27/07/09

67

GRATITUDINE


"La riconoscenza è memoria del cuore" ed io condivido in pieno.

Quando incontriamo qualcuno che ci deve riconoscenza, ce ne ricordiamo subito.

Quante volte, invece, incontriamo qualcuno verso il quale abbiamo un debito di gratitudine e non ci pensiamo?


La gratitudine non esiste in natura; per conseguenza è inutile pretenderla dagli uomini. (Cesare Lombroso)

La gratitudine è un sentimento che invecchia presto. (Aristotele)

La gratitudine è la più squisita forma di cortesia. (François de la Rochefoucauld)


E voi possedete questo sentimento?

67 commenti:

  1. Curiosamente ultimamente le persone mi stanno dicendo che sono una persone molto grata agli altri. E davvero lo so. Io credo che il riconoscimento di quello che ricevemo é la forma piú sincera di ringrazziamento.
    Ho creato mio blog perché volevo di alcune forme ringrazziare tutte le persone che mi aiutarano quando sono andata in Italia e ancora mi aiutano.
    Ora ringrazzio a te per le cose che ha fattto il piacere di condividere.
    ( Scusimi , non scrivo bene in Italiano perché sono brasiliana)
    Abbracione
    Angel

    RispondiElimina
  2. la gratitudine fa accadere miracoli, e non è così difficile poi essere grati di qualcosa, basta partire dalle piccole cose che diamo per scontate, ed esserne grati ci fa stare meglio...parola di Emi:)
    ciaooo e buona settimana da Emi

    RispondiElimina
  3. Io, nella mia vita, ho avuto molti motivi per chiedere aiuto e quindi ora ho molti motivi anche per essere riconoscente verso tutti coloro che si sono fatti mio prossimo....in particolare parlo di una carissima amica che purtroppo non c'è più a cui devo molto per il dono della sua amicizia e per essere stata una vera testimone del Vangelo di Gesù condividendo con me i miei momenti più difficili. Ma la riconoscenza maggiore va al Mio Signore Gesù che mi ha sempre sostenuta ed aiutata soprattutto con i figli.
    La riconoscenza è un sentimento presente in chi ha il cuore aperto all'amore e libero da qualsiasi forma di orgoglio.
    Grazie Stellina!!! Tanti, tanti baciiiiiiiiiiiiiiii a te che con i tuoi post sai essere sempre così coinvolgente donando a tutti noi momenti di spensieratezza.

    RispondiElimina
  4. Angel ti ringrazio vivamente del tuo commento molto appropriato.
    Ti esprimi benissimo in italiano.
    Sono grata sempre... e mi ricordo anche di un piccolo gesto di generosità nei miei confronti e non lo dimentico mai!!
    Ti aspetto ancora.

    RispondiElimina
  5. Stella
    Provo un senso di Profonda Gratitudine nei Tuoi confronti per la delicatezza e bellezza dei tuoi Pensieri.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Ciao Stella, ben tornata dalle vacanze marine. lE FOTO SONO MOLTO BELLE E SI VEDE CHE TI SEI DIVERTITA, SENZA PER QUESTO DIMENTICARE GLI AMICI, SEI...GRANDE.

    RispondiElimina
  7. cerco sempre di ricambiare che in qualche modo mi fa dei piaceri, bastano piccole cose per sdebitarsi...un vasetto di marmellata fatto da me, una telefonata, un invito a cena... Buona serata, Stella!

    RispondiElimina
  8. Vero tutto ciò che dici..bellissime le frasi..ciao stella a presto!

    RispondiElimina
  9. Non sempre
    a volte si per scontato
    e qui sta l'errote
    ciao
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  10. Dire "grazie" e chiedere "scusa"... Forse dovremmo impararlo meglio ed insegnarlo, perchè paiono parole difficili da pronunciare.
    Ovvero, talvolta le parole sono così abusate in un comportamento forzoso, che scompaiono dal pensiero quanto al loro vero significato.
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Come esprime bene la prima citazione " La riconoscenza è memoria del cuore" e il mio cuore ha una memoria molto sviluppata. Non dimentico mai un bel gesto.
    Ciao Stella!

