08/01/11

55

LATINO SPAGHETTONICO ?



Traduzioni dal latino, un po' storto;
praticamente AD PENEM CANIS!
(ovvero, latino spaghettonico).



-Non plus ultra = non piove più;

-Ubi maior, mini minor;

-Carpe diem = pesce fresco;

-Ad maiora = va alla malora;

-Sic fecit = e lo fece secco;

-In hoc signo vinces = chi segna prima vince;

-Civita magna opulenta = la civetta mangia la polenta;

-Jusque tandem, Catilina = fino a quando, o Catilina, andrete in bici in 2?

Ringrazio l'amico Lucio per queste perle latine.

55 commenti:

  1. 2011 all'insegna del latino?! Ubi maior...il più piccolo va in cesso...:))

    RispondiElimina
  2. L'amico Lino.
    Lucius meus cuginus est, anzi ... ovest. ;-)

    ChaoLin LinGiù

    RispondiElimina
  3. Brava cara Stella! prima lezione di LATINO.
    Bene incominciamo con gli spaghetti...
    molto interessante.
    Buona domenica cara amica,
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. mammaMarina, non è un lusso?

    RispondiElimina
  5. Devo ringraziare l'amico L I N O !!!

    RispondiElimina
  6. Tomaso e poi coi maccheroni!

    RispondiElimina
  7. Ahahahahah bellissime!!!! Non le conoscevo :))
    Non conoscevo neanche il tuo blog...è carinissimo, complimenti :) Non posso che aggiungermi ai tuoi lettori! Già che ci sono, ti voto anche su net-parade perchè te lo meriti proprio :)
    Ire

    RispondiElimina
  8. Gia' "ad penem canis" mi ha fatto mori' :))

    Il resto è stupendo!
    Baci Stella si nu baba'! :x

    RispondiElimina
  9. Sono delle "perle" latine effettivamente spassosissime.
    Grazie per averle postate.

    RispondiElimina
  10. Precor ut hic annus tibi quoque laectis auspiciis ineat. Stellina hai cominciato bene a farci divertire, sappi che abito a pochi chilometri dalla zona di Novi Velia, dove c'e' la Magna Graecia e quindi la pasta se la magnano sti greci.
    Sai che il Latino e' la lingua della chiesa Cattolica ora in disuso, ma forse verra' ripristinata, comunque e' una delle poche lingue immutate nei secoli, come l'Ebraico.
    Ti lascio un grosso abbraccio.
    gaetano

    RispondiElimina
  11. Sarà l'anno del latino?
    Serena domenica
    erika

    RispondiElimina
  12. =)) =)) Mamma mia...troppo forte!!! Poi i commenti sono una roba stupenda!!! Ahahahah!!! =)) Grazie mamma Gianna e un grazie a tutti!!M'avete fatto morìì!!! :)) Buona Domenica con tanti baci pieni d'affetto!! :-* :-* :X

    RispondiElimina
  13. Stellina, alla lista manca questa perla " MUTATIS MUTANDIS" ovvero cambiati le mutande :))
    Quando andavo a scuola il latino mi piaceva tantissimo e con i miei amici ne inventavamo di fantastiche...Buona serata monellaccia!

    RispondiElimina
  14. Civita magna opulenta mi ha fatto morire, questa la devo raccontare!!!
    Baciotti
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  15. :)) :)) :))
    Trooooppo forte!!!!!
    :D :D :D

    Baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  16. Stella,estamos juntas mais um ano para brincar-mos e dar-mos boas risadas juntas.
    Ótimo domingo e beijos da Elza

    RispondiElimina
  17. Quousque tandem abutere, Catilina, patientia nostra? - Questa mi ha sempre fatto ridere sostituendo Caterina (io) a Catilina... :-)

    RispondiElimina
  18. E "sursum corda" ? Ma "su per la corda", ovvio!! ;0)

    RispondiElimina
  19. A me piacevano "Tute Tite Tate tanta tulisti",
    ma anche "Soli soli soli".

    RispondiElimina
  20. Fortissimo! :)

    Mi ricordo anche:

    De bello intestino, un bell'intestino

    sursum corda, su di corda

    fiat lux, faccia lui...

    Bravissimi Gianna e Lucio, e tutti i commentatori... :) :)

    RispondiElimina
  21. veramente spassose,sicuramente il tuo amico è un prof.di latino,'notte Stella

    RispondiElimina
  22. il tuo amico è prof. di latino?veramente spassose,buonanotte

    RispondiElimina
  23. Forti davvero: fanno ricordare i tempi di scuola che si allontanano sempre di più, ahimé!!! ma ti portano a sorridere di cuore.. :)) :-*

    RispondiElimina
  24. ahhahaha è la volta buona che inizio ad amare il latino ^_^

    RispondiElimina
  25. Ciao Ire, benvenuta!
    Sei stata carinissima, grazie!
    A presto.;;)

    RispondiElimina
  26. Aldo, grazie a te della visita!

    RispondiElimina
  27. Gaetano, non a tutti piace la messa in latino...

    RispondiElimina
  28. e la benedizione urbis et orbis...ai sordi e agli orbi? ci mancava!!! :)

    RispondiElimina
  29. forte!
    ciao Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  30. Ciao Stella, guarda che ho messo hai voti per sapere la preferenza dei miei lettori.
    Passa e lo saprai di che cosa si tratta.
    Un abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  31. Shirina, se no mamma che ci sta a fa, qua?

    :D

    RispondiElimina
  32. Buon pomeriggio Sabrina e Luca!

    RispondiElimina
  33. Elzina, dobbiamo ridere, per stare bene!
    Buona settimana a te con tanti baci.

    RispondiElimina
  34. Caterina, fino a quando dovrà durare la pazienza?
    Semper!

    RispondiElimina
  35. Sandra, è incredibile come ognuno si stia sbizzarrendo con i ricordi latinorum.
    Mi fa molto piacere!

    RispondiElimina
  36. Costantino, e dire che il latino viene definito "lingua morta" ...!

    RispondiElimina
  37. Caro Antonio, non potevi mancare a questo post, ti aspettavo!
    Grazie del tuo contributo.

    RispondiElimina
  38. Graziella, Lino è un grande satirico e la sa lunga...

    RispondiElimina
  39. Cara Paola, è la gioventù che mi è mancata e che mi manca...allora la sto rincorrendo!
    Baci!

    RispondiElimina
  40. Stranamenteio, stai confermando che la passione per una determinata materia, dipende dall'entusiasmo di chi la insegna.
    Quasi tutti i miei alunni amavano la matematica...

    RispondiElimina
  41. Brava Raggio, hai colmato questa grave lacuna!
    Grazie, baci.

    RispondiElimina
  42. Tomaso, come hai potuto notare sono corsa subito a dare la mia preferenza.
    Un caldo abbraccio.

    RispondiElimina
  43. Cara Annamaria, ho notato con piacere dai commenti che questo post ha avuto successo.
    A presto!

    RispondiElimina
  44. Cara Stella ho dovuto fare il satirico non per vocazione ma per obbligazione. Gilè, giacchè ... abbiamo parlato di latino, appellandomi Giusti, secondo il NOMEN ET OMEN (il destino nel nome), causa forza minore ho dovuto satireggiare: http://www.linogiusti.it/affinita.htm

    ChaoLin LinGiù

    RispondiElimina
  45. Traduzioni divertentissime.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...