02/04/09

45

ARANCIATA SENZA ARANCE : incredibile, ma vero.



Sembra aranciata ma non è. Sembra succo di pesca ma non è. È al gusto di, non per niente è "bevanda di fantasia" dice la legge. Peccato che poi la fantasia si scateni anche sull'etichetta mandando in confusione il povero acquirente, che allettato da succose arance e frutti maturi si ritrova nel bicchiere una bevanda che dentro ha tutto fuorché gli agognati agrumi. Rimarrà solo il colore (finto).
L'Italia si prepara a dire sì alla legge Ue: tolto anche l'ultimo ostacolo della percentuale minima di frutta al 12% basteranno aromi e coloranti. Ma delle arance non ci sarà neppure l'ombra

Dire che sono rimasta sconcertata a sapere di questa notizia è dir poco... Con tutte le arance che il nostro bel Paese produce, dobbiamo ricorrere a bibite artificiali? La bevanda conterrà più zuccheri e come la mettiamo per i bambini già obesi? Non è un ulteriore danno?


Arriva l'aranciata senza arance
Novita' in progetto di legge Ue, Coldiretti
(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Rischiano di arrivare presto sul mercato bibite all'arancia che in realta' non contengono arancia. E' la Coldiretti a lanciare l'allarme.La novita', afferma l'associazione, 'e' prevista dal progetto di legge Ue che taglia l'obbligo del contenuto minimo del 12% di succo previsto finora per queste bevande'. Il via libera alle bevande 'al gusto' o 'al sapore' di arancia senza arance e', secondo Coldiretti, 'un inganno per i consumatori' e 'un danno alle produzioni ortofrutticole italiane'.

45 commenti:

  1. Ho sentito anch'io questa notizia ieri. Sconcertante è dire poco!
    E tutte le nostre buone arance andranno al macero!
    Ciao Stella!

    RispondiElimina
  2. e ci adeguiamo sempre all' Europa per laa scarsa qualità, ma quando imitiamo i modelli positivi? almeno l'ottima qualità della nostra tradizione alimentare preserviamola!buona notte Stella

    RispondiElimina
  3. mi cadono le braccia!!!:-(((

    RispondiElimina
  4. purtroppo è vero cara Stella , ormai per essere sicuri di bere o mangiare cose naturali bisognerebbe avere la possibilità di farsele da se , cosa alquanto difficile nel tempo attuale . Ti ho lasciato un comento sul mio blog di risposta al tuo se ti va leggilo ciao e grazie

    RispondiElimina
  5. In Sicilia, nel 2008, la produzione di arance e' stata di circa 12 milioni di quintali ...ma chi se ne frega!
    Prima il vino senza uva, ora pure questa?
    Che tristezza...e non è il pesce d'aprile!

    Ciao
    Rosa

    RispondiElimina
  6. Non voglio nemmeno pensare cosa sarà gli alimenti dell'avvenire, sapori tanti ma in realtà non cose genuine. è una realtà amara ma credo che sarà impossibile
    consevare quello che noi abbiamo vissuto, intendo dire raccogliere la vera frutta fresche dirette dai frutteti, una volta ci mancava tanto, ma avevamo anche tanto...
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. E tutti continuano a dire la detto la UE, l'ha detto la Ue. Ma cosa è sta UE? Un posto con molti politicanti incompetenti, mi pare di capire.
    Uè sveglia. A quando la pastasciutta senza pasta, il parmigiano senza latte e caglio
    ecc.

    RispondiElimina
  8. ...per non parlare poi delle arance vere che vengono regolarmente distrutte a tonnellate x tenere alti i prezzi..
    che tristezza :-(
    ciao!

