16/06/12

67

BUGIARDINO BUGIARDO ?

 Penso che tutti sappiate che il bugiardino è il fogliettino che accompagna ogni farmaco.
Contiene tutte le informazioni relative alla composizione, alle posologie per le quali è indicato, le modalità d'uso e gli effetti indesiderati del prodotto..

Ebbene, mi è stato prescritto un antistaminico.

Leggo il bugiardino, perchè l'"orticaria" non cessa e che leggo?


Ebastina 10 mg liofilizzato orale è indicata nel trattamento sintomatico di:

 -  riniti allergiche (stagionali o perenni) associate o meno a congiuntiviti allergiche

 - orticaria cronica idiopatica

E fin qui nulla da eccepire

 Tra gli effetti indesiderati poi leggo:

- orticaria, dermatite.

Sono rimasta sconcertata e perplessa.

 Chi mi sa spiegare questa incongruenza?

Avevo fatto le foto al bugiardino, ma non riesco a pubblicarle,perchè mi si dice che non ho più spazio a disposizione.

67 commenti:

  1. Ciao Gianna,spesso nei bugiardini,viene riportato lo stesso effetto collaterale della malattia che stai per curare.Ed è per questo che io personalmente non prendo farmaci.Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piero sono restìa pure io a prendere farmaci, ma quando sono necessari, mi arrendo.

      Elimina
  2. Cioè....prendi una medicina che dovrebbe farti passare un problema e prendi una cosa che invece rischi che ti faccia peggiorare? proverei a chiedere delucidazioni mandando una mail alla ditta produttrice....
    Stì bugiardini sono incredibili...e io ormai senza occhiali(leggeri per carità, ma necessari per le scritte piccoline)non li leggerei proprio!!!
    Un mega bacio......e per una volta sono la prima a commentare invece che la millesima....Evvaiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I bugiardini non andrebbero letti, ma...io sono tentata.

      Elimina
  3. Cara Gianna nei farmaci ordinati dal medico io ho preso l'abitudine di non leggere il foglietto illustrativo, perché tutto quello che c è scritto ti fa perdere la voglia di prenderlo.
    Ciao cara amica e buona domenica con il mio forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene, Tomaso.

      Abbraccio grande.

      Elimina
  4. neanche io leggo più i bugiardini, perchè altrimenti le medicine, anche quando ne hai bisogno, non le prenderesti più, però sapevo che solo la medicina omeopatica "crea" diciamo così, la malattia o disturbo che deve curare.
    Non riesco ad immaginare cosa ci sarà scritto nei bugiardini americani (dopo le istruzioni precedenti...ih ih)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che pensavo la stessa cosa?

      Ahahahhhhhhhhh!

      Elimina
  5. La soluzione migliore sarebbe non dover essere costretti a prendere farmaci ma quando sono necessari.....ciao e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a Dio, ne ho assunti proprio pochi nell'arco della mia vita.

      Buon lunedì!

      Elimina
  6. A me invece piace leggere i bugiardini ....fortuna che non sono ipocondriaca altrimenti avrei tutti i sintomi degli effetti collaterali, che spesso sono peggio della malattia per cui sono stati prescritti. Sorellina io ti consiglio (pltre che mandare un email alla casa produttrice) di chiedere spiegazioni al tuo medico, mostrandogli il bugiardino incriminato.
    Buona Domenica carissima!!! :)

    Baciotti by Pixia!! :)

    RispondiElimina
  7. Quando è possibile evito i farmaci tradizionali ma,
    in caso di necessità non leggo il bugiardino,
    non avrei il coraggio di assumere la pastiglia prescritta, solitamente questi foglietti sono lunghi come lenzuola e spaventosamente scoraggianti.
    Buona domenica ciaooo
    Marina

    RispondiElimina
  8. Ciao dolce Gianna, un farmaco è costituito dal principio attivo che serve a curare il disturbo e dagli eccipienti che sono dei composti generalmente inerti utilizzati ad esempio per l'assorbimento del medicinale da parte del corpo e per la sua conservazione, in alcuni soggetti sensibili però gli eccipienti come le proteine del latte o l'amido di frumento possono scatenare reazioni allergiche con dermatiti, pruriti ecc. ecc.
    Baci e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Sciarada.

