09/03/10

49

SI PUO' ?



Ho sentito la notizia qualche giorno fa al tg.



Due genitori sudcoreani hanno lasciato morire di fame la loro unica figlia, di soli tre mesi, mentre giocavano su internet ad allevare una figlia virtuale. Lo rende noto la polizia locale.

Il padre e la madre della piccola, 41 e 25 anni, sono stati arrestati nella città di Suweon, a sud della capitale Seul, dopo una latitanza durata cinque mesi, iniziata subito dopo la morte della bambina.

L’autopsia ha dimostrato come la morte della neonata sia stata provocata da un lungo periodo di denutrizione. La polizia ha reso noto che la coppia alimentava la bambina una sola volta al giorno, mentre trascorreva oltre 12 ore in un internet cafè.

I due erano ossessionati dal videogioco ‘Prius Online’, che permette di allevare una bambina virtuale, chiamata Amina. Secondo l’ufficiale di polizia Chung Jin-won, la coppia avrebbe «perso la voglia di vivere una vita normale» dopo che entrambi avevano perso già il lavoro.

Non si tratta del primo caso di morti collegate alla dipendenza da videogiochi in Corea del Sud: nel 2005 un ragazzo coreano era morto dopo aver trascorso cinque giorni consecutivi giocando al computer.

49 commenti:

  1. Ma cara Stella si può arrivare a un tale punto di rimbecillimento criminale totale?
    I guai e i guasti che producono le TV
    nelle menti umane sono veramente troppi e dannosi.

    RispondiElimina
  2. Ma non potevano mettere un altro gettone per continuare il gioco con la figlia...??...eh..eh..
    I guai ed i guasti non si producono in menti sane...la TV danneggia solamente menti già danneggiate...

    RispondiElimina
  3. .. è assurdo. Semplicemente assurdo!

    RispondiElimina
  4. Ho sentito la notizia, ora l'ho letta da Te, sono rimasta allibita la mente umana non ha limiti

    RispondiElimina
  5. Queste cose succedono quando si vuol vivere una vita virtuale, un modo diabolico di non voler accettare la vita reale e volersi rifugiare in un mondo fatto di cose vane, dove si vuol sfuggire ai doveri della vita, e purtroppo di casi del genere ve ne sono molti ed in aumento.
    Un saluto da gaetano

    RispondiElimina
  6. ...l'ho sentita anch'io e, oltre al dolore, sono rimasta un attimo a pensare... ma dove stiamo andando? Come si può lasciare morire un bambino, anche se non fosse il nostro,o un qualsiasi essere vivente e correre ad una vita virtuale?
    GM C

    RispondiElimina
  7. incredibile a che livello di demenza si può arrivare: si fa vivere il virtuale e si fa morire il reale!!! senza parole...purtroppo

    RispondiElimina
  8. Ciao Stella!
    Mi sembra impossibile che possano accadere tali cose.
    Mi è venuto un groppo in gola nell'immaginare la piccolina...
    Credo che BigCanaglia però abbia ragione: un uso improprio e MALATO di computer o di videogiochi è dovuta probabilmente al fatto che le menti erano già INSANE.
    Ti mando un bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  9. Nunzia..io ho sempre ragione...anche quando ho ragione....che sia dei fessi è un particolare irrilevante...eh..eh..

    RispondiElimina
  10. Nunzia..io ho sempre ragione...anche quando ho ragione....che sia dei fessi è un particolare irrilevante...eh..eh..

    RispondiElimina
  11. cara stellina
    non è un problema da sottolvalutare...
    io però...
    nn capisco...
    :(
    bacio
    azzurra
    ps: vanno bene le intestazioni?

    RispondiElimina
  12. credo che la questione,il nocciolo sia un altro...
    Tutti sanno fare figli,ma chi li sa allevare?
    Sono convinta che se una coppia,ma basta anche una sola persona in famiglia,non sente il bisogno ,l'esigenza di un figlio,sia meglio astenersi e non lasciare che le cose accadano perchè la società che ci circonda(società civile,la famiglia,la religione...)non ritiene una "famiglia"o essere una "famiglia normale"quella costituita da solo 2 persone!
    Perchè perseverare quando non tutti siamo fatti per il sacrificio,per donare,per donarsi..E poi si sentono storie raccapriccianti su donne che hanno massacrato i figli,su padri uccisi dai figli....
    Chi non ritiene sia pronto ,non dovrebbe fare figli!
    Scusami....dello sfogo,ma questo pensiero,è in me da anni....bisogna essere consapevoli di quello che si vuole non di quello che la società vuole per noi...
    Si eviterebbero molte morti innocenti!
    Lu

    RispondiElimina
  13. Non l'avevo sentita.
    Che idioti!
    Non dovrebbero farli più uscire di galera.

