28/05/09

55

UN DIFETTO NELLA DONNA


Parte di questa mail penso che sia nota a parecchi di voi.
Alcuni stralci, però, non li conoscevo e mi hanno piacevolmente sorpresa.


Quando Dio creò la donna era già al suo sesto giorno
di lavoro facendo pure gli straordinari.
Apparve un angelo e gli chiese:”Come mai ci metti
tanto con questa?”
E il Signore rispose: “Hai visto il mio Progetto per
lei?”
Deve essere completamente lavabile, però non deve
essere di plastica, avere più di 200 parti muovibili ed
essere capace di funzionare con una dieta di qualsiasi
cosa avanzi, avere un grembo che possa accogliere
quattro bimbi contemporaneamente, avere un bacio
che possa curare da un ginocchio sbucciato ad un
cuore spezzato e lo farà tutto con solamente due
mani.”
L’angelo si meravigliò dei requisiti.
“Solamente due mani….Impossibile!
E questo è solamente il modello base?
E’ troppo lavoro per un giorno….Aspetta fino a
domani per terminarla.”
“No lo farò!” protestò il signore. “Sono tanto vicino a
terminare questa creazione che ci sto mettendo tutto il
mio cuore…
Ella si cura da sola quando è ammalata e può lavorare
18 ore al giorno.”
L’angelo si avvicinò di più e toccò la donna.
“Però l’hai fatta così delicata, Signore”
“E’ delicata, ribatté Dio, però l’ho fatta anche
robusta. Non Hai idea di quello che è capace di
sopportare o ottenere”
“Sarà capace di pensare?” chiese l’angelo.
Dio rispose:
“Non solo sarà capace di pensare ma pure di ragionare
e di trattare”
L’angelo allora notò qualcosa e allungando la mano
toccò la guancia della donna…
“Signore, pare che questo modello abbia una
perdita…”
“Ti avevo detto che stavo cercando di mettere in lei
moltissime cose…
non c’è nessuna perdita… è una lacrima” lo corresse il
Signore.
A che cosa serve una lacrima?” chiese l’angelo.
E Dio disse:
“Le lacrime sono il suo modo di esprimere la sua
gioia, la sua pena, il suo disinganno, il suo amore, la
sua solitudine, la sua sofferenza, e il suo orgoglio.”
Ciò impressionò molto l’angelo “Sei un genio,
Signore, hai pensato a tutto. La donna è veramente
meravigliosa”
Lo è!
Le donne hanno delle energie che meravigliano
gli uomini.
Affrontano difficoltà, reggono gravi pesi, però
hanno felicità, amore e gioia.
Sorridono quando vorrebbero gridare, cantano
quando vorrebbero piangere, piangono quando
sono felici e ridono quando sono nervose.
Lottano per ciò in cui credono.
Si ribellano all’ingiustizia.
Non accettano un “no” per risposta quando
credono che ci sia una soluzione migliore.
Si privano per mantenere in piedi la famiglia.
Vanno dal medico con un’amica timorosa.
Amano incondizionatamente.
Piangono quando i loro figli hanno successo e si
rallegrano per le fortune dei loro amici.
Sono felici quando sentono parlare di un
battesimo o un matrimonio.
Il loro cuore si spezza quando muore un’amica.
Soffrono per la perdita di una persona cara.
Senza dubbio sono forti quando pensano di non
avere più energie.
Sanno che un bacio e un abbraccio possono
aiutare a curare un cuore spezzato.
Non ci sono dubbi però… nella donna c’è un
difetto:
Ed è che si dimentica
quanto vale.

55 commenti:

  1. E' vero Stella! Per troppo tempo siamo state sottomesse dalla prepotenza degli uomini e ciò ci ha impedito di scoprire chi siamo veramente. Noi donne valiamo e valiamo tanto e, forse per questo gli uomini, che se ne sono accorti, hanno paura di perderci.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Io adoro queste "Piccole storie per l'anima".
    Le utilizzo spesso con i ragazzi del Catechismo.
    Su questa, in particolare, mi sento molto coinvolta.
    Anche io sono facile a queste "perdite". Pur avendo nomea di donna dura e difficilmente sottomissibile.

    Un abbraccio, Stella!

    RispondiElimina
  3. Splendido post cara Stella, fa molto bene all'anima e riscalda il cuore.
    Un bacio e buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Stellina cara, questa mail la conoscevo anch'io e la considero meravigliosa. E' vero, voi donne avete delle capacità incredibili, però... beh, come dire... chi vi capisce è bravo! :-) buona giornata

    RispondiElimina
  5. sarebbe bello che tutte le donne si ricordino di che potenziale sono...un bacione

    RispondiElimina
  6. mi sa che il Signore abbia esagerato un po' e negli anni sono usciti i difetti che il prototipo non mostrava ... ;-) ehehehheheh

    RispondiElimina
  7. Kais cara me n'ero resa conto...

