03/06/10

26

FEDRO : LUNGIMIRANTE ?


IL REGNO DEL LEONE

Una volta divenne Re un leone che non era focoso, nè crudele e nemmeno violento, ma era piuttosto mite e giusto….anche se cosa assai rara.

Durante il suo regno venne convocato un raduno di tutti gli animali, affinché reciprocamente si potesse porre fine alle malefatte che ancora imperavano, nonostante il leone mansueto e giusto.

Il lupo con la pecora, la pantera con la zebra, la tigre con il cervo, il cane con la lepre e così via...

Una volta convocati gli animali, e di fronte gli uni agli altri, nel bel mezzo dell’assemblea, chiese e ottenne la parola una lepre che molto soddisfatta affermò:

“ Ho sempre sognato che si verificasse questo giorno”, ovvero, disse la timida lepre,

” il giorno in cui anche i deboli potessero far paura ai potenti e prepotenti”

Morale della favola

Quando in uno stato regna la giustizia e tutti cercano di amministrarla con equità, anche gli umili dormono sonni tranquilli .

26 commenti:

  1. ciao,Stellina!!!questa storiella,mi ha ricordato il raccontino per bambini,che anni fa,scrissi...è piu' o meno incentrato su questo aspetto della giustizia e del quieto vivere..diciamo che le vicende della storia,fanno si,che questo possa avvenire..buona giornata cara!!!baci:-*

    RispondiElimina
  2. Ciao Stella, buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Stavo postando un commento per il post precedente sulla bella vita dei ricchissimi, e vedo il nostro bel leone che comanda, una vera rarità! Come corre veloce il mondo dei blogger!

    Cara Stella oggi le favole forse non solleticano più la fantasia dei bambini sempre attenti a tutto quel che succede nel mondo grazie a internt. Non abbiamo bisogno di comprare il giornali noi genitori, ci sono loro a metterci al corrente dei fatti e misfatti del giorno e persimo di relativi arguti commenti da parte loro. Ma che sia un bambino indaco il nostro ragazzetto, penserà qualche papà o mammina! Altro che ingenui leprotti veloci col loro monopattino a rotelle (motorizzato però)!

    Stella senti uno di questi leprotti d'avanguardia come commenta al papà la storiella delle vacanze da capogiro del post di ieri!

    Fa scandalo ne convengo - dice impettoruto l'animaletto dalle orecchie tese -, ma in privato ognuno spende i suoi soldi come vuole: io farei la stessa cosa, detto fra noi. Ma c'è di più da fare schifo, se andiamo nel mondo di chi ci governa e spende a proprio profitto i tuoi soldi papà: andiamo al Parlamento di Strasburgo... per esempio , ed ecco un bella foto fresca fresca! Perciò sveglia papà!

    Scandaloso!! 500.000 euro spesi dal Parlamento per regalare gli ipad ai propri parlamentari!

    Brutta tegola per i parlamentari europei, finiti al centro di un vero e proprio scandalo che coinvolge il famoso tablet Apple iPad, gentilmente regalato dal Parlamento a tutti i suoi membri nonostante la crisi ed i costi che il ‘dono‘ comporta. Come riportato dal Sunday Times nella giornata di ieri (l'altro ieri - ndr), il Parlamento Europeo ha infatti deciso di regalare a tutti i parlamentari un nuovo e fiammante iPad, il tabletdelle meraviglie di Steve Jobs e soci, per poter essere sempre collegati ad internet in qualsiasi situazione. Il tutto nonostante siano stati concessi degli altrettanto nuovi notebook targati HP da pochissimo tempo! Inutile dire che l’iniziativa ha immediatamente sollevato un mare di polemiche, visti gli altissimi costi che questa iniziativa porterebbe in dote, con una spesa complessiva prossima ai 500 mila euro che, in tempi in cui i governi sono chiamati a misure correttive per evitare speculazioni finanziarie, sono sicuramente soldi che farebbero comodo per altre iniziative ben più importanti, soprattutto se si considera che nel parlamento di Strasburgo di terminali per connettersi ad Internet ce ne sono a bizzeffe.
    Ma sono riflessioni dei radicali però, non mie, papà!

