12/05/09

26

IL CARNEVALE DELLA MATEMATICA



Il Carnevale della matematica è un’iniziativa per radunare dei blogger che parlino di matematica. L'idea è che in questo modo si possono conoscere nuovi blog e soprattutto nuova matematica (nel senso di "cose che non si sapevano, oppure modi nuovi di vedere le cose che si sapevano"). Partecipo volentieri, l'ho fatto già in passato, presentando un 'esperienza di geometria di una quinta classe elementare.

Quanti genitori all'inizio della prima elementare mi dicevano: mio figlio sa già contare fino a...
e per loro questo era il significato di "numero", una filastrocca: uno, due, tre...
Sorridevo.
Bene, avrete capito che intendo approfondire il concetto di NUMERO.

L'idea di numero naturale è complessa e richiede pertanto un approccio sotto diversi punti di vista.

Nel primo ciclo presentavo il numero sia nel suo aspetto di cardinalità, associando a insiemi equipotenti la rispettiva proprietà numerica (il numero cardinale indica la quantità degli oggetti di un insieme finito) , sia nel suo aspetto di ordinalità, facendo cogliere la relazione d'ordine che caratterizza la serie numerica (il numero ordinale indica il posto che un elemento occupa in una successione).

Si tratta infatti di due aspetti diversi, ma indissociabili del concetto di numero.

regoli o numeri in colore
per giocare

Nel secondo ciclo, accanto ai numeri naturali presentavo i numeri razionali (le frazioni) e i numeri relativi, riproponendo a grandi linee nel ciclo elementare quanto è avvenuto nel corso della storia dell'uomo che, se inizialmente si è trovato a dover quantificare solo elementi "interi", ha avuto poi l'esigenza di misurare, di dividere, di spartire.

Dal canto loro i matematici hanno ampliato l'insieme dei numeri naturali allo scopo di rendere sempre possibili le operazioni "inverse" : la divisione e la sottrazione.

Se infatti eseguendo un'addizione o una moltiplicazione (operazioni "dirette") si ottiene sempre un numero naturale e si rimane perciò nell'insieme dei numeri naturali, non avviene la stessa cosa per le operazioni "inverse".

Una divisione si può eseguire solo se il dividento è multiplo del divisore; se questa condizione non sussiste, per eseguire questa operazione è necessario un insieme numerico più "potente" : quello dei numeri razionali.

Nello stesso modo, una sottrazione si può eseguire solo se il minuendo è maggiore o uguale al sottraendo, altrimenti il risultato si potrà ottenere a condizione di "entrare" nell'insieme dei numeri relativi.

Giochi per scoprire i numeri quadrati, rettangoli e primi.

Davo molta importanza alle numerazioni in basi diverse da dieci, per passare poi al calcolo multibase.

A tale scopo molto utili i B.A.M. (blocchi aritmetici multibase) per fare raggruppamenti e relativi cambi in basi diverse da dieci.



ORA RISPONDETE

Mazda abita sul pianeta dellaBase Quattro e finora ha spedito alla sua amica Dazmadella Base sei, 112base quattro lettere.Dazma a sua volta gliene ha mandate35 base sei.

Quale delle due amiche ha scritto più lettere?

........................................................................................


Concludo, invitandovi il 14 maggio,a visitare la 13° edizione del Carnevale della Matematica, un evento che inaugura la sua seconda annualità proprio con questa edizione, ospitata da Matem@ticaMente.

26 commenti:

  1. Brava Stella! Complimenti e grazie della partecipazione:)

    Bacioni
    annarita:)

    RispondiElimina
  2. Annarita ho partecipato timidamente, grazie.

    RispondiElimina
  3. Oh Stellina, Stellina
    che la sera fai piccina
    io che vengo qui in casa tua
    a lasciare la mia traccia buia
    di dark e secret il mio animo
    si fa luce qui nel tuo eremo
    che di gioia e serenità diffonde
    questo mio cuore pieno di onde.
    Son giunta con abbracci e baci
    da donarti come rapaci
    che stritoleranno mia Stellina,
    te ed il tuo blog fino a domattina!
    ehehehe...piaciuta? questa è venuta qua così fresca fresca per te.
    Tesoro, la matematica noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!! Allora tu vuoi proprio farmi sentire ignorante? mi metterai 2, già lo so...ma spero di essermi sdebitata con i versi che ti ho dedicato!
    PS: lo so che le foto non sono buone....la mia tecnologia fa acqua da tutte le parti.....ma gli abiti sono neri!!!!! no grigi.
    Comunque, adesso so qual'è il tuo colore preferito!
    PS2: se li indossassi mi verrebbero a prendere con la camicia di forza....fidati! sono abiti per occasioni chic ed eleganti....ed io a stento vado al supermercato...uhauhauha....che verità schiaffeggiante....
    un bacioneeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!
    Buona notte!

