06/07/11

27

RELAX

Il golf di Napoli visto dall'artista francese Moebius


In un palazzo di Napoli vive Donna Maria, una signora molto apprezzata per la sua bellezza, moglie di un medico, colta ed elegantissima.

Gennaro, il custode la desidera pazzamente e una mattina, mentre la signora gli passa davanti, si lascia scappare, sia pur sottovoce:

"Madonna che bella femmina! Non so cosa darei per averla!"

La signora se ne accorge, torna sui suoi passi e dice:

"Come avete detto?"

"Niente, Signora, perché?"

Lei lo incalza:

"Su, Gennaro, non fate il furbo! Vi ho sentito benissimo... abbiate il coraggio di ripetermelo in faccia!"

E l'uomo: "Ma veramente... ecco non volevo essere scortese ma... voi... siete così bella che io... io sto uscendo pazzo, Signò!"

E lei: "Ah sì? Ma bene! Allora sapete che cosa dovete fare?"

"Sì, Signò. Mo mi faccio una doccia fredda e scusate tanto..."

"Ma no, Gennaro, non fate così... vi piaccio proprio tanto?"

"Da impazzire... non so che cosa pagherei.... oh mi scusi, ma vede, non ragiono..."

"Gennaro, volete togliervi lo sfizio?"

"Signò, che dite?".

"Dico che se volete togliervi il capriccio, venite domani mattina alle undici con in mano tremila euro ed io soddisferò ogni vostro desiderio...".

"Tremila euro?... Ma, Signò, dove li trovo tremila euro?... Non ho tutti quei soldi!"

"Eh, Gennaro, ma se si vuole togliere lo sfizio... uno deve fare una pazzia!".

"Ha ragione... ma, vede, io non saprei come trovare quei soldi...".

"Mi dispiace, Gennaro... comunque, la proposta è sempre valida: venite con tremila euro e non vi pentirete!"

"Sì, certamente... grazie Signò, grazie tanto lo stesso!"

Ma l'indomani mattina Gennaro si presenta puntuale con tremila euro, con sorpresa della stessa Signora:

"Gennaro, ma allora siete proprio pazzo di me, se siete arrivato a svenarvi..!"

E così, la signora si concede a Gennaro facendogli provare emozioni indescrivibili.

Dopo un paio d'ore rientra il marito:

"Ciao, Marì. Come stai?"

"Bene, grazie, e tu?".

"Io bene... senti... è venuto su Gennaro?"

"Co... cosa? non ho capito."

"Avanti, su!... ti ho detto, è venuto Gennaro verso le 11?"

"Sì, si è venuto..."

"E ti ha portato tremila euro?"

"Sì, ma guarda che..."

"Basta così, volevo solo avere la conferma!"

"Ma caro, ti posso spiegare..."

"Non c'è nulla da spiegare... Gennaro è un vero uomo! Un uomo di parola!"

La moglie rimane allibita: "Ma caro, non capisco..."

"Sai, ieri pomeriggio mi incontra e mi dice: dottore, prestatemi tremila euro che domani alle 11, quant'è vero Iddio, ve li riporto!!!"

27 commenti:

  1. Bello il tuo racconto cara Gianna.
    Il golfo di Napoli ha un fascino non comune, buona serata amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. L'estate è una stagione tra le più pericolose sia per i mariti che per le mogli
    divertente storiella!

    RispondiElimina
  3. Ci vuole un po' di relax, mi hai fatto sorridere!
    Ti abbraccio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Cara Gianna, Moebius non e' quell'artista che disegnava anche Diabolik? Gianna, questa barzelletta l'ho sentita diverse volte un po' diversa il mestiere del Marito e anche la somma, pero' ogni volta mi fa' ridere anche per l'astuzia dei Napoletani.
    Ti abbraccio dolcissima Gianna.
    gaetano

    RispondiElimina
  5. Ahahahah, bellissima,la conoscevo già.Ciao,buona giornata

    RispondiElimina
  6. Hola, Gianna:

    He pasado un agradable rato leyendo tu relato, muy bueno.

    Abrazos.

    RispondiElimina
  7. Bellissima Gianna!
    Buona serata

    RispondiElimina
  8. Hai capito che furbo quel Gennaro?
    Tu valla a fare ai napoletani, sono sempre pieni di risorse!!!
    eheheheheh Ho riso di cuore.
    Bellissima la tua nipotina che ho visto nella foto!!! Complimenti.
    Bacione
    Bruna

    RispondiElimina
  9. Bello il dipinto e sfiziosa la storiella.
    Un bacio a te ed uno a Sara

    RispondiElimina
  10. E bravo Gennarino partenopeo!!
    Ha proprio trovato l'espediente per...
    Racconto molto "verace", proprio per far sorridere.
    Comunque, Napoli resta una delle città più belle del mondo: per se stessa, per il suo golfo, per la sua musica...soprattutto per la sua gente!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  11. Ah,ah,ah troppo divertente! Furbo Gennero!!!
    Un bacione
    Francy

    RispondiElimina
  12. AHAHAHAHAHAHAHAH !!!!!!!

    BACIO,
    SEI FORTISSIMA !!!!!

    Maddy!

    RispondiElimina
  13. Questa e' bella ed istruttiva, anche un po' misogina, tuttavia. E speriamo bene per Napoli, che risolva almeno il problema dei rifiuti.

    RispondiElimina
  14. ossignore,sono piegata in due!!!!!

    RispondiElimina
  15. Però, quel Gennarino ... davvero geniale!! ahahah
    Mi piace molto l'illustrazione di Moebius, che hai scelto a corredo di questo post.

    RispondiElimina
  16. questa è bellissima! Ho riso di gusto. Ciao, buona giornata

    RispondiElimina
  17. Adriano, mi sembra che qualcosa faccia sperare in bene...

    RispondiElimina
  18. Grazie a tutti per i graditi commenti.

    RispondiElimina
  19. Ci fai sempre sbellichare dalle risata cara Gianna.
    Un sorrisone per te dolce zia!

    RispondiElimina
  20. Troppo divertente! Ci vorrebbero persone sveglie come Gennaro ad amministrare Napoli, non credi?
    In un attimo ha trovato la soluzione del problema lasciando tutti contenti e gabbati! Ah ah ah!!!

    RispondiElimina
  21. Rosa, sai che avevo fatto il tuo stesso pensiero?

    RispondiElimina
  22. furbo Gennaro! racconto molto divertente!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...