07/10/10

38

DOLORE


Sono sconvolta per l'orrenda morte di Sara Scazzi.

Esprimo le mie condoglianze alla mamma distrutta!

38 commenti:

  1. e non si trovano altre parole per esprimere l'orrore

    RispondiElimina
  2. Mi unisco a questo dolore ... sono sconvolta!

    RispondiElimina
  3. Non ci sono parole non ci sono limiti.
    baci.

    RispondiElimina
  4. Che dire :( ...ora è certo che cè un angelo in più.

    RispondiElimina
  5. Quando è nelle famiglie che il marciume alligna...siamo proprio alla frutta :(
    Che dolore ...come se fosse la figlia di tutti noi

    RispondiElimina
  6. ...la perdita di un figlio e in circostanze così orribili è come 'morire da vivi 'ed essere condannati a vivere essendo già morti di dentro ... .

    Condoglianze alla famiglia di Sara

    RispondiElimina
  7. ciao,Stellina^;^ non faccio che pensare da stanotte,a questa povera piccina...una vita spezzata dall'orrore che si celava,nell'anima di quel mostro..

    RispondiElimina
  8. davvero non ci sono parole o è meglio non dirle...! Povera Sara.
    Condoglianze e un abbraccio alla famiglia di Sara.

    RispondiElimina
  9. Mi unisco ha te cara Stella, questa notizia è veramente qualcosa di disumano.
    Quanti perchè ancora dobbiamo sopportare?
    Purtroppo la cosa e mustruosa e penso alle due famiglie ruvinate...
    Un abbraccio carea amica spero solo che la mamma e tutti glialtri famigliari si riprenda da questo tragico assassinio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  10. Con il lupo dentro casa. Non riesco proprio a dire niente.

    RispondiElimina
  11. che la mamma del cielo la accolga tra le sue braccia
    Una preghiera per lei e la sua mamma
    Pinuccia

    RispondiElimina
  12. non ci sono parole.......
    ciao Sara!!!!!

    RispondiElimina
  13. Dolore ed orrore! Ma cosa sono certi uomini, dei mostri?
    Ma forse anche peggio!!!

    RispondiElimina
  14. Cara Gianna..hai detto bene,sono sconvolta ed incredula.Non posso credere a ciò che è successo,non ci sono parole...è orribile,orribile...
    Anch'io rivolgo le mie condoglianze alla povera mamma di Sara.
    Un abbraccio a te cara amica.

    RispondiElimina
  15. Perdere un figlio è l'esperienza più dolorosa della vita, perderlo per un'atrocità è ancor più sconvolgente.
    Siamo tutti vicini alla mamma di Sara.

    RispondiElimina
  16. Sono veramente sconvolto..aveva solo 15 anni,non è possibile tanta crudeltà e follia! Povera Piccola Sara.

    RispondiElimina
  17. Ciao Stella,ho seguito tutta la vicenda,provo molta rabbia e dolore,mi unisco a te per le condoglianze alla mamma.
    Ciao cara.

    RispondiElimina
  18. Oggi Sara è la figlia, la sorella, l'amica...di tutte noi e il dolore della sua mamma è il dolore di tutti......

    RispondiElimina
  19. Quando ho sentito la notizia questa mattina sono rimasta sconvolta, mi unisco a te e al dolore della sua mamma.
    Daniela.

    RispondiElimina
  20. Ciao Stella!
    La notizia l'ho sentita questa mattina e ha stravolto me e la mia giornata.
    Un gesto orribile e imperdonabile fatto da una persona di famiglia...
    Mi unisco anche io alle condoglianze per i genitori e familiari...
    Non è giusto che succedano queste cose.
    Nunzia

    RispondiElimina
  21. Una violenza mostruosa, inconcepibile. Qualcosa di disumano, eppure con modalità più o meno simili sono violenze sulle donne che si ripetono ovunque. E' spaventoso.
    Povera piccola Sara.

