29/09/14

60

Relax




Quando Dio creò Adamo ed Eva, aveva due regali da dare loro.

Dio disse:

“Ho due regali da darvi: il primo è la possibilità di fare pipì in piedi…”

 Adamo lo interruppe gridando:

 “Lo voglio io, sarebbe bellissimo, la vita sarebbe molto più semplice e molto più divertente!!!”

Dio guardò Eva ed Eva fece un cenno di approvazione:

 “Padre, fai contento il mio Adamo. Non è poi così importante per me…”

Allora Dio diede il primo regalo all’uomo.

Adamo urlò di gioia, fece salti e pipì da tutte le parti, spruzzò tutti gli alberi e corse fino alla spiaggia dove fece di nuovo pipì e ammirò il motivo che riuscì a fare sulla sabbia.

Dio ed Eva guardarano l’allegria di Adamo e alla fine Eva chiese a Dio:

 “Qual era l’altro regalo, padre?”


“Il cervello, Eva, il cervello…




Un giorno nel Paradiso Terrestre Dio chiama Adamo e gli dice:

 “E’ l’ora che tu ed Eva iniziate a popolare la Terra, perciò voglio che la baci”.

 Adamo risponde che non sa cos’è un bacio e cos Dio glielo spiega.

Adamo allora prende Eva per mano e la porta in un vicino cespuglio appartato.

 Alcuni giorni dopo Adamo ritorna e dice: “Grazie Dio,è stato proprio bello”.

 E Dio risponde: “Adamo, ora mi piacerebbe che accarezzassi Eva”.

Adamo risponde che non sa cosa sia una carezza.

 Dio di nuovo dà una breve spiegazione ad Adamo che va dietro al cespuglio con Eva.

Alcuni giorni dopo, Adamo ritorna sorridente e dice:

 “Dio, questo era anche migliore del bacio”.

E Dio risponde: “Bene, Adamo. Ora voglio che tu ed Eva facciate l’amore”.

 Adamo chiede spiegazioni su che cosa vuol dire fare all’amore,

Dio glielo spiega e così Adamo si apparta con Eva dietro al cespuglio, ma stavolta riappare dopo pochi secondi.

 Adamo domanda:

 “Dio, che cosa vuol dire ‘mal di testa’?”.





60 commenti:

  1. Ottimo relax, Gianna.
    La prima è veramente spassosa: penso che in tanti casi sia vero, ma mi sorge il dubbio che l’abbia scritta una donna.
    La seconda ci dice che sin dall’inizio c’erano problemi che si sono…trascinati sino ad oggi: povero Adamo, “pochi secondi” e pure il mal di testa (un po’ di pietà...!)
    Grazie Gianna, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Commento simpatico, Vittorino.

      Grazie e buona domenica con un abbraccio.

      Elimina
  2. Cara Gianna, che bello, andare a letto e intanto che chiudi gli occhi sorridi pensando al tuo straordinario post. Ora però prima di andare devo veramente dirti! Grazie cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica con un abbraccio, caro Tomaso.

      Elimina
  3. Ahahahah...la prima la sapevo...ahahahah...
    Grazie Gianna, bello andare a dormire col sorriso sulle labbra.
    Buona notte, bacio. 🌌😘🌌

    RispondiElimina
  4. simpatiche entrambe e con un pizzico di realtà.......ahahahah

    RispondiElimina
  5. Ciao Gianna,, ha ha hha, cosa ce di meglio,
    di una bella risata per iniziare bene la giornata

    RispondiElimina
  6. Un sorriso allieta sempre la giornata. Grazie Gianna un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica con un abbraccio, Enri.

      Elimina
  7. Cara Gianna tu riesci sempre farci sorridere,bella e spiritosa povero Adamo.un abbraccio nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poverino...davvero !

      Abbraccio, Gianna.

      Elimina
  8. Cara Gianna ,la prima nasconde una " evidente realtà", e quando la racconto, i maschietti fanno una certa espressione di disappunto........la seconda è molto spassosa.......
    Eterno dilemma tra uomini e donne........
    Brava a proporle ,un bacio grande.

    (grazie per la mia presenza nella tua vetrina: è un vero onore!)

    RispondiElimina
  9. Gianna....biricchina che non sei altro ;-) ahahah :-)
    Grazie per questo momento di relax spassosissimo!!
    Buona giornata mia cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Maris...ahahhhhhhhhhhhh!

      Elimina
  10. ahah! Gianna...ma sai che alla fine penso che la prima sia veritiera:) mah! che pure la seconda... lo sia:)
    grazie per la risata ci voleva proprio
    VAleria

    RispondiElimina
  11. ehhe forte!!! buona serata, ciao Andrea

    RispondiElimina
  12. "il mal di testa!"..... succedeva già allora!
    buonanotte davvero con un dolce sorriso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ines, questa è l'astuzia delle donne ...

