12/04/10

28

ME LA FACCIO SOTTO DALLA PAURA

Per ingrandire, cliccate sull' immagine.

28 commenti:

  1. Me la tengo e scappo ,giùùùù...soffro talmente di vertigini che a volte me le sogno pure .

    Buona giornata,ciao Stella ! ^__^

    RispondiElimina
  2. Hahahahahahahaha io pure soffro di vertigini e mai e poi mai andrei in 1 posto cosi piutosto ME LA FACCIO A DOSSO...hahahaha...1 forte abbraccio strittoloso...:-DDDDDD

    RispondiElimina
  3. mi sa che funzioni come i gabinetti esterni prima dell'invenzione delle fognature, un bel buco nel pavimento e via!
    Chissà cosa ci sarà giù da basso :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Stellina che bividi, io penso
    che sara' poco frequentato
    buona giornata.Nonna gianna

    RispondiElimina
  5. Non male come idea per dire:
    me la sono fatta addosso.
    Ciao stella buona settimana
    Baciiiiiii

    RispondiElimina
  6. Stella,
    ma dove ti arrampichi?
    Ho postato una fiaba che sono certa ti piacerà....vienila a leggere!
    Un bacio
    Ornella

    RispondiElimina
  7. buon pomeriggio,Stella!!!beh..dopo aver percorso, per alcuni secondi,su un seggiovia,io e mio marito a 2.000 mt
    di altezza, senza protezione,perche' si era incastrata momentaneamente...non so se avrei tanta paura....per fortuna,chissa' come,non ci prese a nessuno dei due,il panico..riuscimmo a rimanere fermiiiiiii!!!brrrr^;^

    RispondiElimina
  8. Ciao Stella!
    Sono passata a vedere cosa mi sono persa negli ultimi tempi e non faccio altro che piangere o ridere...qui da te è sempre una grande emozione.
    Ovviamente per me il post più toccante è la lettera del padre di Domenico e Maria Paola...sono ancora qui che tiro su col naso col piccolino che dorme tra le mie braccia...e mentre leggevo, piangevo e lo riempivo di baci...
    A presto.
    Nunzia

    RispondiElimina
  9. quando ho dormito al rifuglio città di Mantova sul Monterosa i servizi erano esterni ... cosiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii........ e si vedeva anche sotto :-(

    RispondiElimina
  10. Non ci penserei più di due secondi a non metterci piede...la montagna offre tanti altri posticini, oserei dire...più sicuri;))
    Ciao Stella, Roberta.

    RispondiElimina
  11. Alessandra, prova a immaginare le conseguenze...se è impellente!!

    RispondiElimina
  12. Novelina, brutta cosa le vertigini, ne so qualcosa anch'io.

    RispondiElimina
  13. Stellina, soffro di vertigini, piuttosto di andare la.....................

    RispondiElimina
  14. Nonna papera sei spiritosa!
    Ti piace la montagna?

    RispondiElimina
  15. Cara Gianna, sicuramente mom si farà la coda...

    RispondiElimina
  16. Vanda...ogni scusa è buona, soprattutto a una certa età.

    RispondiElimina
  17. Ornella, anche tu sei spiritosa oggi, mi piaci così!
    Ho letto il raccontino, molto significativo e che posterò.
    Baci e abbracci.

    RispondiElimina
  18. Cara Elisabetta, che brutta esperienza!
    Se non ti è successo il peggio quella volta, non credo che ti succederà più!

    RispondiElimina
  19. Cara Nunzia, è vero che da me si piange e si ride, spero che abbia prevalenza la risata...
    La lettera di quel padre indirizzata ai figli non sopravvissuti al terremoto è straziante, pertanto ti capisco bene.
    Mi sono mancati i tuoi commenti.
    Ristabilisciti presto.
    Ti abbraccio con affetto.!♥♥♥

    RispondiElimina
  20. Bruno, si vede proprio che sei un "montagnino"

    RispondiElimina
  21. Cara Roberta, a chi lo dici!

    RispondiElimina
  22. Mary, siamo proprio vere sorelline....

    RispondiElimina
  23. FAVOLOSA!
    li se hai la diarrea ti passa subito
    viva la stitichezza!
    ciao
    buona serata
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  24. Certo che è bello andare in montagna ma trovarsi a dover fare i propri bisogni in quel posto! solo pensare passa la voglia e te li porta a casa.
    Buona settimana cara Stella.
    Tomaso

    RispondiElimina
  25. MIchele, se ce l'hai non partire nemmeno che è meglio...

    RispondiElimina
  26. Caro Tomaso, l'importante è riuscirci, sperando in bene...

    RispondiElimina
  27. penso proprio che andrei altrove, ma proprio lì, noooo!!!

    RispondiElimina
  28. Raggio siamo tutti sulla stessa "barca"...

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...