46

LUGLIO 2011

Cliccate sulle immagini per ingrandirle...e gioite.


Luglio e la canicola estiva
ci trovano quasi sempre affaticati
e per questo in molti scelgono di partire
per le vacanze in questo mese.

C'è chi sceglie la montagna

e magari in questo momento sta
passeggiando con un amico speciale.

C'è chi preferisce soffermarsi ai limiti di un bosco,
ritrovandosi un simpaticissimo ospite a tavola
attratto dalla freschezza della frutta estiva

a cui restituire presto la visita.

C'è chi cerca refrigerio alla calura estiva
nei pressi di una cascata

o recandosi su un'isola deserta

in un ambiente da sogno

o in un posto inesplorato

Ogni luogo può essere speciale:
non c'è un solo angolo in tutto il Creato
che sia inadeguato
se è in grado di farci sentire sereni e in pace;

neppure il più povero del mondo
perchè almeno durante le vacanze
ci si può riappropriare dei propri ritmi
sapendo che il lusso vero in questi tempi
che ci vedono sempre di corsa
è poter
dimenticare l'orologio.

Poter scegliere ad esempio un percorso alternativo
lungo strade di campagna senza fretta
riscoprendo così gli odori e i colori
di una natura quasi dimenticata

Procedere magari senza una meta precisa
godendo appieno del panorama

e quando un luogo sarà così accogliente
da farci sentire a nostro agio "come a casa",
allora sapremo di essere arrivati.

Immagini tratte da Mondopps

Una bella canzone degli anni che furono...


46

FILASTROCCA SULLE CINQUE VOCALI


Il mio nome è Sara

“Sono nata, eccomi qua,
grazie a mamma ed a papà!
Cinque giorni è la mia età,
son robusta e bella già.

Il mio nome è Sara , e
a me piace, sai perché?
perché certo saprai che
nella Bibbia trovi me.

23/6, giovedì,
fu per tutti un grande dì:
mamma Elena patì
ma poi subito gioì;

papà Loris aiutò,
e ogni impegno dimostrò;
nonna Gianna, lei pregò,
e assai bene tutto andò”.

Di vocali non ne ho più
per rimar; mi fermo all’u.
Cara Gianna, inizia, su!
a insegnar come sai tu!

Tanti auguri, dolce Sara,
che la vita non sia amara!
ma che sia sempre più bella,
con la guida di una Stella!

Amicusplato
28

AUGURI A PAOLA E GRAZIE A SIMO

Il 29 giugno si festeggiano i SS. Pietro e Paolo

Auguri a tutti coloro che portano questi bei nomi.


A PAOLA


Picture Captions



Cara Paola, Buon Onomastico!

E che i tuoi desideri si avverino.



A SIMO


Simo mi ha fatto una bella sorpresa per la nascita di Sara.

Non è graziosissima e deliziosa questa bambolina?

Grazie della tua delicatezza, Simo!

32

EMERGENZA...I bambini si stanno ammalando...



APPELLO DI MIRYAM CHE CONDIVIDO

“Rifiuti da respirare”, titolava Leggo un paio di settimane fa. Perchè è proprio questa l’emergenza napoletana più concreta. Nell’ultimo mese, da quando cioè si è aggravata la situazione dei rifiuti abbandonati per le strade, si è registrato un aumento del 10-20% delle patologie respiratorie tra i bambini. E la causa - affermano chiaramente i pediatri che stanno monitorando da oltre un anno la scena partenopea - è da ricercarsi nei roghi di immondizia. Chi li respira, si ammala. Ma anche chi inala i fetori dei sacchetti marciti al sole non sta certo meglio.
Per definirla con un termine da otorini, Napoli è un gigantesco aerosol di rifiuti e virus.
Da salvare ci sono soprattutto loro, i bambini: sono quelli più esposti, più a contatto con i cumuli durante passeggiate e partite di pallone.(LEGGO)
E' stato indagato Caldoro, lui si difende e minaccia di dimettersi.
Ora non ci interessa di chi è la colpa. Sarà la magistratura a indagare e condannare.
Spero si troveranno i responsabili ... e che PAGGERANNO CON LA GALERA.
Ma ora BISOGNA RISOLVERE IL PROBLEMA ... per i BAMBINI SOPRATTUTTO.
Bestie,di qualunque territorio e di qualsiasi colore siete, ma ce l'avete un cuore?
E se quelli fossero vostri figli?
Ma come si fa a poggiare la testa sul cuscino e dormire la notte ... avendo lasciato bambini esposti a simili pericoli?
Non ce l'ho solo con una parte, ma con tutti coloro che possono decidere e non lo fanno solo per propaganda politica. VERGOGNA... peggio della vergogna di chi ha ridotto Napoli una polveriera.
Interessante leggere ...
Quando Milano era Napoli, e i rifiuti se li prese Bersani
(clicca sul titolo per leggere)
C'è bisogno di un tam tam ...pubblicate questo appello sui vostri blog, sui forum , dove ritenete possa essere UTILE!
52

