06/01/11

72

Le Befane e la versione di latino . . .





Stanotte due Befane (una sono io ) hanno penato non poco, per tradurre questa versione dal latino in italiano, trovata in una calza di un ragazzino...

Era così difficile?

DE INUTILITATE NUTELLAE NASCONDIMENTI
di Riccardo Cassini

Nutella omnia divisa est in in partes tres:

Unum: Nutella in vaschetta plasticae

Duum: Nutella in vitreis bicchieribus custodita

Treum: Nutella in magno barattolo (magno barattolo sì,

sed melius est si magno Nutella in barattolo).

Nutella piacet omnibus pueris atque puellae sed, si troppa nutella fagocitare, cicciones divenire, cutaneis eructionibus sottostare et brufolos peticellosque supra facie tua stratos formare atque, ipso facto,diarream cacarellamque subitanea venire. Propterea quod familiares, et mamma in particulare, semper Nutella celat in impensabilis locis ut viteant filiis sbafare, come soliti sunt. Sed domanda spontanea nascet:

si mamma contraria est filialis sbafationes, pera nutella comprat et postea celat? Intelligentiore fuisse non comprare manco per nihil…;

sed forse mamma etiam nutella sbafant: celatio altrum non est vendetta trasversalis materna propterea quod ea stessa victima fuit sua volta matris suae. “Sic heri tua mamma Nutella celavit, sic hodie celis filiis tuis”.

Sed populum toto cognoscit ingenium puerorum si in ballo Nutellam est: vista felinos similante habent ut scriuteant in tenebris credentiarum; manes prensiles aracnidarum modo ut arrampiceant super scaffalos sgabuzzinarum; olfatto caninum - canibus superior - per Nutellam scovare inter mucchios anonimarum marmellatarum fructarum. Memento semper:
filius, inevitabile, Nutella scovat sed non semper magnat. Infactum, fruxtratione maxima filii si habet quando filius scovat barattolum sed hoc barattolus novo atque sigillatos est, propterea quod si filium aprit et intaccat barattolum intonsum, sputtanatus fuisse! (Eh! Erat novus…).
Hoc res demonstrat omnibus mammis nascondimentos novorum barattolorum Nutellae fatica sprecata esse.
Salutis bacisque

Caius Julius Ferrerus


72 commenti:

  1. Ecco compreso perchè stanotte non ti incontrai, la traduzione stavi facendo....... sig.....

    RispondiElimina
  2. Brava Stella, come sempre!
    Saluti da Befana Erika

    RispondiElimina
  3. Cesare docet.

    Bellissima questa!

    Un bacione

    RispondiElimina
  4. quando vedo la nutella non connetto più...che buona!!!! ciao Stella

    RispondiElimina
  5. ciao Stella mi e' piaciuto moltissimo il commento di Mary47♥ Ecco compreso perchè stanotte non ti incontrai, la traduzione stavi facendo....... sig.....


    ciao e buona epifania
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  6. Stella, non sono io l'altra befana, te l'ho detto ho lavorato un sacco ed ho finito da poco, chi sarà???

    RispondiElimina
  7. E chi è allora la seconda Befana, Mary?

    Mi sembravi proprio tu!

    Hai una sorella gemella?

    RispondiElimina
  8. Erika, tante cose belle a te!

    RispondiElimina
  9. Kylie, il latino maccheronico è troppo forte...

    Buona Epifania!

    RispondiElimina
  10. Michele, eppure mi sembrava lei...

    RispondiElimina
  11. Quando vedo la nutella divento subito un bambino!
    hummmm quanto mi piace.
    Buona Epifania cara Stella,
    Tomaso

    RispondiElimina
  12. E no, cara Stella, dobbiamo indagare, prima o poi un passo falso lo farà!

    RispondiElimina
  13. Fatti viva bella Befana colta!

    RispondiElimina
  14. Tomaso, accomodati e serviti pure...

    RispondiElimina
  15. Cara Stella, sei come la Nutella! che attiri e fai si che veniamo sempre a cercarti, ci lasci in bocca un sapore inconfondibile, che altro aggiungere! In tuu blog gaudium magnum!
    Mucio besos.
    gaetano

    RispondiElimina
  16. Ciao Stella, quasi quasi il cappello, che indossi oggi, mi cadeva in mano. Poi leggo tutto con calma. Buona Befana :)

    RispondiElimina
  17. Ciao Stella, anche mia madre mi nascondeva la nutella, ma io ero capace di mangiarla a cucchiaiate senza mai fermarmi. Adesso se la compro... la nascondo a me stessa! Comunque la versione è troppo carina! Auguri e buon inizio anno nuovo!
    Evelin

    RispondiElimina
  18. Pulcherrima!!!! sei forte Befanina Gianna, troppo forte davvero. Un bacio e buona giornata "cum magno barattolo " Nutellae.

