14/10/10

48

UDITE UDITE ...




GABRIELLA CARLUCCI:

"Stipendio dei parlamentari basso.

Non siamo come gli operai che vanno a casa e lasciano i problemi
nell'ufficetto"

Sì in effetti 20.000 € al mese sono un po' pochi...

pubblicata da Il Rispetto è la 1° cosa, il giorno mercoledì 13 ottobre 2010 alle ore 18.53




48 commenti:

  1. roba da matti! che arroganza!
    ciao
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  2. Già, loro i problemi non li lasciano nell'ufficetto, li sparpagliano per tutta l'Italia facendo dei danni spaventosi.

    Un bacio Stella. Buona serata.

    RispondiElimina
  3. C'è gente come questa, alla quale l'arroganza deriva dal fatto d'appartenere ad un partito come quello capeggiato da un uomo il cui solo interesse è il proprio e non certamente quello degli operai ...che lasciano i problemi nell'ufficetto.
    Vorrei vederla questa "rifatta" se improvvisamente si trovasse in cassa integrazione o addirittura licenziata!!!
    Vergogna
    Ciao Stella, sono disgustata.
    Bruna

    RispondiElimina
  4. non riesco a commentare sono troppo disgustata da questa affermazione.
    :(

    RispondiElimina
  5. Ma vedi un pò che cosa ci dobbiamo sentir dire....
    Vorrei vedere cosa direbbe se prendesse uno stipendio di 1.500 euro e pagare luce, gas, assicurazioni,mutuo di una modesta casa, beni di prima necessità e magari qualche finanziaria ....

    Ma bella faccia tosta che ha!!

    RispondiElimina
  6. ...e gli operai, persone rispettabilissime, dove hanno l'"ufficietto"?

    RispondiElimina
  7. E' una vergona! Almeno che stessero zitti,nonostate prendano stipendi da favola hanno migliaia di privilegi e hanno anche la faccia tosta di lamentarsi.Vorrei proprio vederli a vivere con 1000/1200€ al mese quando non vengono messi in cassaintegrazione se non addirittura licenziati.

    RispondiElimina
  8. Ciao Stella,
    deve essere proprio terribile con 20.000 Euro al mese oltre a tutto il resto dei privilegi ai nostri cari parlamentari concessi, siano essi di destra o di sinistra o di centro...

    E' una vita di stenti ! e qui ci starebbe una parolina che comincia con "c" e finisce con "o" che non oso pronunciare sul tuo bellissimo e rispettabilissimo blog .
    Ciao e tanti auguri a noi !

    RispondiElimina
  9. Ecco qui,finalmente abbiamo svelato cosa pensano in realtà i politici del popolo italiano,certo che la Signora Carlucci ha un buon concetto del lavoratore..eh sì,daltronde non è affatto semplice tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro e perdersi tra i conti che non tornano,non si arriva mica facilmente a fine mese con 20.000 Euro...poverina.. :/
    Sei un peperino cara Gianna..eh sì,perchè questa curiosità porterà i tuoi lettori a formulare diverse riflessioni,son proprio curiosa di leggere i commenti che riceverai,anche perchè,come son soliti dire Greggio e Iacchetti.."questa è una notizia ooook"...heheheh!
    Un bacione cara Gianna,buona serata! :))

    RispondiElimina
  10. Per favore mandatela alla catena di montaggio o all'altiforno e lasciatecela lì dentro.
    Ma non prova vergogna?

    RispondiElimina
  11. Forse gli operai lascieranno i problemi sul posto di lavoro.... ma purtroppo spesso ci lasciano anche la VITA!!!!!Lorena

    RispondiElimina
  12. Quanta vergogna regna in questo vizio senza fine, poi fanno prooaganda di aiutare i poveri, e loro navigano nell'oro cioè negli Euri, Un abbraccio forte cara,
    Stella, Tomaso

    RispondiElimina
  13. Adesso capisco perché i nostri politici di soldi ce ne rubano tanti, a cominciare dal fisco...dopotutto vivere con soli 20.000 euro al mese si fa veramente fatica, e per fortuna che possono godere di tanti privilegi! Quasi, quasi organizzerei una colletta per aiutarli ad arrivare a fine mese!
    VERGOGNA!!!

    RispondiElimina
  14. Grazie Massimo.

    E hai fatto bene a precisare tutti i parlamentari...nessuno escluso.

    RispondiElimina
  15. E' per questo che ho scelto di fare l'operaio non il deputato o parlamentare, in effetti 20.000 euro al mese sono una miseria, specie per chi in un anno non li guadagna, poi per questo che molti cercano di arrotondare con piccole tangenti, io sono fortunato guadagno di piu' di lei e mi posso permettere una bella utilitaria d'epoca, ha appena dodici anni, e la rattoppo per farla diventare maggiorenne per poterla cambiare.
    Cara Stellina mi accontento di quello che la vita mi da', l'importante e' di essere a posto con la coscienza, quella cosa che ai nostri tempi non esiste piu'.
    Ti lascio un abbraccio di consolazione!
    gaetano

    RispondiElimina
  16. e se aprissimo una sottoscrizione per arrotondare questo stipendio da fame?magari ci aggiungiamo anche un pizzico di pudore e di buon gusto!!!!,ciao Stella serena notte

    RispondiElimina
  17. Stellina...