PENSIERI STUPENDI !

OMAGGIO DI MIRYAM A SARA

Elimina
Blogger Miryam ha detto...

Entra pure nel mondo
Dolce Bambina
Vieni a rallegrare
i nostri momenti
attimi intensi, immensi
più del mare, più del cielo
Inondaci con i tuoi dolci trilli
note di soave musica "celestiale"
Hai aperto gli occhi
su questo Mondo difficile
ma pieno di bellezze
E la tua mamma sarà
un meraviglioso fiore
che adorerai nel tempo
il tuo papà
uno splendido sole
che illuminerà la tua vita.
E su tutto veglierà Lei
Nonna Gianna
la sua saggezza, la sua dolcezza.
Dolcissima Sara
sei BELLISSIMA
eri una stella del creato
che brillava nel cielo opaco
ora sei un astro che è nato
per illuminare il cuore di chi
ti ha tanto cercato.
BENVENUTA SARA!

121

ECCO IL NOSTRO TESORO !



93

BENVENUTA SARA !







Image and video hosting by TinyPic

23 giugno 2011 ore 8.50





Questi bellissimi versi,
che io dedico alla mia nipotina,
vengono attribuiti ad un manoscritto del 1692
trovato a Baltimora nell’antica chiesa di San Paolo,
invece appartengono al poeta Max Ehrmann,
che li compose intorno al 1927.
36

RICORDI DI SCUOLA . . .

anno scolastico 1997/98


"Ciao maestra Gianna!!!"

Ancora ieri ho ricevuto questo gradito saluto su FB.

La mia cara ex alunna Ilenia, dopo circa vent'anni, si è ricordata di me.

Bruna, del blog "Quella luce di luna" ha commentato il messaggio :

"Giannaaa, ma che carini!!!
Sei stata proprio una brava e cara maestra per loro,
se ti ricordano così.
Bacio Brù"

Alla mia risposta: "eh sì, loro lo dicono!"

Ilenia ha subito replicato:" certo che lo sei stata...
ti ricordiamo tutti con grandissimo affetto..."

A questo punto,
come non rallegrarsi
ed emozionarsi?

33

22 giugno : Buon compleanno, Mary!



66

NERUDA : ODE ALL' ESTATE


Oh estate,
abbondante carro
di mele mature,
bocca
di fragola
in mezzo al verde,
labbra
di susina selvatica,
strade
di morbida polvere
sopra
la polvere,
mezzogiorno,
tamburo
di rame rosso,
e a sera
riposa
il fuoco,
la brezza
fa ballare
il trifoglio,
entra
nell'officina deserta,
sale
una stella
fresca
verso il cielo
cupo,
crepita
senza bruciare
la notte
dell'estate.

Pablo Neruda
35

21 giugno : Giornata nazionale contro le leucemie


E’ in programma martedì 21 giugno la sesta edizione della Giornata nazionale per la lotta contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma, promossa dall’Ail, l’Associazione italiana che da anni sostiene la ricerca scientifica per migliorare la qualità della vita dei malati e dei loro familiari e sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro le malattie del sangue.

