05/10/10

43

MI CHIARISCI LE IDEE ?


Trascrivo il post di Kylie del 30 settembre :

"Quando è iniziata quest'avventura blogghesca insieme a tutte le altre che ho avviato, ricordo che il libero commento era una delle cose che apprezzavo di più.
Libero sia per le parole che per l'assenza di alcun filtro, parola di verifica, controllo, ecc.
Così rimarranno i miei blog.
Quello che più mi infastidisce ultimamente è che a parole di verifica sempre più lunghe, si siano aggiunti i blog chiusi, quelli che puoi leggere/commentare solo se appartieni ad una ristretta cerchia di amici.
Sto diventando una vecchia brontolona lo so, ma siamo già circondati da colpi di piccone al muro delle nostre libertà, perchè costringersi in uno spazio assolutamente angusto a condividere un piccolo orticello?
Se ci sono stati dei problemi li si può affrontare senza inutili prigionie".

E' un post che condivido pienamente.

Perchè la parola di verifica?

E i miei blog che non la richiedono, come tanti altri, che rischi corrono?

Chi mi può illuminare?

43 commenti:

  1. Sono daccordissimo!!! purtroppo ci sono! direi molti e tante volte è molto fastidioso... Io direi che è inutile questa parola di verifica,
    siamo in una democrazia ognuno può fare quello che vuole...
    ma anche dire quello che pensa...
    Un abbraccio cara Stella tu brilli sempre più forte!
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. già... cosa serve?
    Tutto ok, Stella. Ho sistemato un pò di cose, spero ora di aver più disponibilità per il blog. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Ehm io non so nemmeno se nel mio blog c'è o no questa parola di verifica...Vado a controllare perchè anche io ritengo che serva a poco...o mi sbaglio?Serve da filtro per che cosa???Boh!
    Scusa...mi faccio le domande e me le rispondo, sarò un po' fuori oggi?
    ^___^
    Bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  4. È una delle prime cose che ho fatto sparire dai blog. La parola di verifica serve solo per evitare SPAM, ovvero messaggi indesiderati. Me ne era arrivato qualcuno da paesi asiatici e dall'Europa dell'Est, erano comunque pochi e incomprensibili. Ho comunque risolto il problema consentendo il commento libero ma non anonimo: chi si presenta in casa deve dire chi è, in questo caso basta il nick... ossia essere iscritti a Blogger, Google o avere l'Open Id. Lo stesso accade sui blog di Wordpress, ci si registra una volta e via...

    RispondiElimina
  5. Noi abbiamo tolto la parola di verifica perchè tanto non abbiamo mai ricevuto spam e abbiamo la moderazione dei commenti solo per non perderne nemmeno uno, dato che siamo in due a gestire il blog.
    Per il resto siamo pienamente d'accordo con quanto postato: spesso la parola di verifica (lunga e complicata) ci fa passare la voglia di commentare, soprattutto se siamo collegate con una chiavetta lentissima (per esempio in vacanza) e quindi di caricare due volte la pagina del blog (una per commentare e una per scrivere la parola di verifica) proprio non è possibile!!!

    Baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  6. Tomaso e tu sei sempre più in gamba!

    RispondiElimina
  7. Bentornata Sir,mi sei mancata.
    Un abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
  8. Non sei fuori Nunzia.
    Le stesse tue domande me le pongo pure io...
    Ha funzionato il colloquio sereno......

    RispondiElimina
  9. leggete qui.... http://translate.google.it/translate?u=http%3A%2F%2Fwww.google.com%2Fsupport%2Fblogger%2Fbin%2Fanswer.py%3Fhl%3Dit%26answer%3D42520&sl=en&tl=it&hl=&ie=UTF-8

    però penso che attivando la moderazione dei commenti possa bastare per evitare strane intrusioni.....(adesso provo a togliere la verifica parola e lasciare solo la moderazione, poi vi farò sapere cosa cambia)
    ciao...........

    RispondiElimina
  10. DR grazie del tuo commento e finalmente ho capito cosa sono i commenti spam.
    Ma questi l'amministratore del blog non può eliminarli?

    Tempo fa avevo vietato l'accesso agli anonimi, ma tramite e-mail ho saputo che qualcuno senza blog desiderava commentare i miei post e ho provato a ripristinarlo.

    Vieni a trovarmi sul blog di poesie.

    Un carissimo saluto.

    RispondiElimina
  11. Cri e Anna, e quando la parola di verifica non è esatta e bisogna trascriverne un'altra?
    Passa veramente la voglia di commentare...

    RispondiElimina
  12. Stella, tutti i commenti sono eliminabili. Da un mesetto c'è la nuova gestione dei commenti su Blogger: li mette tutti in ordine cronologico. Basta cliccare Design sulla barra in alto e poi Commenti. In Impostazioni/Commenti si può invece sempre decidere se moderarli, avere anonimi, ecc...