      Ho dovuto cambiare tre tipi di cortisone, proprio per gli eccipienti...non adatti alla mia pelle.

      Quando si dce: quanti tipi di farmaci per lo stesso disturbo, ora capisco.

      Anche i medici, a volte, si muovono per tentativi...

      Buona settimana, mia dolcissima.

      Elimina
  9. E' vero Gianna, anche sui farmaci per l'emicrania negli effetti collaterali c'è scritto: emicrania!
    Mah...nonostante tutto...buona domenica!

    RispondiElimina
  10. Anch'io ho una terribile orticaria probabilmente causata dall'antibiotico...i bugiardini non li leggo più se no non curerei più niente. Ritengo comunque che i medicinali vadano presi, non si può farne a meno non curandosi o curandosi in modo non adeguato. Buona domenica, a presto.
    Antonella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella, lo stress e l'ansia influiscono notevolmente su questo tipo di patologia...

      Elimina
  11. Io faccio come Marina/Newlook: evito di leggere i famigerati foglietti! Se il farmaco me l'ha prescritto il medico o il farmacista mi fido.

    Ciao, Gianna! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo...ma se mi sorge qualche dubbio, sono portata a leggere il bugiardino, che è vero poi lascia l'amaro in bocca per tutti gli effetti indesiderati elencati...

      Elimina
  12. Riguardo il "bugiardino" se vai qui http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=6884&ctg_id=44 trovi notizie interessanti. Anch'io leggo sempre tutto, poi cerco in internet, nelle enciclopedie mediche....e decido di testa mia, ma questo fa arrabbiare molto chi è del mestiere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non glielo dico...

      Grazie dell'informazione.

      Elimina
    2. Grazie al tuo link:

      "Se queste restano soltanto ipotesi, non c’è dubbio invece che questo nome voglia puntare l’attenzione sulle prerogative di queste particolari “istruzioni per l’uso” che, soprattutto negli anni di boom della farmacologia, tendevano a sorvolare su difetti ed effetti indesiderati del farmaco per esaltarne i pregi e l’efficacia. Non erano quindi vere e proprie “bugie” quelle che vi si potevano leggere, ma nell’insieme il foglietto risultava un “bugiardino” che diceva piccole bugie o, meglio, ometteva informazioni importanti ma che potevano essere compromettenti per il prodotto. Negli ultimi anni, grazie a restrizioni legislative che hanno imposto regole più rigide per la compilazione dei foglietti illustrativi e anche grazie ad una maggiore attenzione dei consumatori nell’assumere farmaci, siamo forse arrivati ad ottenere che siano riportate sul bugiardino tutte le notizie importanti riguardo al farmaco. Attualmente la critica più diffusa è che questi strumenti, rivolti ai consumatori quindi a non specialisti, restino comunque incomprensibili anche a una lettura attenta e scrupolosa, sia per la tecnicità delle informazioni che offrono, sia per l’accumulo di notizie in così poco spazio. La mancata trasmissione di informazioni dovuta e alla qualità e alla quantità delle indicazioni (non far capire è quasi come non dire), continua a giustificare l’appellativo di bugiardino".

      Elimina
  13. Ciao
    Buona domenica.
    Sai ci sono persone intolleranti o allergici al principio attivo e agli eccipienti del farmaco e questi possono dare allergia e quindi anche orticaria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è il punto Robby

      Buon lunedì.

      Elimina
  14. Cara Gianna, quando mi è capitato di dover assumere un medicinale sconosciuto, la curiosita' mi ha portato a leggere il Bugiardino, pero' ho sempre atteso qualche giorno per giudicarne gli effetti, non perchè sia bravo ma scettico il piu' delle volte, pero' sono un tipo che smette subito appena mi sento bene, un tizio raccontava di essere andato prima dal medico perchè anche lui aveva diritto di campare, di aver acquistato le medicine perchè anche il farmacista aveva il diritto di campare, e aveva buttato le medicine perchè anche lui aveva il diritto di campare, mi spiego' che il termine Campare derivava dal tirare a Campare e cioè portare qualcosa a casa! In questo caso la pelle!
    Ti abbraccio e buona domenica.
    gaetano
    P.S. Oggi pomeriggio vado ad Avellino e quando passo per Solofra te la saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi dobbiamo"campare"...

