18/11/09

39

LA POLITICA




Un bambino domanda al padre:

“Papà, che cos’è la politica?”.

Il padre risponde:

“Io porto i soldi a casa, per cui sono il Capitalismo.

Tua madre gestisce il denaro, quindi è il Governo.

Il nonno controlla che tutto sia regolare, per cui è il Sindacato

e la nostra cameriera è la Classe Operaia.

Noi tutti ci preoccupiamo che tu stia bene, perciò tu sei il Popolo

e il tuo fratellino, che porta ancora i pannolini, è il Futuro.

" Hai capito figlio mio?”.

Il piccolo ci pensa su e dice al padre che vuole dormirci sopra una notte.

Nella notte il bambino viene svegliato dal fratellino che piange perché ha sporcato il pannolino.

Visto che non sa cosa fare va nella camera dei suoi genitori:
lì c’è sua madre che dorme profondamente e non riesce a svegliarla.
Così va in camera della cameriera e trova suo padre che se la spassa con lei mentre il nonno sbircia dalla finestra.
Tutti sono così occupati da non accorgersi della presenza del bambino e il piccolo, perciò, decide di tornare a dormire.
Il mattino dopo il padre gli chiede se ora sa spiegargli in poche parole che cos’è la politica.

“Sì! - risponde il figlio - Il Capitalismo approfitta della Classe Operaia

e il Sindacato sta a guardare.

Nel frattempo il Governo dorme,

il Popolo è completamente ignorato

e il Futuro è nella merda.

QUESTA E' LA POLITICA !

39 commenti:

  1. ...ciao amore!

    trago beijos calorentos
    desde o Brasil, pra você!

    saudades...

    RispondiElimina
  2. Cara Stella, non so dove le trovi,
    ma è veramente bella,e sinceramente è quasi come dire
    che ognuno fa i cavoli suoi..
    buona serata nonna gianna.

    RispondiElimina
  3. Ciao tesoro...vedo ke valeva davvero trasformarla in post.. SEI STATA BRAVISSIMA ...

    E' una parodia .. ma non si discosta tanto dalla realtà ...
    OGGI LA POLITICA E' UNA CLOACA A CIELO APERTO...

    A me dispiace tantissimo poichè la politica è un'altra delle mie passioni ... forse sono nata con qualche gene "politico" :DDDDD

    Spero che divertirà i tuoi lettori... a me ha fatto ridere tantissimo.
    Un bacio!

    Ti invio una mail con alcune mie foto ... le tue sono bellissime...

    RispondiElimina
  4. Dimmi un pò come fai a trovarle sempre così schiette e divertenti! cara Stella?
    TI voglio un mondo di bene:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. è davvero divertente! ciao e... buona serata!

    RispondiElimina
  6. Hai già detto tutto.....
    Ciao stella, roberta

    RispondiElimina
  7. ...hai fatto centro con divertente ironia. Ciao

    RispondiElimina
  8. Molto divertente, una bella fotografia della realtà, ma almeno con te si sorride!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. Veramente divertente e vera.
    ciao Stella
    buona notte

    RispondiElimina
  10. Grande!!!!!!!!!!!
    ...
    stellina oggi lavorato tanto e solo ora arrivo da te!

    tilascio un premio....
    che sicuramente avri già!
    :(
    ma è dato con il cuore

    http://graficscribbles.blogspot.com/2009/11/grazie-paola.html

    sto preparando una cosina x te, poi ti faccio sapere

    kissssssssssss
    azzurra

    RispondiElimina
  11. Azzurrina, l'importante è che tu mi pensi...

    Grazie del premio.

    RispondiElimina
  12. Sabrina, sono ancora in attesa di una tua poesia da pubblicare...

    RispondiElimina
  13. Roberta, anche tu dici tutto e di più!

    RispondiElimina
  14. Miryam, troppo forte per non pubblicarla, grazie!

    RispondiElimina
  15. Vivian, bacioni dall'Italia...

    RispondiElimina
  16. Stella, questa non è una barzelletta: è la cruda realtà!!!

    Adoro questo tipo di battute che oltre che far ridere fanno anche riflettere... in fondo tutto dipende dal punto di vista: per il papà (che rappresenta chi sta in alto e comanda) tutto va bene, si tratta di un'organizzazione perfetta; per il figlio (che sta in basso e subisce la politica) tutto va a rotoli...

    Mi sembra proprio la realtà: per i politici al governo tutto è sempre perfetto... ma fai un giro tra le persone e ti accorgerai di quanto le cose vadano di male in peggio!

    RispondiElimina
  17. Un dialogo molto serio ed è così reale la risposta del ragazzo. Bacio

    RispondiElimina
  18. Una storiella che fa ridere spontaneamente ma fa pure riflettere: purtroppo a noi, il povero popolo, non pensa proprio nessuno e il futuro?. per carità, meglio non pensarci proprio...
    Un bacione.

    RispondiElimina
  19. grande!
    bellissimo post!
    ciao Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  20. Ogni volta che la leggo rido amaro, perchè la trovo tanto divertente quanto piuttosto attuale. rimane il fatto che è geniale. Ciao

    RispondiElimina
  21. Favoloso, concordo: è la realtà vista sotto un profilo ironico.

    RispondiElimina
  22. Tossan, nella loro ingenuità i bambini fanno centro!

    RispondiElimina
  23. Cara Paola,la cosa migliore è pensare a chi vogliamo bene,son o le stesse persone che vogliono bene a noi!
    Il futuro? lasciamolo ai posteri...

    Un bacione a te.

    RispondiElimina
  24. Grazie Michele, mettiamola sul ridicolo che è meglio.

    RispondiElimina
  25. Ormoled, sarebbe bellissimo se la realtà non fosse così, perciò ridiamoci su...

    RispondiElimina
  26. Sì, Stellina,hai ragione, ma nel futuro ci sono i nostri figli... e non mi va giù.

    RispondiElimina
  27. Paola...a chi lo dici?
    Pure l'ironia è un segnale...di quello che non va.

    RispondiElimina
  28. Stella, l'ho pubblicata anche nel mio blog... non ho resistito!!!
    Francesca

    RispondiElimina
  29. Francesca, hai fatto bene così ho scoperto Paola decorarte e i suoi cuccioli.
    Naturalemnte ho votato.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...