15/11/09

38

OGGI E' PRIMAVERA...MA...




Un giorno, un uomo non vedente stava seduto sui gradini di un edificio con
un cappello ai suoi piedi ed un cartello recante la scritta:

"Sono cieco, aiutatemi per favore".

Un pubblicitario che passeggiava lì vicino si fermò e notò che aveva solo
pochi centesimi nel suo cappello. Si chinò e versò altre monete, poi, senza
chiedere il permesso dell'uomo, prese il cartello, lo girò e scrisse
un'altra frase.

Quello stesso pomeriggio il pubblicitario tornò dal non vedente e notò che
il suo cappello era pieno di monete e banconote.

Il non vedente riconobbe il passo dell'uomo:
chiese se non fosse stato lui

ad aver riscritto il suo cartello e cosa avesse scritto.

Il pubblicitario rispose "Niente che non fosse vero - ho solo riscritto il
tuo in maniera diversa", sorrise e andò via.

Il non vedente non seppe mai che ora sul suo cartello c'è scritto:

"Oggi è primavera...ed io non la posso vedere".

E' inutile insistere sulla stessa strategia, se non dà frutti.

Meglio cambiarla!

38 commenti:

  1. questo raccontino è una vera perla !

    RispondiElimina
  2. A volte basta poco per cambiare tutto. Un bacio carissima

    RispondiElimina
  3. Certo che è un racconto che fa molto riflettere, una cosa e certa sei veramente fantastica cara amica Stella, un abbraccio con sentito affetto, Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ciao Stellina..è sicuramente una frase azzeccata.. colpisce al Cuore..purtroppo a volte non riusciamo a comprendere certe realtà..perche troppo presi dai ritmi frenetici della quotidianità tiranna..una frase detta in un certo modo può catturare il Nostro interesse..e come per incanto ritorniamo a riflettere. un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Tomaso, sai che arrossisco ancora?

    RispondiElimina
  6. Adamus con poco potremmo fare del bene...

    RispondiElimina
  7. Io credo che spesso i veri ciechi siamo noi! Ma si può sempre cambiare e migliorare.
    Bella lezione veramente!
    Bacioni sorellina!!!

    RispondiElimina
  8. Della serie: quando le parole giuste fanno la differenza...

    RispondiElimina
  9. sera stellina,
    conoscevo questa bellissima "storia" ma è sempre bella leggerla....
    ti abbraccio forte e ti auguro una serena notte
    con affetto
    azzurra

    RispondiElimina
  10. Azzurra, serena notte a te, con tanti baci.

    RispondiElimina
  11. Ciao cara Stella,bella storiella,
    è vero bisognerebbe riflettere
    un po,ma si va sempre di corsa..
    un bacino e buona serata.
    nonna Gianna.

    RispondiElimina
  12. Gianna, ti prego di non correre...
    lentamente va meglio, l'ho sperimentato io.
    Baci.

    RispondiElimina
  13. e' verissimo
    il guaio e' che non sempre ti accordi e quindi perseveri sulla strada sbagliata
    e qui che servono gli amici, quelli veri, che in modo adeguato ti aiutano a capire
    ciao
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  14. buon inizio settimana ^_________^

    RispondiElimina
  15. Michele posso essere tua amica vera?

    RispondiElimina
  16. hai ragione, bisogna cambiare atteggiamento ed avere tanta pazienza, i risultati prima o poi arriveranno. nel mio lavoro faccio così ogni giorno, finchè non trovo la strategia giusta. a volte mi scoraggio, ma ci riprovo... buona settimana!

    RispondiElimina
  17. Raggio, bravissima!
    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  18. Ciao Stella son tornato sul web, un po a rilento, ma ci sono. Ho visto che hai cambiato un po di cose sul blog, devo dir che mi piace. Bella la storiella, da rifletterci sopra. Secondo me ha un doppio significato uno è che se dici le cose con sentimento nella vita ti puoi trovar meglio. Il secondo è che se la sai raccontare in qualche maniera li attiri tutti. Insomma di fondo la cosa importante sono i buoni intenti.
    Ciao

    RispondiElimina
  19. Scusami sono fuori tema. Ho visto nel blog di Angela che hai scritto: riposa in pace.
    Non la sento piu', mi confermi che e' cosi'?
    Grazie.

    RispondiElimina
  20. STELLA, IO TI CONSIDERO UN'AMICA VERA
    non faccio del bonismo
    sono sincero
    strada facendo nel web
    spero di dimostrartelo
    ciao
    grazie
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  21. Ormoled, bentornato!
    E' esattamente come dici tu...
    A presto.

    RispondiElimina
  22. Natalino con dispiacere confermo.

    Angela è mancata il 25 agosto.

    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  23. Allora Michele, posso aiutarti quando lo desideri...
    Grazie della tua amicizia vera.

    RispondiElimina
  24. Un pequeño cambio puede traernos muchos beneficios.
    Un beso Stella

    RispondiElimina
  25. Come hanno detto gli altri, una storia per riflettere...
    La vita è piena di episodi belli e brutti...riflettere maggiormente sulle strategie da adottare prima di agire ci aiuterebbe ad affrontare meglio le cose .
    Un bacio!

    RispondiElimina
  26. Verissimo Miryam.

    Un abbraccio infinito.

    RispondiElimina
  27. E' inutile dire, ci vogliono sempre le parole giuste, quelle che raggiungono il cuore, nonostante la fretta, l'indifferenza, la vita che ci travolge...
    Un bacio

    RispondiElimina
  28. Paola è dolce raggiungere il cuore...
    Baci

    RispondiElimina
  29. Dovremmo riflettere su questa perla...
    Ciao
    Cinzia

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...