10/01/12

37

E voi che rapporto avete con i farmaci?


Io mi sono sottoposta al test e questo è il mio risultato, molto soddisfacente:

Da: sender@staibene.it
Data: 09/01/2012 18:33:52
A: ferrigianna@alice.it
Oggetto: RISULTATO TEST - Che rapporto hai con i farmaci?
     
Farmaco-equilibrato
Gentile utente, permettici di farci i complimenti! Dalle risposte che hai fornito al nostro test traspare una notevole conoscenza dell'importanza che hanno i farmaci nella nostra vita, ma soprattuto si evidenzia il tuo corretto rapporto con le medicine. Hai perfettamente capito che servono a guarire e aiutano a vivere meglio, ma vanno presi secondo criteri precisi: sotto il controllo del medico e del farmacista,  in dosi ben stabilite; senza affidarsi al fai-da-te né ai consigli degli amici o dei parenti; senza mai accumulare scorte nell'armadietto, inutili e potenzialmente dannose. Il tuo rapporto con i farmaci è insomma equilibrato e corretto. Continua così, ma senza dimenticare la prevenzione: esercizio fisico anche moderato, niente fumo, alimentazione sana...


E voi che rapporto avete con i farmaci?

37 commenti:

  1. Francamente sono restia nel prendere farmaci ma quando sono necessari.....
    Buona giornata Gianna!

    RispondiElimina
  2. ho la fortuna di avere la consulente in casa :P

    RispondiElimina
  3. ciao Stellì come va? grazie del tuo passaggio ...i farmaci ? in casi estremi ma io sono contraria .buona giornata.

    RispondiElimina
  4. I farmaci hanno quasi sempre del pro e contra ma quando sono necessarie bisogna prenderli, naturalmente solo con ricetta medica e sotto controllo.
    Cara Gianna se la mortalità oggi è molto ridotta e la media di vita molto allungata credo che dipenda molto dai farmaci.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Gian!!! Buondì ^_^ Stesso identico tuo risultato! Che brave e assennate siamo eh? Per quanto mi riguarda, cerco di farne uso solo se realmente necessario...invece mio marito, ad esempio, esagera di brutto...
    Bacini e buona giornata :*

    RispondiElimina
  6. beh io li prendo quando ce n'è bisogno...chiaro è che fanno bene da una parte e male dall'altra...ma a volte si devono prendere perforza.

    RispondiElimina
  7. Tam, anch'io conosco gente che ha la farmacia in casa...

    RispondiElimina
  8. Tomaso, hai perfettamente ragione.

    RispondiElimina
  9. Certamente in caso di necessità, occorre purtroppo ricorrere ai medicinali, prescritti dal medico naturalmente.

    RispondiElimina
  10. Ciao Gianna.
    Innanzitutto buon Anno a voi tutti!
    Io ho un rapporto di conoscenza....potendo li evito!
    Un abbraccione
    Robi

    RispondiElimina
  11. Ciao Gianna,felicissimo di ritrovarti.
    Il mio rapporto con i farmaci è buono, prendo solo solo ciò che mi prescrive il medico. Il mio fai da Te riguarda solo integratori e tisane.

    Un abbraccione a Te e Famiglia, un bacio alla piccola Sara.

    RispondiElimina
  12. Prima di fare il test già ti dico che io sono indisciplinatissima! Non amo i medici, mi piace fare di testa mia, non amo la prevenzione, mi prendo parole da tutti e, quando mi decido a fare qualche controllo (più per zittire che per altro) risulto sempre a posto e così posso dire:" ecco, hai visto?!" Non dirmi anche tu che sono un disastro, lo so! Baci

    RispondiElimina
  13. Attento agli integratori, Adam...

    RispondiElimina
  14. Marina...da te non me l'aspettavo...

    La prevenzione può salvare la vita.

    Pensaci...baci.

    RispondiElimina
  15. Robi...potendo...ma quando non si può...?

