11/04/11

68

NON ASPETTARE DI AVERE 80 ANNI . . .

















68 commenti:

  1. Stellina, vuoi ridere? quest' inverno mi sono comprata un cappellino e sai di che colore? VIOLA!! come la donna 80 anni!!! Però mi guardo allo specchio, dico sono troppo grassa, i miei capelli sono troppo.......

    RispondiElimina
  2. CARA:

    Tu scrivi:

    Vi regalo un sorriso, vi terrà compagnia, e se avrete paura vi farà coraggio, perchè un sorriso è come il sole del mattino, illumina la strada e riscalda il cuore.

    ...tutto questo succede SEMPRE passando da te!!!

    Un sorriso...anche per questo bel post!

    Kisses...smuak. NI

    RispondiElimina
  3. Ma che carino questo post!! E' vero, bisognerebbe accettarsi per come si è e godersi la vita invece di pensare a come ci potrebbero vedere gli altri... Facile a dirsi ma meno facile a farsi!
    Cmq dobbiamo provarci perchè la vita è adesso, non domani, non ieri ma ora e, come mi dico sempre, non rimandare a domani quello che puoi fare adesso!!

    Bacini Gianna
    (Shirina mi manca già tanto!! Facci sapere quando arriva...)

    Sesè

    RispondiElimina
  4. io me lo vado a cercare subito il mio cappellino rosa....un abbraccio per una buona settimana

    RispondiElimina
  5. Io lo so che la donna è sempre una regina in qualsiasi età! se l'età e bene accettata.
    Buona serata cara Stella, credimi è così.
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. Sottoscrivo OGNI singola parola !!!!!!!
    E ora...tutte a comprare un cappellino !!!!!

    Un bacione, e grazie del messaggio di Shirina...
    ...le mie preghiere l'accompagnano!

    Maddy

    RispondiElimina
  7. Cara Stella, e care donne tutte, la bellezza di una donna per me e' nei suoi modi gentili e nei suoi occhi semplici che fanno trasparire la sincerita' del loro cuore, io quelle donne cosi' le abbraccerei ad ogni eta', perche' ho conosciuto una novantenne cosi' sincera che sembrava un angelo e lo e' davvero dal duemila,
    ho pianto per lei e desidero che tutte le donne abbiano la stessa sua sincerita'.
    Stella, ti lascio un abbraccio infinito.
    gaetano

    RispondiElimina
  8. Ciao Stella ..lo sai che sono discola un po' .....ma perche' gli uomini non si voltano a guardare quella di 80 anni col cappello viola?Ora lo so:con la visiera del cappello non si vedono gli occhi! :))
    Non picchiarmi, tu sei dolcissima e capisco il senso dei tuoi messaggi e lo condivido ma mi piace fare la discola!Nun me mena'!

    Salutami Shiri e dille:Ritaaaaaaaaa ti pensa!
    Uff mi manca!

    RispondiElimina
  9. Comprerò un cappellino viola. Oppure me lo lavoro io all'uncinetto...ih...ih...ih1

    RispondiElimina
  10. Scusa Stella, ma a me tutto ciò sembra assai retorico e non credo che le donne si affannino - siano esse figlie, mogli , madri, operaie, impiegate, professiniste - a guardarsi allo specchio per decidere la loro giornata,più o meno impegnata che sia.
    Mi sembra uno svilire le donne dalla ventenne insicura e trepida, alla trentenne svilita dall'aspetto, alla cinquantenne che non può andare dove "GLI" pare perchè ha problemi col marito o i figli, alla sessantenne che non sa come arrivare alla fine del mese con la pensione del marito,all'ottantenne che soffre un po' di demenza e, messasi il cappellino viola, "crede" di vedere il mondo.
    Le vogliamo ricordare le donne precarie , le 'Lucia' che chiedono aiuto ad un ministro che non esiste, le insegnanti, le infermiere ,le badanti, le colf, le operaie, le madri single,le nonne che danno una mano indispensabile, insomma tutte quelle donne su cui è basata la società e che non ricordano neanche più che esistano gli specchi che dicono "dimmi specchio specchio bello, chi è la più bella del reame ?"
    E' uno sfogo e spero che non me ne vorrai, ma questo tipo di test,che ignora le sofferenze di chi ha problemi immani,come chi immigra con un bambino al petto, o chi è costretta a prostituirsi per mantenerne uno, mi fa sentire impotente e colpevole per il mio benessere e per l'incoscienza di tante mie azioni.
    Cristiana

