22/05/13

48

Santa Rita


La chiesa di Santa Rita a Torino oggi, 22 maggio, raccoglie moltissimi fedeli devoti alla Santa degli impossibili.



Il fiore simbolo di Santa Rita è la rosa.



Si racconta che  alla fine dei suoi giorni, malata e costretta a letto, Rita chiese a una sua cugina, venuta in vista da Roccaporena, di portarle due fichi e una rosa dall’orto della casa paterna.

 Ma era inverno e la cugina l’assecondò, pensandola nel delirio della malattia.
 Tornata a casa, la giovane parente trovò in mezzo alla neve una rosa e due fichi e, stupefatta, subito tornò a Cascia per portarli a Rita.


Il prodigio delle rose e dei fichi in inverno è reso attendibile da diverse testimonianze raccolte nel processo per la beatificazione nel 1626.

 Auguri a chi porta questo bel nome

48 commenti:

  1. Buongiorno Gianna, approfitto del tuo post per fare tantissimi auguri alla cara Rita.
    Un fortissimo abbraccio a lei e a te

    Interessante la storia delle rose e i fichi...

    RispondiElimina
  2. Ho pensato a lei, infatti, con questo post.

    Abbraccio infinito.

    RispondiElimina
  3. Ciao Gianna, bella questa storia di Santa Rita, non la sapevo, grazie, mi unisco a te nell'augurare a tutte le Rite, buon onomastico, ciao buona giornata rosa a presto.))

    RispondiElimina
  4. bella non la conoscevo ......auguri a tutte le rite ....e una buona giornata a te ....

    RispondiElimina
  5. auguri a chi si chiama Rita!!
    ciao gianna ottima giornata!!

    RispondiElimina
  6. la devozione a questa santa è molto sentita anche da noi. domenica si benediranno le rose da portare a casa...
    buona giornata, chiedendo un'intercessione particolare!!!

    RispondiElimina
  7. Linda igreja e que ela nos proteja sempre! beijos,chica

    RispondiElimina
  8. Mi unisco a te, a voi per fare gli auguri a tutte le persone che portano questo bel nome, che la Santa interceda per loro e per tutti i casi difficili nelle proprie famiglie.

    Riguardo le rose mi è accaduta una cosa dolcissima domenica al termine della Santa Messa: stranamente ero sola in quanto mio marito è dovuto partire, così prima di uscire mi sono avvicinata dalla Santa per farle qualche preghiera e lì ai piedi della statua c'era una delle mie bambine del catechismo che guardava il cestino con i petali di rose. Con intensità ne ha scelto uno, lo ha preso con le sue bellissime mani si è alzata ed è venuta a donarmelo con i suoi occhi luminosi.

    Un petalo meraviglioso...

    Un caro abbraccio a te preziosa Gianna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omaggio affettivo molto significativo, cara Terry.

      Abbraccio grande

      Elimina
  9. Mi unisco ai tuoi auguri a tutte le Rita.
    La storia di Santa Rita la conoscevo e l'ho sempre trovata molto bella.
    Ciao, buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina
  10. CIAO...che bella chiesa... auguri a chi porta questo bellissimo nome..
    ciao..un sorriso ..luigina

    RispondiElimina
  11. Cara Gianna, è veramente una belle chiesa, io non ci sono mai stato grazie a te oggi la posso vedere. Veramente bello il racconto che ci hai appena raccontato.
    Faccio qui gli auguri di tutto cuore a tutte coloro che portano il nome di Rita.
    Ciao e buona giornata, qui anche oggi piove.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Primavera bizzarra, Tomaso.

      Un grande abbraccio.

      Elimina
  12. Sono qui per ringraziare e per fare a mia volta gli auguri a tutte coloro che portano questo bel nome. Io il mio lo amo in modo particolare perchè mi è stato dato dalla mia nonna materna che era molto devota di Santa Rita da Cascia.
    Che la Santa degli impossibili vegli su tutti noi anche se a volte siamo distratti.
    Un abbraccio a tutto tondo con un sorriso Rita

    RispondiElimina
  13. Ciao Gianna,
    mi unisco a questi pensieri di devozione per una grande Santa, molto amata anche da noi , dove si venera anche come protettrice dei bambini, che in questa giornata vengono benedetti insieme alle rose:)
    Marilena

    RispondiElimina
  14. Davvero un nome bellissimo. Mia nonna era devotissima a questa santa e in questo giorno mi portava sempre una rosa benedetta.

    RispondiElimina
  15. La devozione di Santa Rita accomuna tante città ,nel mio paese oltre alla benedizione delle rose esiste il voto di indossare il saio della Santa come ringraziamento .Auguri alle Rite

    RispondiElimina
  16. Dove lavoro ho proprio la chiesa dedicata a Santa Rita, e oggi si benedicono le rose, ne ho regalate di rosse a tutti da me. miao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fel, vedo con piacere che santa Rita viene festeggiata anche da te!

      Bacioni.

      Elimina
  17. Che bella foto Gianna, luminosissima.
    Un abbraccio ed augurio a tutte le Rita! Kiss. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un santuario molto frequentato dai torinesi.

      Abbraccio anche a te.

      Elimina
  18. Una bella chiesa, che ho visto solo di sfuggita, ma degna di essere conosciuta ed approfondita.

    RispondiElimina
  19. Santa Rita, la santa degli impossibili. Forse già ti ho detto che mia madre era una devota di Santa Rita, ed io lo sono di conseguenza. Conservo un suo libriccino sulla vita di Santa Rita: l'ho letto tante volte, fin da piccola e ricordo perfettamente l'episodio della rosa e dei fichi.
    Auguri a tutte le persone che portano questo nome così semplice e così bello...anche mia sorella.
    Un abbraccio grande, sorellina, e dolce notte con una preghiera a Santa Rita che ci protegga.

    RispondiElimina
  20. Ho mamma! Mi sono dimenticato di fare gli auguri a mia sorella, cara Gianna, conosco la storia di S.Rita, io la chiamerei madre coraggio.
    Un abbraccio a te ed auguri a tutte le Rita.

    RispondiElimina
  21. Ho visto il film sulla sua storia, mi aveva impressionato.

    Un bacione

    RispondiElimina
  22. buongiorno,cara Gianna!!non sapevo la storia dei fichi...conoscevo solo il miracolo delle rose...ricorro spesso a S.Rita,tra l'altro, la sua preghiera è bellissima!!anche a Tarant,la mia citta', c'è una chiesa a suo nome..ieri,non ci sono potuta andare,per il cattivo tempo...dopo la messa all'aperto,regalano i petali benedetti...felice giornata ed un bacione,cara :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Santa Rita è molto amata, Eli.

      Bacioni.

      Elimina
  23. I miei auguri a tutte le donne che portano questo bel nome!
    Una preghiera alla grande Santa Rita che ci protegga tutti quanti!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  24. io abito molto vicino a quella chiesa, molto bella!!
    ti ho scoperta tramite Kreattiva e sono diventato tuo follower
    http://consiglidirocco.blogspot.it/
    ti aspetto a presto!!

    RispondiElimina
  25. Ricordo con commozione quanto era devota a questa santa la mia cara nonna materna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero tantissimi i devoti a Santa Rita.

      Elimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...