14/08/10

26

INGEGNERI ... CHE INGEGNO !


A Bologna organizzano un congresso per ingegneri e matematici.

Vengono invitati gli ingegneri e i matematici di Pisa.

Arrivati alla stazione i matematici, tutti precisini, comprano un biglietto a testa.

Gli ingegneri
invece ne comprano uno per tutti.

I matematici commentano: "Chissà che intenzioni hanno!!!"

Quando sul treno arriva il controllore gli ingegneri corrono a chiudersi in bagno.

Il controllore, esaminati i biglietti dei matematici, bussa alla porta del bagno.

Dall'interno un ingegnere risponde:"Occupato".

E il controllore: "Biglietti, prego".

Da sotto la porta, gli ingegneri mostrano il loro unico biglietto, il controllore lo esamina e glielo restituisce.

Al ritorno a Pisa i matematici, vista la scena dell'andata, comprano un solo biglietto per tutti.

Gli ingegneri, invece, nessuno.

I matematici pensano: "Mah!".

All'arrivo del controllore i matematici corrono nel bagno e gli ingegneri (tutti tranne uno) in un altro bagno.

L'ingegnere rimasto fuori bussa alla porta del bagno dei matematici.

Uno dei matematici risponde:

"Occupato".

E l'ingegnere: "Biglietto, prego!"...

26 commenti:

  1. E cosi l'ingegnere si e fatto il biglietto gratis...:P...che forza...:D...Stellina ti auguro buon ferragosto e buon fine settimana cn 1 abbraccio

    RispondiElimina
  2. Le tue nuove novità sono sempre allegre cara Stella.
    Un abbraccio augurandoti un buon farragosto,
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ah, ah, ah , Stella!! , ...sarà per questo che ingegnere ha come radice "INGEGNO"? = un po' - quadrati e più...ingegnosi, appunto!!!
    MOOOOOOlto carina.
    :O)))

    RispondiElimina
  4. Troppo forte! W gli ingegneri! :P :)

    RispondiElimina
  5. che ridere! ora consiglio di venire a leggere il tuo post ad un amico ingegnere ed un matematico XD

    RispondiElimina
  6. Davvero spassosa questa storiella...poveri matematici...rimasti fregati!!!Volevo dirti che per me anche tu sei "creativa",non è certo da tutti intrattenere come fai tu e portare il buonumore!!!E' un pregio davvero Grande!!!Ciao,Liza.

    RispondiElimina
  7. Ciao Stella!
    Mitica storiella!
    E poveri matematici...^_^
    baci.
    Nunzia

    RispondiElimina
  8. Tutto il bene del mondo a te, novelina.

    RispondiElimina
  9. Tomaso, buon ferragosto a te!

    RispondiElimina
  10. Sandra, il titolo l'ho inventato io...

    RispondiElimina
  11. Mary, stavolta te la sei cavata con un solo aggettivo...riposa, riposa...

    RispondiElimina
  12. Liza grazie, ho pubblicato il post sul blog dei premi.

    RispondiElimina
  13. Nunzia un sorriso tra la pioggia!

    RispondiElimina
  14. i furbi hanno sempre la meglio... ma quando sono fregati, soffrono più degli altri!!!

    RispondiElimina
  15. Però 'sti ingegneri, li facevo un po' meno approfittatori della situazione...erano sicuramente italiani !!

    RispondiElimina
  16. Cara Stella i Matematici mettono in atto le formule algebriche, mentre gli ingegneri l'ingegno.
    Sei sempre un portento e sei piu' ingegnosa degli ingegneri.
    Ti auguro di trascorrere un buon Ferragosto, mi dispiace per i molti che devono lavorare, e ce ne sono, io domani sono solo reperibile.
    gaetano

    RispondiElimina
  17. Gaetano, ti aspettavo.
    Non sapevo che tu conoscessi Elisabetta, che bello!
    Buon ferragosto a te e mangia una mozzarella di bufala per me con sopressa!

    RispondiElimina
  18. carina,questa storiella,Stella^;^ beh....ingegnoso l'ingegnere...ehehe beh..è risaputo,che per fare questo mestiere,ne devi avere d'intelletto...bacioni;0))

    RispondiElimina
  19. Intelletto, abilità e impegno costante...cara Eli.

    RispondiElimina
  20. Questi ingegneri!Veramenti astuti...ho un figlio ingegnere! C'è ben da sperare allora...
    Grazie carissima...

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...