    RispondiElimina
  12. Cara Emi, essere grati vuol dire essere d'animo sensibile proprio perchè si sanno apprezzare le piccole cose ricevute.

    Buona settimana anche a te.

    RispondiElimina
  13. Cara Marina, l'insegnamento di Gesù è fondamentale, io cerco di essere sempre grata alle persone che mi hanno fatto anche solo una piccola cosa, e poi magari sono scomparse, per esempio dal mio blog...

    Bacioni.

    RispondiElimina
  14. Grazie Paolo, sono lusingata per quanto mi hai scritto.

    Ciao.

    RispondiElimina
  15. Sono sempre grata alle persone che mi hanno offerto supporto in momenti difficili, e lo dimostro.

    Devo però dire, in base alla mia esperienza, che la gratitudine non sembra un sentimento diffuso...

    Bacioni, Stellina.

    RispondiElimina
  16. Se non sai sopportare l'ingratitudine della gente non fare mai del bene.
    Altrimenti, fa del bene ma dimenticalo!
    Da anni, uso questo sistema, e da anni ho capito, che comunque sia, sono sempre io a ringraziare a chi mi da la possibilità di farle del bene...arricchisce solo me!

    RispondiElimina
  17. ciao stella,belle vacanze,ho visto le tue tante foto ;-) buona contionuazione vacanziera,a me mancano ancora 5 gg poi torno(x me è sempre un ritorno) a riabbracciare la mia amata sardegnna ,madre ,patria vera!

    RispondiElimina
  18. "la riconoscenza è memoria del cuore..." è vero, a volte il cuore non ricorda e... causa sofferenza.
    cerco sempre di ricordare!!!

    RispondiElimina
  19. Molto spesso si dà tutto per scontato, anche i piccoli e grandi gesti di cortesia che ci vengono fatti...
    il problema è che purtoppo ha ragione Aristotele:subito invecchia la gratitudine, anzi muore sul nascere...
    baci

    RispondiElimina
  20. Riflettiamo su questi proverbi :

    Chi non ha gratitudine è come una fonte senza acqua.

    Chi servizi fa, servizi aspetta.

    Dimentica ciò che hai dato, ricordati di ciò che hai ottenuto.

    Il peso della gratitudine è portato difficilmente.

    La gratitudine conserva le vecchie amicizie e ne procura delle nuove.

    La gratitudine e il frumento crescono solo in buon terreno.

    La gratitudine è il pagamento del povero.

    La gratitudine è lo sprone dei benefici.

    La gratitudine è una gran ricompensa.

    RispondiElimina
  21. Sara grazie, e come avrei potuto dimenticarvi?
    Non è da me.
    Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  22. Sir, sarebbe sufficiente solo non dimenticare il bene ricevuto...

    RispondiElimina
  23. Ela, mi raccomando...
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  24. condivido in pieno il primo proverbio, è una grande verità!!! buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  25. Michele, sì a volte si dà tutto per dovuto o tutto per scontato...
    ma io non approvo.

    RispondiElimina
  26. Kais è proprio così...
    Al mare una bimba di 7 anni chiese al padre come mai io ringraziassi...
    No comment!

    RispondiElimina
  27. Angelo, sono esattamente come te!

    RispondiElimina
  28. Annarita concordo e, a mio avviso, non va bene.
    Soprattutto quando ti si chiede...e, quando non puoi più dare, ti girano le spalle...
    Ci si resta proprio male!

    RispondiElimina
  29. Rosy, fare del bene giova prima a noi stessi e su questo non ci piove.
    Si fa del bene senza aspettarsi riconoscenza e sono d'accordo.
    Ma quando ti prodighi per fare del bene, come ad esempio alla badante di mia madre che era trattata come un familiare e poi ti colpisce alla schiena questo no, non lo tollero.
    E tu sei a conoscenza pure di un altro caso che non intendo pubblicizzare, per non ferire...
    Questo è il mio pensiero.

    RispondiElimina
  30. Raggio, non è una novità che spessissimo condividiamo lo stesso concetto.

