05/02/09

71

IL MONDO

carovana_mondo.jpg

Il mondo sarà aggiustato solo quando gli uomini saranno aggiustati, ossia saranno leali ed onesti ...

Un bambino ed il suo papà erano seduti in treno.

Il viaggio sarebbe durato un’ora circa.

Il padre si siede comodamente e si mette a leggere una rivista per distrarsi.

Ad un certo punto il bambino lo interrompe e domanda: “Cos’è quello, papà?”.

L’uomo si volta per vedere quello che gli aveva indicato il bambino e risponde: “E’ una fattoria.”

Incomincia di nuovo a leggere quando il bambino gli domanda un’altra volta: “Quando arriveremo, papà?”.

Il padre gli risponde che manca ancora molto.

Aveva di nuovo cominciato a leggere la sua rivista quando un’altra domanda del bambino lo interrompe e così per tantissime altre volte.

Il padre disperato cerca la maniera di distrarre il bambino.

Vede sulla rivista che stava leggendo la figura del mappamondo, la rompe in molti pezzetti e li dà al figlio invitandolo a ricostruire la figura del mappamondo.

Così si siede felice sul suo sedile convinto che il bambino sarebbe stato occupato per tutto il resto del viaggio.

Aveva appena cominciato a leggere di nuovo la sua rivista quando il bambino esclama: “HO TERMINATO”.

“Impossibile! Non posso crederci! Come hai potuto ricostruire il mondo in così poco tempo?”

Però il mappamondo era stato ricostruito perfettamente.

Allora il padre gli domanda di nuovo: “Come hai potuto ricostruire il mondo così rapidamente?”

Il bambino risponde: “Non mi sono fissato sul mondo.... dietro al foglio c’era la figura di un uomo,

HO RICOSTRUITO L’UOMO E IL MONDO SI E’ AGGIUSTATO DA SOLO !!!!”.

71 commenti:

  1. Che bella questa storia! Sono d'accordo con la morale. Il grande lavoro deve essere fatto sull'uomo se vuoi tenere in piedi il mondo!!

    RispondiElimina
  2. Stella è proprio vero quello che dice Angelo azzurro, ma ci riusciremo?
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. La saggezza spontanea dei bambini,come in questo caso,è migliore di quella degli adulti...per migliorare il mondo dobbiamo essere prima migliori noi,allora sì che forse ci riusciremo.

    Ciao stella,i tuoi post sono sempre molto esplicativi!

    RispondiElimina
  4. speriamo che ci aggiustino subito!!

    RispondiElimina
  5. Fantastica morale quella che si evince dal tuo post, chissà se dando tutto in mano ai bimbi andrebbe tutto a suo posto,sarebbe fantastico!Un abbraccio affettuoso Milena a.

    RispondiElimina
  6. E' proprio cosi' siamo noi da curare il mondo e' una conseguenza
    ciao
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  7. Il problema è che l'uomo non si aggiusta ...

    RispondiElimina
  8. Pregio e difetto dell'essere umano è che ognuno di noi ha una sua personalità ben definita. Purtroppo, molto spesso si riduce ad essere un difetto.

    RispondiElimina
  9. ogni volta che la leggo l'apprezzo sempre più e mi conferma ancora una volta la saggezza dei cuori puri dei bambini.
    un abbraccio;-)

    RispondiElimina
  10. ecco dove è il problema......non ci saranno mai uomini onesti.....

    RispondiElimina
  11. Bellissima storia, piena di significati,che lancia un messaggio positivo, ma non credo, che Bambini con Genitori come questo, siano in grado di fare grandi cose! buona giornata!

    RispondiElimina
  12. Stella, storia bella ma irrealizzabile...e sai perché?...hanno inventato la moneta, e da sempre si lotta per quella...
    Si, ci possono essere delle piccole comunità che si battono per ritornare ad un livello più umano, ma alla stragrande maggioranza della gente, gli è stato fatto una specie di lavaggio del cervello. Nota ad esempio la competizione che c'è tra le persone, quasi ti buttano in un fosso pur di essere loro i primi..e questo lo si può trovare in ogni situazione...No Stella, la gente (per la maggior parte) oltre che essere menefreghista (per non dire di peggio), ha perso ogni sua forma di dignità, tranne qualche eccezione.
    Un bacio enorme..

    RispondiElimina
  13. solo i bambini riescono a capire l'essenza delle cose. Se l'uomo non cambia...

    RispondiElimina
  14. riusciremo a ricostruire l'uomo ?! sì se iniziamo a guardare con gli occhi di un bambino....

    RispondiElimina
  15. Bella storia. Eh si' dobbiamo guardare il mondo con gli occhi dei bambini se vogliamo migliorarlo.
    Vale

    RispondiElimina
  16. Bellissima storia, fosse così facile però ricostruire l'uomo..

    RispondiElimina
  17. Purtroppo, cara Stella, la vedo nera poichè l'uomo è oramai sopraffatto dall'avidità di potere che lo induce a mettersi contro il proprio simile.

    RispondiElimina
  18. tenera. i bambini anche inconsapevolmente ci insegnano sempre qualcosa.