    RispondiElimina
  22. L'orrore per il tragico epilogo di questa drammatica vicenda è già stato espresso da tutte/tutti voi, e non posso che unirmi all'unanime cordoglio.
    C'è però un'altra cosa che mi fa rabbrividire ed in...furiare, ed è l'ignobile spettacolo elargito dalla trasmissione "Chi l'ha visto" ieri sera. Io ne ho visto solo alcuni spezzoni oggi, ma è bastato per farmi stare male, aggiunto allo sgomento per la morte di Sarah.
    Come è possibile che ad una madre che da settimane spera (e dispera) di ritrovare sua figlia venga sbattuta in faccia, in diretta TV, la tragica verità della confessione dell'assassino e la notizia che se ne sta cercando il cadavere nel luogo da lui indicato. Dico, apprendere in TV che sta per essere ritrovato il CADAVERE, di quella figlia che nonostante tutto lei sperava di poter rivedere!!!
    Mi chiedo: perchè l'autorità giudiziaria non ha fatto in modo che potesse esserne informata in modo più rispettoso del suo dolore di madre?
    E mi chiedo anche: ma non c'è proprio più un briciolo di pudore nei media?

    Non stupitevi se troverete questo mio commento anche altrove, perchè lo ripeterò in tutti i blog che parlano di Sarah.

    RispondiElimina
  23. Krilù, rispondo solo a te, io sono rimasta esterrefatta ed interdetta, infatti, per la diretta TV...
    Ma qui non volevo creare polemiche, ma esternare solo il mio dolore per questa giovane vita, distrutta per...

    RispondiElimina
  24. Ci uniamo al dolore della famiglia di Sarah, abbiamo appreso la notizia stamattina appena svegli e siamo rimasti scioccati da questa tragedia, speravamo che si trattasse di una fuga d'amore, di un colpo di testa, invece l'orrore ha toccato l'apice! E che non ci vengano a dire che persone come lo zio assassino sono persone malate, sì, lo sono di sicuro, sono delle bestie, ma che non sia questa una scusante, che non sia una scusante per ritrovarsi fuori dal carcere in un battibaleno!
    Un abbraccio Stella!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  25. ciao...di fronte a certe situazioni è difficile trovare parole...l'unica cosa che riesco a pensare è che è meglio dire una preghiera....ciao..luigina...

    RispondiElimina
  26. Che tristezza! Non si puo' morire così a quindici anni, età in cui si pone la fiducia su tutti, in modo particolare in una persona di famiglia.
    Bruna

    RispondiElimina
  27. Sarah è un angelo in più nel paradiso, e quell'essere non ha neppure il diritto di essere chiamato "uomo" o "persona" .
    Non ho seguito "chi l'ha visto" ed è stato un bene, per tutti i motivi che ho visto elencati nei commenti precedenti, a cui non c'è nulla da aggiungere.
    La mia solidarietà va alla mamma di Sarah per prima, e a tutti colore che le hanno voluto bene!

    RispondiElimina
  28. La piccola Sarah la paragono al martirio di Santa Maria Goretti, due angeli di virtù stroncate dalla violenza di uomini senza onore che di umano hanno ben poco.
    Gli uomini devono imparare TUTTI a rispettare le DONNE come tali,è ora di finirla di trattarle come OGGETTI,ognuna di loro sia che siano mogli, sorelle,nipoti, madri o semplicemente amiche devono essere altamente rispettate perchè Dio le ha create per essere compagne all'uomo e generatrici di VITA non oggetto di morte.

    RispondiElimina
  29. da quando ho appreso la notizia, il dolore è nel mio cuore.
    ma quanto orrore c'è nell'animo umano?

    RispondiElimina
  30. Orrore e sconcerto per l'atroce delitto nei confronti di Sarah, vera martire della bestialità umana.

    RispondiElimina
  31. Un abbraccio forte ad ognuno di voi.

    RispondiElimina
  32. Ognuno in cuor suo ha pregato per la povera Sarah, il gesto fatto e per giunta da un parente prossimo e' orrendo, chi toglie una vita e' ripugnante e non sa apprezzare la vita.

    Voglio sottolineare la mia opinione circa la Trasmissione e la reazione della povera madre, Lei si trovava in casa dell'assassino e non ha potuto reagire come sentiva dentro il vero dolore.

    Grazie Stella per la tua bravura per come hai trattare questo dramma.
    gaetano

    RispondiElimina
  33. In modo semplice e senza polemiche...è ancora presto per queste.
    Un abbraccio, Gaetano.

    RispondiElimina
  34. Povera creatura!Quanta cattiveria c'è al mondo?!

    RispondiElimina
  35. mammaMarina...sono senza parole...

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...