    A volte la forza ce la imponiamo proprio ed è questa la vera forza, a mio parere.

    Mi raccomando : su col morale, lo vuole Mormore.
    Vi abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Paola, mi rendi felice.
    Serena giornata a te.
    Baci

    RispondiElimina
  9. E' sempre emozionante leggerla....
    un abbraccio
    maria rosa

    RispondiElimina
  10. Si fanno vivi pure i maschietti, molto bene!
    Tarkan, che gioia averti qui, però... il lupo perde il pelo ma non il vizio,eheheh!
    Abbraccio

    RispondiElimina
  11. Buon giorno mia Stella...
    Ho i brividi, mi sono emozionata...non la conoscevo questa e-mail....ma è maledettamente,profondamente,
    incredibilmente, vera.
    Lo posso considerare un appello per chi poco valuta e comprende il valore delle donne...E' un "OPEN YOUR MIND"
    Ti adoro...sei sempre unica!
    baciooooooooooooooo!

    RispondiElimina
  12. Bruno potrebbe essere, perchè no?

    Però siamo troppo forti e capaci a sopportare: mariti, compagni, amanti,figli, amici, conoscenti...senza considerare chi ci rappresenta al governo.

    RispondiElimina
  13. Maria Rosa vero.
    Ero indecisa se postare questo brano, perchè abbastanza noto e poi l'ho fatto per condividerlo con chi ancora ne fosse ignaro.

    RispondiElimina
  14. Dark, sai che pensavo a te, mentre la postavo?
    Fanne ciò che vuoi, è tua!
    Ti abbraccio fortissimo.

    RispondiElimina
  15. Amore..e tu sai che mentre leggevo ho pensato che tu pensavi a me?
    Incredibile l'anima vero?
    PS: ma come si firma??? ho cliccato ma mi apre il sito di una certa Anna!!! Prova pure tu...io riprovo più tardi!!!
    Ci sarà il modo!
    Baciuzzo.

    RispondiElimina
  16. Lunaaaaaaa, sul blog delle poesie!

    RispondiElimina
  17. che bel brano, l' ho letto da poco , ma il mio cervello non mi ricorda dove..aiuto, sono messa male! Perciò le donne devono amare le donne, sapendo cosa sopportano e quanto amore offrono, e devono amare innanzittutto se stesse, per non cadere nella solitudine.la Chiesa non so quanto stimi la donna, ma sono certa che Dio la ami molto, perché ad una donna ha affidato suo Figlio e il destino dell' umanità.
    ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  18. uhauhauhauhauha
    scusa 0_0 adesso arrivo!

    RispondiElimina
  19. ti chiedo scusa perchè pur seguendoti non mi ero accorto di non essermi iscritto!! ora sono il 200esimo! un onore!!

    RispondiElimina
  20. Ciao Stella,
    scusa l'invadenza. Mi sono trovato qua per caso girando per i blog con l'intento di prendere qualche spunto per il mio.
    Mi ha incuriosito la tua pubblicazione e devo dire che concordo pienamente...lasciatelo dire da uno che di mogli ne ha avuto 2 e mezzo....;.)))
    Se non ti dispiace verrò a trovarti nuovamente
    ciao

    RispondiElimina
  21. Ciao Stella, non so se anche io sono una di quelle che si dimentica quanto vale, però leggendola ad alta voce mi sono accorta che mio marito sorrideva ironicamente, cosa vorrà dire??

    RispondiElimina
  22. Diana verissimo ciò che affermi.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  23. Alessandro...dovevi occupare il posto d'onore: DUECENTesimo.
    Grazie 1000!

    RispondiElimina
  24. Drummer, scherzi? Vieni pure quando vuoi, anzi sempre. Sei il benvenuto.
    Un carissimo saluto.

    RispondiElimina
  25. Mary ,carino tuo marito eh? Annuiva, annuiva...ascoltava sante parole.
    Bacioni

    RispondiElimina
  26. Grazie,
    noi donne siamo veramente rocambolesche...in tutto.

    RispondiElimina
  27. Mi fa un immenso piacere sapere che in questo periodo siamo sulla stessa lunghezza d'onda.......
    Per quanto riguarda il difetto della donna......fossero tutti così i difetti della razza umana!
    Un caro saluto stella, con l'augurio che queste parole diano forza alle donne che ancora non l'hanno trovata.
    roberta.

    RispondiElimina
  28. Roberta, siamo proprio sulla stessa lunghezza d'onde.
    Vorrei che anche gli uomini riflettessero sui pregi delle donne...

    RispondiElimina
  29. Stella,
    ma stai pur certa che quando c'è bisogno...RICORDIAMO TUTTO!!!
    Ti abbraccio
    Ornella

    RispondiElimina
  30. Ciao Ornella, "certe cose" non si dimenticano mai...