      Che nostalgia del paese natìo...

      Grazie, Gaetano.

      Elimina
  15. Ciao Gianna io non li leggo più altrimenti non prenderei mai le medicine,
    do fiducia al mio medico
    buona settimana ciaoo

    RispondiElimina
  16. Anchio cara Gianna non leggo piu' il bugiardino altrimenti finise che rinuncio,
    troppe controindicazioni.un abbraccio nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
  17. A me i bugiardini sembrano tutti dei... misteri gloriosi!

    RispondiElimina
  18. Ciao cara Gianna,credo che voglia dire che una certa parte di pelle può essere esposta alla fotosensibilità,e questo avviene se il medicinale si usa per tanto tempo,in pratica lo strato di pelle che si cura diventa debole e quindi è soggetto a dermatite o orticaria,anche se come è scritto nel bugiardino a me sembra poco chiaro,buona giornata un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Achab, diciamo che ci sono termini tenici, non sempre decifrabili da chi non è del mestiere...

      Bacini

      Elimina
  19. Ciao Gianna, buona domenica. Vorrei anch'io non prendere niente, ma non sempre si può... Hai provato il Ribes nigrum? Dovrebbe essere un antistaminico naturale.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho provato anche prodotti naturali, ma non notavo benefici.

      Comunque grazie, Ale.

      Elimina
  20. Il bugiardino conferma quello che dicono i detti popolari e cioè che le medicine curano una cosa e fanno male ad un'altra cosa.
    In questo caso si è raggiunto il massimo: la medicina cura una cosa e fa male alla stessa cosa.
    A presto.

    RispondiElimina
  21. I medici sconsigliano di leggere i bugiardini, ma anch'io come te e tanti altri, non posso farne a meno.... Decisamente c'è di che spaventarsi.... E per quel che riguarda il tuo: beh, è il colmo!!!! Vedo che ancora stai combattendo.... E mi dispiace molto..credevo tu fossi sulla via giusta. Che pazienz ci vuole mia cara Gianna. Ti abbraccio ....tra 12 giorni inizia luglio^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto giusto, Paola.

      Il problema è sempre la disidrosi che ora forse sta per lasciarmi definitivamente e il mare farà sparire completamente tutto.

      Oltre al cortisone che ho dovuto cambiare, sempre... per gli effetti indesiderati, il dermatologo mi aveva prescritto anche questo antistaminico perchè vedeva nella mia patologia anche una componente allergica...a cosa, io non lo so.

      Ansia e stress contribuiscono alla grande!

      Contiamo i giorni, eh?

      Baci, tesoro!

      Elimina
  22. buona settimana,Gianna!s'impazzisce con i fogli illustrativi dei farmaci...a volte,sono piu' gli effetti collaterali,che i vantaggi..spero ti passi l'orticaria,cara..con questo caldo,dev'essere un tormento..qui,in casa mia,siamo pratici con le allergie..per le immagini,Gianna,se si tratta di Picasa,puoi registrarti con un altro account ed avere diritto ad un altro album..io ho fatto cosi'..oppure,usare se gia' non lo facessi,tinypic o photobouchet...buona giornata e baci^;*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tratta sempre dello stesso problema, come ho risposto a Paola.

      Grazie delle informazioni per le immagini.

      Baci Eli e buon inizio settimana.

      Elimina
  23. Partiamo da un dato certo: nei bugiardini c'è scritto tutto e il contrario di tutto, perché le case farmaceutiche debbono pararsi il sedere. C'è da aggiungere comunque che le medicine hanno degli effetti collaterali, dunque potrebbero far male quanto e più dell'affezione per cui sono state prescritte.
    Il caso di un antistaminico che dovrebbe curare l'orticaria e potrebbe provocare l' *orticaria* (!) sembra un'assurdità o un paradosso e invece è perfettamente spiegabile, perché su certi soggetti il farmaco funziona come un rimedio omeopatico alla rovescia, infatti invece di curare, fa ammalare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo intervento, Guardiano.