    Ma no basta perché alla fine il giovanetto, assai promettente - infatti lui manifesta chiaramente questo desiderio: da grande anch'io mi farò eleggere per fare il parlamentare a Strasburgo -, candidamente chiede al papà di comprargli il famoso tablet Apple iPad.

    Poveri papà e mammine d'altri tempi... non c'è più la mezza stagione!

    Gaetano

    RispondiElimina
  4. Ciao Stella!
    Stavo per commentare che un governo giusto è un utopia e che basterebbe anche solo la metà della giustizia promossa dal leone...poi ho letto il commento di Gaetano e sono rimasta senza parole. Si parla di crisi, di gente che prde i posti di lavoro con la fmaiglia da tirare avanti,...
    Guarda, non so più come possano commettere tali indecenze infischiandosene di tutto...delle persone!!!
    Nunzia

    RispondiElimina
  5. Buona giornata Stella. A te e a tutti....COMPATIBILMENTE....

    RispondiElimina
  6. Questa favola riporta un insegnamento molto attuale e lo girerei alla classe politica.Ti auguro una serena giornata,saluti a presto

    RispondiElimina
  7. Stella, tesoro

    passa da me c'è un appello da diffondere, aiutami!!

    Grazie
    Ornella

    RispondiElimina
  8. Stella i potenti saranno sempre potenti, perchè un leone è sempre un leone...
    Un baciotto.

    RispondiElimina
  9. Eli, mi piacerebbe leggerlo...

    RispondiElimina
  10. Sandra, mi piace: compatibilmente... e aggiungo... con tutto!

    RispondiElimina
  11. L'umiltà non esiste più.

    ciao Stellì

    RispondiElimina
  12. Ciao Stella!

    Tu sei magica!!! ;o)

    Passare da te e trovare un pò di "spazio" è cosa rara!

    Gaetano si è appropriato di tutto il plateatico!
    ;o)

    THANKS a lot for all!


    Ciao. NI

    RispondiElimina
  13. Carissima Ornella, sono passata da te e le mail sono già partite.
    Conta sempre su di me.
    Un abbraccio infinito!

    RispondiElimina
  14. Cara Teo, questo era un leone particolare.
    Sai che ci sono le eccezioni che confermano la regola?
    Perchè non potrebbe esserci un potente "ragionevole" ?

    RispondiElimina
  15. Calliope, voglio sperare che non sia una prerogativa di tutti...

    RispondiElimina
  16. Cara Ni, la mia casa è enorme, c'è spazio per tutti.
    Vi accolgo sempre a braccia aperte e con il cuore in mano.
    Baci.

    RispondiElimina
  17. Cavaliere, non a caso...
    A presto.

    RispondiElimina
  18. Cara Nunzia, siamo messi molto male,
    a causa delle diseguaglianze economiche che privilegiano pochi.
    Stiamo uniti e confortiamoci a vicenda.
    Baci baci.

    RispondiElimina
  19. Caro Gaetano, è ben triste che i bambini d'oggi siano molto soggetti ad internet e a tutto il suo mondo, le favole come venivano raccontate un tempo avevano fascino e aiutavano a comprendere i veri valori della vita.
    Sì, ognuno dei suoi soldi fa ciò che vuole, ma questo non toglie che comunque ci vorrebbe un po' di razionalità nello spendere, come in tutto il resto.
    Non sapevo che fossero stati regalati gli iPad ad ogni parlamentare europeo, lo trovo un affronto a chi non riesce neppure ad arrivare a fine mese.
    In questo periodo di crisi è veramente indecente...
    Grazie del tuo commento molto esauriente.

    RispondiElimina
  20. siamo solo nelle favole, purtroppo! buona serata!

    RispondiElimina
  21. Raggio, nessuno può vietarci di dire la nostra...illudiamoci un pochino.

    RispondiElimina
  22. Speriamo che questo giorno, il 'giorno del governo giusto' arrivi. Al momento sembra molto lontano.

    Ciao

    RispondiElimina
  23. Ciao Stella sono il regno del leone ho visitato più volte il tuo blog è fatto molto molto bene. se tu vuoi Vorrei far parte del tuo blog. In attesa della tua risposta un abbraccio a presto.

    RispondiElimina
  24. Non ti vedo tra i miei lettori.
    Grazie dei complimenti regno del leone.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...