03/02/14

64

Pensiero profondo




Zebunissa era la giovane figlia del re Aurangazeb e tra le principesse era la migliore:
non solo era bellissima, ma anche molto intelligente, istruita, amante della poesia e delle cultura indiana. Il suo fascino straordinario
era pari solamente alla sua gentilezza ed alla sua compassione.

Il re, che l'amava molto, le regalò uno specchio meraviglioso, finemente decorato ed ornato di gemme preziose.

Una sera la fanciulla se ne stava seduta all'aperto mentre la brezza le spettinava i suoi capelli.
Chiamò allora la sua damigella e le chiese di andare a prendere il suo specchio.
 La ragazza andò di corsa a prenderlo ma, mentre stava ritornando, inciampò e lo specchio, tanto caro alla principessa, le scivolò di mano andando in frantumi sul pavimento.

In quel momento anche il suo cuore andò a pezzi:
 "Cosa faccio ora?" si chiedeva la poveretta "ho fatto veramente qualcosa di imperdonabile, questo specchio era la cosa a cui la principessa teneva di più!".

Con questi angoscianti pensieri andò dalla principessa e pose davanti a lei i pezzi rotti.
Si inginocchiò ai suoi piedi e con le lacrime agli occhi confessò:

 "Mia principessa, ho rotto lo specchio che vi era tanto caro! Non ho scuse, sono pronta a subire qualsiasi punizione!"

La principessa la guardò con dolcezza, poi le diede un colpetto sulla spalla e le disse:

" Non preoccuparti, si è rotto soltanto uno strumento della vanità, perché dovrei rattristarmi?
Anche il corpo, che tutti questi oggetti tentano di soddisfare, prima o poi si danneggerà e verrà distrutto. Non è così?"

Soltanto con simili pensieri tanto profondi nei confronti della vita e dei suoi piaceri evanescenti avremo la forza di conservare la pace e l'equanimità anche nei momenti di gravi perdite.


http://www.camelott.it/Varie/curiosita/se_nel_cuore.htm

64 commenti:

  1. Un bellissimo racconto! Grazie per avercelo proposto, cara Gianna!

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cri, ormai mi conosci...

      Abbraccio ricambiato.

      Elimina
  2. Come sempre i tuoi post sono sempre ricchi di novità! Anche questo è molto interessante! Un abbraccio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ni, grazie per la tua presenza.

      Abbraccio, a presto.

      Elimina
  3. Pochi o quasi nessuno pensa queste cose, siamo quasi tutti portati verso l'appariscenza e il consumismo di tutti i generi anche della bellezza, la società odierna non aiuta i sentimenti.
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensiero condiviso, cara Adriana.
      Le cose importanti sono ben altre...

      Buona serata.

      Elimina
  4. Cara gianna lo ho letto con attenzione e confesso mi è piaciuto veramente.
    Grazie di averlo condiviso cara amica, ora però vado a nanna sono molto stanco, ciao.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso, è fondamentale dormire per l'equilibrio psico-fisico.

      Abbraccio.

      Elimina
  5. Dolcissima donna, è molto riflessivo il tuo racconto, riflette più dello specchio, se non fosse per farmi la barba o per guardare se sono pulito o meno, dello specchio ne farei a meno!
    Ti abbraccio con tutto il cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Gaetano, nonostante io sia donna, mi guardo molto poco allo specchio e non solo ora che ho una certa età.
      Ti abbraccio con tutta l'anima!

      Elimina
  6. Sacrosanto...
    ...sottoscrivo totalmente.
    Dall'umiltà deriva la pace... così non è per i vanitosi...
    ... che davanti alle difficoltà reali dell'umana esistenza si vedranno
    franare la terra sotto i piedi, non avranno punti fermi solidi su cui fare affidamento...

    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maddy, metafora perfetta per ciò che sta avvenendo in Liguria, paesaggio bello...e poi disastrato!

      Bacio ricambiato.

      Elimina
  7. Certo Gianna, la bellezza è effimera, eppure nel mondo odierno è su un piedistallo cui bontà , onestà , comprensione e tolleranza non riescono ad arrivare, perchè i veri valori sono stati relegati ai piani più bassi.
    Che dici, riemergeranno?
    Grazie e buona notte.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' fortemente auspicabile ciò che dici, cara Cristiana.

      A presto.

      Elimina
  8. Saggia principessa! Il tempo può cancellare la bellezza esteriore ma non cancellerà mai la bellezza di uno spirito puro.
    Buona giornata cara Gianna un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Enrico, hai messo in evidenza la morale del racconto.

