19/08/10

42

ALLATTAMENTO AL SENO


Ho letto che molte trentenni di oggi trovano difficoltà ad allattare i propri figli naturalmente,

per non rovinare il seno, per ragioni pratiche e per avere maggiore libertà.

Io aggiungo , non solo oggi, ma anche ai miei tempi, le future mamme, per ragioni estetiche, rifiutavano l'allattamento al seno.

Io, invece, non vedevo l'ora di allattare il mio piccolo, lo potei fare solo per quaranta giorni, ma fu bello, molto bello e gratificante per lui e per me.
Provavo una gioia immensa durante la doppia pesata di Loris, prima e dopo la poppata.

Mi ero documentata sui vantaggi dell'allattamento al seno.

Ieri come oggi, i vantaggi dell’allattamento sono di tre tipi:

- nutrizionali: il latte materno contiene nutrienti quantitativamente e qualitativamente ottimali per coprire come unico alimento i fabbisogni del bambino nei primi 5/6 mesi di vita favorendone la crescita e condizionando le caratteristiche fisiologiche della digestione, dell’assorbimento e del metabolismo

- protettivi: mediante il latte materno il bambino presenta migliori difese nei confronti delle infezioni da virus e batteri (infezione delle vie respiratorie superiori e inferiori, infezioni intestinali, infezioni delle vie urinarie, meningiti e sepsi), delle allergie (eczemi, asma) da alcune malattie da alterata risposta immune (diabete giovanile, morbo di Chron, retto colite ulcerosa)

- psicologici: mediante l’allattamento si realizza più facilmente il rapporto madre neonato. Attaccato al seno il bambino ascolta la voce della madre, ne sente l’odore e il calore della pelle,si rilassa e la sua attività respiratoria diventa più regolare.
Dal canto suo la madre avverte una profonda sensazione di benessere, si sente gratificata e realizzata.



Ancora oggi c'è chi si scandalizza o trova sconveniente vedere una donna che allatta in pubblico.

La sensibilità diminuisce, però, e non si borbotta quando un bel seno è mostrato
sempre più privo di veli, in qualsiasi giornale o in tv, per vendere acqua, deodoranti, bagnoschiuma ...

http://genitoricrescono.com/io-allatto-alla-luce-del-sole

42 commenti:

  1. Per sei mesi è stato il mio impegno quotidiano e notturno...mai pensato ai suoi effetti negativi sul mio seno, lo sport praticato in precedenza e una cura a base di un olio durante la gravidanza hanno fatto in modo che sul mio seno non siano rimasti segni. L'ho sempre considerato un momento magico, ineguagliabile, il coronamento dell' unione che solo tra madre e figlio ci può essere...e poi tutti i benefici parlano da soli.
    Non condivido chi fa la scelta opposta e sono dispiaciuta per chi non lo può fare per motivi di salute.
    Ciao Stella, Roberta,

    RispondiElimina
  2. L'allattamento al seno è un "bene durevole"... infatti i benefici si protraggono nel tempo in tutti gli ambiti come sottolinei giustamente... sacrificarli in nome dell'estetica, che poi non è affatto vero che debba essere sacrificata, mi sembra riduttivo e assolutamente "specchio" dei valori della società in cui ci muoviamo...
    Io non riesco a vivere la dicotomia donna/madre... per me le cose si completano a vicenda... io sono... semplicemente... entrambe fanno parte di me, mi appartengono! Non avrebbe senso quindi per una così crearsi il problema: cosa sacrificare a chi... perchè il problema non esiste :)
    Buona giornata Stella, Kiss

    RispondiElimina
  3. Ciao Stella!
    Io sono pro allattamento ma nella statistica non è stato tenuto conto anche del mio apporto: ho allattato il primo figlio fino al 22° mese e il secondo fino al 30°. Sì, hai capito bene.
    Per cui per la legge della compensazione e dell'equilibrio della natura qualcuno non doveva allattare...^___^
    Bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  4. Io ho allattato mio figlio per 2 anni e mezzo...ed è stata la cosa più bella che ho provato nella mia vita1