    RispondiElimina
  31. Gabry ora sono a casa.
    Buon ritorno nella tua splendida Sardegnacasa e trascorri giorni luminosi.
    Un abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
  32. Cara stella, con quei proverbi hai detto tanto, tutto...e oltre al sottoscritto, se c'era un'altra persona che ti doveva essere immensamente grata, era proprio la badante di tua mamma!

    Ciao.

    RispondiElimina
  33. C'è un proverbio che dice" Fai del bene e scordalo..." e purtroppo spesso capita di vedere quanto sia vero. Per quanto mi riguarda credo di avere il senso della gratitudine: anche una piccola cosa mi dà tanta gioia, e sono molto grata alla persona che mi ha procurato quel piacere e cerco di fare il possibile per dimostrarglielo.
    Ciao Stella, Buona serata.

    RispondiElimina
  34. Stella cara, adesso che so cosa volevi dire...non posso che stare dalla tua parte.
    Questi casi sono frequenti e fanno male, perchè vanno a colpire persone che non possono difendersi, per l'età e colpicono il cuore di chi le ama.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  35. Sirio, non devo pensarci...
    regolarizzata da noi, accolta con affetto...e mi fermo qui.

    RispondiElimina
  36. Cara Rosy, mi fa piacere che mi hai compresa...
    Bacioni

    RispondiElimina
  37. Ciao Stella!
    La gratitudine è un bellissimo sentimento che dovrebbe essere, tuttavia, spontaneo.
    Essere grati verso chi ci ha fatto del bene è il minimo che potremmo esternare.
    Tuttavia chi fa qualcosa per un'altra persona non dovrebbe farlo con l'obiettivo di avere in cambio la gratitudine.
    Spesso alcune persone invocano la gratitudine anche in situazioni impossibili.
    Pertanto il tema è vasto, bisogna discernere in alcuni casi.
    Per quanto riguarda le citazioni che hai evidenziato nel post ... tutte condivisibili ad eccezione di quella di Lombroso.
    Lombroso era un razzista, ha fondato una teoria ignobile sull'atavismo fondato sulla fisiognomica da cui deriverebbe l'uomo delinquente.
    La cosa poi più tremenda è che ha fatto derivare il concetto " dell'inferiorità delle popolazioni meridionali" da questa sua bizzarria che si rifaceva alle teorie darwiniste del positivismo, soprattutto nei confronti della razza calabrese. Lombroso infatti è molto criticato dal pensiero meridionalista, da Salvemini a Scarfoglio alla stessa Matilde Serao.
    Ovvio che per lui la gratitudine non si trova in natura. I sentimenti per questo medico psichiatra veronese non esistono. Esiste solo il fattore biologico.
    Ciao Stella!
    Un bacio di "gratitudine per le profonde e belle tematiche che ci presenti.
    ^_____^

    RispondiElimina
  38. Si :)
    io (se merita ovviamente) ho gratitudine anche per chi mi serve un caffe al bar, perchè, pur essendo il suo lavoro, se lo fa con un sorriso o con il grugno di un maiale mi può cambiare il gusto del caffè e la giornata. Ciao

    RispondiElimina
  39. Miryam, ti ringrazio io per la tua cultura che hai messo a disposizione e dei tuoi punti di vista!
    Complimenti veramente.
    Ho aperto il blog anche per imparare, l'avevo scritto anche nel mio profilo.
    Baci

    RispondiElimina
  40. io credo di averla e di averla sempre dimostrata nel migliore dei modi.
    Ma quando sono io a doverla ricevere nn sempre è compresa,apprezzata,mostrata.
    Sembra quasi tutto dovuto :-(((
    Lella

    RispondiElimina
  41. Ormoled cosa c'è di più bello del primo caffè mattutino, accompagnato da un dolce e caldo sorriso?

    RispondiElimina
  42. Lella, le tue delusioni sono anche le mie...

    RispondiElimina
  43. le tue slide ti mostrano felice. complimenti, le vacanze sono davvero un valido rigenerante!
    sei raggiante, soprattutto in rosso...!

    RispondiElimina
  44. Grazie raggio, il mare mi rigenera e mi rende frizzante!

