27/09/13

54

Dedicato a Rosa


Ieri , rispondendo ai commenti  sulla mia autostima, avevo posto un interrogativo:

C'è  "qualcosina"  inesatta nel responso.

E la brava  Rosa prontamente ha risposto:

 non sei stata valorizzata da piccola?

Cara Rosa, proprio così !
Complimenti, hai saputo cogliere alla perfezione ciò che d'importante poteva passare inosservato.

In effetti, cari amici, da piccola nessuno mi ha mai incoraggiata, né guidata, né valorizzata...

L'affetto più grande, quello materno, era mancato precocemente.


54 commenti:

  1. Cara Gianna, credo che la cara Rosa rimarrà contenta di questa tua dedica! Lei lo merita veramente.
    Ciao e buon fine settimana ad entrambi.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, altrettanto a te.

      Bacione

      Elimina
  2. scusa se posso gianna ..ma tuo padre?.....non voglio essere indiscreta ....ma e forse per la mia esperienza ...quando un genitore non c'è più l'laltro alla sua maniera interviene ....cosi è capitato a me ...anche se forse ero un pò più grandina quando ho perso la madre....buon w.e. gianna un'abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio padre mi ha sempre voluto un gran bene, ma il lavoro lo impegnava molto...

      Buon fine settimana, Barbarella

      Elimina
  3. Brava Rosa!
    Viva Rosa!
    Abbracci ad entrambe.

    RispondiElimina
  4. Ciao Gianna,
    non mi ero resa conto di questo particolare, mi spiace tanto :(
    un abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passava inosservato, perchè nel giudizio era un dettaglio positivo...

      Abbraccio grande.

      Elimina
  5. A me sono mancati tutti e due.... e si pagano le conseguenze anche da adulti. Ti abbraccio Gianna.
    Buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so Ale, e pure durante l'adolescenza...

      Buon fine settimana con un grande abbraccio..

      Elimina
  6. Complimenti! L'ho sempre detto che la mia amica/nemica è in gamba ^_^
    Ciao Gianna, un caro saluto anche a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su quante gambe stia Rosa non so, ma io, in quanto ad affetto, non posso lamentarmi: ho avuto una madre e ben venti padri!
      .
      .
      .
      ;-)

      Elimina
    2. Sei sempre tu...e venti padri valgono meno di una mamma...

      Meriti un abbraccio.

      Elimina
    3. > venti padri.
      Ma sentilo, non si vergogna a fare certe affermazioni! ;-)
      Ciao Gianna, un abbraccio.

      Elimina
    4. Bisogna aver pazienza...!!!

      Sappiamo che è un tipo imprevedibile, basta andare sul suo blog: L'Angolo del sorriso e lo si capisce un po' meglio...ahahahhhhhhhhhhhhhhh!

      Elimina
  7. ciao Gianna, scusa sono stata fuori tutto il giorno, l'ho visto solo adesso il tuo post, grazie mille per la dedica, era l'unica cosa che mi sembrava inesatta perche' per il resto quadrava tutto, mi dispiace per queste tue vicissitudini da piccola, avrai sofferto molto e sara' stato un periodo non facile, psicologicamente, ciao grazie ancora, un abbraccione rosa, buona serata, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è come dici tu, Rosa.

      Buon fine settimana con un abbraccio.

      Elimina
  8. ciao Gianna, volevo ringraziare gli amici che mi hanno fatto i complimenti, anche il nemico -amico... a dirla tutta non sono molto contenta di questa vittoria a tue spese, avrei preferito indovinare qualcosa di meglio a tuo vantaggio, ciao baci rosa , saluti a tutti.buon we
    Mi dispiace anche per Ale e Barbara e per tutti quelli che hanno avuto lo stesso problema.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà per la prossima volta, ho già in serbo un indovinello facile facile.

      Ancora compliment per la tua perspicaciai, Rosa!

      Elimina
    2. Grazie gianna, non vedo l'ora di vedere l'indovinello.) ciao baci

      Elimina
  9. non mi meraviglio che rosa ha queste doti... e' una persona meravilgiosa e bravissima!!

    cara gianna io da piccolina ho perso mio padre e come dice Ale si pagano le conseguenze .....
    un abbraccio sereno weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...per fortuna io sono riuscita, comunque, a costruire da sola la mia autostima...

      Buon fine settimana, Nan.

      Elimina
  10. Io dico solo che sei fantastica!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
  11. E' risaputo che Rosabella è persona sensbile ed intelligente. Non mi meraviglio che lo abbia detto. ciaoo Gianna e ciao Rosabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo e confermo ancora!

      Buon fine settimana, Carla.

      Elimina
    2. ciao Carla, grazie mille, anche a te Gianna, un abbraccione a tutte e due, a presto.)

      Elimina
  12. Rosa,lo sappiamo è molto acuta
    io ho perso il padre piccolissima,ma mia madre mi ha sempre sostenuto e incoraggiato
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto a tuo vantaggio, Graziella.