    Un grande abbraccio
    Cri

    RispondiElimina
  5. Hahahahaha...io potevo allattare x 2 anni e mezzo la mia piccola ma ho dovuto smettere dopo 11 mesi x colpa dell'lavoro che facevo e dai 8 mesi le davo anche la pasta cn l'ammatriciana...:P...pensa che in ospedale il mio ginecologo mi diceva che sn 1a vaca buona e nn allattavo solo la mia piccola ma anche altri 2 bimbi nn al seno ma mi muggevo e lo mandavi in matternità poi ne buttavo via altro xchè ne facevo troppo...:D...che bei momenti e sensazioni poi pensa che mi addormentavo tranquilla e beata e nn solo ma mi risvegliavo molto riposata fisicamente.E stato davvero bello vedere la mia principessa cn quanta voglia lo teneva anche solo cosi senza bere e mi faceva anche 1 gran solettico e ognitanto anche massaggi cn le sue ditine piccole.Tante avevano il problema che le si irritava il capezzolo o i piccoli le mordevano ma la mia no x me e stato cm 1a benedizione....:D...cavolo dalla seconda erò passata alla ottavadi seno...:D.1 forte abbraccio amica mia e grazie del commento sul blog pers "mi hai colpita cn il modo in qui hai indovvinato di chi si trattava"....baci

    RispondiElimina
  6. Concordo su tutta la linea cara Stella.
    Io ho allattato il mio Fabrizio solo un mese purtroppo e ci ho sofferto tanto.
    Il mio nipotino, che ha ora quasi 13 mesi, ...latte artificiale: mia nuora manco una goccia di latte...poverina ne ha quasi fatto una malattia e abbiamo dovuto ricorrere a tutto il nostro amore e la dolcezza possibile per convincerla che non è stata "colpa" sua.
    Chi rinuncia volontariamente e per motivi estetici a questo forte legame fisico ed emotivo con il proprio bimbo dimostra una superficialità ed immaturità preoccupanti.
    Susa se mi sono dilungata...:O))

    RispondiElimina
  7. Ciao Stella,

    non ho allattato mia figlia, non per ragioni pratiche e ancora meno per ragioni estetiche,ma perché non lo sentivo,l'idea di allattare mi metteva a disagio e ho deciso di lasciare perdere. In Francia le donne sono molto libere nelle loro scelte, non vengono condannate o additate se scelgono di non allattare (in Germania ad esempio è molto diverso ).
    Forse perché il seno per me simboleggia un attributo femminile molto erotico,che fa parte della sessualità che non ci sono riuscita e che non ho voluto allattare.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. ciao Stella
    il tuo post è interessante, purtroppo ho allattato pochissimo, non per mia scelta, non sempre è possibile farlo.
    bacioni Dany

    RispondiElimina
  10. Anch'io ho allattato poco i miei figli...perchè producevo poco latte ,ma per me è stato un peccato, perchè non c'è niente di meglio del latte materno, anche per il legame che si crea tra madre e figlio!Non c'è niente di più bello di una madre che nutre il proprio cucciolo!!!E' la cosa più naturale del mondo!!!Bacioni,Liza.

    RispondiElimina
  11. Anch'io ho allattato i miei figli e con grande gioia: uno per 5 mesi, l'altro solo per 2 mesi....è stata un'esperienza bellissima, unica che ogni mamma dovrebbe fare.
    Giusto dire che ciò che fa scandalo non sono certo i seni scoperti delle mammme che allattano in pubblico...
    Un abbraccio sorellina!

    RispondiElimina
  12. Io sono un uomo dungue vado male ha giudicare, ma ne sono certo che ogni mamma dovrebbe mettere in primo piano tutto per il proprio bambino...
    Non ci possono essere delle scuse banali che una mamma dovrebbe vergognarsi ha dichiarere...
    Scusa ma mi sono un po' arrabbiato,
    un abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  13. io spero di aver abbastanza latte x poter allattare, non vedo l'ora!!!!!! cmq a volte ki lo vuole fare nn ha il latte abbastanza nutriente o e poco!!!!! baci baci...

    RispondiElimina
  14. Io ho provato entrambe le esperienze. Elisa non l'ho allattata (ho avuto parecchi problemi durante il parto con infezioni varie e quindi mi hanno sconsigliato l'allattamento) e Massimo invece si...(parto più tranquillo)
    Che dire... opto senz'altro per l'allattamente al seno, ma anche in quel caso ho subito dolori per via delle ragadi...e non è stato tutto così' tranquillo.
    Io penso che una mamma deve essere lasciata libera di decidere, qualsiasi decisione voglia prendere.
    E' una scelta solo sua e non la si può giudicare in primis.
    Ci possono essere molto cause dietro ad una rinuncia ,..non so...ma non mi sento di condannare chi sceglie l'allattamento artificiale.
    Come non mi sento di giudicare coloro che invece allattano "troppo" anche dopo i due anni del bambino. solo per "vizi" del bambino stesso e debolezza della madre.
    Lasciamo che ognuno decida, penso che la libera scelta sia sacrosanta, anche in questo caso.
    Forse vado controcorrente?
    non so...

