23/01/11

57

VENDETTA

Un mio caro amico, cattolico praticante, buono e altruista, dopo aver subito un grave torto, un giorno mi lasciò di stucco ed esterrefatta con la seguente rivelazione:

"Gliela farò pagare, io sono vendicativo".

Alla mia protesta, che non era da lui un comportamento simile, mi rispose che ne era consapevole e non poteva farci nulla.

Non riuscii a convincerlo che non si comportava secondo l'insegnamento evangelico...

E voi, siete vendicativi?

Citazioni sulla vendetta.

Dolce è la vendetta, specialmente per le donne. (George Gordon Byron).

È tanto più facile ricambiare l'offesa che il beneficio; perché la gratitudine pesa, mentre la vendetta reca profitto. (Publio Cornelio Tacito)

L'atrocità della vendetta non è proporzionale all'atrocità dell'offesa, ma all'atrocità di chi si vendica. (Nicolás Gómez Dávila)

L'odio è un tonico, fa vivere, ispira vendetta; invece la pietà uccide, indebolisce ancora di più la nostra debolezza. (Honoré de Balzac)

L'odio senza desiderio di vendetta è un seme caduto sul granito. (Honoré de Balzac)

La sete di vendetta prosciuga l'anima, la brucia e la consuma, e attraverso lo spesso strato di cenere non riuscirà mai più a germogliare nulla. (Alexandra Marinina)

La vendetta è il duello dei poveri. (Prosper Mérimée)

La vendetta è il piacere abietto di una mente abietta. (Giovenale)

La vendetta è in qualche modo una giustizia istintiva che proviene dagli dèi primitivi dell'inconscio. Essa mira a ristabilire un'uguaglianza basata sulla sofferenza inflitta in modo reciproco. (Jean Monbourquette)

La vendetta che sopravvive alla morte dell'essere odiato, che non è mai sazia, causa un tetro spavento. (Honoré de Balzac)

La vendetta non ha preveggenza. (Napoleone Bonaparte)

Nella danza delle vendette è più facile subire che condurre il gioco. (Jean Monbourquette)

Non c'è vendetta più bella di quella che gli altri infliggono al tuo nemico. Ha persino il pregio di lasciarti la parte del generoso. (Cesare Pavese)

Piacere e vendetta sono più sordi delle bisce alla voce di una decisione giusta. (William Shakespeare)

57 commenti:

  1. E poi, si sa: "il miglior perdono è la vendetta". Logicamente non in un piatto caldo.

    ChaoLin LinGiù

    RispondiElimina
  2. Ciao Stella, non sono mai stata vendicativa, non riesco nemmeno a pensarlo, solo l'idea mi farebbe star male, sarebbe peggio del torto subito.
    Baci
    Evelin

    RispondiElimina
  3. Ciao Stella!
    No: la vendetta presuppone una premeditazione, piuttosto è comprensibile una reazione immediata anche se non condivisibile pero' è umano ! E comunque in genere la "vendetta" oppure "giustizia" ,di solito si compie da se'!Un bacione!

    RispondiElimina
  4. Di certo, nel vendicarsi, un uomo è soltanto pari al suo nemico, ma ignorandolo gli è superiore poiché perdonare è da principe.
    Buona serata cara Stella,
    Cinzia

    RispondiElimina
  5. =)) Perdonami mamma Gianna ma son qui da tre minuti che rido come una pazza perchè l'immagine che hai postato è fantastica... =)) ma sai che a volte mi è capitato di voler sbattere la testa in quel modo quando non riesco a trovare posto per la mia auto? =)) Riferendomi al tuo post invece,credo che la vendetta sia qualcosa di inutile,mi ritrovo nelle (sagge)citazioni da te postate.Un bacino mamma,buona serata! :-*

    RispondiElimina
  6. perchè vendicarsi? ignorare è la vendetta migliore.
    Io preferisco attendere in silenzio dietro l'angolo e prima o dopo giustizia sarà fatta.
    kiss
    Lella

    RispondiElimina
  7. Chi nutre sentimenti di vendetta manca di carità...ma umanamente è comprensibile avere l'impulso di farla pagare a chi ci ha fatto del male...per questo abbiamo bisogno di ricevere un grande dono dall'alto: la capacità di perdonare. Dichiararsi cristiani è un conto pensare e vivere da cristiani è un altro.
    Un caro saluto sorellina!

