27/04/15

17

Immane tragedia


Sarete sicuramente a conoscenza del dramma che ha colpito il Nepal, in seguito al violento terremoto di sabato scorso, 25 aprile.

Le scosse telluriche continuano e morti e distruzioni non si possono quantificare...

 Io prego... e invito anche voi a farlo.



17 commenti:

  1. tempo addietro postai un post in cui parlavo di terremoto
    "ha tremato la terra 23 gennaio"
    Aggiungevo una preghiera che si sole dire in queste occasioni e adesso te la ripropongo.
    "“O Maria Vergine bella
    salva noi su questa terra
    dalla fame
    peste
    e guerra
    DALLE SCOSSE DELLA TERRA
    Dolce Vergine Maria
    salva noi e così sia”
    Sono a rischio anche tante terre di questa nostra Italia, preghiamo che ci risparmi.
    E' brutto sentire cricchiare la casa e essere smossi sulla sedia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore per la preghiera, caro Andrea.

      Tremo solo al pensiero del terremoto...

      Che la Vergine Maria ci assista.

      Elimina
  2. Mi unisco alla tua preghiera come a quella di Papa Francesco che:
    “...affida le anime delle vittime alla misericordia amorevole dell’Onnipotente e offre incoraggiamento alle autorità civili e al personale d’emergenza, affinché continuino nelle loro attività di recupero e assistenza di quelli che sono stati toccati da questa tragedia. Su tutti loro invoca le benedizioni dell’Onnipotente come promessa di guarigione e consolazione”.

    Abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Mi unisco alle preghiere ,povera gente!

    RispondiElimina
  4. Cerchiamo di essere uniti almeno in questo, preghiamo assieme, per quella povera gente, e che il suo dolore sia aiutato da tutto il mondo!

    RispondiElimina
  5. Mi unisco a Gianna e a tutti voi, un pensiero e una preghiera per questo popolo. Il Nepal è un paese povero, serve acqua, da mangiare, assistenza medica...

    RispondiElimina
  6. Faremo pervenire il nostro contributo solidale. Per la perdita di un numero così grande di persone purtroppo non c'è che da rimanere sbigottiti e addolorati.

    RispondiElimina
  7. uniti in comunione di spirito!
    la forza della natura fa sempre tanta paura... e siamo tutti su questa terra, tutti uguali!!!

    RispondiElimina
  8. Ora dobbiamo cercare di aiutare coloro che sono scampati al terremoto ma hanno perso tutto. Ci saranno anche moltissimi bambini rimasti orfani, visto l'altissimo numero dei morti di questa catastrofe.
    Gianna ti abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  9. mi unisco alle tue preghiere per i morti, per i tanti bambini rimasti soli, per tutti gli uomini e donne che stanno soffrendo
    un bacio VAleria

    RispondiElimina
  10. mi unisco anche io è una catastrofe immane

    RispondiElimina
  11. ogni tanto la terra ci ricorda con queste catastrofi che noi siamo niente a suo confronto......una preghiera

    RispondiElimina
  12. Una tragedia immane...preghiamo insieme.
    Antonella

    RispondiElimina
  13. Un'immane tragedia che bisogna si aiutare moralmente ma in questo momento hanno bisogno di aiuti concreti e non di parole come succede spesso
    grazie per questo tuo pensiero, moralmente mi unisco con una preghiera
    Ciao buon primo maggio

    RispondiElimina
  14. Una vera catastrofe mia cara, mi unisco con tutto il mio cuore..
    Un bacio a te , dolcissima!

    RispondiElimina
  15. accetto l'invito a pregare per questo popolo povero, ma di grande fierezza e dignità.

    RispondiElimina
  16. Mi unisco a tutti voi con il pensiero, la preghiera e un contributo per questa povera gente colpita così duramente!
    Buona serata cara Gianna!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...