05/09/10

40

UNA BELLA RISATA



Una famiglia inglese, in gita di piacere, visita una graziosa casetta di proprietà di un Pastore protestante, che sembra particolarmente indicata per le prossime vacanze estive.
Ritornati a casa ricordano, però, di non aver visto i servizi, e indirizzano al pastore la seguente lettera:

"Egregio Sig. Pastore, siamo la famiglia che alcuni giorni addietro ha contrattato l'affitto della casetta in campagna, ma non avendo visto il W.C. voglia cortesemente illuminarci in proposito. Grazie e distinti saluti."

Ricevuta la lettera, il Pastore equivocò sull'abbreviazione W.C. e, credendo che lo stagionale inquilino si riferisse alla Cappella Anglicana chiamata Welles Chapel, come pervaso da fervore religioso, così rispose:

"Gentile Signore, ho molto apprezzato la sua richiesta, ed ho il piacere d'informarla che il luogo che le interessa si trova a circa 12 Km dalla casa, il che è molto scomodo soprattutto per chi è abituato ad andarci con frequenza.

Chi ha l'abitudine di trattenersi molto per la funzione, è bene che si porti da mangiare, così potrà restare sul luogo tutto il giorno.

Il posto si può raggiungere a piedi, in bicicletta ed in macchina; è preferibile andarci per tempo per non rimanere fuori e disturbare gli altri.
Nel locale c'è posto per 30 persone a sedere e 100 in piedi. I bambini siedono accanto agli adulti e tutti cantano in coro .

All'entrata ad ognuno viene consegnato un foglio, e chi arriva in ritardo può servirsi del foglio del vicino.
I fogli devono essere utilizzati anche le volte successive per almeno un mese.

Vi sono amplificatori affinché i suoni si possano udire anche dall'esterno.
Vi sono inoltre fotografi specializzati che scattano fotografie nelle pose più disparate in modo che tutti possano vedere queste persone in atto tanto umano.
Tutto quanto si raccoglie viene poi dato ai poveri.

Distinti saluti, il vostro amico Pastore".

40 commenti:

  1. Iniziare un nuovo giorno con allegria è cosa molto gradita...grazie sorellina che ti prendi così cura dei tuoi amici...Sei forte!
    Un bacione e...buona domenica...

    RispondiElimina
  2. mi hai fatto fare una bellissima risata.!!!!
    grazie di cuore Stella
    un bacione
    Pinuccia

    RispondiElimina
  3. Ciao Stella, grazie per avermi augurato una buona giornata regalandomi per iniziare un sorriso!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Mi hai fatto iniziare la domenica con una grandiosa risata cara stellina, grazie!!

    Un bacione, a presto.

    RispondiElimina
  5. hahahahhhhh
    che risate....
    questa storiella la ricordo dalle scuole medie, ma mi fa sempre morire dalle risateeeeeee...
    ho fatto proprio bene a visitare il tuo blog, stamattina... ridere mi ci voleva proprio!
    come stai, Linuzza? fatti sentire....
    Un bacione dalla tua affezionatissima Cetti (quella di Palermo ;)

    RispondiElimina
  6. Bom dia,Stella.
    Ñ precisei de tradução e fiquei
    contente.
    Uma das minhas irmãs está em Veneza
    pq ganhou uma bolsa de estudo, no curso de italiano.
    3 semanas!
    Vou levar o teu selo,mas com o teu nome,pois claro!
    Tanti baci.
    isa.

    RispondiElimina
  7. rsssssssssssssssss...muito boa!!Um lindo domingo pra ti,Stella!beijos,chica

    RispondiElimina
  8. Eh sì, la commedia degli equivoci dà spesso risultati esilaranti.

    RispondiElimina
  9. bella!!!!
    Divertente e nuova!!!!
    Buona domenica
    lu

    RispondiElimina
  10. Marina, sono felice di sentirti meglio!

    RispondiElimina
  11. Maria Concetta, benvenuta, ma io non sono Linuzza, ma Stella.
    Mi hai confusa con una tua amica?

    RispondiElimina
  12. Non si può certo dire che sia nuova, ma negli anni resta sempre una delle più esilaranti storielle in circolazione.
    Hai fatto bene a riproporla, Stella, ti devo una sonora risata.

    RispondiElimina
  13. He he he...

    Buona serata cara!

    RispondiElimina
  14. Isa, complimenti,tua figlia tre settimane a Venezia?

    RispondiElimina
  15. Grazie Chica, buona serata a te.

    RispondiElimina
  16. Lu, a questo punto, buona serata!

    RispondiElimina
  17. Kylie, buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  18. STELLAAAA!!!Ma è tremenda questa storiella...mi hai fatto morire dal ridere!!!Troppo bella e troppo forte!!!!!Un mega bacio,Liza.io è la prima volta che la sento!!!!!

    RispondiElimina
  19. Cara Stellina,anche se la conosco gia' e' sempre bello rileggerla, tanto gli equivoci si ripetono sempre.
    Comunque a te non ne sfugge nessuna, sei magnifica, un grosso abbraccio lungo un'intera settimana.
    gaetano

    RispondiElimina
  20. Sempre simpatica ed esilarante questa storiella.
    Ciao Stella e buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  21. Anna, buon inizio settimana a te!

    RispondiElimina
  22. Molto, molto divertente :)))
    Ciao, Nou.

    RispondiElimina
  23. Ciao Nou, buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  24. Sono dieci minuti che rido da sola come una matta e non riesco a scriverti nulla .Intanto ti auguro una buona settimana il commento a questo post lo invierò quando e se riuscirò a smettere di ridere . Baci Gilda

    RispondiElimina
  25. Gilda...mi hai contagiata...a presto!

    RispondiElimina
  26. Davvero divertente!!!! :D
    Buon pomeriggio Stella!

    RispondiElimina
  27. ahahahah che ridere Stella,
    gli equivoci, come a volte succede anche nei films, sono sempre molto divertenti!!!
    Quando vengo da te, c'è sempre qualcosa di nuovo per divertirmi.
    Ciao
    un abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
  28. Bruna e da te sempre qualcosa di profumato!

    RispondiElimina
  29. Stella, è troppo forte, la stampo per leggerla domani alle colleghe! sarà piacevole nella stesura degli orari...buona serata!

    RispondiElimina
  30. eccomi... abbiamo scaricato la tensione con una bella risata!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...