“Il mio auspicio – dichiara Franco Mandelli, oncologo e presidente dell’Ail – è che i tumori del sangue diventino malattie qualunque, curabili e spesso guaribili come la tonsillite o la polmonite”.

In effetti, la ricerca ha già fatto passi da gigante se si considera che l’introduzione dei farmaci intelligenti ha consentito a moltissimi pazienti di vivere più a lungo e con una qualità della vita migliore. I medici e i ricercatori, però, non si accontentano e puntano a farmaci di seconda generazione che, si spera, possano portare anche alla sospensione definitiva della cura.
Si fa riferimento, in questo caso, al risultato di uno studio sull’inibitore tirosin-chinasico nilotinib, approvato da poco dall’Ema (Agenzia europea del farmaco) per il trattamento in prima linea della leucemia mieloide cronica, che ogni anno registra in Italia circa 800 nuove diagnosi.

Dice Massimo Breccia, ematologo del Dipartimento di biotecnologie cellulari ed ematologia dell’ Università Sapienza di Roma: “I risultati della sperimentazione hanno evidenziato come il nuovo farmaco sia più efficace e selettivo di imatinib, perché induce un’elevata percentuale di risposte complete in tempi rapidi, ossia la scomparsa del marcatore della leucemia del sangue dei pazienti. Ridurre il residuo di malattia non è importante solo per la minore incidenza di progressioni, ma anche perché permette di iniziare a pensare di poter sospendere il trattamento in un futuro prossimo, senza recidiva di malattia”.

Per l’occasione, martedì 21 dalle 8 alle 20,
otto fra i maggiori ematologi italiani
saranno disponibili al telefono
per fornire risposte e consigli
al numero verde 800-226524.

Fonte:
http://www.wellme.it/salute
Germana Carillo
28

EVVIVA I BERSAGLIERI !


Dal 17 al 19 giugno: 59° Raduno Nazionale dei Bersaglieri a Torino per il 150° dell’Unità d’Italia.

E dopo gli alpini, per le vie del centro di Torino sfileranno anche i fanti piumati.

Mi piace ricordare il bellissimo e scoppiettante inno dei Bersaglieri.




FLICK FLOCK - La corsa (Fanfara dei Bersaglieri)
55

PER RIFLETTERE


1. Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile.
[San Francesco d'Assisi (1181 - 1226), santo patrono d'Italia.]

2. L'umiltà è l'anticamera di tutte le perfezioni e senza di essa tutte le virtù sono vizi.
[Marcel Aymé (1902 - 1967) Scrittore francese]

3. Ci sono persone che sono state considerate coraggiose perchè avevano troppa paura per scappare.
[Thomas Fuller (1608 - 1661) scrittore e storico britannico]

4. L'adulazione è l'arte di dire a una persona ciò che pensa di se stessa.
[Anonimo]

5. Beneficenza: la sola possibilità che induce alcuni a rinunciare ai vestiti usati e alle scarpe vecchie.
[Julien De Valckenaere (1898-1958) scrittore fiammingo]

6. Autostima. Non è importante essere belli; è importante sentirsi belli.
[Anonimo]

7. Il cinismo è l'arte di vedere le cose come sono piuttosto che come dovrebbero essere.
[Oscar Wilde (1854 - 1900) Scrittore e poeta irlandese]

8. Non mi sembra un uomo libero quello che non ozia di tanto in tanto.
[Marco Tullio Cicerone, il Vecchio (106 a.C. - 43 a.C.) Statista, filosofo e oratore romano]

9. E' molto più facile essere un eroe che un galantuomo. Eroi si può essere ogni tanto, galantuomo sempre
[Luigi Pirandello (1867 - 1926) Scrittore, drammaturgo italiano; Premio Nobel per la letteratura nel 1934]

10. Se prendi un cane che muore di fame e lo ingrassi, non ti morderà, è questa la differenza principale fra un cane e un uomo.
[Mark Twain (1835 - 1910) Scrittore statunitense]