      Elimina
  24. felice inizio settimana a te...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giancarlo, altrettanto a te!

      Elimina
  25. ciao gianna anch'io prendo in questo periodo l'antistaminico precisamene il clarityn, lo prendo perche' sono allergica al polline, alla polvere e l'erba mura...
    se non lo prendo soffro di prurito alla gola nel naso, starnuti etc..... poi l'allergia scompare i primi di luglio...devo sopportare un altro po' e poi e' finita anche per quest'anno.
    per il bugiardino non so dirti..... ma ti consiglio di parlare con il tuo medico, e' lui il piu' indicato a darti le informazioni e tu hai tutti i diritti per chiederle. in alternativa puoi chiedere anche al farmacista.

    ciao cara un abbraccio sereno inizio settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche mia nuora soffre per la tua stessa allergia...ci vorrebbe il mare ...!

      Baci, Nan.

      Elimina
    2. infatti gianna domani mattina vado al mare ;)
      oltre all'allergia si e' aggiunto questo caldo infernale!!!
      baci e buon pomeriggio :)

      Elimina
    3. Fai benissimo!

      Io andrò a luglio.

      Elimina
  26. Se si chiama bugiardino ci sarà pure un motivo:-)
    Io non li leggo mai, mi fido del mio medico curante. Se la medicina non fa effetto ne discuto con lui. Io ho nel mio blog una sezione dove raccolgo CURIOSITA’ sulla medicina alternativa, c'è scritto chiaramente che non sono un esperto eppure arrivano mail per chiedere spiegazioni. Questo è il motivo per il quale non controllo nemmeno in rete, se non si sta attenti c’è il rischio di considerare attendibilissime quelle che sono semplici curiosità.
    Ciao buona giornata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, Enri.

      Condivido.

      Abbraccio

      Elimina
  27. In alto a destra, per te e la tua simpatia.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua gentilezza, Cristiana.

      Elimina
  28. Ciao Stellina, devo dire che sei esilarante!

    Anzi, coccola, non so sei più esilarante tu...o il "bugiardino" come scrive Enri! ;)

    Mhà...davvero, a leggere sti "foglietti" si ga una gran confusione....

    Un forte abbraccio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerchiamo di non innervosirci e di stare bene, cara Nì!

      Ti penso.

      Elimina
  29. è l'incubo di questi giorni perchè mio padre li legge e sottolinea tutti gli effetti collaterali che lui si sente di avere e va in crisi... gli dico sempre di non leggere, ma..... buon pomeriggio...molto assolato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Raggio, anche mio padre era contrarissimo ai medicinali anche quando stava male.
      Per questo motivo ci ha fatto veramente tribolare tanto.
      Caldo caldo caldo anche qui...
      Buona serata.

      Elimina
  30. Io ho messo di leggerli proprio per quel motivo. Ricordo che avevo preso un farmaco per la nausee e vertigini e tra gli effetti collaterali c'erano "nausea e vertigini"... Ma!
    Buona settimana.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Miky, avvalori la mia tesi. Non è quindi un caso isolato.
      Buona serata a te.

      Elimina
  31. Non prendo quasi mai farmaci e ho sempre avuto la brutta abitudine di non leggere i bugiardini, non so perchè ma forse ora lo so!
    Un abbraccio Gianna, vedrai che ci capirai qualcosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vale, l'ideale sarebbe non aver bisogno di farmaci.
      Bacioni.

      Elimina
  32. ho fatto una ricerca,Gianna..è tremenda questa disidrosi...come dicevi,le cause possono essere stress ed ansia,ma forse anche qualche allergia alimentare,di cui non sei a conoscenza..se il mare,ti da' sollievo,mi pare che sia un rimedio naturale mooolto rinfrescante,in questo momento..^;*qui siamo a 34°......un abbraccio:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Eli, la disidrosi ormai mi ha accompagnata per mesi, durante i quali lo stress, anche solo quello del dentista, non è mancato.
      Il mare mi gioverà certamente,me l'ha detto il dermatologo ed io ci credo.
      Ti penso, la Puglia è una delle Regioni più colpite dal caldo africano.
      Baci baci.

      Elimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...