    RispondiElimina
  11. Beh, prima o poi me lo comprerò! per ora vado avanti così non soffermandomi troppo sui particolari che vedo allo specchio.....
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. uso poco lo specchio e quando non mi piaccio so che è lo specchio ad essere bugiardo, e io vado comunque dove devo andare.I cappelli,ahimè non li porto quasi mai.buona notte

    RispondiElimina
  13. Indossarlo....una parola... col caldo che fa pero stamattina uscire col cappellino VIOLA (metaforicamente)

    RispondiElimina
  14. Cara Cristiana, il tuo commento è fuori luogo.
    Si vede che mi conosci da poco...

    Non stiamo parlando del valore della Donna...messo in evidenza tantissime volte su questo blog...

    Il post è un invito a non lamentarsi per cose futili e vuole portare anche un sorriso.


    Io ho condotto una vita di sacrifici e leggere in positivo mi faceva star bene.

    Quel "Gli", purtroppo, non ho potuto correggerlo...

    Non credo di commettere errori, noto orrori altrui, a volte, ma non mi permetto di farlo notare, a meno che non sia di una mia amica...

    RispondiElimina
  15. non uso cappellini,cara Gianna :D neanche quando fa freddo,ma l'indosso volentieri virtualmente,perche' questo post, è davvero tanto tanto carino!!una sferzata di simpatia e positivita' ;)grazie cara e felice giornata!!bacioni:-*

    RispondiElimina
  16. Ciao Stella
    trovo questo scritto veramente carino.
    Io non mi sono mai guardata molto nello specchio.
    I cappellini li uso in vacanza per ripararmi dal sole e anche di inverno porto il cappello altrimenti ho freddo alla testa.
    Grazie per le notizie di Shiri, quando la senti salutamela tantissimo.

    RispondiElimina
  17. Ciao Maestra...sei grande, io non metto cappellini viola però una volta ti ho svelato il mio segreto: mi specchio senza occhiali :)...etu sei bella pure senza cappello :)

    RispondiElimina
  18. Nì, ti ringrazio moltissimo per gli apprezzamenti.
    Tu non sei da meno...

    RispondiElimina
  19. Sesè concordo, questo è lo spirito del post...

    Shirina manca tanto anche a me.

    RispondiElimina
  20. Grazie Lo, altrettanto a te!

    RispondiElimina
  21. Immaginavo che l'errore grammaticale non fosse tuo,scrivi impeccabilmente, era per far notare il valore di questi test inutili.
    Cristiana

    RispondiElimina
  22. Non serve guardarsi tanto allo specchio.... Se mi sento bene e sorrido, sono più carina (lo avevo già detto). Se sono a terra, sono triste e brutta. Ma gli anni passano e sembra che con il tempo tutto diventi migliore. Cosa pensi?
    Un bacio,

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. vuoi na chicca come diciamo a Roma beh il mio fidanzato mi ha fatto il bagno viola perchè sapeva che mi piaceva , poi posterò le foto è straordinario casa sta venendo bellissima!!!