    Bacione grande grande.

    RispondiElimina
  31. Ciao Stella,
    grande post!!
    questa storia la conoscevo da tempo ma fa sempre un gran bene all'autostima e al morale rileggerla!!!

    E poi non è vero che dimentichiamo quanto valiamo solo che siamo distratte e .....ehmmm scusa ho perso il filo...di che si parlava?????

    RispondiElimina
  32. bella bella bella bella bella bella e bella

    RispondiElimina
  33. mamma Stella ti dò già la buonanotte, perché i preparativi vogliono un pò di tempo... perciò , visto che ho fatto i miei doveri per bene, vorrei il mio bacino della buona notte per fare sogni dorati.... sogni d' oro a te..

    RispondiElimina
  34. Ciao stella, io credo che le donne sappiano esattamente quanto valgono;
    probabilmente siamo noi maschietti ad essere "con gli occhi bendati" e a non accorgersene...!!

    Wow, complimentoni per il duecentesimo lettore, se continui così dovrai aprire una nuova finestra!!

    Un bacione.

    RispondiElimina
  35. ciao pesciolina Stella
    buona serata

    RispondiElimina
  36. E va bene Diana...bacio della buona notte e sogni d'oro piccina mia!

    RispondiElimina
  37. Sirio, hai capì?
    Ravvededevi, maschietti...
    Il sesso forte siamo noi...!

    RispondiElimina
  38. Buona serata pupottina bella.

    RispondiElimina
  39. è vero, in noi c'è un po' di tutte quelle qualità lette nel post!

    una mia caratteristica sono le ...lacrime: piango quando sono triste, quando sono arrabbiata, quando mi emoziono, ma anche quando provo una grande gioia... molte volte mi sono scese lacrime per il dolore degli altri, questo è ...anche...voler bene!!!

    RispondiElimina
  40. W le donne...
    Questo racconto è bellissimo!!!
    Ma non è misterioso anche per voi pensare come, per secoli e secoli, e anche adesso purtroppo, la donna sia sempre stata sottomessa, maltrattata e ritenuta inferiore agli uomini? ma hanno forse dimenticato gli uomini che sono nati dal grembo di una donna?
    Un bacio a tutte le donne
    Francesca

    RispondiElimina
  41. Francesca se ne accorgono davvero quando la donna viene a mancare...in tutti i sensi.

    RispondiElimina
  42. Raggio sono la tua sorella gemella allora...
    Dolce notte.

    RispondiElimina
  43. Raggio...la mia impulsività...mannaggia!
    Ho detto una bufala, tu sei molto + giovane di me, scusami.

    RispondiElimina
  44. Wow complimenti stella...
    Chiara

    RispondiElimina
  45. Quanti bei post mi ero persa cara Stella!! ma tu sei una fucina in continuo movimento e non mi è facile starti dietro in questi giorni: stasera cerco di rimettere il tempo perso.
    Questo post è proprio bello e colmo di comprensione verso le donne e tutto quello che riescono a fare e a dare:bisognerebbe che tanti lo leggessero con molta, molta attenzione.

    RispondiElimina
  46. Ciao a tutte,
    è proprio vero è stupendamente bello ma è cosi perchè cristo se è profondamente vero...
    in generale concordo con la maggior parte di voi siete state sottomesse per secoli affinchè non veniva fuori il vostro vero valore, il quale per giudizio mio è immenso, nessuno uomo ha capito nei secoli che il vostro valore aumenta il nostro di noi uomini cosi nell'alternanza e nella complicità dei ruoli uomo/donna... in poche parole non si deve creare una lotta tra i due sessi ma amarsi in purezza e profonda libertà solo cosi non esisteranno piu sottomissioni varie e verrà fuori la la parte splendida è devastante di ognuno uomo o donna che sia...
    chiudo in una frase:
    Dietro ogni grande uomo c'è una grandissima donna...
    Ciao:)

    RispondiElimina
  47. Ciao David, benvenuto.
    Grazie del commento e dell'apprezzamento sulle donne.
    Il detto finale è verissimo!
    Una lietissima giornata!
    Torna ancora.

    RispondiElimina
  48. L'ho letta con grande interesse, non vedendo l'ora di scoprire quale fosse il nostro difetto e, devo dire,che purtroppo è proprio quello! Ma credo che questo difetto, diventi , in realtà, un altro grande pregio, perchè dimostriamo quanto siamo capaci di dare senza chiedere, senza vantarci di ciò che siamo e di ciò che possiamo donare . No, no, non è un difetto, forse è la nostra più grande qualità, e dobbiamo esserne orgogliose.

    Ciao Stella, un abbraccio
    Cri

    RispondiElimina



Grazie del tuo gradito commento.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...