      Buona serata con un abbraccio.

      Elimina
  9. Bello il racconto e molto significativo ;-)

    Un caro abbraccio, carissima Gianna :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le persone vere apprezzano questi scritti saggi.

      Un affettuoso abbraccio, caro Antonio.

      Elimina
  10. Olá Gianna! Passando para te cumprimentar e apreciar este belo conto.

    Beijos,

    Furtado

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello risentirti, caro Furtado.

      Baci e a presto.

      Elimina
  11. Essere non apparire....
    Buona giornata mia cara Gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' da stolti apparire, cara Robi.

      Buona serata con un abbraccio.

      Elimina
  12. Attraverso questa istruttiva parabola, si riaffaccia il dilemma se "essere" o "apparire", se puntare ai valori veri della vita, oppure perseguire l'effimero.
    Naturalmente, ognuno di noi potrebbe dichiarare che vorrebbe "essere" più che "apparire", ma sarebbe veramente sincero?
    Io credo, cara Gianna, che gli esseri umani vivano in modo alquanto istintuale e quindi apprezzano l'esteriorità, così come amano il benessere materiale e, più in generale, la ricchezza.
    Soltanto il saggio sa apprezzare il bene che ha!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Nigel, si fa più in fretta a rincorrere l'effimero piuttosto che soffermarsi sui valori della vita.
      Io personalmente punto più all'interiorità che all'esteriorità.

      Apprezzo tutto ciò che ho.

      Abbraccio.

      Elimina
  13. Lo dico sempre che il corpo va tenuto in salute ma poi non bisogna dargli più di tanto importanza, perchè altrimenti si perdono di vista i veri valori!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il corpo va curato, cara Melinda, non idolatrato.

      Abbraccio ricambiato.

      Elimina
  14. Sono d' accordissimo sulla risposta che la principessa ha dato alla sua damigella.
    Quanto sarebbe bello se, guardandoci allo specchio, potessimo dire : "oggi ho potuto fare del bene al mio prossimo".
    L'immagine che ci ritornerebbe sarebbe veritiera...!!

    Buona giornata cara Gianna, un bacione mattutino.

    RispondiElimina
  15. ciao Gianna grazie bel racconto, fa riflettere su cio' che e' importante, l'esteriorita ' lascia il tempo che trova, bisogna puntare e sviluppare altre qualita' di persone piu' mature, saremo ricordati per questo, non certo per il vestito che avevamo indosso , ciao baci rosa a presto, buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosa, penso come te che privilegiare le qualitù interiori aiuti anche a migliorare l'aspetto fisico, poichè l'abito non fa il monaco...

      Baci, a presto.

      Elimina
  16. Purtroppo oggigiorno alla bellezza è dato grande risalto, e quello che più mi rattrista è quando chiedo a qualche ragazzina che lavoro vorrebbe fare da grande e lei mi risponde “la velina”!
    Ecco lì mi cadono le braccia, ma poi penso… è ancora giovane, forse cambierà idea maturando con il tempo…
    E con questa speranza mi avvio pensando che possa diventare una persona che sappia dare qualcosa di buono a questo nostro mondo.
    La vanità penso che esista in ogni persona, chi più chi meno, ma dobbiamo anche pensare che con il tempo si logora, e poi cosa rimane? Solo quello che abbiamo dentro il cuore, solo quello è il bene più prezioso e dobbiamo alimentarlo!
    E quando ci guarderemo allo specchio dovremmo cercare di guardare oltre l’immagine riflessa, come guardare nello specchio dell’anima.
    Ottima riflessione Gianna, un bacio sincero e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Betty, che il corpo vada tenuto in considerazione è ovvio: non è certo la parte di noi più importante.
      Se specchio ci deve essere, è per fare autoanalisi interiore...

      Per quanto riguarda la ragazzina, che da grande vuole fare la "velina", che tristezza. Penso che tale scelta sia dovuta all'assenza di valori veri da parte della famiglia.

      Buona serata con un bacio.

      Elimina
  17. Ohhhhh un bel racconto riflessivo e saggio ci voleva!!!
    Brava la principessa non leghiamoci all'esteriorità ma al contenuto... vero Gianna?
    Un abbraccio grande e buona giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh Paola, che piacere risentirti!
      Certo che è vero ciò che affermi.
      Le esperienze passate ci hanno insegnato ciò che più vale, nella vita...ormai sono anni che ci conosciamo.

      Ti abbraccio con affetto.

