11/02/10

34

QUAL E' IL VOSTRO PARERE?


(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 11 FEB - Un tribunale di Rio de Janeiro ha autorizzato Julia Lira, la bambina di 7 anni diventata il caso del Carnevale 2010, a sfilare. La bimba sara' alla testa del corteo della sua scuola di samba nonostante le proteste di alcune associazioni per la difesa dell'infanzia. Julia potra' cosi' partecipare come 'reginetta' alla parata dei carri allegorici del 14 febbraio per la celebre scuola di samba di Viradouro.





Io non condivido la decisione del Tribunale.
Una bimba può danzare, ma non in competizione in un Carnevale per adulti.
A sette anni ci si può mascherare al limite con i costumi dei cartoni animati o personaggi di fiabe...
Poi ci lamentiamo di come crescono i giovani...

Voi cosa ne pensate?

34 commenti:

  1. Io penso come te...Una lastima questo!baci,chica

    RispondiElimina
  2. Il peggio non è mai morto....
    avrà tempo per sfilare da grande lasciamogli la sua fanciullezza!
    Buona giornata :O)

    RispondiElimina
  3. Ciao Stella,
    mi accodo, penso anch'io come te !

    RispondiElimina
  4. Si vede che ha il ballo nel DNA ma credo sarebbe più opportuno farla giocare ancora con le bambole!
    Per il carnevale credo possa asp ancora qualche anno...almeno sotto questo punto di vista, poi possono lasciarla divertire come tutti i bimbi della sua età...
    Ale

    RispondiElimina
  5. stella, sono totalmente d'accordo con te ...

    RispondiElimina
  6. L'altra mattina l'ho vista alla televisione mentre danzava per strada. Devo dirti che sono sorte in me una miriade di sensazioni. forse più negative che positive. soprattutto vedevo in lei una piccola Lolita con movenze da adulta, che si atteggiava a tale. Bé...anche io non sono d'accordo
    Lilly

    RispondiElimina
  7. Ciao Stella,
    sono d'accordissimo con te!
    Siamo in Brasile però,Paese dove l'infanzia subisce ben altre violazioni da parte degli adulti...
    in fondo non è come da noi quando i bambini vengono utilizzati nel cinema o alla tv?
    Paese che vai...

    RispondiElimina
  8. Cristina sono d'accordissimo con te, ma qui è apertamente provocante la piccola per certi uomini...

    RispondiElimina
  9. Lilly, movenze tipiche sexy...

    RispondiElimina
  10. Que bella entrada,que disfrutes de un bello fin de semana besitos .

    RispondiElimina
  11. Fossi stato io il giudice avrei fatto ballare i genitori...a pedate!!
    Se i bambini (come questa) vengono esibiti in questo modo non è certo per loro volontà.
    Condivido Cristina, in quel paese ai bambini succede ben altro...!!

    RispondiElimina
  12. penso che per quanto io non sia d'accordo....è decisamente lo specchio dei tempi...tristi...credo

    RispondiElimina
  13. la stessa cosa che ho pensato anch'io.Non condivido la linea del padre nè quella di coloro che dicono che solo le persone malate di testa possono vedere il male nella danza di una bimba.Ok,ma non in quel contesto!
    Lella

    RispondiElimina
  14. Cara Lucero, buona fine settimana anche a te, con tanti baci!

    RispondiElimina
  15. Caro Sirio, il padre asserisce che sono malate le persone che potrebbero vedere male nella danza della figlia.

    RispondiElimina
  16. Cara Lo, tempi sempre peggiori, purtroppo.

    RispondiElimina
  17. Lella, poi dicono che sono gli insegnanti a non educare bene i bambini...a buon intenditor,poche parole.

    RispondiElimina
  18. Chica, è triste realtà purtroppo.
    Bacioni, a presto.

    RispondiElimina
  19. Caro folletto, è vero. Al peggio non c'è mai fine!
    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  20. Alessandra, con un po' di buon senso...non ci vuole tanto a capire che questa bambina da grande avrà la strada segnata.

    RispondiElimina
  21. Alexia, i bambini privati dell'infanzia ne risentiranno da adulti!
    Buono, il caffè di stamattina.

    RispondiElimina
  22. Pupottina, grazie e buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  23. Si, sono d'accordo con Te è troppo piccola per andare a sculettare in mezzo agli adulti. Buona serata.

    RispondiElimina
  24. Si, è troppo piccola e potrebbe aspettare qualche anno.
    Lì siamo in Brasile però e la danza è febbre pura sin dalla più tenera età. Fa parte della cultura ballare il samba sin da piccoli. Esistono grandi scuole che lavorano tutto l'anno per il Carnevale...

    RispondiElimina
  25. Sono d'accordo con tutte voi. Dovrebbe fare la bambina, giocare con le bambole e guardare i cartoni; poi ci lamentiamo che a 12 o 13 anni hanno già visto e sperimentato tutto; mah! contenti i genitori... contenti tutti. Io se avessi una figlia, anche se in gambissima a ballare così, non acconsentirei di certo. Buon week-end. Giusy.

    RispondiElimina
  26. Adam, che nevicata oggi, eh!!
    Buona spalata.

    RispondiElimina
  27. Angelo, mi starebbe bene per il Carnevale tra bambini, ma la piccola in questione è stata eletta reginetta del Carnevale di "adulti"... in mezzo a ballerine che la sanno lunga ...!

    RispondiElimina
  28. Giusy, sono d'accordo con te, su tutto.
    Buon w.e.

    RispondiElimina
  29. La penso esattamente come te!e anche come Sirio.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  30. Ciao Paoletta, buona fine settimana a te!
    Baci

    RispondiElimina
  31. arrivo ora e non ho letto nessun commento... per dire la mia. questo è quanto vogliono i genitori della bimba, sono loro che hanno una scala dei valori da rovesciare... ne faranno un'infelice, ma per loro il successo ed il denaro contano di più. mi fannno pena!

    RispondiElimina
  32. Raggio, la pensiamo allo stesso modo...

    RispondiElimina
  33. Il problema non è una bambina di 7 anni che giocca a Carnevale...il problema è che il Carnevale in Brazile è molto strano...molto "per adulti" (se mi faccio capire)....:(

    RispondiElimina
  34. Roberta ti sei spiegata benissimo e condivido.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...