10/09/12

75

CONFIDENZA INTIMA



Anni fa ero affetta da Iperplasia endometriale: caratterizzata da un aumentato numero di cellule che compongono l’endometrio. Di per sé non è un tumore, ma può evolvere verso una forma maligna.
L'iperplasia endometriale di solito precede il cancro dell'endometrio ed è classificata in base al grado di atipia citologica. Il suo trattamento consiste nella terapia con progestinici o nella terapia chirurgica, in base alla complessità della lesione e al desiderio della paziente di evitare l'isterectomia.

Dopo aver consultato diversi luminari,uno solo ha fatto in modo che l'utero mi rimanesse al suo posto, a patto che mettessi  una spirale contraccettiva,  che riequilibra pure gli ormoni e non permette l'ispessimento dell'endometrio.

Sono ormai trascorsi cinque anni e oggi pomeriggio la spirale mi verrà rimossa. 

Voglio ribadire la necessità di prevenzione per combattere malattie varie e soprattutto il cancro.

Pensate che avevo appena ricevuto i risultati negativi sia della mammografia, sia del paptest,ed ero contenta... quando scoprii, con delle perdite, che c'era pure il tumore dell'endometrio...

Ne avevo parlato anche qui  qui


75 commenti:

  1. Buongiorno Gianna...anche allora fui la prima.
    Guarda te il caso.....
    Un abbraccio
    Robi

    RispondiElimina
  2. Fai benissimo a diffondere la conoscenza di questi argomenti attraverso il blog! Brava!

    RispondiElimina
  3. Purtroppo cieca 5 anni fa sono stata colpita in modo grave da questa patologia, che tra l'altro provoca una sofferenza indicibile. Purtroppo l'endometriosi era uscita dall'utero e posizionatasi sull'intestino me lo strizzava come dentro ad una morsa. I miei valori tumorali erano alle stelle, ho subito un lungo intervento chirurgico in cui mi sono stati asportati utero r ovaie e ripulito la parte intestinale da quella terribile morsa...più di 40 punti nella pancia. Mi ero appena ripresa è toccato al seno che fortunatamente grazie alla prevenzione è stato subito operato e non ha fatto tempo a degenerare...Mi raccomando prevenite il più possibile, non so dove vivete voi qui ci sono tanti centri privati che effettuano le visite di prevenzione in modo completamente gratuito e in caso di malattia ti seguono in tutto l'iter anche presso le strutture pubbliche.
    Ciao, buona giornata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella, grazie infinite della tua testimonianza!

      Buona giornata a te!

      Elimina
  4. cara gianna, non sapevo...mi dispiace tantissimo, ma per fortuna mi sembra di capire che il peggio e' passato, in bocca al lupo per oggi, un grande abbraccio!!
    fai bene a parlare di queste cose, io vado a fare il pap-test ogni anno .......e mi raccomando andate tutti a farlo ogni anno!!!!

    un abbraccio cara, a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, paura passata!

      Prevenire, prevenire...poi è troppo tardi.

      Abbraccio.

      Elimina
  5. Gianna, ti abbraccio.
    per fortuna che tutto passa.

    RispondiElimina
  6. Cara Gianna, mi dispiace tanto per quello che hai passato, e per la paura che hai dovuto avere in quei momenti.
    Grazie per aver condiviso questa esperienza con noi, la prevenzione è tutto nella vita, ci aiuta a vivere un po' più sereni...
    Un grande in bocca al lupo per oggi, ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  7. Gianna...cara,
    ci riprovo.

    Ti ho mandato una mail...sai il mio pensiero!

    Qui, posso solo dire GRAZIE!!! Un fortissimo abbraccio! NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nì, io ricevo le tue mail, ma le mie per te restano in posta in uscita e questo accade da molto tempo.

      Abbraccio.

      Elimina
  8. Fortuna che avevi avuto delle avvisaglie e hai potuto risolvere al meglio.
    Ognuno di noi fa scelte di vita, più o meno equilibrate, come dico nel mio post e io sono fatalista, giusto o sbagliato che sia.
    Sono veramente contenta per te.
    Cristiana

    PS.Vorrei che mi spiegassi come posso utilizzare il blog cristiana2013, affinchè altri amici come te e Tomaso, non abbiano difficoltà a commentare da me, e anche come si fa a togliere quell'odiosa parola di verifica. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai a questo link

      http://websulblog.blogspot.it/2012/09/come-togliere-la-verifica-parola-sulla.html

      e trovi le spiegazioni per togliere l'odiosa parola.

