28/10/09

34

UMILTA'


Abbiamo parlato della presunzione, ora... parliamo dell'umiltà che è
la madre, la radice, la nutrice, il fondamento, il legame di tutte le altre virtù.

Confucio amava ripetere ai suoi discepoli:

“Chi è più saggio, colui che dice di esserlo o colui che non lo sa?”.

Gesù diceva:

“Non io, ma il Padre che è in me compie le sue opere”.

Albert Einstein era noto per la sua semplicità infantile; nonostante la sua grandezza, manteneva un forte senso d’umiltà.

Socrate ripeteva continuamente ai suoi seguaci:

"Io so di non sapere"

E Mahatma Gandhi :

" Non può esservi conoscenza senza umiltà e volontà di apprendere".


QUESTO VIDEO MERITA DI ESSERE VISTO FINO ALLA FINE


34 commenti:

  1. hai ragione Stella, video bellissimo,ma belli anche gli altri.
    ogni frase merita una profonda meditazione. ho il cuore colmo di emozioni: sarà la musica, saranno le immagini, sarà il messaggio...
    serena notte...un bacio!

    RispondiElimina
  2. Purtroppo l'umiltà è sempre più difficile da riscontrare, anche nelle persone 'buone' e semplici.
    Niente è come sembra, anche il miglior amico che conosciamo da una vita.
    Buona notte Stella :)

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, bel video che merita di esser visto. E' difficile trovare persone umili, a parole tutti lo siamo!!!
    Buona notte :)

    RispondiElimina
  4. L'umiltà è una dote straordinaria ma, secondo me, chi ce l'ha veramente, non sa di averla.E anche noi tutti, che ne parliamo,abbiamo perso, chi più chi meno,l'innocenza per "praticarla".Buona notte,Stella.

    RispondiElimina
  5. bellissimo e condivido tt al 100x100
    e sapessi quanto lo condivido!!!
    parlarne ancora sarebbe giò trasgredire a quello ch eil video suggerisce...
    come sempre grazie stella!
    e grazie del sostegno per il nuovo blog....nn pensavo mai potesse piacere a qualcuno quello che faccio...o scrivo...
    sereno sonno
    un bacio
    azzurra

    RispondiElimina
  6. "Umiltà e modestia/
    aiuole feconde che danno/
    fioriture/
    di una semplicità preziosa".

    RispondiElimina
  7. Cara raggio, quanta sensibilità traspare dalle tue parole...

    RispondiElimina
  8. Ruby, infatti è una virtù rara.

    RispondiElimina
  9. Pino, non credo che ci si riempia la bocca di umiltà, magari di altro...

    RispondiElimina
  10. Chi è umile non sa di esserlo, Leo.

    RispondiElimina
  11. Azzurra su su, non buttarti giù...non sei ancora conosciuta per le tue doti artistiche...

    RispondiElimina
  12. Sara, grazie dei tuoi magnifici versi...

    RispondiElimina
  13. Umiltà, essere umili, sono dote che se ce l'hai non le devi dimostrarle, sono gli altri che lo vedono, essere umili anche nel dire ho sbagliato o dire non lo so fare, non so cosa sia, se andiamo a cercare nei tempi passati mi viene in mente una scenetta di Walter Chiari, la storia avveniva in un scompartimento di un treno, un uomo entra con un cesto coperto, e le persone curiose si domandavano cosa fosse, lui invento un nome di un animale che nn esisteva, tutti fecero finta di conoscere l'animale e cercarono di descrivere le sue sembianze i suoi modi di essere, mentre l'uomo ne dava sempre la descrizione contraria, Chiari era quello che cercava di dimostrare che lui era un conoscente di questo animali, ne parlava come se l'avesse visto, ma alla fine se ricordate lui stesso dice alla fine rimasto solo con l'altro che nn conosceva, questo a dimostrare che essere umili è difficile e pocchi lo sono, ciao una buonagiornata a tutti

    RispondiElimina
  14. Alby, ti ringrazio dell'aneddoto raccontato...

