14/06/09

20

QUESITO con soluzione!!


I CAMMELLI

Cari lettori, per non rinunciare ai miei quesiti di matematica, questa volta, visto che fa caldo, vi fornisco anche la soluzione.

Un arabo muore e lascia una eredità a suoi tre figli di 17 cammelli; egli definisce e destina nel suo testamento le quote parti: – al primo figlio andrà 1/2 dei 17 cammelli – al secondo figlio andrà 1/3 dei 17 cammelli – e al terzo 1/9 dei 17 cammelli lasciati in eredità.

I nostri ‘fortunati’ ereditieri iniziano a fare i conti per dividere in modo giusto ma incontrano difficoltà perché, se preso alla lettera, il frazionamento dell’ eredità provocherebbe la macellazione di diversi cammelli; per evitare una tal carneficina si renderebbero necessarie procedure di compravendita che porterebbero a spiacevoli discussioni.

In che modo è possibile risolvere il problema ?

Cercando una soluzione equa pensano di chiedere aiuto ad un Cadì (“giudice”, dall’arabo qadi).
Si presentano insieme ai 17 cammelli davanti al Cadì il quale ragiona tra sé sulla questione e si allontana per tornare da lì a poco con un cammello preso da un suo amico allevatore.
A questo punto il Cadì aggiunge il cammello al gruppo dei 17 che diventano 18 e inizia a dividere l’eredità secondo la volontà del deceduto possidente:


  • Al 1° va la metà 18 * 1/2 = 9 cammelli

  • Al 2° va un terzo 18 * 1/3 = 6 cammelli

  • Al 3° va un nono 18 * 1/9 = 2 cammelli


A questo punto si rifà la conta dei cammelli divisi: 9+6+2= 17

Rimane fuori il 18° cammello che Il Cadì si premura di restituire al suo amico allevatore. A questo punto i figli si ritrovano tutti quanti soddisfatti, perché sono riusciti ad ottenere più di quanto spettava loro.

Walking


Teacher

20 commenti:

  1. Con questo caldo afoso, ti conveniva trovare un quesito più fresco...per esempio : ambientato in Groenlandia, e il tizio che muore lascia in eredità dei congelatori pieni di ghiaccioli :))

    Buona Domenica stellina cara

    Rosa

    RispondiElimina
  2. Rosa, sei carinissima!
    I cammelli si rispecchiano...nell'acqua!
    Buona serata, amica.

    RispondiElimina
  3. Senti tesoro,
    io sono il terzo figlio e nei test di questo genere ci rimetto sempre.
    Voglio i miei 6 cammelli.
    Quindi di a quel signore di tenere il cammello e dividere equamente.

    Buona serata un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Drummer, riferirò e provvederò!
    Sei il più piccolo...ma ti rifarai con un raccontino che ho in mente.
    Un abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
  5. Un bacio Stella e una serena domenica!

    RispondiElimina
  6. Stella, mi fuma il cervello!Ho appena chiuso il libro di Diritto Commerciale...passo il quesito :D

    Invece, buona serata!:)

    RispondiElimina
  7. Guernica, ti fuma proprio il cervello...questa volta ho aggiunto ...la soluzione! Riposati un po'.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  8. Ciao stella, la soluzione questa volta l'hai data...innovazione, tanto per non smentirti!

    I cammelli sono le navi del deserto, ma con questo caldo il mio pensiero è andato ad una vera nave da crociera,con tanto di vero mare...!!

    Mah, forse incomincio a percepire che il tempo delle vacanze si sta avvicinando!!

    Buona serata.

    RispondiElimina
  9. Sirio beato te, io non ancora...percepisco!

    RispondiElimina
  10. Stella sei geniale...come sempre!

    RispondiElimina
  11. Suysan, guarda che divento rossa e non per il caldo!

    RispondiElimina
  12. Stella, adesso basta con i cammelli!
    Senti questa: il miglior partito è quello del reggiseno, perchè avvicina la destra alla sinistra, solleva la massa e attira il popolo.
    E poi quest'altra:
    SE UN PRETE VIENE RICOVERATO, QUANDO ESCE E' CURATO?
    Carine vero?
    Ciao Stella, anch'io, tra una pagina e l'altra, un pò di umorismo me lo concedo!

    RispondiElimina
  13. Stella sei dolcissima,
    secondo me l'insegnamento ce l'hai radicato dentro!!
    Ti abbraccio
    Ornella

    RispondiElimina
  14. Ornella, hai visto giusto, dovevo fare la mia lezioncina di matematica!
    Con Amore.

    RispondiElimina
  15. Marina hai molto spiccato il senso dell'umorismo.
    "Gente allegra, il ciel l'aiuta".
    La sapevi?
    Se hai materiale per far ridere...io l'accolgo volentieri.
    Radiosa giornata!

    RispondiElimina
  16. Grande Stella!!!

    bellissima questa storiella!

    mettine ancora magari senza soluzione così almeno ci teniamo allenati....
    bacioneeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  17. Pasti, con la soluzione, pochi interventi, figurati senza...
    I miei lettori in maggioranza amano le materie letterarie e me ne hanno data conferma!

    RispondiElimina
  18. cara stella, fra i commenti dici che hai inserito la soluzione ma in realtà rivolgersì al cadì e aggiungre un cammello non spiega il motivo per cui il problema sembra risolto.

    ci provo io

    si deve dividere l'eredità del padre, tutta l'eredità e l'intera eredità consiste in 17 cammelli.

    il padre ha disposto le frazioni in cui ripartire ma non si è preoccupato di verificare che la somma delle frazioni sia pari a tutta l'eredità

    ritornando ai ricordi di scuola media infatti (minimo comun denominatore) si ottiene che al primo figlio va 1/2 cioè 9/18, al secondo 1/3 cioè 6/18 e al terzo 1/9 cioè 2 /18

    come anche tu hai scritto vengono ripartiti fra i figli 17 diciottesimi che non è TUTTA l'eredità.

    il padre aveva quindi proveduto ad asegnare ai figli "solo" 17/18 dell'eredità e non tutta l'eredità

    da qui l'equivooco del "presunto" avere ottenuto ciascun figlio più del dovuto

    se vuoi commentare
    menegatti_luca@yahoo.it

    ciao

    RispondiElimina
  19. Luca sei gentilissimo, io non mi sono messa a fare i calcoli come hai fatto tu...e comunque avevo pubblicato il problema come se fosse un giochino.
    E' la prima volta che passi da me?
    In altre occasioni ho posto quesiti di matematica, ma i miei lettori non ne vogliono sapere.
    Spero di leggerti ancora.

    P. S. tutta l'eredità era 17.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...