04/11/10

44

E' gradito il tuo contributo a questo post


Stanotte ho sognato la scuola, non è la prima volta che mi capita da quando sono in pensione, ormai da sei anni . . . Si può?

Ricordo tutto esattamente:

Ero giovane, alle prime armi, e mi trovavo a far supplenza in una quinta elementare.
Per impegnare i ragazzi, pensai di assegnare loro un tema.
Dovevo scegliere, però, una traccia in modo che

tutti potessero scrivere qualcosa ,

anche quelli a corto di idee nello svolgimento di un tema...

Ci pensai un attimo e subito la lampadina mi si accese: . . .



Voi che titolo avreste dato?

Il mio, sognato, ve lo dirò dopo i vostri commenti.

Con i vostri suggerimenti potrebbe nascere un post interessante, che ne dite?

44 commenti:

  1. Io avrei pensato a "Cosa farai oggi pomeriggio dopo la scuola?"

    Un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  2. "Dimmi cosa vorresti fare da grande".

    RispondiElimina
  3. Io darei il titolo : Siamo in Autunno
    le foglie mutano i colori e la natura cambia il suo volto...riflessioni

    RispondiElimina
  4. descrivi te stesso

    narra la leggenda familiare che io a qeusta domanda ho risposto: sono bionda e ho gli occhi color canchefugge, e quando la maestra ha insistito col fatto che un tale colore non esiste io piccata abbia risposto: me l'ha detto la mia mamma!!!! interpellata pure lei rispose: ma tu il colore di un cane che fugge lo vedi??? no, così sono i tuoi occhi non si capisce se siano verdi o dorati o castani, dipende dalla luce!!!!

    RispondiElimina
  5. ciao
    Titolo del tema: Il tuo gioco preferito

    RispondiElimina
  6. tema: Oggi è il 4 novembre, una data importante per l'Italia, spiego al mio amico di un'altro paese perchè è importante. Ciao Stellina dormi serena la notte...non lavorare ancora! :) un abbraccio Rita

    RispondiElimina
  7. Allora sono in quinta grandicelli... potrei dare il tema...
    Il prossimo anno cambi scuola.. come pensi di trovarti.. con i nuovi compagni, le nuove regole..

    RispondiElimina
  8. "I mei compagni di classe, le maestre,l'ambiente" Riflessioni!
    Ciaoooooo.

    RispondiElimina
  9. Anche se all'apparenza sembra facile, trovo questa domanda molto difficile. Se mi fossi trovata nei tuoi panni avrei chiesto ai tuoi piccoli alunni di svolgere questo tema:Vi piace scrivere?
    Forse non sarei una brava maestra!
    Un caro saluto Stella, Ronerta

    RispondiElimina
  10. Io avrei pensato a: "Come immagini il tuo futuro?", oppure: "Quali sono i tuoi sogni", e visto che mi è piaciuto il tema lanciato da Roberta, mi è venuto in mente: " A cosa serve scrivere un tema?".
    Comunque insegnare è un "mestiere" tanto tanto impegnativo è importante!
    Baci
    Evelin

    RispondiElimina
  11. Interessante questo gioco!!!
    Secondo me era: parla di qualcosa che ti piace
    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  12. ...visti gli ultimi eventi: "Temporale in città".
    Mi hai fatto ricordare le mie prime supplenze: una volta, era verso la fine di ottobre, ho sostituito un'insegnate in una prima elementare, per un giorno. Situazione veramente difficile! Me la sono cavata con una bella fiaba, un foglio di carta da pacchi grandissimo e tutti i bambini attorno a disegnare... poi ho cambiato lavoro, ma la scuola mi è sempre rimasta nel cuore.

    RispondiElimina
  13. Il titolo del tema per me potrebbe essere: Parla del tuo migliore amico...o amica

    RispondiElimina
  14. ciao,Stellina^;^ io prendo spunto dal maltempo che ha colpito il Veneto ed a tutti quei ragazzi,che sono corsi,per aiutare a ripulire ed avrei proposto agli alunni."Se ti chiedessero di dare una mano,per rimuovere il fango nei paesi colpiti dal mal tempo,ti recheresti con i tuoi genitori(visto che si parla di bambini)?"buona serata e bacioni,cara :))

    RispondiElimina
  15. Bello il tuo ricordo zefirina e la tua mamma è la fine del mondo...

    RispondiElimina
  16. Rita dormivo e ragionavo come da sveglia...

    RispondiElimina
  17. Roberta perchè no?

    C'è solo il rischio che qualche alunno possa rispondere con un "no, non mi piace scrivere"...e basta.

    RispondiElimina
  18. Trillina, non potevi fare lezione più bella e accattivante per i piccoli.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  19. Ciaooooooo! Finalmente passo di nuovo a salutarti :)
    Il titolo al quale ho pensato? Per il momento i sogni ricorrono nella mia vita quindi..."Racconta il sogno che fai più spesso o quello che, per qualsiasi motivo, ti ha colpito di più"
    Ti abbraccio fortissimo.

    RispondiElimina
  20. Mi complimento con tutti voi per le tracce proposte,avete a cuore la scuola e i bambini naturalmente.