    RispondiElimina
  25. Cara Stella, arrivo solo ora a leggere il tuo post e i commenti, come faccio sempre. Vorrei dire a Cristiana che Stella, per come la conosco, è una persona molto profonda e dotata di una spiccata sensibilità verso i problemi che affliggono la nostra società. Questo suo post, per come lo interpreto io, vuole solo portare un sorriso e al contempo lasciare un messaggio positivo, ovvero vivere con intensità la vita, non aspettare per vivere, non rimandare la vita a domani, a dopodomani. Stella ha voluto dire che bisogna accettarsi e amarsi per come si è. E' vero che la nostra società è afflitta da tanti problemi come la precarietà, ne sono più che consapevole, tante mie amiche sono precarie, tante sono al momento disoccupate, viviamo in un momento di profonda crisi e tutti noi facciamo i salti mortali per fare quadrare il bilancio. I servizi sono mancanti, me ne rendo conto sempre di più, aspetto un bambino e la nostra regione, l'Emilia Romagna versa in uno stato servizi che mi viene da definire da terzo mondo, per ottenere prestazioni bisogna sempre e solo tirare fuori il portafogli, vogliamo aggiungere la rabbia che prende quando si pensa agli sprechi del nostro governo? conosco la situazione di Lucia, lavoro anche io in ospedale e due mie colleghe si ritrovano nella stessa situazione per colpa di tagli, del fatto che noi lavoratori non siamo per nulla tutelati. Questo Cristiana è sacrosanto. Ma ci sono tante altre cose. Prova a pensare a quante ragazze hanno problemi ad accettarsi, ad amarsi per quello che sono, ragazze che si guardano allo specchio e odiano l'immagine che vedono riflessa, che cadono dentro tunnel come i disturbi alimentari e potrei andare avanti. Se forse riuscissero a guardarsi in modo diverso, a sentirsi speciali quali sono, forse il mondo girerebbe in modo diverso, forse la nostra società riacquisterebbe quei valori che ora mancano. Perchè l'apparenza, la copertina paiono essere l'unica cosa che conta. E allora ben venga il messaggio di Stella, che mi sento di difendere in pieno, perchè la vita va vissuta col sorriso nonostante le difficoltà!
    Bacioni
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  26. Stella, scusa se mi sono dilungata, ma mi è venuto spontaneo farlo. Posso dirti che Luca ed io abbiamo passato tanti momenti difficili, abbiamo superato tanti ostacoli, le difficoltà non ci sono mai state estranee, ma abbiamo questa forza interiore che ci ha permesso e ci permette di continuare a lottare e a credere, sempre. E sorridere aiuta più che piangersi addosso, col sorriso si ha la forza di spostare le montagne. Per me sorridere significa amare la vita e non è retorica, almeno non per me. Sono una persona molto introspettiva, ma al tempo stesso molto solare e in questo mi sento molto vicina a te, Stella. Di te ammiro la capacità di creare, attraverso il tuo blog, momenti di riflessione su temi importanti e al tempo stesso la capacità di ridimensionare e drammatizzare quando occorre. Guardare solo il lato negativo delle cose non porta da nessuna parte, dentro di noi abbiamo la forza di cambiare alcune nostre erronee percezioni, bisogna solo tirarla fuori.
    Buon pomeriggio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  27. ciao Stella bella la seguenza evolutiva
    della donna
    ciao Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  28. Tomaso, sei sempreun cavaliere.
    Abbraccio.

    RispondiElimina
  29. Cara Maddy, allora la pensi come me!
    Ogni età va accettata e vissuta per quella che è oggi, senza rimandare mai.
    Shirina è nei nostri cuori, grazie del pensiero.
    Bacione.

    RispondiElimina
  30. Caro Gaetano, questa signora di novant'anni che hai conosciuto è l'esempio che non tutti gli ottantenni e oltre sono dementi, anzi!
    Ben venga se portano un cappellino viola...

    RispondiElimina
  31. Cara Rita B, io i cappellini li porto ora, molto disinvoltamente.
    Mi dispiace che avrei potuto cominciare molto prima!
    Shirina ci porta sempre con sé.
    Bacio.

    RispondiElimina
  32. Sandra, sai che figura se te lo fai all'uncinetto!
    Prova...

    RispondiElimina
  33. Paola l'importante è accettarsi per come si è, anche se si può migliorare...
    Baci.

    RispondiElimina
  34. Cara Graziella, se vai spedita e contenta è come se avessi il cappellino...
    Buona serata.