    RispondiElimina
  13. Questa è una domanda che mi sono posta anch'io cara Gianna,ma i commenti che stai ricevendo,mi permettono di capirne qualcosa in più,perciò ringrazio i tuoi amici e Kylie che ha riportato l'articolo!Un bacione corre corre per terminare la corsa da te!Buona serata dolce Stellina! :)

    RispondiElimina
  14. A evitare lo spam , mia cara. La scocciatura di digitare una stringa di lettere, quando si lascia un commento in un blog, serve solo a far sì di non trovarsi sbattute in faccia tra i vari commenti quelle logoranti pubblicità a viagra, pilloline e allungamenti vari.
    Anche io sono stata molto scocciata di dover chiedere ai miei commentatori di digitare la famosa parola astrusa, ma meglio quella di sgradite sorprese, come mi era capitato.
    Per tranquillizzare le anime libere: non si tratta né di censura, né di moderazione, solo di evitare di essere bersaglio di spam automatici. Di certo dallo spam manuale, dai troll con questi mezzi non ci si difende.

    RispondiElimina
  15. Ho sempre lasciato aperto il mio blog a chiunque volesse interloquire, senza problemi ;-)

    Certo, i commenti che ricevo sono pochi, per cui è facile per me tenere d'occhio la situazione "spammatica".

    Ho cancellato in due anni solo un commento, in giappopnese (!), cliccando sugli ideogrammi del quale si andava a finire in un luogo che di idee non c'era un grammo :-D

    Mai avuto problemi a discutere con chi non la pensa come me. Anzi! Benvenuti proprio quelli... ;-)

    Complimenti a te, cara Stella, per i numerosissimi commenti (tutti sempre pertinenti!) :-)

    Un abbraccio affettuoso, anche alla tua amica Kylie :-))

    RispondiElimina
  16. Ciao Stella Alpina, la parola di verifica serve per vedere se il tizio che commenta sia connesso ma col cervello.
    Mi fa tanto piacere rileggere Tomaso,
    vuol dire che si e' rimesso in forma e ne sono contento!
    A me fa piacere passare da te che sei Solare e con un blog sincero con tante persone che veramente ti stimano molto e sanno apprezzare l'impegno che metti nel variegare dalle cose serie alle barzellette passando per il centro dell'uomo che e' il cuore.
    Ti saluto con tanto affetto e poco affettato che fa ingrassare.
    gaetano

    RispondiElimina
  17. Scusate, ma lo sapete che io non capisco nulla di tutto quello di cui parlate? Spam? E che cos'è?
    Se ho ben capito ci si deve nascondere. Non ho mai ricevuto commenti che non fossero educati, rispettosi o gentili e perciò mi sta bene così.
    In caso dovesse succedere il contrario, risponderò educatamente dicendo però le mie ragioni.
    Non so se ho capito bene quello che si dice nel post, in caso fatemi sapere.
    Ciao Stella
    buona notte
    baciotto
    Bruna

    RispondiElimina
  18. io credo che lasciare un commento libero,diretto,è un rischio .
    Leggendo fra i blog mi è capitato di leggere situazioni imbarazzanti,che sarebbe meglio evitare.
    Secondo me la verifica è un pò fastidiosa ma alla fin fine serve.
    Lella

    RispondiElimina
  19. La parola di verifica non è una chiusura,se vai nelle impostazioni puoi inserirla anche tu,serve per evitare i commenti seriali che alcuni inviano per pubblicizzare alcuni prodotti.

    Se hai problemi ad inserirla sarò più preciso domani.

    Di altra natura sono i blog chiusi,in questo caso sono ristretti ad alcuni intimi.

    Notte

    RispondiElimina
  20. Anch'io avevo la parola di verifica e non lo sapevo:in Mondo di Paola era stata impostata da mio figlio per evitarmi spam.. ma poi io l'ho tolta perché c'erano amiche che non riuscivano a commentare in quel modo; e non mi ero ricordata però di toglierla anche dagli altri due: per fortuna, con questo post, mi hai dato l'occasione per ricordarmi e rimediare.In effetti questa verifica è noiosa, e talvolta fa perdere molto tempo e questo( quando si ha premura o altri impegni) impedisce di fare un maggior numero di visite.
    grazie e ciao ciao con tanti baci

    RispondiElimina
  21. Il post l'ho scritto per due ragioni, una perchè persone che conoscevo si sono ritirate in spazi chiusi e l'altra perchè dopo aver visitato di seguito solo blog con una parola di verifica lunghissima mi ero stufata.
    Mi sembra di essere limitata e sotto controllo. La vita da internauta deve essere libera in tutti i casi.