    RispondiElimina
  8. no...cara Stella...non sono vendicativa....e qualche volta me ne dispiace!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Hai fatto una domanda ha doppio taglio! cara Stella riflettendo ora naturalmente non è giusto, purtroppo la cronaca ci ha insegnato che succede continuamente per una stupidaggine si ammazza una persona, non so dove andremo finire,
    Buona serata cara amica,
    Tomaso

    RispondiElimina
  10. vendicativa no.....ma visto che ultimamente il mio essere comprensiva mi ha procurato solo delusioni....adesso se subisco un torto grave chi me lo ha fatto meglio mi stia lontano........
    Come si dice......buona si, ma stupida no!!!!!

    RispondiElimina
  11. Cara Stella, tu tocchi sempre tasti importanti...personalmente non so nemmeno cosa sia il rancore figurati la vendetta, non è nel mio vocabolario, anche se a volte perdonare mi è costata tanta fatica.. un bacione

    RispondiElimina
  12. Bella la definizione di Giovenale, in modo particolare. La cosa sensata é cercare di ottenere giustizia. E se la causa non é così grave da adire la legge, nei rapporti tra persona e persona conta sentirsi, come qualcuno hagià detto, superiori.

    RispondiElimina
  13. Sulle piccole cose si...ma sulle cose importanti non ci riesco proprio!!! Le penso le vendette...ma poi non ho mai il coraggio di fare quelle cose...
    Buona serata

    RispondiElimina
  14. Dice un proverbio cinese “Siediti lungo la riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare il cadavere del tuo nemico”. Una esortazione a non praticare l'esercizio della vendetta e a confidare nella giustizia divina, cui cerco di attenermi sempre. In alcuni casi l'ho visto passare, in altri non ancora.

    RispondiElimina
  15. condivido ciò che ha detto Lella,quale vendetta migliore della totale indifferenza?notte Stella

    RispondiElimina
  16. Sì io lo sono. Ma dipende dai casi e da quanto mi hanno fatto soffrire.

    Buona settimana!

    RispondiElimina
  17. Non so se sono vendicativa. Di certo non cerco di fare ciò che ho ricevuto ma, in occasioni che mi hanno fatto molto male, mi auguro che anche loro abbiano a soffrire, senza il mio intervento...
    E poi non dimentico niente... mai.
    Sono certo difetti che andrebbero limati.
    Ma si finisce sempre che chi ha subito da altri, si autoinfligge nuove "ferite" e chi con cattiveria fa del male non ha nessun problema di coscienza.
    Perchè proprio l'ha tacitata alla grande...
    Questo (umanamente) mi fa indignare.
    E direi che siamo a ben più di 1 vizio capitale.
    Sto messa malino, insomma...

    P.S.: ricordi bene, carissima Gianna... ho parlato più volte del mio papà adorato.

    RispondiElimina
  18. a parole o ignoro o faccio botta e risposta,ma in modo sarcastico. Fisicamente o vendetta vera no,non mi appartiene proprio.
    bellissima foto!!=))

    RispondiElimina
  19. Lino, mettiamo pure il piatto freddo!

    RispondiElimina
  20. Evelin, la penso allo stesso modo.

    RispondiElimina
  21. Ciao Stella sono Tonino :)
    Io non sono per niente vendicativo, il bello è che mi dicono le lo dovrei essere essendo scorpione - dimostrazione che gli oroscopi sbagliano :p

    Un abbraccio grande dalla bellissima Sicilia :)
    Tonino

    RispondiElimina
  22. Rita,credo fermamente che giustizia venga fatta...

    RispondiElimina
  23. No, la vendetta non fa per me...
    E dire che per quello che ho subito nell'ultimo periodo dovrebbe essere il mio "piatto forte" metaforicamente parlando...
    Secondo me fa parte del carattere di alcune persone...
    Io preferisco pensare che sopra di noi c'è una giustizia divina e che chi fa del male prima o poi riceverà solo del male!
    Che ne pensi?

    RispondiElimina
  24. Shirina, così ho anche scoperto che guidi...mi raccomando a mamma...prudenza!

    RispondiElimina
  25. Upupa, non dispiacertene...è dei grandi la non vendetta.

    RispondiElimina
  26. Buongiorno Stella, non credo nella vendetta, chi la mette in pratica non ne riceve dei benefici, chiunque subisce un torto dovrebbe pensare che le azioni sono di chi le fa e non di chi le riceve, sarà una frase fatta, ma è vera, il solo fatto di avere di fronte qualcuno che intenzionalmente ci reca danno ci dovrebbe far pensare in quali condizioni il poveretto sta, vogliamo aggiungerci anche la vendetta, lo massacreremmo, diventando poveretti come lui, ne vale la pena, impariamo a sorridere sui torti subiti, la nostra vita ne trarrà giovamento!

