29/06/09

30

COME UNA ROSA BLU


Solo la sensibilità di una donna poteva tracciare un ritratto così delicato e umano dell'handicap,quel misterioso timbro della diversità che la natura imprime nella carne e nello spirito di alcune persone. Un marchio che significa sofferenza,non di rado emarginazione,ma forse anche sensazioni misteriose che agli altri sono negate. E gli altri possono ricevere da queste creature più di quanto non possano dare.

Jenny è diversa.
Diversa?
Sì diversa da quasi tutte le altre.
Ma chi ha detto che tutte le persone
devono essere uguali ?

Per me Jenny è come una rosa blu.
Una rosa blu ?
Un giardiniere sarebbe felice
di avere una rosa blu.
La gente verrebbe da lontano
per vederla.
Sarebbe rara,
diversa,bella.
Anche Jenny è diversa.
Ecco perchè,in qualche modo,
è come una rosa blu.

E' come se Jenny
vivesse dietro uno schermo
che non riusciamo a vedere.
Forse ha colori magnifici;
forse quei colori,
a volte,distraggono Jenny
dal prestare attenzione
a quello che le diciamo.
O forse ascolta una musica
che noi non possiamo sentire,
perchè non abbiamo orecchi
abbastanza fini.

Sì,forse Jenny ode
suoni che noi non udiamo.
Forse per questo,a volte,
balza in piedi e intreccia
misteriosi passi di danza.

Jenny è come un uccellino,
un uccellino dalle ali molto corte.
Per un uccello così,
volare è difficile:
Ci vuole più forza,
più fatica,più tempo.

. . .

Ma c'è un'altra Jenny.
Una Jenny che,
in un triste pomeriggio d'inverno,
siede in poltrona e si dondola,
con la sua bambola tra le braccia.
E' molto turbata,è confusa.
Lentamente mi dice : "Mamma,
Sally ha detto che sono ritardata.
Che vuol dire,mamma,ritardata ?
i bambini dicono ritardata e ridono.
Perchè ridono,mamma ?"

Ci sono molte cose
che Jenny non capisce.
Ci sono molte cose di Jenny
che gli altri non capiscono:
che Jenny è come un gattino senza coda ;
che Jenny sente una musica diversa ;
che Jenny ha le ali corte ;
che Jenny deve essere protetta.

Jenny è come una rosa blu,
delicata e bellissima.
Ma le rose blu sono così rare
che ne sappiamo poco,troppo poco.
sappiamo solo che hanno bisogno di essere aiutate di più.
Di essere amate di più.

Gerda Klein

30 commenti:

  1. Uno splendido messaggio d'Amore di una madre per sua figlia...

    RispondiElimina
  2. ho conosciuto alcune rose blu. hanno un profumo particolare, a volte troppo forte che ti fa storcere il naso,ma sempre profumo è... bisogna amare per sentirlo nella totale sua fragranza!!! un bacio.

    RispondiElimina
  3. Amano molto intensamente e non è possibile non ricambiarli.

    RispondiElimina
  4. Io ho trovato molta più umanità in queste persone, che in quelle che la società definisce "Normali".
    Un bacio Stella

    RispondiElimina
  5. Il bello dei fiori è di essere multicolori, non c'è uno più bello dell'altro, ogniuno ci dà gioia per il solo fatto di esserci singolarmente, ed insieme formano un meraviglioso giardino. Felinità

    RispondiElimina
  6. Ho la fortuna di incrociare tante rose blu ogni giorno, ognuna unica e diversa, ognuna insostituibile, ognuna mi regala giorno per giorno un pezzetto del senso del nostro vivere.

    RispondiElimina
  7. Stella Grazie,
    della foto di Niki e Nathan!!
    Grazie sei dolcissima!
    Un bacio (anche da Nathan l'ho fatta vedere anche a lui!!)
    Ornella

    RispondiElimina
  8. Bonito poema saludos y abrazos.

    RispondiElimina
  9. ciao.
    è molto toccante questa poesia ed ammetto che prima d'ora non conoscevo questa autrice.
    un abbraccio e buon martedì
    ^______________________^

    RispondiElimina
  10. Debora, è un messaggio anche per tutti noi...

    RispondiElimina
  11. Trillina, amano molto di più!

    RispondiElimina
  12. L'Una, sono perfettamente d'accordo con te.

    RispondiElimina
  13. Ornella,tutti sono vivi e questa foto di due fratelli sorridenti e amorevoli mi procura gioia.
    Io li vedo sempre così e mi tengono compagnia...
    Un abbraccio infinito.

    RispondiElimina
  14. Pizarro grazie, un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  15. Pupottina, una conoscenza...in più!

    RispondiElimina
  16. che parole meravigliose, commoventi e fantastiche...
    le rose blu non sono rare, purtroppo tanti occhi fingono di non vedere...
    non dimenticherò mai le parole di Susanna Messaggio quando venne intervistata e le domandarono della sua bambina: "E' stato un dono di Dio, Lui ha scelto noi perchè sapeva che sarebbe stata accudita con Amore..."

    RispondiElimina
  17. C'è molto da imparare da queste persone, sono SPECIALI e MIGLIORI di noi.
    Cinzia

    RispondiElimina
  18. Ciao stella, purtroppo è l'amara verità.
    Se in bambini ridono, gli adulti non capiscono, oppure peggio ancora sono indifferenti.
    Jenny è una rosa blu, quindi è particolare perchè ha una sensibilità maggiore proprio per il suo stato!
    Da queste persone abbiamo tanto da imparare...

    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  19. Cinzia, sono speciali e molto affettuose.

    RispondiElimina
  20. Sirio, Jenny ha una sensibilità superiore, decisamente!

    RispondiElimina
  21. Sono proprio le cose rare i doni più preziosi che il buon Dio ci fa.
    Certo, riconoscere e apprezzare questo tipo di dono non è facile, ci vuole tanta forza e tanta capacità di amare oltre le apparenze....ma è proprio questa la bellezza: essere amati di un amore raro e profondo! Ringraziamo Il Signore per Jenny e la sua famiglia che ci hanno reso questa testimonianza.
    Un salutone e un bacione, Stella!!!

    RispondiElimina
  22. Hello! I wish God bless your week! Jesus will return very soon! Read the Holy Bible! Jesus Christ is the One Mediator between us, human, and God! Ask Jesus to come into your heart, repent of your sins and experience the true peace in your life! Peace that no one can take! Only Jesus saves the soul! Jesus loves you!
    Visit my blog http://blogdosultimos.blogspot.com

    RispondiElimina
  23. Benvenuta Claudia.
    Grazie della visita. A presto!

    RispondiElimina
  24. Io credo che tutti noi nascondiamo la nostra rosa blu (alcune persone non ci riescono altrettanto bene, come la bimba della poesia) sono le nostre debolezze, le nostre diversità, i nostri dolori, i nostri difetti, le nostre incapacità, la nostra indifferenza e se fossimo sempre disposti ad amare ed a rispettare tutte le rose blu che incontriamo, compresa la nostra nel mondo ci sarebbe più amore. Basta un neo, a volte per evitare una persona e farla soffrire. Un caro saluto, grazie Stella

    RispondiElimina
  25. B commento ineccepibile!
    Grazie!

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...