    RispondiElimina
  19. Ciao Stella!

    A me la Nutella piace tantissimo ma, per problemi di linea, devo stare alla larga dai barattoli che mio marito e i miei figli, magrissimi, si ostinano a comprare. :(
    Mia mamma me la nascondeva ma io, con i risparmi che ottenevo facendo la cresta sulla merenda per scuola, mi compravo il tris di vaschette e le vuotavo tutte in men che non si dica ... anche senza pane.

    La versione di Caius Julius Ferrerus è deliziosa. Oddio, a voler essere pignoli ci sono degli errori nei congiuntivi ... ;)

    RispondiElimina
  20. ..Questa traduzione va proposta alla Ferrero come pubblicità...sei proprio una stella, che non solo è brillante ma anche esplosiva. Sei davvero speciale Gianna e sono contenta di averti trovata, :) baciottoni

    RispondiElimina
  21. Dalla serie: Che mondo sarebbe senza Nutella?!?
    Trooooooppo buona!!!!
    E' la merenda a scuola dei miei figli (2 e 3 media): panino al latte (fatto da me) imbottito di Nutella!!!!

    Baciii
    Anna

    RispondiElimina
  22. Si nutellam magno, ego cum felicitate et iubilo, gaudens sum et sine culpa et peccato, barattolum nutellae, etiam sigillatum, sine frustratione intacco! =))

    Ho riso a crepapelle!Troppo troppo bella! Devi sapere che io sono un Nutella dipendente!

    RispondiElimina
  23. La nutellaaaaaaaaa!!!! Bbonaaaaa!! :)) Sei grande mamma Gianna,come sempre!!! Oggi lo sei di più perchè hai stimolato il mio spirito!! :)) Buona epifania mamma,ti voglio bene!! :-*

    RispondiElimina
  24. Complimenti Gaetano, passi dal latinorum allo spagnolo con somma disinvoltura, bravo!
    Attenzione all'attrazione, potresti fare indigestione...

    RispondiElimina
  25. Nou, aspetto anche la tua traduzione.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  26. Evelin, sei in buona compagnia da quanto leggo nei commenti precedenti.
    La versione mi ha fatto sbellicare dalle risate...ecco perchè ve l'ho proposta.
    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  27. Paola, stiamo rispolverando il latino, che bellezza!
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  28. Cara Marisamoles, grazie di avermi fatto visita.
    La nutella piace anche a me, mio figlio me ne porta barattoli grandi direttamente da Alba, ma pure io li guardo a debita distanza...
    Il bello del latino maccheronico è questo.
    Buon pomeriggio e a presto.

    RispondiElimina
  29. Cara Rita, mio figlio che lavora alla Ferrero, nei weekend indossa una bella felpa bianca con la scritta "Nutella" in rosso in bella evidenza.
    Più pubblicità di questa...
    Baci.

    RispondiElimina
  30. Anna, che sana abitudine!
    Altrochè le merendine comprate...
    Brava mamma.

    RispondiElimina
  31. Mammamarina, mi hai fatto ridere pure tu, molto!:)) :)) :))

    RispondiElimina
  32. Figlioletta, meno male che lo spirito ti assiste...
    Sai che l'Epifania tutte le feste porta via.


    Con comodo, c'è qualche lavoretto che ti aspetta:
    Header dei blog da sostituire; altre modifiche a tua discrezione, anche nel boxino.
    Grazie mille Shirina,abbraccio infinito!! :X :X

    RispondiElimina
  33. Una ricetta molto semplice ha consentito alla Ferrero di diventare un colosso mondiale dolciario.

    Ciao Stella,buona epifania a tutte le streghette!

    RispondiElimina
  34. Stella, sei troppo divertente. Mancava il latino maccheronico!!

    RispondiElimina
  35. Ciao Stella che post delizioso in tutti i sensi!
    Mi sto sbellicando dalle risate!
    Buona Befana!

    RispondiElimina
  36. Non ho studiato latino,non ce la potevo fare!!!
    ma la Nutella potrei studiarla benissimo ti dirò!!
    un bacione Stella!

    RispondiElimina
  37. Stella questo libretto è un portento. Ogni tanto me lo rileggevo...ora me lo hai ricordato e mi guardo intorno...chissà dov'è finito perchè è piccino piccino. CHE RIDERE! E che buona la Nutella. Sarà anche "fatta con schifezze" come sentenziava mia mamma...però che libidine due dita affondate nel barattolo!!

