26/09/15

30

Diritti negati


Video contro l'indifferenza e l'insensibilità umane




Video, attuale e amaro ... 

l'ho tratto dal post  di  Betty 


30 commenti:

  1. Fantastico Gianna...
    Più chiaro di così non si può...
    Abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può smuovere qualche coscienza, "sorridendo"?

      Abbraccio, Pia.

      Elimina
  2. Grazie per la condivisione Gianna... sensibilizziamo i cuori dormienti, che per le "pietre" non c'è nulla da fare...
    Un abbraccio e felice w.e. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, carissima Betty.

      Questo video dovrebbe smuovere "i cuori dormienti" come giustamente affermi tu, chissà ...

      Un abbraccio affettuoso a te e ai tuoi uomini.

      Elimina
  3. ecco una cosa per la quale essere felici e fortunati
    ringraziare per essere normo dotati e nati in Italia e far parte dell'Europa.
    quanti anni ancora dovremo attendere e quante battaglie da combattere perchè tutti, proprio tutti abbiano le stesse possibilità. Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici bene, caro Andrea, denunciare, sensibilizzare e protestare, almeno noi che condividiamo le sofferenze altrui

      Buona serata.

      Elimina
  4. Davvero un video che dietro al sorriso rivela la triste realtà di chi deve fare i conto con le barriere architettoniche, l'ottusità, la mancanza di aiuto e di collaborazione da parte di chi di dovere...
    Fa davvero riflettere!
    Ti abbraccio Gianna carissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi riflettiamo certamente, ma chi di dovere?

      Abbraccio, cara Maris.

      Elimina
  5. queste cose mi fanno molta rabbia e molta tristezza.

    tante volte, oltre agli investimenti che ovviamente ci vogliono, basterebbe un po' di buon senso e molta attenzione verso i bisogni di tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finchè regnano egoismo ed indifferenza, cara Federica, poco si può fare...

      Intanto noi "svegli" protestiamo.

      Elimina
  6. Non ci vuole molto per capire che bastano un paio di gradini, il rifiuto a caricare una carrozzina da parte di un tassista, un ascensore bloccato, la pedana di un mezzo pubblico che non funziona per complicare in modo insopportabile la vita di chi non ha autonomia di movimenti. Purtroppo ci sono persone spregevoli che fingono di non vedere.
    Bello il video che hai postato e che la sensibilità di Betty ha proposto.
    Felice domenica vi abbraccio entrambe
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, il video è nato proprio dopo il rifiuto di un tassista torinese:
      "non carico le carrozzine" e il disabile non viene caricato.

      Vergogna a chi nega i diritti di Jacopino.

      Abbraccio, caro Enri.

      Elimina
  7. l'avevo visto al TG5..... purtroppo si fa troppo poco per risolvere il problema, tutti ne parlano, ma poi chi deve agire si gira dall'altra parte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' cos' Andreina...tra il dire e il fare, c'è di mezzo il mare

      Elimina
  8. si pensa troppo poco a chi non ce la fa! e le cose cambiano con troppa lentezza per migliorare le condizioni di chi è nel bisogno!
    il video, che ho apprezzato molto, mi ha portato ancora una volta a riflettere su questo argomento.
    grazie per la condivisione e buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  9. Questo video fa molto riflettere e mi sono permessa di condividerlo anch'io...chissà che a furia di ribattere non si riesca a smuovere la sensibilità di chi preferisce non vedere/sentire...
    anche NON parcheggiare davanti lo scivolo del marciapiede è un piccolo gesto ma può essere d'aiuto
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anna, hai fatto benissimo...questo video va propagandato !

      Ti abbraccio

      Elimina
  10. Molto bello, è stato fatto andare in onda anche al tg nazionale, bisogna fermarsi a riflettere sulle cose che sembrano normali ma che sono ostacoli insormontabili per altri. Ciao Gianna e buona settimana, Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi diamo per scontato il privilegio di poter camminare e di poter muoverci, caro Angelo.

      Buona giornata con un abbraccio.

      Elimina
  11. Pensiamo di aver progredito molto, ma nei rapporti umani, specialmente con i soggetti più svantaggiati, siamo nella situazione descritta dal video.

    Per molti aspetti siamo addirittura andati indietro. Pensa al bullismo o al disinteresse totale per ciò che di brutto accade intorno a noi...

    Un grande abbraccio, carissima Gianna :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo regrediti, caro Antonio.

      Viviamo in una società priva di valori, dove regnano egoismo e indifferenza.

      Attuale, secondo me, l'espressione latina ""homo homini lupus"

      Cosa ne pensi?

      Elimina
    2. Penso che tu abbia ragione in pieno, mia cara Gianna.

      Ciò che ci sta accadendo intorno ne è una chiara prova. Ma non dobbiamo farci prendere dallo scoraggiamento. Il bene alla fine avrà il sopravvento. Ce lo ricorda anche la festa di oggi, S. Michele Arcangelo, che ha sconfitto Satana ;-)

      Un affettuoso saluto :-)

      Elimina
  12. Favoloso e rispecchia una grande verità dell'attuale visione delle persone non vicine a chi soffre di handicap. Inoltre in tutti questi anni non si è fatto niente per agevolare l'accesso degli handicappati nei luoghi pubblici. Pensa che qui a Montpellier è stata chiusa una piscina costruita 10 anni fa per renderla agibile ai disabili. Ma non potevano pensarci prima ? Un amichevole abbraccio e buona settimana.
    PS - Dove posso telecaricare questo clip ? (Rispondimi via gmail - grazie).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido, caro Elio.

      Buona giornata con un abbraccio.

      Elimina
  13. Cara Gianna purtroppo è la verita' il mondo in cui viviamo la cattiveria è tanta, e questo video ne è la dimostrazione.un abbraccio nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
  14. Approvo la pubblicazione del post.
    Un abbraccio cara amica

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...