19/02/13

60

VERO O FALSO ?


C'era una volta un padre un figlio e un asino che camminavano per una strada....e la gente diceva:

"Come sono sciocchi, hanno l'asino e vanno a piedi!"

 Allora per accontentare la gente il padre e il figlio salirono sull'asino e la gente dceva:

 " Che persone senza cuore, quel povero asino non ce la fa!"

 Allora per accontentare la gente il figlio scese dall'asino e la gente diceva :

" Che padre snaturato!, lui va a cavallo e il figlio a piedi!"

Allora, scese il padre e fece salire il figlio e la gente diceva :

" Non c'è più religione! Il figlio a cavallo e il padre a piedi!"...

A questo punto non restava che prendere l'asino in spalla...

ma la gente li avrebbe presi per pazzi,

allora decisero di non ascoltare più

 e andarono avanti per la loro strada.


60 commenti:

  1. Mah...può essere. Forse un tempo moooolto lontano anche io facevo un po' caso a questi giudizi o un po' li temevo. Ma poi sono cresciuta. Da moltissimo tempo non mi sfiorano proprio più : se qualcuno ancora usa parametri simili con me ...proprio non me ne cale. Se mi accorgo vengano usati per altri...non sto zitta e dico la mia.
    Buona giornata Gianna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che mi ritrovo in pieno nel tuo commento?

      Buona giornata, Sandra.

      Elimina
  2. Camminiamo nel giusto, non giudichiamo e sarà un buon esempio...
    E' la mia opinione sul vero o falso con un sorriso alla fine :)
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimostri sempre nobili sentimenti, Beatris.

      Bacione

      Elimina
  3. Ciao Gianna, mha, io cerco di essere me stessa e non mi importa di quello che gli altri possono dire o pesare. Ci sono persone a cui non piaccio affatto altre a cui piaccio, io cerco di stare bene con me stessa e con le persone che amo.
    Ciao, buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, è fondamentale stare bene con se stessi!

      E se si sta bene con se stessi, si sta bene anche con gli altri.

      Bacione

      Elimina
  4. Cara Gianna, rieccomi che ci riprovo a passare da voi tutti.
    La vignetta è molto bella, ancora più belle le frasi che sono scritte!!!
    Sono la pura verità. Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. In una era in cui alcuni guardano più all'apparenza che alla sostanza, la mia regola è ... fregarmene! A chi mi conosce, non devo dimostrare nulla, del giudizio di quelli che guardano solo l'apparenza, m'importa poco.
    Ciao Gianna buona giornata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima filosofia, Enri.

      Abbraccio grande.

      Elimina
  6. Ciao Giannina!
    La mia Romilda mangia e se ne infischia! ahahahah!!! conosci la storiella del padre il figlio e l'asino? te la mando con un messaggio qui è troppo lunga
    Baci Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì che la conosco, cara Rita!

      La portavo da esempio in classe...

      Elimina
    2. Te l'ho spedita su fb. :) immaginavo che la conoscessi. Carina vero?

      Elimina
    3. Ho aggiornato il post con la storiella, per farla conoscere a chi non sa...

      Grazie della collaborazione, Rita.

      Elimina
  7. ...e libera mai?? un bacione

    RispondiElimina
  8. Dipende da chi provengono le critiche............
    Alcune possono essere utili,ma di altre me ne fotto proprio.
    Buona settimana!
    Cristiana

    RispondiElimina
  9. Hai proprio postato la vera realtà. Basta non sentire.Buona giornata

    RispondiElimina
  10. forse quando si è giovani o insicuri si possono temere certi giudizi non richiesti,ma quel tempo è lontano e non dobbiamo più dimostrare a nessuno cosa siamo;chi ci vuol bene conosce già i nostri pregi e difetti,di chi non stimiamo ce ne freghiamo.
    P.s.mi sono scervellata per trovare il quid matematico del post precedente,per ora mi sono arresa,un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione, Graziella.

      Ecco perchè si dice: vorrei tornare indietro col senno di oggi...

      Bacione

      Elimina
  11. l'apparenza vince sempre purtroppo.....buona giornata gianna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non bisognerebbe fermarsi all'apparenza, Barbarella...

      Bacione.

      Elimina
  12. Gianna questa mi ci voleva proprio...
    Quindi me ne frego????
    ciao cara

    RispondiElimina
  13. I concetti espressi nella vignetta sono molto pertinenti alla realtà dei fatti, ma basta applicare il consiglio riportato nell'ultima riga (e arrivati ad una certa età è molto più facile farlo che non quando si è giovani e più facilmente condizionabili dai giudizi altrui).
    La storiella che ti ha proposto Rita e che già conoscevo, trovo che nel contesto di questo post ci stia proprio bene.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo bel commento pertinente, Kri.

      Baci

      Elimina
  14. Una volta pensavo che tutti guardassero me... Ora che sono a casa dal lavoro sono sempre in tuta, e nemmeno mi guardo allo specchio... Serena giornata Gianna. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ale, mi sembra l'esatta fotocopia di come mi vesto io, quando sono in casa...

      Bacioni e buona serata.