11. I desideri soddisfatti, come l'acqua salata, fanno venire più sete.
[Jetsun Milarepa (1052 - 1135) Uno dei più famosi yogi tibetani, grandissimo poeta]

12. Esistono due motivi per leggere un libro: uno, perchè vi piace, e l'altro - spesso il più importante - che potete vantarvi di averlo letto.
[Bertrand Arthur William Russell (1872 - 1970) Scrittore, filosofo e matematico britannico, premio Nobel per la letteratura 1950]

13. Dicono che ciò che distingue l'uomo dalle bestie è la parola, mentre è proprio la parola per cui il più delle volte ci dimostriamo bestie
[Carlo Dossi - Conte Carlo Alberto Pisani Dossi (1849 - 1910) Scrittore italiano]

14. Le liti non durerebbero tanto a lungo se il torto fosse solo da una parte
[Francois de La Rochefoucauld (1613 - 1680) Scrittore francese]
66

ATTENZIONE : nuova tecnica di truffa


Ieri mattina un mio conoscente, Mario,nome di fantasia, incrocia un signore molto distinto che, mentre parla al cellulare, gli chiede l'ora.

E come capita in questi casi, Mario ascolta parte della telefonata, se non tutta:

il signore parla alla polizia, raccontando di avere appena subito il furto della sua auto con tutta l'attrezzatura, è un oncologo di Candiolo ed è rimasto senza soldi.

Preso da un moto di solidarietà, Mario si offre di aiutare il malcapitato.
Sapendo che, a seguito del furto dell'auto aveva perso tutto, gli offre 20 euro per prendere un taxi per raggiungere Candiolo, e insieme gli dà anche il suo biglietto da visita.

Il signore rimane sbalordito da questo comportamento così umano, ed esclama:

" Per fortuna che ci sono ancora persone sensibili come lei, domani all'ora di pranzo le restituirò i soldi e le offrirò anche un caffè."

Oggi, all'ora di pranzo, Mario si presenta all'appuntamento...ma, del distinto signore neanche l'ombra.

Una truffa bella e buona, fatta con molto garbo e astuzia, senza chiedere niente!

Concludo il post con l'amara consapevolezza che di questi tempi non c'è limite alle tecniche usate per truffare la gente, giocando pure sulla sensibilità di chi ha ancora dei valori profondi.

Mario mi ha confidato che non aiuterà più chi non conosce.
28

AUGURI ALBERTO !


Oggi sarebbe stato il compleanno di Alberto Sordi, l'ha ricordato cavaliere oscuro del web
in un suo post.

Ho sempre amato il grande Albertone.

Voglio ricordarlo con questa sua canzone che...la dice lunga.



34

UN AUTENTICO CAPOLAVORO !


Vanda del blog" Il mio mondo di lana e ... "
è stata così gentile
da regalarmi una sua bella creazione per Sara.
Ringrazio io e pure i genitori.

Ora mi dite se definirla un golfino, un cardigan o altro ...

Mary si riconferma campionessa dei miei indovinelli.

Subito dopo la carinissima mamma in attesa, Sabrina
90

SUPER SORPRESA


E le belle sorprese continuano ...

Oggi pomeriggio ho ricevuto un'altra busta, questa volta è bianca.

Da chi arriva?

Cosa contiene?
54

QUORUM RAGGIUNTO !



Grazie Italiani, vi siete risvegliati, finalmente!

Vi abbraccio tutti!






E' giunta l'ora di festeggiare e di brindare . . .



Il sole se la ride ...

53

QUANTO BENE FANNO . . .

ciliegie dell'orto di Raggio

Ho una scorta di ciliegie, come già sapete, e sono giorni che ne mangio , sono così buone...e
ho scoperto con piacere che che fanno anche tanto bene alla salute.

"Le ciliegie sono sottovalutate. Una tira l’altra; questo lo sanno tutti. La prima della stagione va mangiata in religioso silenzio esprimendo un desiderio; e anche questo è noto ai più. Fanno bene al nostro organismo; questa è una notizia ignorata dai più. Invece è così. Se c’è un frutto che d’estate, fino a che è in commercio, è bene mangiare sono le ciliegie.