    Un bacio

    RispondiElimina
  22. DR, sei sempre aggiornato.
    Ancora grazie.

    RispondiElimina
  23. NonnaPapera, a me non è ancora capitato...

    RispondiElimina
  24. Grazie amicus, confermi che i commenti che ricevo sono tutti pertinenti al post.
    Abbraccio.

    RispondiElimina
  25. Gaetano sempre spiritoso ed affettuoso.
    Tomaso si è ripreso bene e siamo tutti felici.

    Il fatto è che l'affettato mi piace e pure molto...

    RispondiElimina
  26. Hai capito molto bene, Bruna.
    Bacioni

    RispondiElimina
  27. Lella, il rischio è affrontare situazioni imbarazzanti?

    Ma chiarirsi non è male, secondo me.

    RispondiElimina
  28. Ivo, sono io che ho tolto la parola di verifica...per sveltire la pubblicazione dei commenti.

    RispondiElimina
  29. Paola, sono d'accordissimo con te.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  30. Kylie, sai benissimo che condivido il tuo pensiero e...ancora grazie!

    RispondiElimina
  31. Un conto è la parolina chiave che tiene lontano lo "spam"...si è scocciante, sopratutto quando si fa lunga e complicata ma è un modo sufficientemente sicuro per non trovarsi il blog pieno di pubblicità invadente.
    Un altro invece quando parli di blog "chiusi". Credo che ciascuno sia libero di scegliere come stare in rete; ma in tutta sincerità, non capisco la necessità di aprire un blog come diario personale per raccogliere le "proprie esperenize non condivisibili" e tenendolo aperto solo a pochi intimi.
    Meglio a questo punto un bel diario vecchio stile, quelli con il lucchetto....e duplicarne la chiave solo per i diretti interessati!
    Felice pomeriggio Stella a te e a tutti i tuoi lettori.
    Fenice

    RispondiElimina
  32. Cara Fenice, la parola di verifica non sempre si porta dietro la pubblicità.
    Come puoi notare, sono tanti quelli che non ce l'hanno.
    Per quanto riguarda i blog chiusi, sono d'accordo con te.
    Baci.

    RispondiElimina
  33. Io sono nel mondo dei blog solo da gennaio ...sarà perchè le mie pagine son viste da poche persone...sarà perchè sono fortunata: fino ad ora non ho avuto nessuna sgradita sorpresa. Ho tolto da tempo anch'io tutta la tiritera della parola da ricopiare e anche l'pprovazione. L'ho fatto per agevolare chi è così gentile da dedicarmi il suo tempo dato che, visitando altri blog, davvero a volte è una grossa limitazione e mi trovo a passare minuti e minuti quando la pagina (e succede spessissimo) sballonzola sparisce e saltella da tutte le parti.

    RispondiElimina
  34. Sandra cara, mi ritrovo in pieno.

    RispondiElimina
  35. ma...la parola di verifica è quella tutta sbilenca e tremula che io sbaglio sempre perchè non capisco un accidente di cosa ci sia scritto?Se è quella me lo hanno spiegato a che serve, ma non l'ho mcapito!

    RispondiElimina
  36. L'importante è che tu non ce l'abbia mammaMarina.
    Bacioni

    RispondiElimina
  37. Potrei ricopiare pari pari quanto detto da Sandra, perchè mi trovo nella stessa situazione.
    Siccome trovo fastidiosissimo dover inserire la paroletta sbilenca, ho voluto evitare questa noia ai miei follower, che possono così commentare liberamente. Solo il giorno in cui mi capiterà di trovare spam valuterò se sia il caso di rimttere l'opzione di verifica.
    Ma fastidiosa trovo anche la scelta di alcuni blogger di voler preventivamente visionare i commenti prima di accettarli: avranno certamente i loro buoni motivi, ma questo mi mette spesso in imbarazzo non sapendo poi se un post l'ho commentato o ho solo pensato di farlo.
    Questo comunque non mi impedisce di frequentare anche le amiche di blog che hanno scelto la strada dell'estrema prudenza.

    RispondiElimina
  38. Krilù, sono d'accordo al cento per cento!

    RispondiElimina
  39. purtroppo io ho dovuto CHIUDERE un blog, il mio primo blog (loscrignodiapaola.blogspot.com) proprio perche', lasciando i commenti liberi, mi sono beccata dei mega virus!!!!
    brutto ma e' cosi..
    ciaooo
    annapaola

    RispondiElimina
  40. Apaolal, questa non la sapevo proprio, mi giunge nuova...
    Grazie del tuo intervento.

    RispondiElimina
  41. hello!This was a really magnificentsuper website!
    I come from itlay, I was luck to search your theme in wordpress
    Also I learn a lot in your theme really thanks very much i will come daily

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...