    RispondiElimina
  9. Oramai la vita e tutto un surrogato, arriveremo a bere anche acqua non acqua; e solo questione di tempo. Buona vita
    Viviana

    RispondiElimina
  10. MA? SENZA PAROLE.
    MA PENSO A MIO NONNO CHE HA DEDICATO TUTTA LA SUA VITA PER COLTIVARE LA SUA TERRA, LE SUE ARANCE.
    IO MI CHIEDO, CHE CAVOLO CI FANNO CON LE TONNELLATE DI ARANCE SOTTO-SOTTO-SOTTO ED AGGIUNGO
    SOTTO-PAGATE CHE ACQUISTANO DAI PRODUTTORI?(TIPO MIO NONNO, APPUNTO) SE POI CI DEVONO NUTRIRE DI COMPOSTI CHIMICI, ALTAMENTE CANCEROGENI, TRA L'ALTRO?
    QUESTO OVVIAMENTE VALE PER TUTTI I NEW CIBI CHE MAN MANO CI PROPINANO.
    MA?
    SENZA PAROLE.
    BUONA NOTTE STELLINA....TI ABBRACCIO SEMPRE.

    RispondiElimina
  11. E' solo questione di chimica......comunque io continuerò a farmi una bella spremuta!!!
    ciao Roberta.

    RispondiElimina
  12. Finirà che un giorno mangeremo prendendo solo due pillole che conterrano tutti i minerali tutte le proteine e le vitamine occorrenti per il nostro fisico....così ci toglieranno anche il gusto di mangiare.

    Un saluto Stella.

    RispondiElimina
  13. Da piccola mi ricordo che c'erano delle bustine, con dentro una polverina granulosa, che sciolta in una bottiglia di acqua diventava aranciata.
    Gira e rigira beviamo sempre le stesse schifezze.
    Ciao bacio.

    RispondiElimina
  14. Pazzesco!!!
    Chissà dove arriveremo già oggi quello che ingurgitiamo è finto pensa tra qualche anno...
    Mah...
    Ciao Stella scusa il ritardo ma sono rientrata da poco...
    Grazie... certamente se la poesia ti piace puoi pubblicarla...
    dolce notte un abbraccio.... bacioni

    RispondiElimina
  15. Cara Stella, siamo proprio messi male, e chi ci sarà dopo di noi sarà ancora più truffato ed ingannato di noi.
    Poveri noi, con tutte le arance che produce l'Italia! siamo impazziti?!?
    Buonanotte, cara amica, a domani.

    RispondiElimina
  16. Succo d'arancia senza arancione?
    Mi fa piacere che abbiamo molte analogie, ma triste sapere che anche in disgrazia.

    RispondiElimina
  17. Viviana benvenuta! Grazie della visita. Spero tornerai ancora. A presto.

    RispondiElimina
  18. Rosy c'erano pure le bustine di idrolitina per rendere l'acqua frizzante, ma era a livello familiare e forse non c'erano i mezzi per acquistare i prodotti originali...

    RispondiElimina
  19. Homem benvenuto! Ti esprimi molto bene in italiano. Mi fai venire in mente un detto: mal comune mezzo gaudio... ma è amaro e triste.
    Un caro saluto e a presto.

    RispondiElimina
  20. Speriamo che nessuno la compri, così sarà un fallimento.

    RispondiElimina
  21. noooooooooo la mia bibita preferita.....sarà tutto come la coca-cola.... :-(
    tristezza

    RispondiElimina
  22. Il prezzo che dobbiamo pagare per la globalità. Per aver desiderato invitare al nostro tavolo un’Europa dedita al denaro, piuttosto che al reale benessere delle persone, che ora son diventati numeri.
    Sconcertato.

    RispondiElimina
  23. Martin noi sicuramente siamo d'accordo, ma i giovani?
    Dovremo educarli in tal senso.

    RispondiElimina
  24. Cara stella,per bere un'aranciata come si deve forse dovremo aspettare...LE ARANCE DELLA SALUTE DELL'AIRC!!

    Quelle almeno sono autentiche...alla faccia della dis-unione europea.
    (vedi le quote latte...)

    RispondiElimina
  25. Buongiorno Stella,
    basta che vai nell'archivio blog e clikki sul post di ieri "Il silenzio" ti si apre la pagina e trovi la poesia...
    Grazie... ciao e buona giornata bacioni

    RispondiElimina
  26. Ma non dovrebbero pensare alla nostra salute? Aranciata senza arance stiamo scavano il fondo.