    RispondiElimina
  35. Mary, ci sono anche i cappellini che riparano dal sole!

    RispondiElimina
  36. Grazie a te Eli per la condivisione.
    Baci.

    RispondiElimina
  37. Rita, ogni tanto mi fai ricordare la mia professione...
    Sei bella anche tu, con gli occhiali o senza !!
    Baci.

    RispondiElimina
  38. Non mi specchio tanto facilmente, e quando mi guardo mi chiedo dove è finita la giovane donna che mi sento...mah!
    Poi, indosso il cappellino viola ed esco... non mi importa il giudizio degli altri, quelli che mi conoscono sanno come sono. Ciao

    RispondiElimina
  39. Cristiana, il mio post non vuole essere assolutamente un test...

    RispondiElimina
  40. Ale, sono esattamente della tua idea. Andando avanti con gli anni, ho scoperto di essere migliorata grazie alla maturità e alla consapevolezza di me stessa, con o senza cappellino.
    Bacio.

    RispondiElimina
  41. Wowwwwwwwww Marianna, state preparando una Reggia!
    Mi raccomando, nella foto del bagno viola voglio vedere anche te col cappellino viola!!
    Ci faremo tante risate, il riso fa buon sangue!

    RispondiElimina
  42. io ce l'ho il cappellino viola è ci mancherebbe altro se!!!!

    RispondiElimina
  43. Cara Sabrina, ho apprezzato molto il tuo intervento.
    Hai interpretato in modo giusto il post e non potevi descrivere meglio la mia personalità, pur conoscendomi solo virtualmente.
    Il mio blog intende far riflettere su problemi seri, vedi etichette :valori, sentimenti,bambini, donne, anziani, tragedie, terremoti e così via; e strappare anche delle risate, vedi relax;sdrammatizzare o aiutare, quando è necessario; il mio intento insomma è di stare insieme"in aria pura" senza polemiche inutili e distruttive...

    Ti sono grata, mammina adorabile.

    RispondiElimina
  44. Trillina, sei simpaticissima e concreta!

    RispondiElimina
  45. Marianna, ogni promessa è debito!

    RispondiElimina
  46. Grazie Stella!
    Buona serata
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  47. Un bacione ragazzi, futuri genitori!

    RispondiElimina
  48. Grazie di cuore cara Stella per esserti iscritta al nostro "Blog Candy dei due compleanni"!
    In bocca al lupo!!!

    Baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  49. si è lei è tornata ...finalmente non far caso alla parola scritta era per spronarla, ma non ci sono riuscita se vuoi andare da lei ti do il suo link dopo ok?!

    RispondiElimina
  50. http://disfigured-dony.blogspot.com/
    il suo link....

    RispondiElimina
  51. Ti va di giocare un pò'? :)) Ti aspetto, se ti fa piacere :)
    Ciao ciao^^

    RispondiElimina
  52. Ire, ci siamo scritte contemporaneamente!

    RispondiElimina
  53. ciao..che bei pensieri...forse dovremmo cercare di apprezzarci di più... ciao...buona serata..luigina

    RispondiElimina
  54. Ma io ne conosco tante di donne che indossano quel cappellino! E mi ritengo fortunato.

    RispondiElimina
  55. Ho smesso di farmi influenzare dal mio aspetto circa una ventina d'anni fa... :)

    RispondiElimina
  56. Dona, tu sì che te ne intendi...!

    Rita è tornata.

    RispondiElimina
  57. Lo dicevo io quest'inverno che dovevo farmi un cappellino viola!
    Sei sempre un tesoro! Vedo che la nipotina cresce...sarà una bimba stupenda!
    Un bacione,
    Roisa

    RispondiElimina
  58. Grazie del tuo augurio, Rosa.

    RispondiElimina
  59. la saggezza degli "anta" non si può avere prima. ora che sono in questa fascia, cerco di essere saggia,ma qualche anno fa ho faticato ad accettare il tempo che stava passando ed ero andata in crisi! ancora una volta mi hai fatto riflettere, grazie!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...