19/05/11

31

SOTTERFUGIO DI UN FIGLIO


Un vecchio arabo residente a Chicago da più o meno quarant'anni, vuole piantare delle patate nel suo giardino, ma arare la terra è diventato un lavoro troppo pesante per la sua veneranda età.
Il suo unico figlio Ahmed, sta studiando in Francia.

Il vecchio manda una mail a suo figlio spiegandogli il problema:
"Caro Ahmed, sono molto triste, perché non posso piantare patate nel mio giardino, quest'anno, sono troppo vecchio per arare la terra. Se tu fossi qui, tutti i miei problemi sarebbero risolti. So che tu dissoderesti la terra e scaveresti per me. Ti voglio bene. Tuo padre."

Il giorno dopo il vecchio riceve una mail di risposta da suo figlio:
"Caro papà, per tutto l'oro del mondo non toccare la terra del giardino! Lì è dove ho nascosto ciò che tu sai ... Ti voglio bene anch'io. Ahmed".

Alle 4 della mattina seguente arrivano la polizia, gli agenti dell'FBI, della CIA, la DIA, la SWAT, i RANGERS, i MARINES, Steven Seagal, Silvester Stallone, Chuck Norris, Arnold Schwarzenegger ed i massimi esponenti del Pentagono che rivoltano il giardino come un guanto, cercando materiale per costruire bombe, antrace o qualsiasi altra cosa. Non trovando nulla, se ne vanno con le pive nel sacco ...

Lo stesso giorno l'uomo riceve una mail da suo figlio:

"Caro papà, sicuramente la terra adesso sarà bella pronta per piantare le patate.
Questo è il meglio che ho potuto fare, date le circostanze ... Ti voglio
bene. Ahmed."

dal web

31 commenti:

  1. ahaha è amaramente divertente...
    Mari

    RispondiElimina
  2. Davvero diveertente, una piccola satira della nostra società

    RispondiElimina
  3. Fortissima questa storiella!!!

    ....e sempre splendida la foto dei tuoi ragazzi, luminosi come non mai!

    RispondiElimina
  4. La conosco in un’altra versione, ma ogni volta mi fa sorridere.
    Grazie.

    RispondiElimina
  5. be dai,un sotterfugio molto ben studiato,per una buona causa!!!bellissima gianna!

    RispondiElimina
  6. Quando la necessità aguzza l'ingegno!!

    RispondiElimina
  7. Una ne fai e cento le inventi!!! Sei un fenomeno cara Gianna, Un fenomeno di bontà e di far sorridere anche i sassi.
    Buona giornata con un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. molto divertente...sono passata per un saluto...e complimentarmi per quella splendia foto che h ovisto sul tuo blog..in testa.
    che dolciiii
    bacione

    RispondiElimina
  9. Molto divertente. Poichè ho scritto un post sulle angurie che esplodono spero che non mi prendano per dinamitardo e mi chiudano il blog! ahahah CIAO CIAO

    RispondiElimina
  10. va beh, il fine giustifica i mezzi...direi che il figlio è stato lungimirante!
    buon pomeriggio ...di sole! :)

    RispondiElimina
  11. Ciao dolce Stella...:)
    Brava!ti vedo di buon umore sei geniale!!
    Questa storiella la conoscevo...ma è sempre bello RI-SORRIDERE nuovamente con te e con tutta questa bella gente che ti stima.
    Ti stringo Gianna...un caro saluto da me e Lello.
    P.S.quanto manca per la nascita?guarda che il confetto rosa lo vogliamo sai...:)
    Un sorriso.

    RispondiElimina
  12. P.S.Ma è femminuccia?mi sa che ho fatto una gaff!
    :(

    Comunque sia...o maschietto o femminuccia l'importante che va tutto bene...e non vediamo l'ora di condividere questa bellissima emozione con te...un bacione.

    RispondiElimina
  13. Storiella divertente e significatica dei tempi in cui viviamo dopo l'11 settembre.

    Ciao e buona serata :)

    RispondiElimina
  14. Troppo carina! forse ho trovato il modo per far faticare meno Saverio?!?:)

    RispondiElimina
  15. Cara Gianna, mentre leggevo gia' avevo capito che il terreno l'avessero rivoltato i federali, dato che il paese piu' libero del mondo in realta' e' il paese in cui sono spiati tutti specie gli Arabi dopo l'11 Settembre.
    Sei sempre formidabile cara Gianna, sai sempre come farci sorridere con humor all'inglese, ti abbraccio.
    gaetano

    RispondiElimina
  16. Annamaria, non vedono l'ora che nasca la loro Sara.

    RispondiElimina
  17. Tomaso, domani ti metterò in valigia.
    Abbraccio.

    RispondiElimina
  18. Carla, è vero.

    Peccato che tu non possa esserci a Bologna.
    Bacio

    RispondiElimina
  19. Enri hai fatto bene a pubblicizzare quel marciume...

    RispondiElimina
  20. Raggio, chissà che bello il mare, in questo periodo...goditelo anche per me.

    RispondiElimina
  21. Giusy, la nascita è prevista per fine giugno.
    Sarà una bimba di nome Sara.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...