24/11/16

30

Poesia di ...




"  Sono stata colpita da questa commovente ed emozionante  poesia.

E voi ?

Per sempre

 A volte mi soffermo a guardare il cielo,
la naturalezza di un tramonto che va a seguire l'alba,
la nitidezza di una luna che con i primi raggi va a scomparire.

A volte mi soffermo a guardare la terra,
la semplicità con cui un fiore sparisce sotto la neve,
la costanza con cui ad ogni autunno le foglie ramate fan la loro comparsa.

A volte mi soffermo a guardare il mare,
l'assiduità delle onde che provano a toccarti per poi ritrarsi,
la puntualità della marea che porta via tutto ciò che ha donato.

A volte mi soffermo a guardarmi attorno,
la brevità di una vita che ogni giorno si spegne sempre più,
la felicità di una vita che va a generarne un'altra.
Un percorso naturale incastonato nel creato.
L'unico percorso difficile da accettare e che forse mai farò..........

Perché un giorno romperò la catena e finalmente ti rivedrò.

Quel giorno saprai che non tutti i soli tramontano,
che non tutte le lune svaniscono ed i fiori non sempre appassiscono.

Capirai che non tutte le foglie sono destinate ad ingiallire
e che non tutte le onde se ne vanno lasciando tutto alla marea.

Vedrai che non tutte le vite si spengono.
Vivrai con ciò che hai generato e sarai felice...

Per sempre..."

Pubblicai questo post il 23-09-2014.

La poesia vi piacque molto e qualcuno mi chiese chi ne fosse l'autore. Non lo sapevo.
 Ora, però, a distanza di circa due anni, sono lieta di svelarvi il suo nome : Gabriele Dolzatelli

Gabriele dedicò "Per sempre" a un amico che aveva perso da poco la madre. 

Gli è piaciuto leggere le vostre interpretazioni soggettive...e vi ringrazia per i numerosi commenti che vi invito a rileggere.


 





30 commenti:

  1. Cara Gianna, che bello rivedere questo bellissimo tuo post!!!
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio, e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Di nuovo grazie a tutti :) E' stato un piacere scoprirvi.

    RispondiElimina
  3. bello il rileggere e soffermarsi ad ogni rigo.
    la caducità del nostro essere come dell'ambiente che ci circonda.
    Testimoni di questo andare che non deve essere di tristezza ma di riflessione tendente alla positività "Vedrai che non tutte le vite si spengono."

    RispondiElimina
  4. "Per sempre" una poesia davvero toccante!!!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  5. Se qualcuno desidera seguirmi, vi segnalo la mia pagina autore: www.facebook.it/jollyrogersaga

    RispondiElimina
  6. felice di rileggerti e questa poesia è emozionante.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso dire la stessa cosa, cara Andreina.

      Bacioni

      Elimina
  7. Questa poesia è una carezza delicatissima per l'anima; complimenti a Gabriele per la sua sensibilità.
    Ciao Mio Dolce Sorriso, un bel regalo il tuo ritorno, bacio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  8. Hai ragione Gianna è veramente bella e commovente,complimenti a Gabriele.
    Spero che ti sei rimessa bene,io sono stata assente per un malanno pero'ti ricordo sempre un abbraccio nonna di Sara gianna.

    RispondiElimina
  9. Piacere di rileggerti, cara Gianna.

    Anch'io ora sto bene e ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  10. davvero molto intima e toccante questa poesia,Gianna...complimenti all'autore!!

    un caro saluto ed un abbraccio a te,Gianna :) leggo che stai bene e ne sono felice...un bacio

    RispondiElimina
  11. Sono davvero felice che tu sia tornata a postare, cara Gianna :)
    La poesia è molto intensa, si percepisce la profonda sensibilità dell'autore e io leggendola ho pensato alla mia mamma che come sai non c'è più.. La certezza che un giorno saremo di nuovo insieme, e lo stesso ovviamente vale per mio papà, mi consola e perciò ho apprezzato questa poesia particolarmente.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti sia piaciuta, cara Maris.

      Abbraccio ricambiato

      Elimina
  12. Una poesia che denota certamente un animo attento e sensibile...
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  13. Ciao Gianna, ho perso l'abitudine di passare a salutarti, Come va tutto bene? I versi sono una riflessione del mondo in cui viviamo, visto con occhi del cuore, versi belli e riflessivi.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riprendi la buona abitudine, Gaetà.

      Abbraccio ricambiato.

      Elimina
  14. Bentornata,Gianna,e con questo post,un rientro alla grande.Versi di eccezionale sensibilità.Pensare alla vita che va oltre la vita stessa, aiuta a vedere anche la morte in una diversa dimensione:"non tutte le vite si spengono",un sigillo di speranza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lasciamo un buon ricordo di noi...

      Abbraccio, Chicchina

      Elimina
  15. Quando l'hai pubblicata , non ho commentato.....ero piuttosto assente allora, ma anche adesso non so fino a che punto sono presente.
    Comunque ho letto questi versi ed ho provato molta emozione: c'è dietro un gran cuore e una grande sensibilità oltre la speranza che la vita può continuare anche dopo di noi, soprattutto se riusciamo a lasciare buoni ricordi . Complimenti all'autore e grazie a te di averla ripresentata. Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Paola, tranquilla!

      Non possiamo essere sempre presenti ...

      ❤️

      Elimina
  16. Risposte
    1. Tutto bene, Rakel. Lo spero anche per te.

      Grazie

      Elimina
  17. Amorevoli e meravigliose parole !

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...