    RispondiElimina
  15. Vi ringrazio di cuore per la viva partecipazione a quest'argomento così delicato.Avete raccontato le vostre esperienze e riflessioni che rispetto totalmente.
    Non c'è quindi, nulla d'aggiungere ai vostri commenti, talmente personali...
    Secondo me è stato un confronto costruttivo.

    RispondiElimina
  16. Cara Stella, io ho allattato i miei figli per 6/7 mesi e d'altra parte non avrei avuto scelta! Il latte era molto abbondante,si sono attaccati al senso dopo qualche ora che erano venuti fuori dalla mia pancia e crescevano meravigliosamente.....non c'erano domande da porsi, dubbi da risolvere....era tutto come doveva essere....

    RispondiElimina
  17. un'esperienza meravigliosa ripetuta con tutte e due le mie ragazze, lo rifarei anche subito. Per quanto riguarda l'allattamento in pubblico, credo che in giro ci sia una grande quantità di ipocrisa.

    RispondiElimina
  18. Ho notato che in pochi vi siete espressi sull'allattamento in pubblico.

    RispondiElimina
  19. Io non ho figli,ma sono abbastanza certa di poterti confermare che una donna che allatta il proprio bimbo non mi scandalizza affatto,anzi,rappresenta uno dei più magici momenti nella vita per una mamma e per il suo bimbo,per una serie di motivazioni nutrizionali e psicologiche.E' vero,concordo con te,ma pensa te,nessuno si scandalizza nell'ammirare una donna totalmente nuda in tv mentre sponsorizza un bagnoschiuma o uno yogurt,ma il naturale e bellissimo momento dell'allattamento provoca tanto scalpore.Ma poi,per quale motivo,io non riesco davvero a comprenderlo!! >.<'
    Complimenti per questo bellissimo articolo Stella,un mega baciotto,ti auguro una dolcissima notte! :) <3

    RispondiElimina
  20. Dolcissima notte a te, Shiri!

    RispondiElimina
  21. Stellina cara mia moglie ha un seno prosperoso ma ha allattato solo sei mesi entrambi i figli, poi il latte finiva, non ricordo se capitava di allattare in pubblico, ma io ogni volta che mi capita di assistere ad una persona che allatta in pubblico, cerco di non dargli soggezione ne mi dia fastidio, trovo una cosa naturale e semplice.
    Ti lascio una carezza, accettala con affetto.
    gaetano

    RispondiElimina
  22. Carezza accettata e ricambiata Gaetano.

    RispondiElimina
  23. Insieme ai vantaggi psico-fisici dell'allattamento al seno, non dimentichiamo l'aspetto economico. Allattare al seno non costa nulla... ;-)

    Per quanto riguarda l'allattamento in pubblico, a parte qualche caso di stupido moralismo di cui hanno parlato anche i giornali, non credo che oggi sia un problema, se fatto in maniera serena e discreta.

    Ho visto anche allattare durante le funzioni religiose, senza nessun problema :-)

    Ciao, carissima Stella!

    RispondiElimina
  24. Io non trovo sia sconveniente allattare in pubblico e per quanto riguarda il seno si sa in anticipo che una gravidanza tende a modificare a volte il fisico femminile... si dovrebbe essere preparate.

    RispondiElimina
  25. All'aspetto economico non avevamo pensato, amicus; è vero pure questo.
    Grazie della visita e a presto!

    RispondiElimina
  26. Kylie, quando si desidera fortemente un figlio, il fisico passa in sott'ordine, non ci si pensa proprio!