    RispondiElimina
  15. L'intervento di Alby mi ha fatto ricordare la parabola di Gesù:

    «Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più ragguardevole di te e colui che ha invitato te e lui venga a dirti: Cedigli il posto! Allora dovrai con vergogna occupare l’ultimo posto. Invece quando sei invitato, va a metterti all’ultimo posto, perché venendo colui che ti ha invitato ti dica: Amico, passa più avanti. Allora ne avrai onore davanti a tutti i commensali. Perché chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato».
    Disse poi a colui che l’aveva invitato: «Quando offri un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici, né i tuoi fratelli, né i tuoi parenti, né i ricchi vicini, perché anch’essi non ti invitino a loro volta e tu abbia il contraccambio. Al contrario, quando dài un banchetto, invita poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai beato perché non hanno da ricambiarti. Riceverai infatti la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti».
    (dal Vangelo della domenica, Luca 14, 1. 7-14)

    RispondiElimina
  16. Rimanere umili ci aiuta molto nella vita,si riesce a vivere anche sereni .
    Ti auguro una buona giornata a presto

    RispondiElimina
  17. Cara Stella il tuo video mi ha fatto piangere,io devo essere un carretto molto vuoto e presuntuoso, perchè strepito, do stoccate,mi rendo odiosa perchè riprendo, non sono capace di stare zitta,riprendo chi le persone umili, buone le pesta e le maciulla.....vengono chiamate buone da nulla. Oggi non c' è posto per loro, non c' è posto per chi immette nell' aria particelle di amore puro.
    Mi ha colpito molto anche il post precedente.......certe cose a me "fanno vedere rosso" e non mi sento di colpevolizzare il preside perchè aver provato come ci si sente ad essere umiliati non può che far diventare consapevoli.Mi dispiace ma occorre anche la severità.....come vedi sono molto poco umile, lo so, chi sono io per arroccarmi il diritto di dire...fai male o fai bene?
    scuzami la lungaggine Stella..ma i tuoi post mi hanno fatto riflettere .....un bes.

    RispondiElimina
  18. umiltà una dote misconosciuta ai più

    RispondiElimina
  19. bellisiiiiiiima entrada .... ¡¡ que maravilla !!! me ha encantado gracias cielo..

    RispondiElimina
  20. Elogio - umiltà..due estremi ..non credo che l'umile gradirebbe gli elogi,..scusa stavo riflettendo a voce alta..
    Mi sono piaciuti molto soprattutto i commenti,credo che abbiamo tutti una percezione dell'umiltà molto simile .Viene approcciata con rispetto e solennità,ma anche delicatezza ,come se fosse fragile.
    Visto che non mi reputo umile,preferisco tacere,se no aggraverei il mio caso ;-)

    Bel post,cara Stella !

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. l'umiltà è un fiore che non cresce ad ogni angolo e non basta, anzi, dire e credere di essere umili, bisogna dimostrarlo con gli atti perchè con le parole siamo capaci quasi tutti ...

    RispondiElimina
  22. ho a disposizione la connessione veloce e non riesco a vedere il video...peccato dai commenti che mi hanno preceduta...comunque per quanto riguarda l'umiltà penso che sia una virtù molto rara, averla in tutte le sue sfacciettature è molto difficele, spero di essere umile nel pensare di non esserlo.
    un caro saluto, roberta.

    RispondiElimina
  23. I 'grandi' sanno esere umili
    gli stronzi no!
    ciao Michele pianetatempoliber

    RispondiElimina
  24. Cavaliere, condivido.
    La serenità è una grande cosa, in tempi che non sono proprio rosei...

    RispondiElimina
  25. Cara Teo, non drammatizzare.
    Il fatto che tu sia consapevole è già una vittoria.
    Dai tuoi scritti non traspare mai presunzione, dunque...stai tranquilla.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  26. Zefirina, quanto hai ragione...

    Un bacione.

    RispondiElimina
  27. Alejandra sei sempre gentilissima!
    Anche i tuoi post sono molto belli.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  28. Alessandra, il tuo commento è stato molto gradito.
    Reputo che qualche gratificazione faccia bene e aiuti a vivere...

    Un bacione

    RispondiElimina
  29. Massimo, sono sempre convinta che si valutano sempre i fatti e non le parole, in ogni circostanza.
    A volte si viene addirittura fraintesi...

    RispondiElimina
  30. Cara Roberta, appena ti sarà possibile guarda il video, ne vale la pena.
    Che l'umiltà sia una rarità è anche vero, lo si vede dai comportamenti.

    Buona serata.

    RispondiElimina
  31. Caro Michele, eppure galleggiano...

    RispondiElimina
  32. Dopo la sincerità, l'umiltà è la dote che apprezzo di più nelle persone:bello il video e saggio ciò che vi è scritto.
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  33. Carissima Paola, siamo proprio due anime gemelle...
    Bacioni.

    RispondiElimina
  34. Umiltà? Si fa presto a dire a parole. Dipende dalle circostanze, non sempre lo sono, però ci sono momenti in cui sento dentro di me tenerezza, dolcezza emozione di fronte allo sguardo indifeso di un bambino o di un vecchio, e allora si, in quei momenti anch'io mi sento indifesa e pur essendo una persona definita da qualcuno "una roccia" divento...diversa.
    Ciao Bruna

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...