    RispondiElimina
  27. Eccomi... finalmente riesco a passare per augurare una splendida giornata a tutti!
    Certo che , poi, leggere 'ste cose rinfresca l'incazzature di averlo sentito ieri.
    Che futuro ci si prospetta...
    Ora manca solo una democrazia senza parola al popolo, senza libertà e senza responsabilità. E a me pare che ci stiamo arrivando.

    RispondiElimina
  28. Kais, buona giornata a te!

    Temo che purtroppo arriveremo alla democrazia "mascherata".

    RispondiElimina
  29. Insomma si va sempre di più verso un'alimentazione sana ed equilibrata!
    Immagino che squisite bevande...Semplice soluzione:non comprarle!:)

    RispondiElimina
  30. Stella non sei stata l'unica a rimanere sconcertata/o,anch'io.
    Che tristezza questa novità.

    RispondiElimina
  31. Stella,hai anticipato la Pasqua come meglio non potevi fare...sono andato letteralmente in estasi,non tanto per le immagini del video quanto per Mozart...l'adagio del concerto per pianoforte ed orchestra,sublime!!
    Grazie,buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  32. Mah...nn ho proprio parole...
    Buona giornata Stella.
    Cinzia

    RispondiElimina
  33. Lello,poveri bambini...cosa si inventeranno ancora per il futuro?

    RispondiElimina
  34. Sirio,ho postato un po'in anticipo proprio per far gustare la musica di Mozart,sublime come tu stesso affermi.

    RispondiElimina
  35. Guernica,quando avremo desiderio di aranciata compreremo le arance e ce le spremeremo,come afferma Gturs.

    RispondiElimina
  36. Cara Cinzia, e tutti i cari lettori a cui non ho risposto individualmente, ribadisco che il comportamento della UE è deleterio, soprattutto per noi produttori di arance.
    Andare in un bar e chiedere un'aranciata,cosa ci verrà propinato?
    Comunque anche il concetto in sè è sbagliato.
    In caso di influenza,la vera vitamina C è contenuta nelle arance,non certo nei surrogati.

    RispondiElimina
  37. La cosa migliore è leggere bene le etichette e non comprare prodotti simili, è una cosa vergognosa, le arance vengono mandate al macero e ci vogliono vendere bevande al sapore di arancia. Non finiranno mai nel nostro carrello, questo è sicuro!
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  38. sono schifose queste cose...vero? un felice fine settimana

    RispondiElimina
  39. Bisogna sempre LEGGERE MOLTO BENE LE ETICHETTE... e rifiutare i prodotti che contengono ingredienti con nomi strani o sigle o coloranti, conservanti e aromi chimici...
    Lo so, è una guerra vera!!! ma se si sta un po' attenti, i prodotti genuini si trovano ancora!!! Per fortuna!!!
    Ecco perchè vorrei tanto trovare una casa in campagna e nutrirmi solo di ciò che produco io stessa... arance comprese (sempre che maturino a queste latitudini!!!)
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  40. Francesca, ciò che mi preoccupa è che ora i prodotti artificiali vengano legalizzati...

    RispondiElimina
  41. Ciao Stella: comunque è proprio vero: non è più come una volta che c'erano i prodotti genuini e ricchi di sostanze, ora non sai mai quello che ti vendono. Dice bene Francesca: controllare sempre quello che si compra! La frutta e la verdura la devi andare a comprare solo dagli ortolani che conosci bene ... un pò come i tessuti. Io ho ancora vestiti di 40 anni fa di mia madre fatti con stoffe di puro cotone, ora se compri qualcosa si e no ti dura due anni, se ti dice bene!
    P.s.: ma quanti blog hai? Sono entrata in quello delle poesie, molto bello ... veramente dovrò ritornare con calma a vedere gli altri tuoi blog!
    un caro saluto!
    francesca

    RispondiElimina
  42. Cara Francesca Romana tutto vero quello che dici. Una volta il "corredo" della sposa durava tutta una vita. Ora quanto durano un paio di lenzuola?
    I miei veri blog sono due: questo e quello delle poesie.
    Grazie della visita.
    Un abbraccio

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...