    RispondiElimina
  19. L'uomo dovrebbe essere anche altruista e responsabile, soprattutto dal momento in cui mette al mondo dei figli.

    Il bambino in questione si sente solo,sente il papà distante e distaccato. Chiede aiuto ponendo domande per ricevere le sue attenzioni e dialogare con lui.

    L'uomo ignora il figlio dandogli un contentino e, per passare il tempo, si rifugia in un giornale e pensa ai fatti propri. Da adulto come si comporterà questo bimbo?

    RispondiElimina
  20. E' vero , bisogna cambiare l'uomo ma sarà un po' difficile poichè per natura è avido di potere , denaro ,malvagità . Sarà la natura stessa che gli si rivolterà contro, come sta già accadendo, e allora sarà troppo tardi.
    Bellissima questa storia !!
    A presto

    RispondiElimina
  21. Paola siamo noi a far diventare i bambini uomini...la famiglia deve tornare ad essere punto di riferimento... e sacrificare il suo tempo... vedi cosa sta succedendo ai giovani ? Per noia... si macchiano di orrendi delitti...

    RispondiElimina
  22. Avevo bisogno di una boccata d'aria pura, pulita, che solo il tuo blog sa dare!!!!!!
    Mi sei mancata,spero ora il tempo mi concederà tregua e mi offrirà l'opportunità di venirti a trovare più spesso.
    Un abbraccio infinito

    RispondiElimina
  23. Oillole di saggezza che possono arrivare solo dai bambini, ancora puri. Bellissimo post Stella.

    RispondiElimina
  24. Un post che ci insegna tanto! oltre a dirci che se l'uomo non cambia migliorandosi il mondo può solo andare peggio, ci dice anche che spesso i bambini sono più saggi degli adulti. Concordo con Adamus, che un simile genitore non è in grado di dare una giusta educazione, ma quel bambino appare di una purezza dolcissima e fa sperare in qualcosa di buono per il futuro.
    Ciao Stella , buona serata

    RispondiElimina
  25. Mistral non hai idea di quanto mi sia mancata tu...da quest'estate...

    Ora l'importante è che ci siamo ritrovate. E' un caso come ? Non credo...

    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  26. Serenella i bimbi sono puri se...non vengono inquinati!

    RispondiElimina
  27. Paola sono contenta che hai nominato adamus, perchè ha centrato in pieno !

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. Mi dispiace, ma devo contradire adamus...quello che dice lui, non è una regola generale...so di persone che hanno avuto genitori pessimi...guarda caso da questi genitori sono nati perle di figli... e viceversa...generalizando, non facciamo che imbrogliare le acque...quando il bambino cresce,deve iniziare a ragionare con la propria testa...diciamo piuttosto.. che manca nell'uomo la "disciplina" dei sentimenti...purtroppo questa disciplina nasce e muore con noi...
    C'è chi tenta di coltivarla e gia qualcosa...
    Ognuno di noi è arbitro della propria vita...

    ciao stella.

    RispondiElimina
  30. bellissimo questo racconto^^.. un bacion Stellina...

    RispondiElimina
  31. Cara Rosy ci sono le eccezioni che confermano la regola. Ho scritto di bambini bisognosi di punti di riferimento...

    Io non ne ho avuti. Mia madre mi è stata portata via quando avevo sei anni e da allora ...tutto da sola...!

    RispondiElimina
  32. Cara Stella, io credo che ce ne siano ancora tanti di uomini costruiti bene... purtroppo non è facile riconoscerli...
    Ciao, un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Stella, che bello.
    Cerchiamoli, questi uomini costruiti bene, facciamo gruppo, insieme si è più forti, non credi?
    Baci.

    RispondiElimina
  34. Stella, che bello.
    Cerchiamoli, questi uomini costruiti bene, facciamo gruppo, insieme si è più forti, non credi?
    Baci.

    RispondiElimina
  35. Ciao Stella!sono passato per lasciarti un bacione!Buona serata :)

    RispondiElimina
  36. Anna e luly cerchiamoli insieme...che bello!

    RispondiElimina
  37. Lukino grazie e bacione pure a te!

    RispondiElimina
  38. ciao stella! buona serata! il tuo blog è l ideale per rilassarsi dopo una giornatona!

    RispondiElimina
  39. ciao stella,un saluto,tra i tanti.. c'e' il mio

    RispondiElimina
  40. Fratello non potevi farmi complimenti migliori,grazie!

    RispondiElimina
  41. Andrea è importante anche il tuo che ricambio di cuore.

    RispondiElimina
  42. Bellissimo e completamente vero!!

    Ciao :)

    RispondiElimina
  43. Ciao Romano, bentornato !Ti abbraccio

    RispondiElimina
  44. Purtroppo è impossibile "aggiustare" l'uomo...Difetto di fabbrica.

    RispondiElimina
  45. Pierpra, la speranza è l'ultima a morire...

    RispondiElimina
  46. Veramente bello.
    Non essendo il mondo un'entità astratta ma essendo costituito di individui.
    Se il mondo è così, è perchè gli uomini sono così. così come?
    Così da essere inconciliabili uno con l'altro creando fratture nel mondo. come ricomporre le fratture?
    Migliorando gli uomini.
    Quindi una cura a base di solidarietà, onestà e lealtà potrebbe essere sufficiente.

