18/06/09

28

ASPIRINA ANTI TUMORE?

Sono socio AIRC .

Oggi ho ricevuto dall'associazione quest'interessante articolo e desidero condividerlo subito con voi.


Prevenire il tumore con l'aspirina

Un gruppo internazionale di esperti ha fatto il punto sull’utilizzo di farmaci antinfiammatori molto comuni come l’aspirina per la prevenzione dei tumori.
L’acido acetilsalicilico, meglio noto con il nome commerciale di aspirina, non serve solo a far passare i sintomi dell’influenza, ma può anche rivelarsi utile nella prevenzione di alcuni tipi di tumore come, per esempio, quello del colon-retto. Gli esperti ne sono certi; la prevenzione è una delle armi più efficaci nella lotta contro il cancro e può essere basata, oltre che su uno stile di vita corretto e su periodici esami di controllo, anche sull’uso di particolari farmaci: si parla in questi casi di farmacoprevenzione.

Per quanto riguarda il tumore del colon-retto, per esempio, ci sono molte dimostrazioni scientifiche del fatto che un uso costante dei cosiddetti FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei, di cui l’aspirina è uno dei capostipiti) ha un ruolo importante nella prevenzione della patologia (riduce il rischio anche del 40 per cento secondo alcuni studi).
Di farmaci antinfiammatori nella prevenzione oncologica si è discusso ampiamente nel corso della quinta Conferenza internazionale sulla prevenzione del cancro, svoltasi a Ginevra nel mese di marzo 2009 e in un articolo recentemente pubblicato sulla rivista Lancet Oncology, nel quale è stato fatto il punto della situazione sull’argomento.

Gli autori dell’articolo, tra i quali anche Carlo La Vecchia dell’Istituto Mario Negri e dell’Università di Milano, più volte sostenuto da AIRC nelle sue ricerche, affermano che tra i diversi FANS disponibili sul mercato, solo l’aspirina e una molecola nota come sulindac racchiuderebbero un’azione protettiva contro il cancro, oltre che contro le malattie cardiovascolari (l’aspirina, per esempio, viene già usata per la prevenzione secondaria di infarto e ictus).

I dati più certi riguardano proprio il tumore del colon-retto, ma anche altre forme oncologiche potrebbero trarre beneficio da questa particolare modalità di prevenzione: tra i principali candidati troviamo il tumore del seno, del polmone, della prostata, dello stomaco e dell’esofago.
Nonostante queste notizie incoraggianti, restano ancora molti dubbi sull’uso di aspirina e altri antinfiammatori nella farmacoprevenzione del cancro, soprattutto legati alle incertezze sugli effetti collaterali, sulle dosi ottimali del farmaco, sulla durata del trattamento e sul momento più opportuno per cominciarlo.

Nell’attesa che nuovi studi clinici rispondano a queste domande, gli esperti riuniti a Ginevra si sono limitati a definire “molto probabile” l’effetto antitumorale dell’acido acetilsalicilico e del sulindac e “possibile” quello degli altri farmaci FANS per i quali esistono ancora pochi dati sperimentali.

28 commenti:

  1. anch'io sono socio AIRC.
    devo dirti che l'aspirina è il "mio" farmaco, quello che lenisce tutti i miei mali. senza farne abuso, d'ora in poi lo prenderò più volentieri!!! grazie per la notizia...

    RispondiElimina
  2. Cara Stella grazie dell'informazione,Io ad'esempio
    prendo ogni giorno la cardioaspirina,pero' è per problemi cardiovascolari e non so
    se sara'efficace ,per quel tipo di tumore che citi nel'articolo..
    Buonanotte Stella un dolce abbraccio.Nonna di Sara..

    RispondiElimina
  3. piano piano,la verità viene a galla,buona serata stella.

    RispondiElimina
  4. Post molto interessante
    ciao Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  5. Raggio idem, l'assumo anche per il mal di testa, quando raramente mi viene.

    RispondiElimina
  6. Nonna di Sara sei sempre nei miei pensieri.
    Felice giornata con un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Achab dobbiamo attendere sempre conferme...