    RispondiElimina
  21. Gioia ha suggerito tra i messaggini a destra :
    la mia famiglia

    il mio paese

    RispondiElimina
  22. io avrei pensato:se io fossi la maestra che tema avrei assegnato ai miei scolari?
    Mari

    RispondiElimina
  23. GM bentornata, ti sei fatta aspettare e torni...col mio sogno!

    RispondiElimina
  24. I temi sono un cruccio! I miei sono sempre a conclusione di qualche argomento ben sviscerato per cui un po' tutti sanno cosa scrivere. Se dati a sorpresa io scelgo "un'esperienza particolare" (può essere bella o brutta)Oppure "un sogno particolare", così sono liberi di inventare anche delle stravaganze o situazioni buffe!

    RispondiElimina
  25. mammaMarina, te ne intendi eh...
    Ma una povera supplente che non sa quale argomento sia stato sviscerato...

    RispondiElimina
  26. il mio amico preferito oppure il mio gioco preferito...un tempo si dava anche il testo libero, ma nella mia esperienza è un testo che i bambini trovano molto difficile, meglio dare una piccola traccia... buona serata!

    RispondiElimina
  27. Stella, muito obrigada pelas maravilhosas palavras. Virei sua fã e estarei sempre te visitando. Beijos,
    Suze.

    RispondiElimina
  28. Grazie Suze, sei gentilissima.
    Abbraccio grande!

    RispondiElimina
  29. Sono ancora qui che incomincio ad adatarmi di ciò che hanno fatto, cioè che hanno messo a posto!!!
    Tu cara Stella sai di che cosa parlo! ho visto che sie già stata a vedere la seconda sorpresa...
    Un abbraccio forte,
    Tomaso

    RispondiElimina
  30. Potresti aver chiesto ai bambini di descrivere ognuno se stesso e come si vede...forse!
    Brava maestra, un bacione!!!

    RispondiElimina
  31. Ciao stellina, in effetti non è facile la tua domanda!
    Un titolo potrebbe essere : Cosa pensi della maestra supplente?

    Bacioniiiiii

    RispondiElimina
  32. Le cose che mi fanno piangere e quelle che mi fanno ridere . E perchè.

    RispondiElimina
  33. Ciao Stella, a me piaceva molto fare il tema,se ero io avrei dato come tema : Descrivete la vostra giornata pomeridiana! Cioe' raccontare come trascorrono il pomeriggio per poterli incominciare a conoscerli, dato che quando ero ragazzo, molti di noi dovevano aiutare in casa o nelle fattorie le attivita' familiari e quindi l'insegnante aveva modo di capire tante cose.
    Ti abbraccio instancabile insegnante.
    gaetano

    RispondiElimina
  34. Ciao Stella ..interessante il tuo sogno...io quando sogno della scuola ...rivivo l'esame di maturità...ma più che un sogno è un'incubo, quando mi fanno le domande..non ricordo una mazza!!!Ma nella realtà sono passata con un punteggio alto.Per quanto riguarda il titolo del tema...direi:"Descrivi il tuo miglior amico "Ciao Stella BUONANOTTE ,un abbraccione anche a te!!!Liza.

    RispondiElimina
  35. Il tema poteva essere: il giorno più bello della tua vita... ciao Angelo.

    RispondiElimina
  36. io darei questo tema:
    come ti piacerebbe trascorrere una giornata di primavera.

    penso che con questo titolo ogni bimbo puo' scrivere il suo tema.

    ciao stellina e buona giornata ;)

    RispondiElimina
  37. Un titolo molto indovinato... ;-)

    Se la Maestra me lo avesse dato, sarei stato felice perché avrei parlato delle mie "figurine"... Ne avevo a centinaia, tutte staccate dai cioccolatini Ferrero che erano la mia colazione, la mia merenda e magari anche la mia cena (per la disperazione di mia madre!)

    Il cioccolatino costava o 10 o 15 lire.

    Erano figurine di "Caccia grossa" con tutti gli animali del mondo e un album con (mi pare) cento riquadri.

    Ce li giocavamo tra ragazzi per ore. Se per sfortuna ci cadevano a scuola dalla tasca, addio tesoro... La Maestra era implacabile in questo ;-) Ma poi ce le restituiva :-))

    Mi hai fatto svolgere il tema :-D

    Che tempi gioiosi mi fai ricordare, cara Stella ;-)))

    Non c'erano ancora le figurine Panini ;-) Quelle sono venute dopo ed erano molto più patinate.

    Un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  38. Bene alunno Antonio,il tuo tema merita un bel 10 e un abbraccio.

    RispondiElimina
  39. quale merendina preferisci condividere con il tuo miglior amico?

    RispondiElimina
  40. La merendina che preferisco condividere sono quelle di Giuseppe perchè sua mamma fa delle marmellate stellari con le albicocche del suo orto. Tutta roba bio ad alta tracciabilità. Se Giuseppe sgarra dal percorso casa scuola sua madre lo cucca subito perchè ha un navigatore satellitare sotto la tavola da skyboard. Anche la distribuzione agricola si evolve.

    RispondiElimina
  41. Utente, molto bravo anche tu per il temino...attuale!

    RispondiElimina
  42. Io avrei scelto"Oggi parlo di me"

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...