene in noidiGiannaDesign byIole