      Buon fine settimana.

      Elimina
    2. ciao Gabe, ti ringrazio, mi dispiace anche per te, bacioni rosa, buon week end.)

      Elimina
  13. ciao a tutti e ciao a te Gianna. Intanto ti voglio ringraziare perchè hai convogliato tante belle perone nel mio blog. Hai un esercito al tuo seguito!!! Un esercito di buoni sentimenti! Molti hanno fatto il test che non dà una diagnosi ma qualche indicazione. Mi spiace per come hai dovuto costruire la tua autostima. Il coraggio non ti è mancato. Credo che non sia mai un percorso completo quello verso un'autostima solida, perchè essa è il frutto delle nostre esperienze e ce ne sono sempre di nuove all'orizzonte, fortunatamente noi esseri umani abbiamo mille risorse da cui attingere e il cambiamento è insito nella nostra natura, come l'adattabilità. Alcuni hanno paura del cambiamento, altri meno...
    Mi sento di tranquillizzare chi ha ottenuti punteggi bassi. Ripeto, il test era semiserio e un po' boccaccesco, lo ammetto :) e poi l'antidoto per un'autostima bassina è parlare, comunicare, aprirsi all'altro, è il primo step per conquistare un senso positivo di sè. E il tuo blog, credo, stimola tale dinamica virtuosa. Ancora grazie per l'eco che mi hai offerto, cara Gianna e un saluto a tutti. Bruno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Bruno, ti ringrazio tantissimo per il tuo intervento che ci ha chiarito alcuni dubbi...

      Io mi sono riscoperta combattiva, le numerose difficoltà e la mia facilità di comunicazione mi hanno aiutata molto...

      Ti auguro un radioso fine settimana.

      P. S. Ho sempre amato psicologia.

      Elimina
  14. è stata brava Rosa a capire e tu ha farcela senza una figura femminile.
    Andrò a curiosare in questo blog...
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao lu grazie, sono d'accordo con te, non e' cosa da poco, ciao baci rosa.)

      Elimina
  15. Io avrei anche indovinato Gianna, ma perchè già sapevo, quindi complimenti a Rosa, io la vedrei molto in veste di psicologa. :-)
    Un bacione e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie betty,) bacioni a presto rosa buon week end

      Elimina
    2. Sapevo che tu avresti indovinato...

      Baci a te e a Matteo.

      Elimina
  16. Per quanto riguarda l'infanzia e adolescenza (mia) preferisco non parlarne, mi fa ancora male.....
    Un plauso a Rosa che ha capito, io no perchè ti vedo così bella e sorridente che nemmeno mi è passato per la mente che potessi avere un'infanzia-adolescenza priva di affetto?
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Giglio, grazie anche a te, mi dispiace se hai sofferto nella tua infanzia e adolescenza, un abbraccio rosa.) buon week end

      Elimina
    2. Vedi Anna, nonostante tutto sono come tu mi vedi...

      Diciamo che ho avuto sempre una grande Fede.

      Ti abbraccio anch'io.

      Elimina
  17. Un abbraccione grande da Fabio che... ultimamente è stato un po' latitante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora ci sei, grazie della visita Fabio.

      A presto.

      Elimina
  18. Mi spiace Gianna, non avevo notato il particolare. E brava Rose! Buon weekend

    RispondiElimina
  19. E brava Rosa. Giannina, tu anche sei stata brava! Perdere la mamma in tenera età spesso porta su una brutta via...tu invece sei riuscita a costruire la tua vita e a dare il tuo amore anche se da piccola ti è mancato l'affetto più grande. Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dono affetto, proprio perchè io ne fui privata...

      Abbraccio al prossimo post

      Elimina
  20. Ciao Mio Dolce Sorriso, il tuo valore conquistato senza sostegno per volere di un fato così ingeneroso nei confronti di una bambina, è immensoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!
    Ti voglio bene e tanti complimenti a Rosa per la sua perspicacia e sensibilità!
    Buona domenica a voi!

    RispondiElimina
  21. Grazie, mia carissima Diletta!

    E' sempre una gioia immensa averti qui.

    Baci a te e alla tua bella famiglia!

    RispondiElimina
  22. Spesso mi rendo conto di come un qualcosa di doloroso, una mancanza subita, una ferita... il buon Dio sappia trasformarla in cose buone...

    ed ecco.. che tutto diviene dono con una comprensione diversa delle cose

    ed è così che un pò si diventa anche dono per gli altri.

    Credo che tu questo lo capisca più di quanto io abbia espresso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essere stato proprio così, cara Terry...

      Grazie!

      Elimina
  23. Resto indietro, sta diventando una sfida riavere gli avvisi dei tuoi post sul mio blog.
    Ti chiedo una cortesia : vorresti reiscriverti?
    Cristiana

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...