12/10/10

37

CHE NE DITE ?

37 commenti:

  1. Buongiorno stellina!
    Che bell'accostamento, ho pensato che l'uomo con la barba sia l'autore della scultura, che esprime tanta tenerezza!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  2. Complimenti cara Stella, l'occhio ha scielto una bella inquadratura sembra proprio, come dice Sirio che l'uomo con la barba sia l'utore di questa magnifoica scultura, un saluto con un abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ciao Stella!
    Mah, non saprei!
    A me sembra invece che il signore si giri dall'altra parte rispetto alla scultura, quasi sentisse la mancanza della bimba da abbracciare con affetto paterno...
    Forse sono io che ci ricamo sopra un po' troppo con la fantasia!^_^
    Bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  4. Nel tempo della fretta, un'immagine così dovrebbe farci riflettere...prenderci delle pause ci aiuta ad affrontare meglio la vita.
    Ciao Stella, Roberta.

    RispondiElimina
  5. L’uomo, la lettura e l’innocenza. È l’incanto del silenzio.

    Stella, posso finalmente tornare a salutarti.

    RispondiElimina
  6. BELLISSIMA Stella...mi riscalda il cuore.
    e mi spiace di quel girare le spalle dell'essere umano..la dice lunga questa cosa!
    ciaoo Stellina

    RispondiElimina
  7. ma che bella.
    Troppo forte.
    Ma dove si trova questa scultura?

    RispondiElimina
  8. Sirio non condivido sull'uomo, sulla scultura sì!

    RispondiElimina
  9. Tomaso, un abbraccio grande a te!

    RispondiElimina
  10. Nunzia, ciò che affermi potrebbe essere vero...
    Bacio

    RispondiElimina
  11. Roberta...ci invita pure alla lettura.

    RispondiElimina
  12. Vita e mi saluti pure molto bene...
    Bentornato!

    RispondiElimina
  13. Ecco Carla, mi ritrovo in te.

    RispondiElimina
  14. molto comunicativa, ma... prende posto ai viandanti che panchine ne hanno troppo poche a disposizione. poteva avere una panchina solo per sè, la meritava!

    RispondiElimina
  15. Molto bella questa statua ed esprime un valore importante come la famiglia.Saluti a presto

    RispondiElimina
  16. La foto es de mi blog, has podido poner el enlace para que me visiten.
    Saludos y abrazos Stella.

    RispondiElimina
  17. Questa è davvero bella,sei unica Stella!Beh,la scultura porta a formulare diverse riflessioni,penso sia una questione soggettiva..lo scatto mostra una sorta di rappresentazione tra passato e presente..un passato in cui la famiglia rappresentava un concetto saldo,ed il presente,un uomo,solo,immerso tra pensieri.Ieri,oggi.Complimenti per la riflessione,sei grande Stella!
    Un bacione enorme per te Gianna,felice serata cara amica.

    RispondiElimina
  18. Bella differenza! :D
    Che occhio Pizarro!

    Buona serata Stella e un caro abbraccio!

    PS: Stellina, ci terrei tanto che tu venissi a visitare il mio nuovo blog! :)

    RispondiElimina
  19. Pizarro, grazie!

    Visitate il blog dell'amico Pizarro.

    Saluti e abbracci

    RispondiElimina
  20. Complimenti a te, cara Shiri, per la tua considerazione...
    Ti abbraccio forte forte...

    RispondiElimina
  21. Ciao Stellina, come sempre ci sottoponi qualcosa che ci lascia sbizzarrire la fantasia, a me sembra che l'uomo non voglia dare soggezione alla scultura o meglio alla scena familiare, come se fossero persone reali, sai quando ti siedi in un luogo che non vuoi interrompere un'intimita'.
    Ti abbraccio.
    gaetano

    RispondiElimina
  22. Gaetano, condivido.
    Abbraccio

    RispondiElimina
  23. Al primo sguardo ho notato notevole somiglianza tra i due uomini: il naso soprattutto è uguale e i capelli portati indietro, la fronte alta... ma mentre il gruppo scultoreo mi dà un senso di pace ed è bello, esprime tenerezza, dà calore, l'altro mi dà un senso di disagio... sciupa un po' l'armonia creata dallo scultore. C'è in me anche un altro pensiero, simile a quello di Gaetano: l'uomo pare a disagio,e sembra quasi far finta di non vedere i suoi compagni di panchina.
    E , come diceva Peppino in un film con Totò, ti dico"Ho detto tutto!"
    Tanti bacini

    RispondiElimina
  24. ciao Stella io la interpetro come Gaetano,discrezione,per non interrompere un momento di intimità familiare,non indifferenza,buonanotte

    RispondiElimina
  25. Avevo già visto questa foto nel blog di Pizarro ...se non erro nella didascalia lui ha scritto di essersi seduto sul bordo della panchina per non disturbare i due accanto.Secondo me è una dolcissima immagine.
    Mega baciotti a te carissima!!!
    SSMMUUAAKK!! :)

    Baciotti by Pixia!! :)

    RispondiElimina
  26. simpatica la foto!

    buona giornata ^__________^

    RispondiElimina
  27. Paola, da brava osservatrice hai detto proprio tutto!
    Bacioni

    RispondiElimina
  28. Pixia, l'uomo seduto non è Pizarro, secondo me.

    RispondiElimina
  29. Traduzione alla lettera del post di Pizarro :"Per quello che si vede il molto distintamente compagno questo leggendo un libro, ma il signore sembra essere che non gli vada il tema e si è basato sull'altro estremo per non disturbare".

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...