01/05/11

46

OMAGGIO AL SANTO PADRE GIOVANNI PAOLO II






Onoro ancora il mio grande papà ricordando le sue belle frasi:

"Non abbiate paura. Aprite le porte a Cristo" - 16 ottobre 1978.

"Quanti Papi da San Pietro sanno sciare? Risposta: Uno!"

"E' più economico di un altro conclave" - rispondendo alle critiche sul costo della costruzione di una piscina nella residenza papale estiva, per mantenersi in forma.

"Io sono un giovane di 83 anni" - ai giovani spagnoli a Madrid nel maggio 2003.

"Dovete conoscere la 'prigione' per apprezzare questa libertà" parlando ai giornalisti che lo seguono sulle montagne la prima estate in cui prende delle vacanze lontano dalla residenza papale di Castelgandolfo.

"Se voglio sapere qualcosa sulla mia salute, devo leggere i giornali" scherzando con i giornalisti nel 1998 durante il viaggio verso Cuba.

"Dicono che il Papa sta diventando vecchio e che non può camminare senza bastone, ma in un modo o nell'altro, girerò ancora. I miei capelli sono ancora intatti, e le cose non vanno male nemmeno per la mia testa. Dovrete dire di me non solo che ero il Papa, ma che sciavo e andavo in canoa, e chissà che altro. E anche che mi rompevo le gambe, ogni tanto" - ai vescovi polacchi nel gennaio 1995.

"Dovete ammirare la mia fedeltà" - punzecchiando lo staff medico dell'ospedale Gemelli di Roma, dove viene ricoverato per la sesta volta nel suo pontificato nel 1994 per la rottura di un femore.
"Mi stanno esaminando così tanto qui, anche organi che non sapevo che esistessero" parlando dalla finestra dell'ospedale durante il ricovero.

"Il Papa non può rimanere prigioniero del Vaticano. Io voglio andare da tutti... dai nomadi delle steppe ai monaci e alle suore nei conventi... voglio attraversare la soglia di ogni casa" - parlando ai giornalisti all'inizio del pontificato.

"Il regime militare esiste da Dicembre, la Madonna di Cestocova da 600 anni" raccomandando ai pellegrini polacchi di non perdere la fede dopo la legge marziale nel 1981.

"Niente si risolve con la guerra, al contrario, tutto è messo in pericolo con la guerra" - dal suo messaggio per la Giornata della pace nel 1994.

"Preghiamo per le vittime oggi, possano riposare in pace, e possa Dio mostrare misericordia e perdono per gli autori di questo orribile attacco terroristico" - parlando nel primo anniversario degli attentati dell'11 settembre agli Stati Uniti.

"No alla guerra! La guerra non è sempre inevitabile. E' sempre una sconfitta per l'umanità" - ai diplomatici il 13 gennaio 2003, prima della guerra in Iraq.

"Mai più violenza! Mai più guerra! Mai più terrorismo! In nome di Dio, possa ogni religione portare sulla terra giustizia e pace, perdono e vita. Amore" - da un discorso in un incontro speciale per la pace ad Assisi nel 2002, dopo gli attentati dell'11 settembre contro gli Stati Uniti.

"Dio una volta ha detto 'Non uccidere'. Nessun gruppo umano, mafia o che altro, può calpestare la più sacra legge di Dio. Nel nome della crocifissione e della resurrezione... convertitevi. Un giorno, il giudizio di Dio arriverà" - denunciando la mafia durante un viaggio in Sicilia nel 1993.

"Siete i nostri amati fratelli, e in un certo senso si può dire che siate i nostri fratelli maggiori" - rivolgendosi agli ebrei durante la storica visita alla sinagoga di Roma, nel 1986.

"Non è mai stato cristiano e non ha mai preteso di esserlo, ma ho imparato molto da lui. I cristiani dovrebbero imparare da lui come essere cristiani. Ho imparato molto da lui e non mi vergogno a dirlo" - parlando del Mahatma Ghandi dopo aver pregato alla sua memoria durante una visita in India nel 1986.

"Ancora oggi Auschwitz non smette di ammonirci, di ricordarci che l'antisemitismo è un grave peccato contro l'umanità, che ogni odio razziale porta inevitabilmente a calpestare la dignità umana" - parlando del campo di sterminio nel suo libro "Varcare la soglia della speranza", del 1994.

"Mentre attraversiamo la soglia del nuovo anno, mi piacerebbe bussare alla porta di ogni casa, per portare a tutti i miei auguri" - alla folla di 130mila persone in piazza San Pietro a mezzanotte, il 31 dicembre 1999.

Buona Domenica a tutti voi!

46 commenti:

  1. era un uomo saggio e dotato anche di tanto umorismo. ciao Stella

    RispondiElimina
  2. E' rimasto nel cuore di tutti noi, anche solo con i suoi gesti..... Quando mai abbiamo visto un Papa roteare il bastone davanti ai giovani scouts che le stavano davanti oppure nascondere sotto il suo mantello rosso un bimbo che le si era avvicinato!
    Sapeva farsi amare da tutti!!!
    Buona domeneica

    RispondiElimina
  3. un grande uomo, saggio e buono!!!!!