Tanto per cominciare perché con il caldo la loro capacità di influire positivamente sul funzionamento del cuore e della circolazione è davvero preziosa. Uno studio americano ha rivelato che questa proprietà non solo è vera, ma è funzionale al punto di renderle simili ad un’aspirina dato che hanno anche proprietà antidolorifiche. Sempre dall’America, poi, è giunta un’altra ottima notizia: le ciliegie contengono melatonina e quindi ci aiutano a riposare meglio stimolando un sonno sano e combattendo l’insonnia.

Non solo. Se iniziassimo la giornata mangiando venticinque ciliegie e bevendo molta acqua, potremmo depurare il nostro organismo favorendo la diuresi, regolarizzando l’intestino, assumendo un numero decisamente limitato di calorie, arginando gli effetti del nostro stress e, dulcis in fundo, riducendo anche il nostro senso di fame dato che sono ricche di fibre solubili le quali, una volta giunte nello stomaco, si impregnano d’acqua e provocano una distensione delle pareti gastriche determinando il senso di sazietà (perciò questo frutto è perfetto anche come spuntino, soprattutto se si sta cercando di controllare il peso).

Inoltre le ciliegie sono ricche di antiossidanti e quindi aiutano a combattere l’invecchiamento cellulare, la loro polpa è perfetta per maschere rigeneranti per la nostra pelle, prevengono le carie per via della composizione della loro buccia, aiutano a prevenire disturbi dovuti all’acido urico come la gotta, ma anche la cistite, sono diuretiche e lassative, contengono vitamina A, vitamina C, potassio, calcio, fosforo e sali minerali. Dunque, a prescindere da quanto espresso dai nostri cuori al primo morso, sono molti i desideri che questa piccola e rossa sfera irregolare è in grado di realizzare.

Il consiglio è di consumare questo frutto spesso e a crudo ma anche di sperimentare le molte ricette che lo vedono protagonista sia in pietanze dolci che salate. Se avrete la pazienza di lavare e conservare tutti i noccioli poi, potrete sperimentare un ennesimo beneficio: raccolti tutti insieme in una federa daranno vita ad un cuscino davvero molto particolare".

Libero Donna - Valeria Roscioni - Nexta
28

12 giugno : PENTECOSTE


Una preghiera cantata, perchè lo Spirito Santo scenda su di noi.




35

SHIRI E I GIOVANI MISSIONARI


Ormai sono più di due mesi che Shiri è partita volontaria per aiutare i bisognosi in Africa.
Il mio pensiero va spesso a lei, ma oggi pomeriggio in modo particolare, leggendo l' articolo "Morogoro dreamming" sulla rivista Missioni Consolata.

Ecco la lettura in sintesi

Un gruppo di giovani torinesi si prepara per fare un campo missionario in Africa.

Essi ascoltano con gli occhi lucidi i racconti e i consigli di chi è già stato in Tanzania, ma sanno che ogni esperienza è personale.

Quando capita loro di raccontare alle persone l'esperienza che li attende, ascoltano le reazioni più disparate : c'è chi non approva , c'è chi apprezza ammettendo che non lo farebbe mai.

C'è chi ammira elogiandoli come fossero grandi persone, ma la verità forse è , prima di farlo per gli altri, essi lo fanno per se stessi.

Le loro aspettative infatti sono molte e riguardano più il ricevere che il dare, coloro che riceveranno di più dalle tre settimane in Tanzania saranno proprio loro.

" Tornerete diversi da come siete partiti ",

ripete chi è già stato in missione ed effettivamente i giovani si accorgono che la missione " li cambia " ancor prima di partire...

Come è accaduto per la nostra cara Shiri.
20

KISS . . .

47

4 SI' "PER QUELLI CHE PASSERANNO"

Dicono che il tempo cambi le cose,
ma in realtà le puoi cambiare solamente tu.
(Andy Warhol)


“Post pubblicato contemporaneamente ed in accordo con molti amici blogger”
Il bene in noidiGiannaDesign byIole