    RispondiElimina
  27. ciao...che bellissimo argomento......
    io sono favorevole all'allattamento al seno (logicamente quando è possibile)... io l'ho fatto per due volte con molta gioia..è un momento intenso e unico..
    allattare è un gesto naturale...
    ciao...luigina

    RispondiElimina
  28. Ciao a tutti!!!
    Io ho allattato entrambi i miei figli per 6 mesi e ne vado fiera!!...concordo in pieno con chi afferma che il rapporto che s'instaura tra la madre e il proprio figlio durante l' allattamento, sia qualcosa di unico e speciale...per me lo è stato e lo rifarei.Ho avuto ragadi e un episodio non felice di mastite con la primogenita, ma sono riuscita lo stesso ad arrivare ai 6 mesi.E' un' esperienza straordinaria e non posso fare altro che consigliarla vivamente a tutte le future mamme!!! Giustamente chi non ha latte non deve farsene una colpa, i figli crescono bene ugualmente e il legame che si crea è ottimo lo stesso..mia mamma non ne aveva e io sono qui sana e salva!!!;-)
    Un bacione a tutti
    Sabri

    RispondiElimina
  29. niente è più poetico di una donna che allatta la sua creatura,mia nuora e mia nipote lo fanno e ne sono felice,anche per loro,perchè hanno bimbi sani e sereni..e lo fanno per necessità e con discrezione,quando il pupo è sorpreso dalla fame in luogo pubblico,niente di più naturale.Ciao Stella,come è andata la tua vacanza?

    RispondiElimina
  30. A me, che ho preso il latte materno fino a nove mesi, è stata negata la gioia di poter allattare: in entrambi i casi non ho potuto e non sto certo qui a raccontarne il motivo!ci ho sofferto molto e quello che mi faceva ancora più male era il vedere donne che avevano il latte( perché non solo quelle di oggi ma anche 30anni fa era così) ma si rifiutavano di allattare per questioni di estetica.Ho cercato di sopperire alla cosa, stando molto vicina ai miei bimbi, presente più che potevo, ma mi è molto dispiaciuto. Non c'è immagine più bella di una mamma che allatta il proprio cucciolo: non c'è da vergognarsi né deve scandalizzarsi nessuno. E, riferendomi a quanto dici tu alla fine del post, c'è ben altro che dovrebbe scandalizzare.
    Un bacio cara Gianna, a presto

    RispondiElimina
  31. Hi Stella,
    I'm totaly agree If every woman can breastfeed her baby .. because it's good for themselves, for the baby and also for the mother.
    Thanks for the very interesting post.

    sending my hugs from Indonesia,
    nensa

    RispondiElimina
  32. Stellina, allattare è la cosa più bella da vedere!
    Io ho allattato mio figlio fino a nove mesi, poi per ragioni di lavoro ho dovuto smrettere, ma mi sembrava già abbastanza.
    Ti aspetto con una novità ha ha ha !!

    RispondiElimina
  33. Gabe, bentornata!
    Tutto bene, grazie.

    RispondiElimina
  34. Benvenuta Nensa Moon.
    Grazie a te della condivisione.
    A risentirci.

    RispondiElimina
  35. Mary, novità?
    Ma guarda un po'...

    RispondiElimina
  36. Ci vuole un bel coraggio a scandalizzarsi vedendo una donna allattare il suo bambino in pubblico.
    Credo che sia una delle cose più belle, emozionanti e commoventi vedere un piccolino, che mentre viene allattato, fissa negli occhi la sua mamma.
    Per me è stato una grande gioia allattare i miei due figli al seno e mai ho pensato che si sarebbe potuto sciupare.
    Un abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
  37. ciao,Stella^;^ felice giornata!sono molto d'accordo con te!probabilmente il mio Alex(forse)non avrebbe avuto l'allergia che ha..se avesse allattato di piu'...ma come primo figlio,delle parenti(impiccione)mi consilgiarono di anteporre il biberon alla poppata,perche' il bimbo piangeva..ed il latte se ne ando'..:( piangeva comunque(era lagnoso..)
    per il 2° figlio,non ho ascoltato nessuno...ma è stato lui che a 4 mesi 1/2 ha smesso di allattare..non voleva neanche il biberon..insomma ando' a finire a latte con il cucchiaino....è sempre bellissimo,vedere una mamma alllattare,niente di piu' naturale!!!!baci

    RispondiElimina
  38. anch'io ho allattato al seno i miei due figli, anche se per breve tempo, ed è stato meraviglioso, un'esperienza unica!!! ci penso con un po' di nostalgia!

    RispondiElimina
  39. Ho allattato entrambi i miei figli e sono felice di averlo fatto! Poi purtroppo nn nè avevo più e ho dovuto passare a quello artificiale, ma è uno dei momenti più belli di unione fra madre e figlio!
    E se il seno nn è più quello di prima...ma chi se nè importa!!! Si accetta anche questo, come i segni del tempo che passa, basta star bene con se stessi.
    Cinzia

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...