    RispondiElimina
  45. Come non ricordare la gratitudine...solo per il fatto che viviamo dobbiamo essere grati a Qualcuno.:)
    Grazie e ciao Vania

    RispondiElimina
  46. Vania, prima di tutto grati al Signore certamente!
    Poi a chi si prodiga per noi.

    RispondiElimina
  47. Stella
    io ti sono grata, davvero, per quello che fai per me!
    Ti abbraccio
    Ornella

    RispondiElimina
  48. Cara Stella perdonami, non volevo fare sfoggio di cultura...è che il caso vuole che proprio da poco tempo ho letto un libro di antropologia che parlava di Lombroso e delle sue becere teorie.
    Non era mia intenzione insegnarti nulla, io sono quella che deve imparare ancora tante cose e vengo nel tuo blog anche per quello.

    Un bacio!

    RispondiElimina
  49. Carissima Ornella, tu sei assolutamente fuori da quest'argomento, anzi ti dico di non ringraziarmi più.
    Adoro Niki, pertanto Lui è già nel mio cuore e mi incita a tranquillizzarti.
    Baci

    RispondiElimina
  50. Miryam non scherzare, nessuno di noi è un'enciclopedia vivente...tutti impariamo da tutti.
    Stai pur tranquilla.
    Ti bacio piccola mia!

    RispondiElimina
  51. Sono molto grato per la ringrazio e ringrazio anche per Stela. Lei mi capisce? Bacio

    RispondiElimina
  52. Grazie Tossan, io sono grata a te!
    Baci

    RispondiElimina
  53. ho un po' di problemi con il blog
    spero sia una cosa temporanea...
    scusa se non ho ricambiato in questi giorni le tue visite...

    RispondiElimina
  54. Pupottina, stai tranquilla, ti capisco.

    RispondiElimina
  55. Hola Stella...dicen que la gratitud es una virtud mas propia de los desgraciados que de los afortunados.
    ¿Por que será?
    Saludos desde España.

    RispondiElimina
  56. Victory sarà che i disgraziati sono più sensibili...
    Baci dall'Italia.

    RispondiElimina
  57. Gratitudine...sembra una di quelle parole che va scomparendo...
    Personalmente sono sempre grata a chi mi è vicino, a chi mi ha dato sostegno in momenti difficili...nn servono grandi cose, basta vengano dritte dal cuore!
    Un bacione
    Cinzia

    RispondiElimina
  58. Cinzia, allora concordi con me.
    Baci

    RispondiElimina
  59. cara Stella,
    i miei genitori mi hanno insegnato una cosa che ricordo sempre:
    "se fai del bene dimenticatelo, se fai del male ricordatelo!"
    E cosi ho insegnato anche a mio figlio....perchè fare del bene non è legato a ricevere gratitudine da chi aiutiamo, il compenso ci arriva nel cuore per ciò che facciamo senza calcolo.
    Io ho avuti grandi aiuti in un momento critico della mia vita per motivi di salute e, credimi, ho faticato parecchio per sapere chi mi aveva aiutato perchè tutti negavano, non volevano che mi sentissi in debito di riconoscenza e proprio per questo, quando ho scoperto di chi si trattava ho scritto i loro nomi a lettere d'oro nel mio cuore e la mia gratitudine non finirà mai.

    un abbraccio con affetto

    RispondiElimina
  60. Pasticcino la tua è sempre gratitudine, seppure silenziosa.

    RispondiElimina
  61. si cara Stella,
    io sono sempre grata a chi mi fa del bene, a chi mi vuole bene.... ma non la chiedo agli altri quando sono io ad aiutare...

    un bacione

    RispondiElimina
  62. Io credo di averla (anche troppa). Quando una persona chiede il mio aiuto faccio il possibile per aiutarlo. A volte basterebbe dire "no, mi dispiace non posso..." e invece io dico sempre sì. E se faccio una promessa, costi quel che costi, la mantengo.
    Con il blog poi aiuto tante persone che nemmeno conosco. E mi basta anche solo un grazie! Ma non sempre è così, ci sono persone che pretendono le cose e quelle proprio non le sopporto.

    RispondiElimina
  63. Iole, allora siamo due anime gemelle!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...