      Baci.

      Elimina
  13. Divertenti tutte e due, ma la prima è super :-)
    Ciao Gianna, un bacio!

    Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri, sono d'accordo con te.

      Bacio.

      Elimina
  14. Mi ci voleva proprio di sorridere un po'.
    Ciao Gianna:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nou, vieni a trovarmi più sovente, allora.

      Buona serata con un abbraccio.

      Elimina
  15. Simpatiche e divertenti fanno nascere il sorriso!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona serata con un abbracio, Beatris.

      Elimina
  16. ahuahuahua
    passare da qui è sempre un piacere ;)
    un abbraccio Gianna tu ci doni relax e divertimento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io ti aspetto con gioia, cara Audrey.

      Bacio.

      Elimina
  17. ne sappiamo sempre una piu' di...Adamo,allora,cara Gianna...ahahah buona serata carissima ed un bacione ^___^

    RispondiElimina
  18. Simpatiche battute, ma forse un po' femministe, come è stato già detto... Ma per una bella risata tutto è giustificato... sperando che passi anche qualche mal di testa ;-)

    Un abbraccio, simpaticissima Gianna :-))



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanti uomini non hanno cervello, caro Antonio.

      Abbraccione a te.

      Elimina
  19. Un sorriso nella sera è sempre ben accettato e ridere è così terapeutico per tutti mia cara!
    Un bacio enorme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti tengo molto alla vostra salute, cara Nellina.

      Baci e buona serata.

      Elimina
  20. Davvero simpatiche queste storielle ... anzi simpaticissime :D :D :D

    RispondiElimina
  21. Bellissime soprattutto la prima.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Kylie, la prima va alla grande, chissà perchè ...

      Buona serata.

      Elimina
  22. Una divertentissima spiegazione della differenza tra uomo e donna ! Si ride un po' Mio Dolce Sorriso, ne abbiamo bisogno! Un abbraccio e tantissimi baci tutti per te da me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In linea di massima, cara mia Diletta, la donna ha una marcia in più.

      Ti abbraccio forte.

      Elimina
  23. AHAHAHAHAHAHAH! Una più bella dell'altra!AHAHAHAHAHAHAH

    RispondiElimina
  24. La prima m'è piaciuta in modo particolare...
    ;-) Ciao, Gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va, Lella, e non sei la sola.

      Buona serata con un bacio.

      Elimina
  25. Due risate mi ci volevano proprio questa sera cara Gianna !!! Grazie ...è sempre bello venirti a trovare . Tanti bacioni e buona domenica . Mirtilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, sono contenta, Mirtilla.

      Buona domenica con un abbraccio.

      Elimina
  26. Divertenti queste barzellette su Adamo ed Eva! E un pò cattivella la prima...Mi sono davvero rilassata in una domenica che per me è già di relax dato che sono influenzata :-( Ciao Gianna, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ninfa, spero che tu ti sia rimstabilita completamente.

      Ti abbraccio.

      Elimina
  27. Cara Gianna, le barzellette sono belle, ma con un piccolo errore nella prima, il regalo che Dio fece alle donne è l'astuzia, ed io conosco una bellissima barzelletta sull'astuzia e te la voglio raccontare.
    Un amico furbo disse ad un amico un po ingenuo; Vuoi imparare cos'è l'astuzia? e l'altro disse si, allora mise la mano sul muro e disse; Colpiscimi forte, l'amico prende una bella rincorsa ed all'atto dell'impatto l'altro trasse in dietro la mano e l'amico colpì il muro facendosi male, allora disse ho capito! Poi l'amico ingenuo incontrò un'altro amico e volendo mettere in pratica l'insegnamento impartitogli, chiese all'altro se voleva apprendere cosa fosse l'astuzia, al Si dell'amico, girandosi intorno e non trovando un muro, si mise la mano in fronte ed esclamò; Colpiscimi forte la mano! L'altro sferrò il pugno, e subito trasse in dietro la mano, ma haimè ricevette un pugno in fronte! Chi è Fesso lo resta sempre!
    Voi donne siete più astute di noi.
    Ti saluto carissima, e grazie delle risate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro GAetano, ne sai una più del diavolo...
      Allora tu non rientri nella categoria dei fessi, buon per te.
      Grazie per la barzelletta, ti abbraccio.

      Elimina
  28. Troppo carine, veramente bellissime, dove le trovi? Cia Gianna e buon fine settimana, Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In giro per la rete, Angelo.

      Buona domenica.

      Elimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...