    Posso dire senza parole?

    Ma ormai dovremmo essere tutti a bituati ad una banda di delinquenti che "regna sovrano"...

    UN VERA VERGOGNA!!!

    Pollice avverso!

    A te un bacio! Kisses. NI

    RispondiElimina
  18. Questa "gentile signora", dovrebbe provare a fare il cambio...qualche anno in officina per esempio, e POI esprimere giudizi che di giudizioso hanno ben poco!
    Buona giornata stellina , un bacione.

    RispondiElimina
  19. zuccacapricciosa, ma se ne rendono almeno conto?

    RispondiElimina
  20. Bruna, disgustati al massimo...

    RispondiElimina
  21. Sa, queste persone hanno perso il valore del denaro.

    RispondiElimina
  22. Gilda, dovrebbero proprio provare...!!!

    RispondiElimina
  23. Cara Shiri, so essere anche un peperino, all'occorrenza.
    Quando ci vo, ci vo...

    RispondiElimina
  24. Aldo, né vergogna, né pudore!

    RispondiElimina
  25. Tomaso, un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  26. Marina sarebbe da fare una colletta, come provocazione.

    RispondiElimina
  27. Eh si, poveri parlamentari! Quasi quasi, potremmo fare una colletta e aiutarli ad arrotondare lo stipenedietto mensile, che ne dite? Poverelli, è dura arrivare alla fine del mese con soli 20.000€. Noi comuni mortali, non li prendiamo nemmeno in un anno !!!!!!!!!!
    Cmq, se la signora Carlucci è lì , a permettersi di prendere in giro e fare l'arrogante, significa che qualcuno l'ha votata.....ed è questo che mi lascia molto perplessa!!!

    Ciao Stella, ti abbraccio e ti auguro una buona fine settimana
    Cri

    RispondiElimina
  28. Gaetano esattamente, vivere bene con la coscienza a posto e accontentarsi di ciò che si ha, pensando a chi niente ha...

    RispondiElimina
  29. Beh, "l'ufficio" di mio papà era una macchina per saldare , nei pressi di un forno per cottura di una ceramica: magari un periodo di qualche settimana varrebbe la pena di farglielo fare.
    Certa gente ha la faccia come il
    C***, scusa la volgarità Stella.

    RispondiElimina
  30. Sandra in certi casi...si perde giustamente la pazienza...

    Ci stavamo scrivendo contemporaneamente, che telepatia.

    RispondiElimina
  31. Graziella, come ho già scritto sopra, sarebbe davvero da farsi...

    RispondiElimina
  32. Sirio provare per credere, infatti!

    RispondiElimina
  33. Cri, il punto è proprio questo: lettori che non votano più per un ideale, ma per un tornaconto personale...

    RispondiElimina
  34. Grazie x la visita;), in riferimento alla Carlucci, beh che le cuoi dire..ai tanti interventi di chirurgia estetica che ha fatto, dovrebbe aggiungerne due che la migliorerebbero non poco.
    Il primo alla lingua, chissà che non smetta di dire corbellerie!
    Il secondo al cervello, magari le potranno aumentare il numero di neuroni, e inizieranno anche i processi di sinapsi, sai un neurone solo...non basta!

    RispondiElimina
  35. Lo disse diverso tempo fa, causando un polverone.
    In realtà gli operai fanno molto più di quanto asserisce lei (portarsi il lavoro a casa): loro lasciano i problemi al lavoro, per dare serenità alla famiglia.

    RispondiElimina
  36. Concordo con l'idea della colletta, poverina come farà con così poco a costruirsi un futuro?

    Bacioni Stella!

    RispondiElimina
  37. Cara Rosalba, grazie della visita.
    Peccato che la chirurgia plastica al cervello non l'abbiano ancora inventata...

    RispondiElimina
  38. Ciao Vitaedamore, in effetti certe esternazioni non vanno fatte.
    In una famiglia, può anche succedere che il malcapitato operaio porti a casa il rimbrotto del capo, purtroppo.

    RispondiElimina
  39. Hai perfettamente ragione Evelin, con tutti i pensieri che ha...
    Bacioni.

    RispondiElimina
  40. è davvero una vergogna. sono tutti uguali, sfruttano la loro popolarità per arrivare allo scranno... ma che sfacciataggine!

    RispondiElimina
  41. Raggio...dove osano...con gente che muore di fame!

    RispondiElimina
  42. Che vergogna!!! si meriterebbe che la si scuoiasse viva.... sono cattiva? ma come si fa a fare simili affermazioni!?!?!?!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...