18/11/14

38

Mai etichettare uno studente

Ecco il perchè :


Mai abbattersi, cari amici.

Un abbraccio a chi legge.

38 commenti:

  1. non etichettare uno studente fa di un insegnante un buon anzi ottimo insegnante, così come non si dovrebbe etichettare proprio nessuno nella vita

    RispondiElimina
  2. mai giudicare dalle apparenze e soprattutto non abbattersi per il giudizio degli altri noi sappiamo quello che valiamo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi sì, ma i bambini prendono tutto per oro colato, Andreina.

      Elimina
  3. Bella lezione cara Gianna,un caro abbraccio anche a te.nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
  4. Che cantonate che si prendono, a volte!
    Einstein sembrava addirittura un ritardato!
    Cri

    RispondiElimina
  5. Le riflessioni che mi suscita sono due:

    La prima è che spesso chi "giudica" non capisce un cavolo!

    La seconda è che ognuno di noi è un genio in qualcosa, ma spesso, anzi quasi mai se ne viene a conoscenza.

    Poi ci sono prof(?) che picchiano gli studenti per.... beh! ...mi mordo la lingua...

    Ciao Gianna.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando compilavo le schede di valutazione...facevo molta attenzione...nel dare giudizi rigidi, sapevo che l'alunno, crescendo, avrebbe potuto cambiava i suoi atteggiamenti...pertanto per me erano brutti momenti per trovare parole adeguate, rimpiangevo i voti numerici, un "4", ad esempio, poteva insufficiente e basta...e non : lento, svogliato, apatico...e via discorrendo.

      Caro Pino, chi picchia gli studenti non è degno d'insegnare.

      Abbraccio.

      Elimina
  6. grazie per questo bellissimo video!
    baci simona:)

    RispondiElimina
  7. Cara Gianna, credo che sia stata una insegnante molto saggia e che abbia saputo valutare con molto comprensione di tutti loro. Non dimenticherò mai quello che è avvenuto a Torino di quel tuo studente.
    Ciao e buon pomeriggio cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che memoria, caro Tomaso.

      Ed era un bambino che dovevo seguire in modo particolare.

      Ti abbraccio come allora.

      Elimina
  8. Che responsabilità hanno gli insegnanti!

    RispondiElimina
  9. Considerazioni profonde e veritiere che fanno riflettere molto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. la vita è come una scatola di cioccolatini diceva Forest Ghamp. Basta scegliere il cioccolatino giusto.

    RispondiElimina
  11. Grazie per le veritiere frasi.
    solo chi cade può rialzarsi
    ciao un abbraccio anche a te

    RispondiElimina
  12. Certo che si prendono belle cantonate a giudicare, però a me capita di sentire attrazione o antipatia verso una persona sconosciuta che poi si rivelano giuste, però non lo rivelo, poi so per certo che chi fa diversi sbagli impara molto, mi piace la frase; O ti formi o ti fermi! Ed a me non piace fermarmi.
    Un grosso abbraccio anche a te.

    RispondiElimina
  13. È vero.

    Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  14. Alla scuola elementare la maestra mi aveva definito :"una bambina con la testa tra le nuvole" ; a pensarci ancora adesso la odio...

    RispondiElimina
  15. Un bellissimo post Gianna, grazie per averlo condiviso.

    RispondiElimina
  16. GRAZIE Gianna, un bellissimo video che insegna tanto
    io che ultimamente mi sto rialzando dai fallimenti della mia vita terrò presente alcune di queste frasi
    grazie Gianna Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai abbattersi, Valeria !

      Ti abbraccio.

      Elimina
  17. bellissimo!!! Ci voleva proprio, grazie!!!
    un abbraccione cara

    RispondiElimina
  18. Pazzesco! Mai etichettare le persone, ė una grande verità.
    Ciao Giannina, sono qua, per caso, ma ci sono e ne sono felice. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  19. abbiamo una grande responsabilità, io la sento tantissimo, soprattutto quando sono chiamata a esprimermi con un giudizio scritto!
    grazie per la condivisione!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...