    (\)__(/)
    (=*.*=)....Smack
    (")__(")

    RispondiElimina
  47. In uno dei miei soliti rari passaggi vengo a portarti il mio saluto.
    Poi verrò a votare nell'altro blog

    RispondiElimina
  48. sono daccordo con la morale
    ciao stella

    RispondiElimina
  49. Un bambino intelligente più di mille adulti!

    RispondiElimina
  50. Bellissima storia davvero.

    Un bacione cara e complimenti per la scelta dei post.

    RispondiElimina
  51. Nella dobbiamo cambiare e...al più presto! Grazie del pensierino.

    RispondiElimina
  52. Saverio benvenuto. Grazie per il tuo contributo.

    Torna ancora.

    RispondiElimina
  53. Ciao Sabatino.

    Spero verrai a votare.

    RispondiElimina
  54. Tarkan i bambini sanno essere "grandi", a volte...

    RispondiElimina
  55. Grazie Kylie, buona giornata a te!

    RispondiElimina
  56. La speranza è sempre l'ultima a morire.
    Dunque continuamo a sperere di un mondo migliore!
    Un abbraccio cara Stella!

    RispondiElimina
  57. Il mondo lo fanno gli umani...
    Per migliorarlo sarà un'impresa assai difficile, ma chissà...forse tutto comincia da questo racconto...

    RispondiElimina
  58. E' una bellissima storia, veramente!
    Ma riusciremo mai, noi piccoli esseri umani, a ricostruire la Terra e a riportare Gaia al suo splendore?!?

    RispondiElimina
  59. Un racconto per essere credibile dovrebbe avere una sua logica. Se il foglio era stato ridotto in pezzettini la difficoltà di rimetterlo insieme era uguale sia considerando il fronte che il retro. Se un bambino ti facesse questa domanda tu cosa risponderesti?

    RispondiElimina
  60. Tomaso dobbiamo veramente rimboccarci le maniche.

    Affettuosamente ricambio l'abbraccio.

    RispondiElimina
  61. Katiu domanda che ci poniamo tutti,purtroppo.

    RispondiElimina
  62. Caro Giovanni mi spieghi come mai gli animaletti parlano nelle favole con una morale? Mi spiace che tu non abbia un blog,sarei venuta volentieri a farti visita.

    RispondiElimina
  63. ...adoro i bambini, i miei sono il mio infinito verticale sono la speranza , la forza, la Vita...

    RispondiElimina
  64. Silvia ci credo!
    Li adoro anch'io e mi commuovo ogni volta che li vedo...
    Sai,ho insegnato per tantissimi anni.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  65. Se solo capissimo quell'assai intimo bimbo che assai incompreso vive dentro di noi.

    Se solo ritornassimo solo per un momento nei ricordi del nostro fantastico, immaginativo burrascoso, gioioso, inconsapevole, pianguloso, brioso, scherzoso, noioso, seccante, grazioso, ingenuo, bellissimo, ….. passato.

    Se solo capissimo perché quel bimbo ormai così adulto è così cambiato, e così diverso da quella prima innata purezza incontaminata.

    Se solo rievocassimo, riportassimo alla luce quel bimbo non solo dai ricordi di quella bella memoria passata, ma dal nostro maturo cuore per essere manifesto anche fuori attraverso il dire, attraverso il fare, attraverso quel saggio pensiero creativo che è innato in ogni cuore umano, come innato è anche quel male da trasmutare.

    Necessarie Giovani emozioni conservate nel cuore, mature meditate contemplazioni da riesumare dal cuore.

    Se solo capissimo che basta una sola piccola scintilla ad accendere quel fuoco interiore che se messo fuori con tanto amore porta come un faro quella luce interiore che conduce all'illuminazione di tutte le cose.

    Se solo ci fermassimo per un solo momento e osservassimo e contemplassimo l'universo con gli occhi limpidi e cristallini dell’anima, se solo capissimo che questa terra è un infinitesimo atomo di un atomo, se solo ci rapportassimo al creato, non vedremmo altro che un'unita umanità che si proietta verso l'infinito cuore di quel DIO DIMENTICATO, il Creatore, il Padre Celeste di tutte le cose manifeste o non manifeste, che come un buon padre non differenzia i suoi figli, li ama tutti con IMMENSO AMORE.

    E’ come Il sole che sorge ogni mattina per tutte le cose e per tutti gli esseri della natura. Non guarda in faccia, non fa distinzione se sono buoni o cattivi, se sono neri, bianchi o gialli, se appartengono ad una religione o ideologia, se sono ricchi o poveri, se sono belli o brutti. Infonde luce indifferenziata incondizionata, spontanea vivificando ogni cosa con il calore dei suoi dorati raggi.

    RispondiElimina
  66. Raffaele non mi resta che inchinarmi davanti al tuo commento e messaggio d'amore.

    RispondiElimina
  67. non capisco..non trovo la tua scheda tecnica dove ci sono i tuoi lettori!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...