      Per il primo quesito, pubblicizza il blog Cristiana2013, mettendo il link su quello che hai attuamente.

      Bacione

      Elimina
  9. Gianna purtroppo nonostante tutto ci sono ancora donne che per paura non si fanno controlli e spesso se ne accorgono tardi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...quando poi non c'è più nulla da fara.

      Elimina
  10. CAra Gianna, questo tuo post ha un valore ancora più grande perchè frutto di un'esperienza che hai vissuto in diretta.
    Ancora una volta, come te, sottolineo l'importanza della prevenzione, fondamentale quando si tratta in particolar modo di organi purtroppo facilmente soggetti a questo tipo di problemi.
    Tantissimi auguri, sia per oggi sia per il futuro!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  11. Tesoro, ti abbraccio forte forte, dai andrà tutto benissimo, ne sono sicura. Un caro abbraccio e grazie, noi giovani abbiamo bisogno di conoscere questi argomenti.
    Bacio dalla tua "nipotina" virtuale ^^

    RispondiElimina
  12. Grazie dell'interessante post cara sorellina!!
    Buona giornata!!

    Baciotti by Pixia!! :)

    RispondiElimina
  13. ricordo questo tuo racconto....sempre utile

    ps
    ecco il link
    http://websulblog.blogspot.it/2012/09/come-togliere-la-verifica-parola-sulla.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lu, per la rapidità con cui hai risposto.

      Elimina
  14. grazie per aver condiviso questo post ...
    un abbraccione immenso

    RispondiElimina
  15. Brava Gianna...è positivo per la prevenzione che questa tua personale esperienza sia condivisa e divulgata, affinché si possa intervenire in tempo ed evitare soluzioni più invasive e drastiche, come purtroppo è capitato alla cara amica Antonella, la quale indirettamente contribuisce a rafforzare questo tuo post dell'importanza della prevenzione.
    Ho letto il post, a cui ci hai rimandato, con una certa simpatia e ammirazione per la tua goliardia nel comunicare una così intima e triste "cosa" che ti stava accadendo"...(pensa te...un indovinello...!)
    Non so se il fatto che tu ora tolga "il corpo estraneo", come lo hai chiamato in quel post, sia positivo o no e se dopo questa "cura" hai eluso qualsiasi pericolo! ...spero e credo di sì!
    Tanti auguri cara Gianna quindi per oggi pomeriggio.
    Approfitto per mandare un saluto e un abbraccio a Antonella.
    Ciao ragazze!!! Siete (e...siate) davvero forti!...nel senso pieno del termine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il corpo estraneo aveva concluso il suo compito e ora sembra che l'endometrio non debba più fare bizze.
      Pino sei molto sensibile, grazie!

      Elimina
  16. Torno giusto in tempo per mandarti un abbraccio forte e solidale! auguri per tutto <3

    RispondiElimina
  17. Ciao Gianna. Accolgo con tutta la mia comprensione e solidarietà questa tua testimonianza e l'appello a tutte le donne per sottoporsi ad esami di prevenzione. Anche io sono passata attraverso un'esperienza difficile per un tumore al seno e, quindi, apprezzo fortemente il tuo coraggio e sostengo il tuo impegno.
    In bocca al lupo, cara amica, ed un abbraccio grandissimo!

    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cri, condivido appieno il tuo commento.
      Grazie!

      Unite, possiamo aiutarci.

      Bacione

      Elimina
  18. Bravissima per averne parlato e brava perchè era una cosa molto personale e non hai avuto remore a raccontarla.
    Ma adesso che togli la spirale..ne dovrai mettere un'altra? oppure la cosa si è risolta con questa cura?
    Mi dispiace per la tua tribolazione!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna ora sembra tutto risolto Biancaneve.

      Bacioni

      Elimina
  19. Ottima cosa parlarne. Andrà tutto bene vedrai.

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  20. mia figlia a soli 29 anni già è stata operata, siamo sempre in ansia

    RispondiElimina
  21. Dici bene Gianna a raccomandarela prevenzione. Io sono molto restia, ma penso di fare tutti gli accertamenti entro l'anno. Tanti auguri .
    Un abbraccio
    Nou

    RispondiElimina
  22. Noi donne dovremmo essere più attente alla prevenzione e invece molte volte ci trascuriamo...grande errore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. E' un messaggio fondamentale, per pigrizia e paure rimandiamopericolosamente ciò che può salvarci la vita. Un bacio cara

    RispondiElimina
  24. "Prevenire è meglio che combattere" e visto che i mezzi ci sono.........
    Un bacio per un sorriso e un grazie da donna a donna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente, io con la prevenzione l'ho scampata bella!