    RispondiElimina
  4. Bellissima poesia dark, ti sei rifatta volevo dire riscattata...
    Peccato che non sei stata mia alunna...avresti amato la matematica...ma non è mai troppo tardi, lo sai?
    Fai rispondere al quiz il maritino, però se è troppo sicuro...fallo aspettare.
    Amo il grigio perla!

    RispondiElimina
  5. Ciao Stella
    quando ero scolaretto mi piaceva la matematica e odiavo l'italiano
    Poi con l'eta' ho scoperto che mi piace piu' scrivere che far di conto.
    Ma la grammatica che rompimento e cosi' scrivo di getto come sento e la cosa piu' affascinante e' che gli altri mi capiscono! O almeno cosi' sembra
    Incredibile
    buona giornata Stella
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  6. Ciao Stella, mi sono inserita nella tua Slide, ma ho commesso un errore, mi sono mangiata una "m", che figuraccia davanti ad una maestra!
    come faccio a "corriggere"??
    Baciotti

    RispondiElimina
  7. Mary, cancello e riscrivi...ok?

    RispondiElimina
  8. Mary, non si riesce più a cancellare.
    Non è un errore grave, dai...si capisce che è di battitura e poi la M di Mary, non volevi mollarla!
    Bacione.

    RispondiElimina
  9. Michele, sei comprensibilissimo e scrivi molto bene, te l'assicuro.

    RispondiElimina
  10. Ciao stella,durante la scuola dell'obbligo non ho avuto un buon rapporto con la matematica.
    Alle superiori ho poi scoperto che moltissimo dipende dall'insegnante...come ho amato le materie tecniche, sicuramente avrei amato la matematica, appresa da te!!

    Un abbraccione.

    RispondiElimina
  11. Grazie Stella!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  12. STELLA!!!
    Che felicità, mi è stata attivata la linea ,
    Grazie dei saluti che mi hai lasciato , sei una carissima amica a presto .

    BUON APPETITO ..LINA

    RispondiElimina
  13. Ciao Lina,sono contenta, bentornata!

    RispondiElimina
  14. te ci vuoi far venire mal di testa ! poi ci intrippiamo su ste cose stella!!

    RispondiElimina
  15. Beh Pro-Abruzzo, cerco di non farvi pensare ad altro...!!

    RispondiElimina
  16. Ciao cara! Bellissimo 'sto post! Tanta nostalgia! Purtroppo riesco ad entrare nel tuo blog solo dal lavoro con l'adsl, quindi dopo pure un'ora di straordinario bancario sono troppo fusa x fare conti! Però mi farebbe voglia di tornare a giocare coni bastoncini colorati! Erano i miei preferiti! Baci baci!!!
    Silvia

    RispondiElimina
  17. I miei prof. dovevano prima studirare la lezione e poi spiegarla a noi...NO COMMENT!
    All'università ha dovuto studiare dalle operazioni di base (addizione, sottrazione, ehehehe)..
    ;)

    RispondiElimina
  18. Benvenuta Oceanomare, ti aspettavo e non mi hai delusa.

    Prendi nota, e quando sarai più riposata provaci...!

    Bacioni e buona serata.

    RispondiElimina
  19. Guernica mi dispiace per le tue vicende scolastiche.
    Secondo me le basi per lo studio si apprendono nella scuola elementare.
    Pensa che alcuni miei alunni hanno vissuto di rendita alle medie.

    Un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  20. Oddio! stella, apprezzo Annarita e te. Vorrei tanto capirci qualcosa, ma, mi limito a seguire.
    Ciao!

    RispondiElimina
  21. Stella a questo punto devi dirmi come hai fatto, io ho provato in tutti i modi senza riuscirci!
    Grazie e...buona serata

    RispondiElimina
  22. Rosy segui, segui...
    Io feci corsi di aggiornamento di matematica...
    Bacioni.

    RispondiElimina
  23. Cara Mary ho fatto esattamente come stamattina, quando non sono riuscita : ho cliccato su View All Guests e mi dava l'elenco degli iscritti all'album, accanto ai quali c'era l'opzione "delet"(cancella).
    Facile no?

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...