04/06/12

17

VIVA LA SOLIDARIETA'

Tra le tante iniziative di solidarietà ai terremotati emiliani, questa mi ha profondamente commossa, perchè parte da Solofra,  mio paese natio.

Solidarietà alle popolazioni colpite dal sisma, al via l'operazione "Solofra per l'Emilia"
Avviata una raccolta di generi alimentari e beni di prima necessità

Manifesto
Manifesto
(Manifesto "Solofraxemilia")
(Foto: Irpiniareport)

E' partita a Solofra la gara della solidarietà nei confronti di chi è stato colpito dal sisma in Emilia.
A pochi giorni dalla terribile seconda ondata di terremoto che ha colpito le popolazioni del modenese e del ferrarese, la cittadinanza solofrana si è attivata in una pioggia di donazioni, iniziative spontanee, post su Facebook, passaparola, catene di e-mail. Su input dell'associazione Playground Zone, prenderà il via questo pomeriggio e fino a sabato 2 giugno l'iniziativa "Solofra per l'Emilia".
I volontari del movimento, coadiuvati dall'assessore Tommaso Ruggiero, sulla scorta dell'analoga iniziativa messa in atto per per popolazioni abruzzesi, terranno una raccolta di generi alimentari e beni di prima necessità presso tutti i supermercati di Solofra. Inoltre, a partire dalle ore 16:30 di giovedì 31 maggio sarà attivo in viale Principe Amedeo un punto-raccolta a disposizione di quanti vorranno contribuire liberamente all'iniziativa benefica. Il torpedone e tutto il ricavato dalla due giorni di raccolta partirà alla volta dell'Emilia nella nottata di sabato.
"Per quest'importante iniziativa - scrivono i volontari di Playground - abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti i nostri concittadini e di tutte le altre associazioni presenti sul territorio. Ci appelliamo al buon cuore dei solofrani che conoscono bene cosa voglia dire la parola terremoto". Per ulteriori informazioni è attivo il numero 3483792278. Questi i beni necessari: latte (a lunga conservazione), biscotti/merendine, pasta/riso, scatolame/tonno/legumi, zucchero, sugo/confetture, the/caffe, olio, acqua, tutto il cibo che non deve essere tenuto in frigo e a lunga conservazione, assorbenti donne/anziani, pannolini bambini, sapone/bagnoschiuma/shampoo, dentifricio, spazzolini da denti, spazzole capelli, carta igienica, giocattoli, materiale per la prima infanzia, latte in polvere, omogenizzati, tettarelle/coppette/salviettine, vestiti e scarpe per uomo/donna/bambino/anziano, intimo (nuovo e sigillato), coperte/ lenzuola, cibo per celiaci.

Grazie, solofrani!

17 commenti:

  1. Cara Gianna che post bellissimo, queste deve spronare tutti noi ad aiutare in tutti i modi possibili questa regione che è l'orgoglio italiano per i suoi prodotti.
    Grazie cara Gianna di questo post che hai pubblicato, buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ci si sente avvolti di calore solidale. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Sandra.
      Ti abbraccio forte forte.

      Elimina
  3. Bello questo post sorellina cara...l'ho condiviso su google+ !! :)

    Baciotti by Pixia!! :)

    RispondiElimina
  4. un'iniziativa nobile e sicuramente molto apprezzata,dai nostri amici emiliani!!ormai,si ha quasi paura ad ascoltare le notizie giornaliere..che disastro!!speriamo che Dio,ascolti le nostre preghiere e faccia smettere la terra di tremare e che questa meravigliosa terra con i suoi cittadini,si rialzi prestissimo!!bacioni e buona settimana,cara Gianna ;0))

    RispondiElimina
  5. Meraviglioso esempio di solidarietà.
    Ho già avuto modo di apprezzare la bontà d'animo degli Irpini in altre circostanze, cara Gianna; questa iniziativa ne è ulteriore conferma!

    Auguriamoci solamente che la terra dell'Emilia smetta di tremare, quando è troppo, è troppo!

    RispondiElimina
  6. Ogni iniziativa di concreta solidarietà é, in questo momento, preziosa. Questa, più di altre.

    RispondiElimina
  7. bellissima iniziativa !! speriamo che tutto finira' presto e gli emiliani riprenderanoo presto la loro vita quotidiana.
    un abbraccio sereno pomeriggio !

    RispondiElimina
  8. Non c'è più pace in Emilia, Gianna.....la terra sta tremando in continuazione e la solidarietà, l'umanità ora vitali per questa popolazione così duramente provata!
    Brava come sempre nell'incitare e sostenere opere d'umanità!
    Tvb

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, seguo Eli.

      L'umanità fa parte di me...

      Elimina
  9. Bravissima Gianna, diffondiamo tutti gli aiuti possibili per l'Emilia a tutte le persone che stanno vivendo questo periodo brutto e difficile..tutti uniti, non deve mancare l'aiuto che si meritano.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Lodevole iniziativa. Speriamo solo che la terra smetta di tremare al più presto.Un abbraccio Gilda

    RispondiElimina
  11. Sai Gianna conosco bene Solofra, un paese magnifico molto lavoratori e di animo generoso,(patria del pellame di qualità) ecco perche' sei così generosa, speriamo che sia un contagio per molti altri paesi, ringraziamo allora Solofra per la sua generosità.
    Un abbraccio Gianna.
    gaetano

    RispondiElimina
  12. Splendidi, meravigliosi conterranei.

    M@ddy

    RispondiElimina
  13. Nel marasma di notizie negative che leggiamo ogni giorno, è bello segnalare queste iniziative positive.
    Ciao buona giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  14. Bella e toccante anche, la lettera del post precedente. Quello che scrivi in questo, fa molto piacere; speriamo che passi presto tutto questo disagio e la paura in cui vive questa povera gente,io lo auguro loro di vero cuore.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...