    RispondiElimina
  4. Un uomo,la sua storia,il suo percorso.
    Un grande PAPA che ha portato la sua parola di pace e amore nel mondo,un uomo vero che non si è risparmiato andando in mezzo alla gente con grande umiltà,un PAPA di grande carisma.
    Ancora oggi guardando i vecchi filmati dove lui è presente si può notare con quale forza usava la parola per andare contro il male,un uomo di grande coraggio,che ha resistito con grande dolore e serenità fino alla fine per tutti noi,una storia di grande insegnamento a livello umano,il PAPA della gente di tutto il mondo,sarà sempre nei nostri cuori.
    Grazie cara Stella per aver presentato questo post.
    Buona domenica.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Per me e' stato un uomo docile all'azione dello Spirito Santo che gia' in minima parte abita in noi, se lo facciamo crescere e regnare in noi, riusciremo ad esprimere l'azione di Cristo che deve regnare in ognuno di noi!
    Ha avuto il coraggio di chiedere perdono a tutti coloro che in un certo modo hanno subito dei torti causati dai sacerdoti un po' ribelli, prima dello scandalo della Pedofilia che tanto chiasso hanno fatto per poca colpa o per colpa di pochi, e' quello che vuole Satana per buttare fango sulla chiesa di Cristo.
    Ti abbraccio cara Stella, con la speranza che il mondo cambi e l'unita' dei Cristiani avvenga al piu' presto come desiderava GiovannipaoloII.
    gaetano

    RispondiElimina
  6. Giovanni Paolo II un grande Papa che ha onorato il suo pontificato in maniera memorabile!!!!

    RispondiElimina
  7. Buona domenica Stella..grande post per un grande uomo :)

    RispondiElimina
  8. Commozione Stella grande commozione.

    RispondiElimina
  9. Ciao, sono tornata dopo una vacanza super bagnata!
    Questa mattina ho seguito la beatificazione del Papa, commuovente: era ed è proprio un "gigante"!

    RispondiElimina
  10. mammaMarina anch'io, ed è stata talmente forte l'emozione che mi sono sentita agitata...
    Bentornata!

    RispondiElimina
  11. Rita, mi è venuto spontaneo.

    RispondiElimina
  12. un grande uomo!
    ciao, stella, buona serata
    Anna

    RispondiElimina
  13. Un gran giorno per tutta la Chiesa. Ho potuto salutarlo di una maniera molto spaeciale. Un girono ho assistito a una Eucaristia con Giovanni Paolo. Un baccio egrazie per questo ricordo

    RispondiElimina
  14. Bellissima l'intestazione che hai messo :) Lo sai che Shiri mi manca tantissimo? Hai avuto sue notizie per caso, sai come sta e quando torna?

    P.S. Ti aspetto per la Gara di Creatività, se ti fa piacere :)
    Buona serata!

    RispondiElimina
  15. Grazie Gaetano, faccio mio il tuo augurio.

    RispondiElimina
  16. Grazie a te achab per il tuo commento pertinente e completo.

    RispondiElimina
  17. Angelo, allora grande gioia per te.
    Bacio

    RispondiElimina
  18. Ire purtroppo non ho notizie di Shiri.

    RispondiElimina
  19. Stella cara anch'io sono riuscita a guardare la celebrazione di beatificazione e son rimasta senza respiro... di una commozione unica!!!
    Bellissimo ricordare le sue frasi più incisive... grazie!!!
    Ciao Stellina un abbraccio forte per augurarti buon inizio settimana... baci!!!

    RispondiElimina
  20. Grazie cara Paola.
    Buona settimana a te!

    RispondiElimina
  21. bello questo post... un papa, un papà...davvero molto amato. Ciao.

    RispondiElimina
  22. Un grande papa nella sua semplicità.
    Grazie Gianna di questo post...è bellissimo
    Felice settimana

    RispondiElimina
  23. Grazie zicin.
    Buona settimana a te.

    RispondiElimina
  24. Come non amarlo, il NOSTRO papà ?

    Un bacio!

    Maddy

    RispondiElimina
  25. E' stato un Papa unico. Che ha davvero messo in atto gli insegnamenti di Gesù con molta semplicità e modestia, nonostante il suo fosse un ruolo di grande importanza.

    RispondiElimina
  26. Un grande Papa, un grande Uomo che ci ha lasciato tanto! Ci auguriamo che le sue parole possano fare breccia in tanti cuori.
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  27. Bellissima la scelta delle frasi che hai raccolto!

    Un vero profilo umano e spirituale del Beato Giovanni Paolo II.

    Grazie, carissima Gianna :)

    E che il Beato Giovanni Paolo II ci benedica!

    Antonio

    RispondiElimina
  28. Grande!
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  29. Buongiorno Stella, Papa Giovanni Paolo II è stato un dono per la Chiesa e per tutti indistintamente, credenti e non credenti, la missione che ha seguito da uomo e da Papa, continuerà a seguirla da santo!

    RispondiElimina
  30. Buon inizio settimana Maddy.
    Un bacio a te.

    RispondiElimina
  31. Ambra ed è per questo che è amato.

    RispondiElimina
  32. Antonio, grazie della tua visita.

    RispondiElimina
  33. Sciarada condivido tutto.
    Bacio

    RispondiElimina
  34. Un omaggio giustamente dovuto.Lo abbiamo amato e stimato in tanti

    RispondiElimina
  35. una giornata memorabile nella gioia... benedica tutti i suoi figli!!!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...