20/09/11

31

AI MIEI AMICI "DIFETTOSI"

A proposito del  mio post sui  difetti,  Mary  del blog continuare a ... aveva così commentato:

"I difetti fanno parte di noi e negarli sarebbe impossibile... però si potrebbe arrivare anche a stupire gli altri per mezzo loro... Come? Trasformandoli in virtù, potenziando la qualità contraria.
Ricordiamo sempre che ogni medaglia ha il suo rovescio, quindi..."

 In questa storia, il "vaso difettoso" fa prodigi, ecco perchè mi sono ricordata della cara amica Mary.

Leggete e cliccate sull'immagine per vederla più grande.















 

Immagini da Mondopps

31 commenti:

  1. Sante parole!
    Viva i difetti trasformati in virtù.
    Baci zia Gianna

    RispondiElimina
  2. I difetti ci distinguono...basta saperli usare uno alla volta, come ho letto da qualche parte! Sagge parole le tue!
    P.s. grazie mille per aver conosciuto Davide...un abbraccio! :D

    RispondiElimina
  3. Tam, l'hai letto nel mio post "Io ne ho", mi fa piacere che il concetto ti sia rimasto impresso.
    Davide è un caro ragazzo, mi piace.
    Abbraccio

    RispondiElimina
  4. è da persona sagge poter trasformare i difetti in pregi, ma non sempre si può fare...i piccoli difetti sono tollerati, ma i grandi...danno fastidio e molte volte recano guai...ciao con un bacione!

    RispondiElimina
  5. Grazie, Gianna... per la "citazione" e per Tutto.
    L'aneddoto da Te narrato svela una profonda verità... oltre a quella che nessuno è immune da difetti... Non sta a noi giudicare... mai, neppure noi stessi. Ciascuno fa parte di un TUTTO ed entra nella sua economia necessariamente... ANCHE con i suoi difetti... e paradossalmente SOPRATTUTTO per quelli.
    Beh... direi proprio una bella visione ottimistica del "panorama umano"...
    Ringraziandoti della stima e dell'affetto, Ti abbraccio forte,
    Mary

    RispondiElimina
  6. un racconto pieno di saggezza,i difetti fanno parte di noi,dobbiamo accettarli e farli accettare,basta che non siano troppi o troppo grossi,un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Bello il racconto!I miei difetti? Ci rido su per prima!

    RispondiElimina
  8. bellissime parole Carissima Gianna.. è sempre un piacere Leggerti! Un bacione Valeria

    RispondiElimina
  9. Cara Gianna, sei uno scrigno pieno di cose belle da scoprire ogni giorno, cio' che ci hai donato e' molto bello, leggendo pensavo che il vaso rotto le faceva fare meta' fatica, non pensavo all'acqua che aspergeva durante il tragitto.
    Ti lascio un grosso abbraccio, quanto e' grande la gioia di leggerti.
    gaetano

    RispondiElimina
  10. Sagge parole.Tutti noi abbiamo difetti fanno parte di tutti noi,come vedi anche i difetti alle volte diventano pregi.
    un caro saluto Tiziano

    RispondiElimina
  11. Dov'é quel vaso? So io cosa dovrei far fiorire! :)))

    RispondiElimina
  12. Ottima storia con morale finale. Spero che anche i miei difetti possano essere serviti a qualche cosa durante la mia vita. Ciao Gianna.

    RispondiElimina
  13. Ciao Gianna è stato bello leggere la storia. I difetti diventano un nostro non essere omologati e quando si è sinceri e spontanei sono anche la nostra bellezza.
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  14. Ciao Sorellina!! ...eccomi qui con tutti i miei difetti :) ...e poi sai una cosa? Quello che per noi è un difetto potrebbe esser visto da altri come una virtù e viceversa...per cui è tutto relativo...

    Baciotti by Pixia !!
    Baciotti anche alla nipotina Sara!! :)

    RispondiElimina
  15. Siamo in sintonia, il 17 aprile lo avevo pubblicato anch'io, ne abbiamo diversi di amici difettosi eh?

    RispondiElimina
  16. Buongiorno Gianna! bello questo pps e molto significativo!
    I veri amici anche se lontano sono sempre vicini perchè li portiamo nel cuore
    Buona giornata colorata amica!

    RispondiElimina
  17. Quanta saggezza in questa storia.

    RispondiElimina
  18. Si, è vero i difetti ci rendono diversi fra noi... unici... e spesso se si guarda da un'ottica giusta diventano anche simpatici.
    Un bacio ed un sorriso

    RispondiElimina
  19. Cara Gianna: come sempre sei molto saggia! Chi non ha difetti? a volte questi, come dici, diventano virtù!
    un bacione grande alla piccola Sara

    RispondiElimina
  20. Ciao cara Gianna, grazie per la visita ed il sostegno solidale.
    Ricambio l'abbraccio con uno più forte!
    Namastè

    RispondiElimina
  21. Grazie Gianna, è molto bella questa storia! Heee, sì di crepe ne ho un tot!Spero che qualcuna si sia trasformata in pregio!

    RispondiElimina
  22. Le morali cinesi sono antichissime,del resto è una delle civiltà più remote.

    La brutta pagina della compagna di Walter Bonatti,è una tra le peggiori del nostro presente.

    Se decidi di aprire Google + ci agganciamo.

    Ciao

    RispondiElimina
  23. Ivo, non ne so nulla di google+

    Quali vantaggi e quali svantaggi?

    RispondiElimina
  24. Bellissimo racconto. In effetti i difetti non sono sempre così negativi.

    Un abbraccio cara e buona giornata!

    RispondiElimina
  25. Buongiorno Gianna!...vestitino nuovo?

    RispondiElimina
  26. Simo, sto tentando da ieri sera, forse ora seguendo attentamente le spiegazioni di nanussa, devo avercela fatta, è veste autunnale.

    RispondiElimina
  27. Grazie, oggi questo post ci voleva... Mi sono commossa, tutti gli esseri umani sono importanti.
    Evelin

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...