    RispondiElimina
  8. Ciao Stella, non riesco a prendere l'aspirina: persino a stomaco pieno mi ha sempre dato forti bruciori di stomaco, anche sciolta nell'acqua.
    Ma capita solo a me???
    Ti auguro una buona giornata,
    Lara

    RispondiElimina
  9. avevo già sentito da tempo che l'aspirina aveva questo "ipotetico" potenziale...speriamo..ciaoo

    RispondiElimina
  10. Ciao buongiorno Stella, sapevo che l'aspirina curava oltre al mal di gola, tantissimi altri malanni, ma che potesse prevenire il tumore, mi è nuova. Certo che se fosse stato scoperto prima, quante vite si sarebbero potute salvare con una "semplice" aspirina.

    RispondiElimina
  11. Ancora una volta in più abbiamo sotto gli occhi quanto sia importante la ricerca.
    Anch'io sono socio Airc cara stella, e proprio ieri leggevo questo articolo sulla newsletter di giugno che Airc mi manda.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  12. Lara, non capita solo a te. E' questione di allergia verso l'aspirina, ossia verso l'acetilsalicilico..
    Infatti, in alternativa si consiglia efferalgan contenente paracetamolo che non disturba lo stomaco.

    RispondiElimina
  13. Bruno, ricordo il tuo post sul prodotto citato...

    RispondiElimina
  14. Diana B e quante scoperte ancora ci saranno...
    Baci

    RispondiElimina
  15. Sirio, la Ricerca Scientifica è importantissima!!

    RispondiElimina
  16. Confesso che questa malattia mi terrorizza, a volte provo paura solo a sentirne parlare...ma una mia cara amica ricercatrice mi ha detto che la ricerca sta facendo passi da gigante...questo articolo ne è la conferma...ovvio, come tutte le cose, le cure farmacologiche fanno bene a una cosa e fanno male ad un'altra....io confido che persone valide come la mia amica, possano fare veramente la differenza, e riuscire a debellare una volta per tutte queste malattie che portano alla morte...
    Debora

    RispondiElimina
  17. Debora, la ricerca in Italia va incentivata e grazie ad essa si sono fatti enormi passi avanti.
    Poi prevenzione, occorre fare prevenzione...
    La tua amica ti può rassicurare più di me.

    RispondiElimina
  18. Grazie dell'articolo e dell'informazione data.

    RispondiElimina
  19. Du, grazie a te per i tuoi post pure interessanti!

    RispondiElimina
  20. Ciao Stella,
    molto interessante questo post.
    Speriamo che in Italia la smettano di buttare soldi in costruzioni enormi che poi lasciano inutilizzate e abbandonate al degrado e allo sfacelo (vedasi Striscia)e sostengano MOLTO di più la ricerca.
    Speriamo davvero che possa bastare un'aspirina a prevenire i tumori....chissà forse la soluzione l'avevamo da sempre sotto ai nostri occhi e non la vedavamo.

    un grande abbraccio

    RispondiElimina
  21. Pasticcino, si cura poco la ricerca e poi ...si piangono i propri morti...Per me cosa incredibile!

    RispondiElimina
  22. Interessante! e pensare che l'aspirina non è tra i medicinali che di solito uso...starò più attenta ora.

    RispondiElimina
  23. Signora in rosso, non se ne sa mai abbastanza!

    RispondiElimina
  24. sfatiamo subito questa cosa che hai detto: l'aspirina può fare bene al cuore, ad un mal di testa ma non si gioca con il cancro tant'è che non lo cura , no cara mia molte sono le notizie fasulle che girano , ma non mettiamole su internet grazie!

    RispondiElimina
  25. L'aspirina non CURA il cancro, ma può prevenirlo, DICONO I RICERCATORI.

    RispondiElimina
  26. Ciao Stella, buono a sapersi, io non spesso, l'assumo per mal di testa e anche se sono particolarmente stanco, tipo se ho dormito poche ore, perchè fluidifica il sangue che di conseguenza ossigena meglio l'organismo. Consiglio di comprare il generico costa molto meno e funziona uguale. Ciao :)

    RispondiElimina
  27. Ormoled, grazie della tua testimonianza.

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...