      Elimina
  15. Ciao Gianna, vero non va mai bene niente, qualunque cosa fai, dovunque te ne andrai sempre pietre in faccia prenderai.)
    Allora facciamo appunto quello che vogliamo, ormai fanno tutti cosi', non dobbiamo rendere conto a nessuno delle motivazioni delle nostre azioni, quelli che criticano secondo me, sono proprio quelli che farebbero meglio a star zitti, ciao grazie baci rosa buona giornata.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Tu sei ricco e ti tirano le pietre
      Non sei ricco e ti tirano le pietre
      Al mondo non c'è mai qualcosa che gli va
      e pietre prenderai senza pietà!
      Cosi' sara' finché vivrai Sarà così..."

      Bacioni, Rosa

      Elimina
  16. Guarda Gianna..la storiella dell'asinello la conoscevo anch'io...e ne prendo solo la fine...la vignetta non la conosco...ma anche qui prendo solo la fine e...
    FOTTITENE...VAI AVANTI PER LA TUA STRADA!
    ...aggiungo solo...se sei convinto di essere nel giusto!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Pino, forse voi uomini siete meno toccati da queste "critiche", e ve la prendete anche di meno.
      Condivido la tua conclusione.

      Buona serata.

      Elimina
    2. ...hai ragione, ce la prendiamo di meno...ma non vuol dire condividere e appoggiarle..tutt'altro!...ti rispondo solamente per dirti che accetto l'invito per la festa del tuo....25ESIMO COMPLEANNO!...Mah...non so perché io abbia l'impressione di aver fatto una gaffe!...ahahah...Ciao Gianna...ci sarò! Buona giornata.

      Elimina
  17. Il fatto è che la gente si annoia e, per vivacizzarsi l'esistenza, non trova di meglio che trascorrere il proprio tempo a criticare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla larga da queste persone, "nullafacenti"!

      Ciao, a presto.

      Elimina
  18. Quando non fai del male fai pure quello che ti pare
    e la più bella soluzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tiziano, si è criticati pure quando si fa del bene...tutto detto!

      Buona serata.

      Elimina
  19. ciao gianna si e' vero e' proprio così... chi vuole parlare lo fa sempre .....quindi e' meglio fregarsene, almeno io ho fatto sempre cosi di testa mia ...
    anzi ti diro' che sono una che se ti deve dire qualcosa bella o brutta che sia parla schietto e non da dietro come fa tanta gente......che considero solo gente meschina e senza spina dorsale!!!
    io la penso così poi se qualcuno la pensa in modo diverso pazienza bisogna anche rispettare gli altri....

    i tuoi post sono sempre interessanti, baci cara e buon pomeriggio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto cara Nan, bisogna anche avere il coraggio e la determinazione delle proprie idee: tanto, ci sarà sempre qualcuno propnto a criticare.

      Grazie per l'apprezzamento ai miei post.

      Un bacione e buona serata.

      Elimina
  20. Appena ho letto la prima parte del post, subito mi è venuta in mente la storia del padre con il figlio e l'asino...vedo che Rita ha provveduto e che anche tu comunque la conoscevi! ci sta proprio bene; è una storiella che ho ripetuto spesso nella mia vita, e che ho anche raccontato ai miei figli...e, ciò nonostante, ancora non sono cresciuta completamente da non badare più alle opinioni altrui: spesso ne soffro! la gente sa essere tanto cattiva!
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Paola, non vale la pena star male a causa di certe persone, e quindi di certe cattiverie.
      Anch'io, in passato, ho sofferto per delle critiche ingiuste. Con il tempo, invece,ho imparato a farmi scivolare addosso le varie dicerie e la mia vita, come sai, è cambiata in meglio.
      Bisogna lavorare molto su se stessi.
      Ti sono vicina e ti abbraccio.

      Elimina
  21. accontentare tutti è impossibile, quindi bisogna fare ciò che pensiamo sia giusto!
    buona serata!

    RispondiElimina
  22. Sai, mentre leggevo la prima parte del post, pensavo alla storiella che, poi, hai proposto....è proprio così: tutti sanno tutto, tutti danno consigli, tu (impersonale) sbagli sempre. E allora, tiriamo dritti per la nostra strada!
    N.B. ho appena visto il commento di Paola che comincia proprio come il mio....non importa, non lo cambio.Ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ci mancherebbe altro, cambiarlo.

      E' stupenda questa intesa...

      Elimina
  23. Si può stare a discuterne...chi è d'accordo e chi no...ma è inutile...il fatto che la gente abbia SEMPRE da ridire sugli altri...giudicando tutto ..è verissimo!!!
    Diceva benissimo il caro VIrgilio: "Non ragioniam di loro...ma guarda e passa....."

    RispondiElimina
  24. qualsiasi cosa uno faccia ci sarà sempre a qualcuno che non piacerà quindi essere sè stessi è l'importante naturalmente nel rispetto altrui...

    RispondiElimina
  25. Sì Gianna, hai ragione, bisogna fottersene, ognuno di noi è quello che è o che fa nel bene o nel male e non deve tener conto di ciò che possono dire gli altri.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  26. Quanta gente piccola d'animo ancora in circolazione, ahinoi!

    RispondiElimina
  27. non sai quanto mi hanno criticato giudicato ma io me ne frego

    RispondiElimina
  28. ciao Gianna
    buona domenica.
    Importante è essere sempre se stessi, non fingere, non mettere maschere.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...