25/04/11

42

LA SINDROME DA STANCHEZZA CRONICA


Si celebra il 12 maggio la Giornata mondiale della sindrome da stanchezza cronica, patologia in grado di alterare seriamente gli equilibri sociali delle persone che ne sono affette.

Sembra una burla, ma in realtà è una vera e propria patologia, classificata dall’Organizzazione mondiale della Sanità tra le malattie del sistema nervoso. Con sintomi in grado di compromettere lo svolgersi delle normali attività sociali e lavorative.

logo oms

Sintomi, variabili da soggetto a soggetto, come disturbi alla concentrazione, alla memoria, laringiti o dolori alle ghiandole linfonodali cervicali e ascellari, cefalee e dolori muscolari di vario genere, disturbi alla vista, depressione e aumento di peso. Consiste in una forma prolungata, grave e persistente di stanchezza a cui il riposo non è in grado di dare sollievo. La patologia è stata riconosciuta in tutto il mondo e pare che non esista un solo farmaco in grado di curarla definitivamente. E’ possibile, tuttavia, curare i sintomi.

Sovente i pazienti affetti dalla sindrome traggono beneficio da farmaci di vario genere, come gli antivirali, i corticosteroidei, gli immunomodulatori, gli integratori e altri ancora, uniti ad un corretto stile di vita, che implica una dieta sana ed equilibrata ed una corretto alternarsi del ciclo veglia-sonno.

Al contempo, le cause della malattia sono tuttora oggetto di studio. Fattori ambientali, genetici, infezioni virali, stress psicofisici, intossicazioni chimiche concorrono a diverso titolo alla malattia.

http://www.ilsussidiario.net/News/Scienze

42 commenti:

  1. ne ho sentito parlare......ed è una patologia veramente invalidante, che purtroppo a volte viene sottovalutata.....

    RispondiElimina
  2. Di certo non è una bella cosa, specialmente se non c'è una cura specifica!!!!
    Un abbraccio
    Francy

    RispondiElimina
  3. ciao... è vero ne ho sentito parlare ...però forse è sottovalutata....interessante articolo...ciao.buona serata..luigina

    RispondiElimina
  4. Stellina, ci sono molte malattie che vengono un po' sottovalutate che negli ultimi tempi sono oggetto di studi approfonditi e che grazie a Dio stanno avendo un risvolto positivo, grazie anche a ricercatori meticolosi.
    ti saluto dolce Stella.
    gaetano

    RispondiElimina
  5. Ma sai che quei sintomi, a parte l'aumento di peso che fortunatamente non c'è, li avrei tutti? in effetti da un po' di tempo sono alquanto giù, e cerco di aiutarmi nel tenermi sempre attiva..
    Buongiorno Gianna e lieta giornata :-*

    RispondiElimina
  6. Ciao Stellina, che sia sulla buona strada? Mi sembra di averli tutti quie sintomi....
    La vedo un pochino triste la situazione!!

    RispondiElimina
  7. Ho sempre sonno, che faccia parte di questa patologia?
    Buona giornata
    Cristiana

    RispondiElimina
  8. Buongiorno Stellina, io credo che queta malattia come diverse altre sia figlia del nostro tempo e che una buona percentuale delle cause sia dovuta a stress e deperimento psichico...e non è facile trovare una cura in preparati chimici se il male è nell'anima. Buona la cura di Paola: tieniti sempre occupata e sforzati di guardare il mondo con gioia e simpatia...a volte non è facile :)

    un abbraccio affettuoso

    RispondiElimina
  9. Andreina...e non sempre viene riconosciuta...

    RispondiElimina
  10. Gaetano ultimamente si sta facendo molto per le malattie rare...e sono tante.

    RispondiElimina
  11. Paola, non scherzare, tu sei attivissima, non ti fermi mai...

    RispondiElimina
  12. Cristiana pure io ho sempre sonno...

    RispondiElimina
  13. Si può prendere in considerazione questa sindrome se spossatezza e fatica non vengono alleviate dal riposo...

    RispondiElimina
  14. Molto interessante, Stella. Io ho tutti questi sintomi, tranne: "laringiti o dolori alle ghiandole linfonodali cervicali e ascellari, cefalee". In compenso ne ho qualche altro che non sto ad elencare:)! Direi che mi sento abbastanza fortunata da quando ho saputo della mia intolleranza al lattosio, che probabilmente influiva molto alla mia stanchezza diurna. Mi sento molto meglio da quando evito i latticini. Poi ci sono farmaci che producono stanchezza muscolare come le statine, e sapendolo si impara a convivere. Quasi tutte le persone di "una certa età" assumono farmaci che secondo me danno degli effetti collaterali ascrivibili nel quadro clinico descritto per la sindrome da stanchezza cronica, ma che probabilmente non dipendono dalla stessa causa. Anche il continuo rumore di fondo in cui si svolge la nostra vita, penso sia causa di stanchezza. Ciao Stella e grazie per lo spunto di conoscenza e riflessione.
    Un abbraccio
    Nou

    RispondiElimina
  15. Grazie a te Nou, col tuo commento hai completato e impreziosito il mio post.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  16. Stavo leggendo il link , ovvio dopo un po' diviene scocciante, "invalidante" è un termine grosso ma questa "SINDROME " NO MALATTIA a dei farmaci opportuni come giustamente dici tu .
    Questa l'avevo sentita ma a dire il vero non l avevo dato molto peso perchè di MALATTIE gravi ce ne sono migliaia , ma purtroppo la sanità se ne frega se la gente sta male !!!!
    Scusa se mi sono prolungata.

    cambiando discorso che hai trovato nell'uovo?????

