18/02/12

23

CANZONI VINCITRICI A SANREMO



Quanti ricordi e quanta nostalgia di tante belle canzoni del passato.

Una, in modo particolare mi ritorna spesso in mente, perchè segnò il mio trasfeimento a Torino,quindi cambio di scuola-ultimo anno delle Magistrali- e abbandono degli amici al paese natio.

Una lacrima sul viso

Da una lacrima sul viso
Ho capito molte cose
Dopo tanti e tanti mesi ora so
Cosa sono per te.

Uno sguardo ed un sorriso
M'han svelato il tuo segreto
Che sei stata innamorata di me
Ed ancora lo sei

Non ho mai capito
Non sapevo che
Che tu, che tu, tu mi amavi ma
Come me non trovavi mai
Il coraggio di dirlo ma poi

Quella lacrima sul viso
E` un miracolo d'amore
Che si avvera in questo istante per me
Che non amo che te,

Non ho mai capito, non sapevo che
Che tu, che tu, tu mi amavi ma
Come me non trovavi mai
Il coraggio di dirlo ma poi,

Quella lacrima sul viso
E` un miracolo d'amore
Che si avvera in questo istante per me
Che non amo che te..

che te. che te
te te te..

E quante volte la cantavo e mi scendeva una lacrimuccia...

RIFLESSIONE

Una volta:

 non si aveva l'età per amare "Non ho l'età"

non si aveva il coraggio di dire all'amata di essere innamorato  "Una lacrima sul viso"

E ora ?



23 commenti:

  1. São lindas músicas, diferentes das de hoje...beijos,chica

    RispondiElimina
  2. Cara Gianna hai portato un cavallo di battaglia di San Remo oggi purtroppo non capiscono casa sia la vera canzone italiana ogni nota deve essere una melodia che fa sognare.
    Ciao cara amica e buona domenica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Osssssignuuuur...questa non me la dovevi fare!!!!!
    Mi vedo ( 14 anni !)ascoltare Bobby Solo in questa canzone e PIANGERE COME UNA FONTANA!!!!

    Ah...ah...ah..che bell'età. ma mentre la vivi quasi mai lo sai. E ti senti male davvero.

    RispondiElimina
  4. Sandra, io ne avevo 16 di anni...

    RispondiElimina
  5. Sanremo per me è stato sempre lontano, dalla Romania si guardava solo la sera finale.L'estate scorso sono andata nella città dei fiori......che meraviglia!!! Tantissime e forti emozioni ho provato davanti al Teatro Ariston, pensando a tutti i grandi artisti che sono stati in quel posto.

    RispondiElimina
  6. Di Sanremo mi ricordo le battaglie che facevo a casa, ai miei piaceva Claudio Villa mentre io tifavo per i "giovani" Bobby Solo appunto...

    RispondiElimina
  7. io mi ero innamorata di Bobby Solo e mio papà, per prendermi in giro, mi aveva regalato un cagnolino di legno...
    Lui aveva pensato di fare una cosa spiritosa ma io (pur non osandomi dirlo apertamente) me ne ero piuttosto risentita!!!
    Quegli anni mi sembrano lontani anni luce ^___^
    Tante gioiose giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
  8. Sanremo ? è finito tantissimi anni fa !!

    RispondiElimina
  9. Quanti bei ricordi!!!Buona domenica ciaoooo

    RispondiElimina
  10. Valerio, ed io mi riferisco, non a caso, a tantissimi anni fa.

    RispondiElimina
  11. che bei ricordi, erano alcune delle mie preferite, l'amore ancora non si conosceva ma si sognava tanto
    buona domenica

    RispondiElimina
  12. ciao...che belli i ricordi... certamente Sanremo ha un ricordo per tutti...ciao..luigina

    RispondiElimina
  13. Un ottimo pro memoria (anche per vedere quanto è scaduto il festival).

    Grazie dei fior, cara Gianna :-))
    dei fiori musicali, intendo ;-))

    Un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  14. canzoni impossibili da dimenticare, un saluto e buona domenica con le note di Emma

    RispondiElimina
  15. Ricordo con piacere Tenco , poeta incompreso

    RispondiElimina
  16. Ricordo Una lacrima sul viso, a cui aggiungerei,in un Sanremo di tantissimi anni fa, Romantica di Renato Rascel.che vinse davanti alla canzone di Domenico Modugno.

    RispondiElimina
  17. non lo so se ci crederai ma ancora non l'ho ascoltata quella vincitrice... ieri sera mi ero messa a guardare la finale a letto, ma il sonno ha finito con il prevalere e solo stamattina dal tg ho appreso che aveva vinto emma... devo almeno cercarla per vedere se mi piace...
    mi piace molto noemi che ho sentito alla radio e quella del ragazzo che ha vinto tra i giovani di cui non ricordo il nome ma soltanto quel taglio di capelli tanto alla moda ma non è che gli stesse davvero bene ...
    buona domenica ^_____^

    RispondiElimina
  18. Pupottina, per completare l'opera ho pubblicato pure la canzone vincitice di quest'anno, sarai contenta.

    Ci credo che ti sei addormentata, stanca com'eri.

    Baci

    RispondiElimina
  19. Che bei tempi NonnaPapera, ma solo perchè ero giovane...

    RispondiElimina
  20. Quante volte l'ho ascoltata e riascoltata, commossa ogni volta e felice perché piaceva anche a mio padre;questo per me era una cosa eccezionale, dato che su quasi tutte le canzoni moderne aveva da dire la sua.. Bobby Solo, rimase il mio idolo per lungo tempo, ma tutt'ora quando capita. lo ascolto molto volentieri e anzi, anche più di allora mi commuovo.
    Quanto alle domande che fai alla fine del post.. è vero ora si ha sempre l'età e i ragazzi neppure devono dire niente:il più delle volte tutto capita come va va , senza emozione e senza timidezza alcuna. Io dico solo "beati quei giovani fuori dal coro "sperando che siano più di quello che si crede.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...