    RispondiElimina
  27. Vendicativa no...troppe nergie negative sprecate. In tranquilla allerta, questo sì:
    " Siediti lungo la riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare il cadavere del tuo nemico"...dice un anonimo cinese!

    RispondiElimina
  28. Caro Tomaso, questa è una reazione immediata ed impulsiva che va condannata.
    La vendetta è peggio, perchè va oltre ed è premeditata.
    Un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  29. Andreina, sono anch' io per il tuo stesso motto...

    RispondiElimina
  30. Rita, sei di animo buono e non è da tutti!

    RispondiElimina
  31. Adriano,concordo. Vendicarsi significa mettersi al livello di chi ha fatto del male.
    Ci si resta...
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
  32. Cara Ire, finchè le pensi solamente ti è concesso...vuol dire che vendicativa non lo sei!
    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  33. Graziella, in questo caso l'indifferenza è d'obbligo, direi.

    RispondiElimina
  34. Kylie, nessuno è perfetto.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  35. Kaishe, da come scrivi non penso che tu sia vendicativa.
    Inoltre, una persona come te dedita agli altri è da apprezzare.

    P.S. Ho buona memoria, grazie a Dio.

    RispondiElimina
  36. Aglaia, anche per te vale ciò che ho scritto per Kaishe.

    RispondiElimina
  37. Tonino, gli oroscopi non sono proprio attendibili.
    Abbraccio.

    RispondiElimina
  38. Cara Daniela, sono d'accordo con te.
    A me è capitato di ricevere cattiverie gratuite da un'ex collega, ho sofferto molto ignorandola.
    A distanza di tempo, ho scoperto che la Giustizia ha fatto il suo corso.

    RispondiElimina
  39. Sciarada, che dire? La tua è una buona filosofia di vita, approvo e mi ci riconosco anch'io.

    RispondiElimina
  40. Cara Sandra, il mio nemico l'ho visto passare...

    RispondiElimina
  41. Più che vendicarmi, ci sarebbe alcune volte il desiderio di vendicarmi...soprattutto nei confronti di coloro che creano sofferenze ai deboli ed indifesi o alle persone che mi sono care...ma poi non lo faccio mai!

    RispondiElimina
  42. Alessandra, è proprio questione di carattere!

    RispondiElimina
  43. La citazione di Pavese è quella che preferisco.
    E anch'io ho un'esperienza come la tua. Un conoscente, cattolico praticante, che davanti a me giurava vendetta di un torto che, secondo lui, aveva subito.

    RispondiElimina
  44. Ambra, dobbiamo avere pazienza...se no...:-t

    RispondiElimina
  45. La vendetta è una parola che non è nel mio vocabolario. È una parola che mi fa paura :(

    Però mi piace il senso di giustizia, che cerco di far trionfare, ma non la separo mai dal sentimento del perdono. Cosa impegnativa, ma che finora ho sempre cercato di concretizzare :)

    Un abbraccio affettuoso, carissima Gianna :)

    Bel post ;)

    RispondiElimina
  46. Cara Stella, io sono per la giustizia, far capire al prossimo che sbaglia, ma lungi da me vendicarmi, nella Bibbia c'e' scritto: Mia e' la vendetta dice il Signore! Quando subisco un torto dopo posso camminare a testa alta perche' sara' l'altro a vergognarsi della propria azione, non certo mi spacco la testa vicino ad un automobile!
    Ti abbraccio.
    gaetano

    RispondiElimina
  47. Gaetano, mi hai fatto sorridere nuovamente!

    Sei il primo in classifica nella top commentatori come puoi vedere.
    Grazie!

    RispondiElimina
  48. Non sono vendicativa, questo poso affermarlo, ma non scordo mai un torto subito: non ci riesco! e per questo perdonando chi me lo ha fatto, a volte mi sento falsa...non so se mi spiego bene, ma non trovo altre parole. Come cristiana non dovrei , lo so!! :-*

    RispondiElimina
  49. Ops...volevo scrivere "posso", non"poso"...

    RispondiElimina
  50. ho un lato molto buono nel mio carattere: dimentico le brutte azioni ricevute. subito soffro, a volte piango, ma riesco a perdonare e mi sento molto meglio! alla vendetta non penso mai!

    RispondiElimina
  51. Paola, tutto chiarissimo, anch'io non dimentico...

    RispondiElimina
  52. Raggio, non mi vendico, ma ricordo...

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...