    RispondiElimina
  17. Cara Stella, non scherzo, e, rispondendo anche a Rita, non è così facile darsi da fare per trovare la via d'uscita! a volte è un "costringersi a fare" che, a sua volta, stanca...quanto all'avere sempre sonno: se non faccio qualcosa cado subito in una noiosissima sonnolenza. Ma bisogna comunque andare avanti in qualche modo... :) e, quando proprio non ci si fa, farsi aiutare da qualcuno o da frmaci opportuni, prima che sia tardi. Un bacio

    RispondiElimina
  18. Somiglia tanto ai sintomi della depressione cronica. Ci sono malattie che apparentemente non sembrano tali e possono venire interpretate cheneso, questa per esempio, per estrema pigrizia. Così ti manca anche la comprensione degli altri.

    RispondiElimina
  19. L'argomento è molto interessante e di attualità, tanto che volevo farmi visitare, perchè anch'io ho quasi tutti questi sintomi.
    Ma mi è stato detto che si tratta di depressione, così andiamo avanti... perchè gli accertamenti costano.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  20. Cara Marianna, la Sanità da noi lo vediamo come funziona, purtroppo.
    Nell'uovo di Pasqua per fortuna ho trovato tanta serenità.

    RispondiElimina
  21. Cara Paola, quando ci accorgiamo che qualcosa non funziona, non dobbiamo temere di farci aiutare per quanto da soli si possa reagire.
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  22. Cara Ambra, il problema sta nel fatto che alcuni sintomi appartengono a più patologie, e a volte anche gli stessi medici sono indecisi.
    A mio avviso la comprensione non deve mancare a chi lamenta disturbi.

    RispondiElimina
  23. Ale, ultimamente sembra che il termine "depressione" sia un po' troppo utilizzato e generalizzato.
    Io non sono un medico, ma mi documento.
    Ricambio l'abbraccio.

    RispondiElimina
  24. otto anni fa mi è stata diagnosticata questa malattia ed è una delle più fraintesi. Grazie per il post. Un forte abraccio.

    RispondiElimina
  25. Angelo, grazie della tua testimonianza.
    Un caro abbraccio.

    RispondiElimina
  26. Potrebbe risultare interessante un altro mio post: "Sempre stanca", dove la paziente guarisce...

    http://stella-ilbeneinnoi.blogspot.com/2008/07/sempre-stanca.html

    RispondiElimina
  27. Ciao dolce Stellina...cn questo post mi sn trovata i quasi in tutto e se ti 6 accorta dal mio blog pers cn l'ultimo post sn sempre in stres,depressione dolori cm se mi fosse venuto a dosoo 1 autotreno...:((:((:((..xò nn prendo nulla nn da adesso se no poi divento 1a drogata.Io pensavo fosse solo il fatto che nn faccio mai abbastanza e che nulla di tutto quello che faccio vada bn e me la prendo sempre cn me e la depressione mi assale poi anche quando il mio capo poi comincia a dirmi nn ava bn cosi io so fare meglio immaggina cm mi sento.Ti abbraccio forte forte Stellina dolce e sai mi manca tanto Shirina...:((:((:((:((...

    RispondiElimina
  28. Alina, rivolgiti ad un medico...non puoi continuare da tempo a soffrire così, dammi ascolto.
    Shirina manca tantissimo anche a me...
    Baci baci.

    RispondiElimina
  29. La mente manifesta i suoi malesseri in mille modi. Sa mascherare bene e rendere difficili le terapie.
    Sembrerebbe essere tutto dentro il grande e terribile "contenitore" chiamato DEPRESSIONE, un vero spaventoso orco per tantissime persone.

    RispondiElimina
  30. Tesoro lo farei ma mi manderebbero da 1o psicologo ed io so già quello che mi diranno e cioè:di prendere degli antidepressivi xchè ci sn stata già e di stare calma e di affrontare i miei problemi xò nn va nn ci riesco.Grazie del consiglio 6 sempre presente x me e nella mia vita e questo e già tanto credimi.Vorrei essere forte cm te e giusta.Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  31. Alina, dalla depressione si guarisce.
    Fai la cura che i medici ti suggeriscono, vedrai che starai meglio.
    Ascoltami.

    RispondiElimina
  32. per fortuna che non ne sono affetta! ;)

    RispondiElimina
  33. Speriamo si trovi al più presto qualcosa!

    RispondiElimina
  34. Ho sentito parlare di questa sindrome e credo di soffrirne anch'io; credo se ne debba parlare per aiutare chi ne è coinvolto a curarsi. Importante è non fare sentire gli ammalati colpevoli e "pigri".

    RispondiElimina
  35. Raggio, neanch'io per fortuna.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...