25/03/10

34

HO ASSISTITO...





Sono rimasta sbigottita, l'altro giorno, nel vedere questa bellissima villetta cadere a pezzi sotto i colpi delle ruspe.
Non ero da sola, e della mia stessa idea erano anche altre persone che sostavano a vedere quello scempio, chiedendosi come fosse possibile, visto che era stata restaurata di recente.
E' un pezzo di storia che se ne va, ho pensato; dalle decorazioni , dalle persiane e dall'altezza dei soffitti era uno stabile di inizio novecento.
Un peccato, chissà quali sono stati i motivi per la demolizione in corso...
Qualcuno vociferava per questione di interessi, per edificare un condominio.
Sono rientrata a casa, sgomenta.

34 commenti:

  1. Un peccato veramente...baci,chica

    RispondiElimina
  2. Chpeccato! a vederla sembrava anche una bella casa, particolare!

    RispondiElimina
  3. Si proprio bella ed e 1 grandissimo peccato ma forse nn era poi cosi stabile...:-(...1 forte abbraccio

    RispondiElimina
  4. un condominio che deturpererà il paesaggio e farà diventare ricco qualcuno!

    RispondiElimina
  5. Che peccato. Strano che una costruzione del genere non fosse sotto tutela del patrimonio italiano!
    Chissà a chi interessa la sua demolizione!

    RispondiElimina
  6. ♣Que Es La Amistad...♣
    *************************
    ♦La Amistad es un tesoro,,
    Que tu y yo compartimos,,
    Un entrañable lazo que nos une,,
    A traves de la distancia..♦
    ♠La amistad es un rayo de luz.
    .Cuando la obscuridad nos envuelve.
    .Una fresca brisa de mar...
    Cuando vagamos en el desierto...♠
    ♥Amistad es lo que tu y yo tenemos... Lo que compartimos dia a dia... Gracias por ese regalo que me das... Por tu gran amistad sin igual...♥ y y por tu compañia en mi alma en un blog.

    Que tengas felices pascuas al lado de tus seres queridos besitoss
    Sandraaaaaaa.

    RispondiElimina
  7. Paoladany, particolare sì e carina.

    RispondiElimina
  8. Novelina, era stata ristrutturata da poco. Se noti, non c'è nessuna crepa.

    RispondiElimina
  9. S.i.r. anch'io con profonda amarezza penso lo stesso.

    RispondiElimina
  10. Sandra superiamo le distanze con la nostra amicizia.
    Grazie e tanti baci.

    RispondiElimina
  11. Ciao..mi pare di conoscere quella zona è Madonna di Campagna? io abitavo in via cardinal massaia 128,esattamente dal 72 al 75.
    Ciaooooooo !

    RispondiElimina
  12. Ci sono senz'altro sotto, questioni di interesse.
    Magari si lasciano in piedi case abusive orribili che deturpano i paesaggi e si danno permessi per demolire belle case di un certo valore artistico.
    Ciao baciotto
    Bruna

    RispondiElimina
  13. E' il potere dei palazzinari...da me invece sono le serre dei fiori a lasciare il posto a grandi magazzini...anche questo è un pezzo di storia che se ne va!!!
    Ciao Stella, Roberta.

    RispondiElimina
  14. Adam,in quell'epoca abitavo in via Cardinal Massaia 135, da circa vent'anni invece in largo Cardinal Massaia,54.
    Ci siamo conosciuti?
    Potrebbe essere...
    Andavi mai al mercato sulla piazza di Corso Grosseto,angolo via Lulli?

    RispondiElimina
  15. Bruna, so che queste cose succedono un po' dappertutto, però questa mi e sembrata eclatante.
    Torino è città dove i palazzi di un certo valore artistico o storico vengono ristrutturati...sarei andata io a viverci volentieri!
    Baci.

    RispondiElimina
  16. Roberta, proprio le serre che sono il vanto della Liguria!
    Hai ragione, il potere dei palazzinari...!

    RispondiElimina
  17. Non frequentavo quel mercato, io abitavo all'ultimo piano del palazzone che fa angolo in corso grosseto,dal balcone vedevo il mercato.
    Conoscevo molto bene la zona perchè la mia ragazza ,ora mia moglie abitava in via cardinal massaia.
    Quindi diciottenne frequentavo la zona,ci saremo incontrati chissà quante volte.
    hahahahah,come piccolo il mondo!

    RispondiElimina
  18. Adam, mai dire mai nella vita, e dire sempre la verità!

    RispondiElimina
  19. E un peccato demolire una villa in quelle condizioni, ci sono tante palazzine o case che sono un obrobbrio e lo stato dovrebbe dare incentivi per abbatterli e farli rifare antisismici e con una architettura decente o adeguata al luogo, cosi' si puo' muovere l'economia e non dovrebbero fare come da noi che danno licenze per costruire nel verde e non rifare case abbandonate che sono un degrado per l'ambiente.
    Io abito a pochi chilometri dai Templi di Paestum, una volta dei turisti chiesero l'indicazione ad un tipo scherzoso : Mi scusi per le rovine di Paestum e il tizio rispose : Gia ci siete, non vedete intorno a voi quante rovine ci sono? Effettivamente ci sono dei luoghi che i turisti dovrebbero fare a meno di passavi, perche' porterebbero con se dei ricordi negativi.
    Scusami Stella se approfondisco troppo su un argomento, ma le cose storte non le sopporto, Un abbracci, gaetano

    RispondiElimina
  20. Gli interessi di pochi a danno di molti...è la solita storia...triste!
    fortuna che ogni tanto ci risollevi con i tuoi post umoristici...
    Un bacione cara!!!

    RispondiElimina
  21. Si avevo notato questo ma magari stava tra i piedi di qualcuno senza cuore...Ti auguro buona notte carissima amica mia e fammi sempre ridere cosi le cose brutte anche se poi tornano quasi subito x 1 pò le butto dietro...grazie di cuore...smack

    RispondiElimina
  22. restaurata, ma dopo poco demolita.
    Forse il proprietario, che teneva alla sua casa (ha speso per farvi i lavori di restauro) è morto.
    Forse gli eredi, dovendo suddividere l'eredità hanno venduto.

    Altra ipotesi:
    il proprietario ama molto la sua casa (la restaura), ma ama di più i propri numeri figli che all'improvviso hanno messo su famiglia. Per dare un tetto a tutti decide di demolire la vecchia piccola casa per erigere una nuova palazzina con appartamenti per tutti.


    E magari la nuova costruzione sarà più bella della vecchia.

    RispondiElimina
  23. Un vero spregio..chissà quale storia c'è dietro! sicuramente non bella .

    RispondiElimina
  24. Caro Gaetano, abiti in una bella zona della nostra bella Campania.
    Racconti aneddoti che portano a riflettere...
    Ti ringrazio e ti abbraccio.

    RispondiElimina
  25. Marina, non a caso alterno...

    RispondiElimina
  26. Novelina fai una bella cosa : cerca tra le mie etichette : relax e...buon divertimento per un po'!

    RispondiElimina
  27. Nonnapapera, sei ottimista...se fosse reamente così, me ne potrei fare una ragione...

    RispondiElimina
  28. Paola, anch'io ho molti dubbi...

    RispondiElimina
  29. ....e se fosse stata abusiva? Con i tempi delle nostra burocrazia! Eheheh! (battutina)

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...