      Elimina
  18. purtroppo in questo periodo l'immagine viene prima di tutto. gli altri valori sono andati a farsi benedire :(( se poi sei alla ricerca dell'anima gemella peggio ancora :(( grazie per il racconto, buona giornata, Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Andrea, non posso darti torto.
      Manifestarsi per come si è in realtà non sempre è facile, visti gli esempi che ci circondano.

      Ti auguro di trovare une bella anima gemella.

      Buona serata.

      Elimina
  19. Che bella ed edificante storia! Fortunatamente per la sua damigella, la principessa Zebunissa oltre che bellissima "fuori" lo era anche "dentro".
    Purtroppo è vero che di questi tempi l' apparire è diventato più importante dell' essere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Kry, questo è un esempio di una bella e ricca persona, che sa esserlo anche interiormente -

      Un grande abbraccio e buona serata.

      Elimina
  20. Apparire e non essere è la bibbia di quest'epoca. Non si da abbastanza importanza all'interiorità, alla sostanza; tutti devono essere belli, perfetti, felici... non c'è spazio per il diverso, per il semplice, per chi vuole essere e non apparire. Viviamo in un mondo fatto di plastica, silicone e falsi miti, un mondo che prima o poi finirà con l'iinghiottirci sotto il peso dell'ipocrisia.
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Xavier, penso che in questo mondo esistano persone come i protagonisti del racconto, purtroppo sono in minoranza.
      Fanno più eco i falsi miti che le persone tolleranti...

      Abbraccio.

      Elimina
  21. Cara Gianna purtroppo viviamo in un mondo vanesio e superficiale dove l'aspetto prevale sull'interiorità. C'è sempre più bisogno di ritrovare i veri valori. Un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cettina, cerchiamo almeno noi nel nostro piccolo, di trasmettere con l'esempio i buoni e fondamentali valori.

      Abbraccio ricambiato.

      Elimina
  22. solo una persona saggia può rispondere come la principessa!
    nella società odierna c'è la corsa all'apparire,purtroppo!
    ci sono testimonianze che certa gente "vende l'anima al diavolo" pur di conseguire ricchezze e prestigio...
    è molto triste! molti non trasmettono più alle nuove generazioni i veri valori, l'hanno già persi...
    un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ines, è triste dirlo ma hai perfettamente ragione.
      Noi il nostro dovere l'abbiamo fatto e continuiamo a farlo, purtroppo siamo in minoranza.

      Ti abbraccio anch'io.

      Elimina
  23. Se avessimo tutti pensieri così profondi, pur nella loro linearità e semplicità, il mondo sarebbe un posto davvero migliore.
    Cerchiamo almeno di diventare in tanti a pensarla così, sarebbe già un buon passo avanti!
    Buona serata cara Gianna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maris, auguriamoci che il tuo bel messaggio arrivi lontano lontano.

      Ti auguro di rimetterti in forma il più presto possibile.

      Elimina
  24. Giustissimo Giannina bella, l'importante è averne la forza e sempre la volontà!!!
    Bacio speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente cara Nella, volere è potere.

      Bacione.

      Elimina
  25. Ciao Gianna, bellissima storia e dalla morale più che mai attuale!
    Buona giornata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carmen, seminiamo noi i buoni sentimenti...

      Buona serata.

      Elimina
  26. come ha già detto qualcuno l'importante è capire che è meglio essere che apparire
    (non volendo fa pure rima)

    RispondiElimina
  27. si è proprio così
    un abbraccio

    RispondiElimina
  28. Una bella storia. Molto vera poi.

    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Kylie.
      Bella e fa riflettere...,

      Bacio.

      Elimina
  29. Un racconto di saggezza,bella scelta...buona serata Gianna!

    RispondiElimina
  30. Vero Gianna! La saggezza aiuta sempre...
    Un abbraccio e buona giornata sorellina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Paola, se di saggezza ce ne fosse in abbondanza, andrebbe senz'altro meglio.

      Buona serata con un bacione.

      Elimina
  31. questa storia fa molto riflettere, Gianna...molto spesso, attaccarsi alla vanita' ed ai beni materiali,fa perdere di vista, i valori veramente importanti della vita.Un bacio,carissima ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Eli, le basi per una vita ben vissuta sono i valori.

      Bacioni e buona serata.

      Elimina
  32. Troppo spesso la società induce a dare importanza a ciò che è superficialità e vanità. Un bel racconto da proporre anche ai piccoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè no, Anna-Marina?

      Buona domenica !

      Elimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...