    RispondiElimina
  16. Ciao Gianna :)
    Ho fatto anche io il test, e mi è uscito il tuo stesso identico risultato ^^
    Devo dire però che lo trovo molto restrittivo. Insomma, le risposte passano troppo per gli estremi XD
    La domanda riguardo alla costanza quando il medico ti prescrive una terapia, ad esempio, è assurda XD Bisogna essere veramente fuori di testa per non seguire le indicazioni mediche a dovere!! XD

    RispondiElimina
  17. ti invito a partecipare al nostro primo giveaway!!
    Staff di Cà Versa

    RispondiElimina
  18. Eleonora, io ho trovato pure le vie di mezzo.

    Un mea culpa è che a volte gli antibiotici li prendo per tre giorni, invece che per cinque...mi buttano troppo a terra.

    Nessuno è miglior medico di se stesso...in quanto a terapia.

    L'aspirina la prendo una volta al giorno e non tre; finora mi è andata bene.

    RispondiElimina
  19. Care ragazze di Cà Versa solitamente non partecipo, con voi faccio un'eccezione, perchè vi conosco e perchè mi piacciono i vostri prodotti, specialmente le verdurine...
    Conoscete la mia e-mail e il mio blog.
    A presto

    RispondiElimina
  20. il mio rapporto è terribile... preferisco sempre non prenderli
    anche quando ho la febbre, preferisco resistere finché posso senza prendere niente...

    RispondiElimina
  21. Non bello...li prendo quando sono davvero disperata, tipo un mal di testa che sopporto per alcune ore. So che servono ma cerco di prenderne il meno possibile.
    Ciao, Gianna cara, buona serata

    RispondiElimina
  22. ho fatto il test.andrò a leggere il risultato e poi ti dirò! sono impaziente, vado....a dopo!

    RispondiElimina
  23. che gioia: sono saggia come te...ho ottenuto lo stesso risultato. sono contenta, un caldo abbraccio!

    RispondiElimina
  24. Ho fatto il test.... ora aspetto il risultato e poi ti dico.
    Ciao ciao.

    RispondiElimina
  25. io non li temo e quando sto male li prendo,avevo mio padre medico e ci ha insegnato come usarli e a non abusare. il mio migliore amico è il moment

    RispondiElimina
  26. Silvia, sei in una botte di ferro...

    RispondiElimina
  27. Raggio, non poteva essere altrimenti...per come ti conosco.

    RispondiElimina
  28. Pupottina e Giglio capisco...

    RispondiElimina
  29. Quando è possibile mi curo con l'omeopatia, con risultati molto buoni. Solo quando è proprio inevitabile ricorro ai farmaci allopatici che purtroppo hanno tanti effetti secondari, talvolta anche molto pesanti, sperimentati ahimé in prima persona.
    Per fortuna il mio medico di famiglia condivide il mio approccio, così evitiamo di arricchire le case farmaceutiche quando non è assolutamente indispensabile.

    RispondiElimina
  30. ciao,Gianna cara:)ne prendo meno possibili,a volte sopporto mal di testa feroci,per non assumere farmaci..devo stare proprio malissimo ed allora mi rassegno..felice giornata,carisima!!un bacio

    RispondiElimina
  31. NonnaPapera, più che giusto!

    RispondiElimina
  32. Elisabetta, mi arrendo pure io quando il dolore diventa insopportabile...

    RispondiElimina
  33. Io se potessi ne farei a meno ma ne devo prendere tutti i giorni e orari precisi..
    Comunque ti saluto e ti abbraccio!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  34. Sibilla, certamente, come nel caso dll'ipertensione.

    RispondiElimina
  35. Lo stretto necessario.Ma senza improvvisare, però: mi fido del mio medico. E' ancora uno di quelli che viene a casa se hai la febbre e che visita (davvero) OGNI volta che vai in studio.

    RispondiElimina
  36. Sandra, siamo fortunate perchè anche il mio medico è così scrupoloso.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...