      Tanti sorrisi a te.

      Elimina
  25. Cara Gianna, anche io ho imparato molte cose seguendo mia moglie alle varie visite preventive, oggi la medicina ha fatto grandi passi sulla prevenzione e da ciò che ci racconti la vita è una lotta continua e non bisogna mai abbassare la guardia.
    Buona lotta e speriamo sempre in bene, un abbraccio.
    gaetano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene ad accompagnare tua moglie,così puoi rincuorarla.

      Lottare insieme è una bella lotta.

      Grazie e abbraccio

      Elimina
  26. Spero sia andato tutto bene e soprattutto spero sia servito per scongiurare ogni possibile peggioramento.
    Purtroppo la prevenzione non è mai troppa, specialmente per noi donne.
    Sono in mezzo a questi tristi dolori e mi rattrista sentirne parlare, ma tu sei molto coraggiosa nel parlarne.
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tutto si è risolto bene, Adriana.

      Ho parlato di questa patologia e della mia esperienza per aiutare chi forse non si sente di affrontare problemi intimi.

      Sarebbe molto bello se tutti ci raccontassimo.

      Abbraccio e grazie.

      Elimina
  27. Ciao Gianna
    Allora...tutto bene vero?!?

    RispondiElimina
  28. Era proprio tanto tempo che non passavo di quà....che bella veste hai messo al tuo blog...Anche io fra meno di 20 giorni farò un controllo per qualcosa del genere...a volte la paura immobilizza ..ma l'azione è l'unica cura.
    bacio

    RispondiElimina
  29. Ciao Gianna... Avevi la spirale Mirena? Io l'ho tolta l'anno scorso, dopo 5 anni.
    Avevo un problema diverso, ma mi è servita molto. La prevenzione è molto importante.
    Ho letto il post di Lucia... cosa può essere successo alla tua cara Shiri?
    Incrociamo le dita e restiamo in attesa di notizie.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio la Mirena, Ale. E sembra che abbia risolto il mio grosso problema.

      Shiri...è un vero giallo...non so spiegarmi perchè non si faccia viva...non devo pensarci.

      Baci, Ale.

      Elimina
  30. Spero che la medicina faccia in materia ancora altri progressi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sperando che i nostri bravi ricercatori restino in Italia.

      Elimina
  31. Cara Gianna arrivo in coda e provo a partire piano piano ma vedo che è fatica a ricuperare tutto.
    Quanto a quello che hai raccontato non ne capisco molto ma dico come dice Adriano che la medicina farà sicuramente progressi...
    Un abbraccio forte forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  32. Ciao Gianna, come stai? Condivido con le altre, la prevenzione è indispensabile e fai benissimo a divulgarla anche attraverso il blog.. E per te, spero sia andato tutto bene. Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto bene ed è finito un incubo.

      Abbraccio

      Elimina
  33. Ciao Gianna, ho letto che è andato tutto bene.Mi fa piacere. ^^ Ti abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
  34. Mi ero persa una notizia davvero importante e sono felice per questo risultato che hai raggiunto....felice , strafelice!!!1 la prevenzione è certamente molto importante , me lo continuo a ripetere, ma poi mi trascuro un pochino! specialmente certi controlli li evito molto volentieri, anche se so di agire un po' troppo scioccamente.
    Ma intanto pensiamo a te e che è andato tutto bene: gioisco con te e ti abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola, ti tiro le orecchie se non fai prevenzione...grazie ad essa ho evitato il cancro.

      Baci e occhio al prossimo post.

      Abbracci e baci.

      Elimina
  35. Ciao sono molto contenta che Dio ti benedica baci a presto lu...

    RispondiElimina
  36. La prevenzione può salvarci, un saluto e brava per aver condiviso tutto questo

    RispondiElimina
  37. L'informazione aiuta la prevenzione!
    I miei auguri di buona salute cara Gianna.
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  38. Ciao Gianna...
    non volevo "intrufolarmi" nel post che hai dedicato a Betty...ma come avrai letto dal mio commento la sua poesia a Matteo mi è piaciuta molto e mi ha ispirato...
    ci tenevo tu leggessi cosa....
    http://www.pinopalumbo.blogspot.it/2012/09/un-sorso.html
    ...Tutto bene per la salute?
    Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  39. Lirica stupenda dedicata a Betty.

    Salute? Bene, grazie Pino.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...