    RispondiElimina
  14. che pena! purtroppo il mondo e' pieno di matti!
    e purtroppo il cervello si puo' ammalare come qualsiasi parte del corpo peccato che a farne le spese, a volte, sono gli altri !?
    buona giornata, se ci riesci
    ciao Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  15. Una notizia assurda testimone di assurde situazioni: come si può? non riesco a pensare a quella povera piccina, alla sua inutile sofferenza.
    Che tristezza cara Stella.

    RispondiElimina
  16. che pena!

    sinceramente quello che più mi colpisce è che siano entrambi i genitori... se questa bimba avesse avuto solo la mamma o il papà -mi avrebbe fatto lo stesso orrore chiaramente- ma avrei pensato che questo genitore fose impazzito... qui invece si tratta di 2 persone!!! avrei pensato che uno dei due avesse esercitato un po' di controllo sull'altro :(

    RispondiElimina
  17. Questa notizia mi era sfuggita.

    Di atrocità ce ne sono sempre state e purtroppo ce ne saranno ancora. Solamente ora la trama dell'informazione ce le fa toccare quasi con mano....

    Buona giornata

    RispondiElimina
  18. raccapricciante come notizia!
    ormai a causa della realtà virtuale si perde di vista quella reale....

    RispondiElimina
  19. che tristezza ma come fanno a succedere queste cose.
    complimenti per il post precedente mi è piaciuta molto la lettura.
    ti seguo sempre ciao

    RispondiElimina
  20. io non capisco come può succedere una cosa del genere, mi rifiuto di capire che una mente sana possa arrivare ha questo.
    La pazzia arriva anche in queste azioni, non c'è nessuna scusa che sia perché avevano perso anche il posto di lavore, ecc. ecc. avevano semplicemente perso la ragione! è mostruoso solo pensare che questo succeda.
    Buona giornata cara Stella,
    Tomaso

    RispondiElimina
  21. Aldo non si può assolutamente...

    RispondiElimina
  22. Big sono diverse le persone danneggiate mentalmente e non sanno di esserlo.

    RispondiElimina
  23. GM, non so dare una risposta plausibile...

    RispondiElimina
  24. Eli, è inspiegabile tutto ciò.

    RispondiElimina
  25. Nunzia, non c'è altra spiegazione in effetti.

    RispondiElimina
  26. Azzurrina vanno benissimo, grazie.

    RispondiElimina
  27. Lucia grazie dello sfogo.
    Molto spesso nascono figli non desiderati, ecco che allora subentra il meccanismo micidiale dei genitori che non se ne curano.

    Lo dico ai giovani : bisogna essere preparati ad accogliere il frutto dell'amore (dovrebbe essere così), dovete essere responsabili di una scelta di vitale importanza, nessuno vi chiede di venire al mondo, pertanto...pensateci bene!

    RispondiElimina
  28. NonnaPapera non esiste tessuto sociale in questi casi...quante mamme hanno ucciso i propri figli e poteva essere prevedibile?
    L'arte dei genitori è difficile, si cerca di sbagliare il meno possibile.
    I genitori in causa avevano perso il loro equilibrio mentale e...purtroppo è avvenuto il peggio.

    RispondiElimina
  29. buongiorno^;^ non l'avevo sentita,questa notizia,Stella...fa pena un'avvenimento del genere,ma non sono d'accordo, sul fatto che la tv,guasta menti gia' malate..a volte la disperazione è ad un passo dal baratro della follia..ma questa è una mia modesta opinione..felice giornata :-*

    RispondiElimina
  30. Kylie povera neonata, ormai non c'è più.

    RispondiElimina
  31. Michele è più triste quando a farne le spese sono i minori.

    RispondiElimina
  32. Federica, la tua è una giusta riflessione.

    RispondiElimina
  33. Pupottina il rischio esiste per tutti.

    RispondiElimina
  34. Grazie Dany, buona giornata.

    RispondiElimina
  35. Tomaso, avevano perso la ragione, dici il vero.
    Un abbraccio caldo.

    RispondiElimina
  36. Elisabetta diciamo che menti già malate possono essere ulteriormente disturbate da certi programmi e che la pazzia può esplodere all'improvviso dopo diversi disagi..

    RispondiElimina
  37. Non si può, questo significa proprio essere schiavi e dipendenti di un mondo effimero e irreale che non fa più riconoscere i valori reali.
    L'avevo sentita pure io, ne sono rimasto disgustato!

    Ciao, un bacione.

    RispondiElimina
  38. Non ho paeole, spaventoso !

    Cri

    RispondiElimina
  39. questo è più che essere dipendenti, è essere ... dementi!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...