    RispondiElimina
  38. Cara Stella, grazie per avermi fatto rileggere questo capolavoro di Cassini. A proposito di spaghettonicoo, permettimiquesto link
    http://www.crepapelle.net/2010/12/sqola-110-e-lodo.html

    ChaoLin LinGiù

    RispondiElimina
  39. Come sempre ci fai divertire!!! Grazie per la tua allegria e simpatia...
    Un abbraccio bella befana!

    RispondiElimina
  40. Se passi dal mio blog di ricette puoi trovare delle ciambelle calde, calde!!!

    RispondiElimina
  41. Ivo, il signor Michele Ferrero è un vero SIGNORE!

    RispondiElimina
  42. Sciarada, ogni volta che ci penso, pure io...

    RispondiElimina
  43. Aglaia, senza conoscere il latino, puoi divertirti lo stesso...prova...

    RispondiElimina
  44. Lino è favoloso, grazie!
    Lo pubblicherò al più presto.

    RispondiElimina
  45. Marina, che buoneeeeeeeeeeeee!

    RispondiElimina
  46. Ciao Stella! Supersimpaticissima! ;)) Bacioni nutellari befaneschi e ovviamente bozzolesi! Pure io ho cambiato l'avatar! ciao! :X

    RispondiElimina
  47. Mia diletta shirina...sono senza parole...
    In questo post ti ho fatto delle richieste e tu...hai già realizzato tutto!!!
    Sei la fine del mondo, veramente, amore!
    Ti voglio un bene dell'anima e ti abbraccio forte, grazie!
    :-*

    RispondiElimina
  48. EHHHH che traduzione divertente...Risus abundat in ore stultorum.

    RispondiElimina
  49. a) ma allora il latino esiste ancora!
    b)perchè le traduzioni che sono stato obbligato a fare tanti anni fa al liceo non erano così simpatiche?
    Complimenti e auguri!

    RispondiElimina
  50. Ma è stupendo questo testo sulla Nutella!! :-) troppo divertente!!!
    Concordo sul fatto che la Nutella sia davvero un capolavoro di bontà!!

    Dai, diciamolo, ero con te l' altra sera...non a tradurre il testo però... ma a mangiare la Nutella!! :)

    Ciao Stella e grazie per averci proposto questo testo!!

    Un abbraccio,
    Sabri
    :-)

    RispondiElimina
  51. Molto bello mentre lo leggevo ho fatto fuori un barattolo di nutella, ma ....è una formula magica?
    Ciao. =((

    RispondiElimina
  52. Mirta, noi ridiamo e non siamo stolti.

    RispondiElimina
  53. Costantino, il latino mi piace, pur non avendo frequentato il liceo.
    Grazie della visita.
    A presto!

    RispondiElimina
  54. Sabri, eccoti finalmente...
    Pensavo di non incontrarti più.
    Ora capisco i tuoi sospiri di stanotte : eh, oh, ah...e io che pensavo tu approvassi la traduzione...
    Al prossimo anno Befanina!

    RispondiElimina
  55. Gianni, Gianni, mettiamola così!

    RispondiElimina
  56. Allora sei veramente dolce Stella, con tutta quella nutella, ecco spiegato perche' tuo figlio vince tutte quelle coppe, la cioccolata fa bene anche all'intelletto.
    Ad Alba ci sono molte industrie dolciarie, io ricordo ancora quel buon torrone "Sebaste gallo D'Alba" Spero che non mi accusino di pubblicita'occulta, ricordo un coetaneo di Giaveno che dopo l'Epifania portava a scuola quel bel carbone che si scioglieva in bocca, ed io dicevo che a fare il cattivo ci si guadagnava, ora la befana non mi porta nemmeno il carbone.
    Cara Stella, mio nipote che e' nato a Torino, sono gia' dieci anni che sta' a Benalmadena, vicino Malaga, e quando parlo a telefono con la figlia devo tentare di capirla bene perche' l'Italiano non tanto lo parla.
    Ti saluto cara Stella e nu(tella).
    gaetano

    RispondiElimina
  57. Gaetano sei un uomo brillante, non c'è che dire...

    Trovi sempre il lato positivo in ogni situazione.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  58. Panem et Nutellam :p Et plebem Italicam vixit felicem et contentam :D

    Io sono un nutelliano della prima ora ;)

    E mi piace anche il latino maccheronico :-)

    Grazie, Gianna!

    RispondiElimina
  59. Antonio, e tu mi hai resa felice e contenta!

    RispondiElimina
  60. siccome era maccheronico...ho capito tutto! canto in coro: Nutella semper vobiscum!

    RispondiElimina
  61. Che forte, raggio!

    ...e con il tuo spirito!

    RispondiElimina
  62. si si, questo si capisce e mi fa ridere, ma dicevo del vero latino che non lo soppportavo!!!;-)))

    RispondiElimina
  63. Aglaia, non te l'hanno fatto sopportare...

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...